PAGAMENTI:

Cliccando sulla sezione PAGAMENTI compare innanzi tutto la lista dei moduli presenti per la gestione delle modalità di riscossione:

  • Bonifico
  • Contrassegno
  • Assegno
  • Paypal
  • ma anche PayPalAPI e Google Checkeout che però richiedono l'utilizzo delle credenziali API.


Immagine ridotta


E' possibile impostare alcune tipologie di restrizioni (anche se sostituirei il termine "restrizione" con "opzione"):

  • Restrizioni tra valute e moduli pagamenti (con quali valute si vogliono utilizzare certe modalità di pagamento)
  • Restrizioni secondo gruppi definiti di utenti (quali gruppi di utenti posso accedere a quali pagamenti)
  • Restrizioni basate sulle Nazioni (quali tipologie di pagamento assegnare ad ogni nazione)


Immagine ridotta


Una (neppure tanto piccola) mancanza è data dal fatto che il modulo di default che gestisce il contrassegno non prevede extra compensi per il servizio, per cui è necessario utilizzare un modulo esterno per poter aggiungere il "surplus" alla spedizione richiesto da Poste e Corrieri: il modulo lo trovate qui


PAGAMENTI --> sub VALUTE

- Possibilità di aggiungere ed eliminare valute e di visualizzare e aggiornare tassi di cambio (anche in automatico in tempo reale)
- Impostazione della valuta di default

Immagine ridotta


Per ogni valuta è altresì possibile settare la modalità di visualizzazione riferita a testo, formato, simbologia e decimali

Immagine ridotta



PAGAMENTI --> sub TASSE

E' l'area dove si imposta l'utilizzo di Tasse (generalmente nel nostro caso si intende l'IVA) e nella quale si impostano le diverse aliquote.



L'IVA può essere assegnata ad un prodotto, a uno stato/regione, oppure a una zona: PrestaShop verifica prima se il cliente risiede in uno Stato (le Province nel caso dell'Italia), e in caso affermativo applica l'iva in relazione a ciò che il venditore ha impostato per l'utilizzo dell'IVA in quello stato;



se il cliente risulta risiedere in un Paese ma non in uno Stato, allora viene applicata l'iva sul Prodotto o sulla Zona.

Creando una nuova aliquota IVA ricordarsi quindi di assegnarla correttamente secondo questi criteri.




PAGAMENTI -->BUONI REGALO

E' la sottosezione che gestisce le scontistiche applicabili agli acquirenti:

Immagine ridotta


  • In percentuale, valore assoluto o su spedizione
  • Su quali categorie di prodotti e per quale spesa minima
  • In quale quantità totale e quantità "ad personam"
  • A quali clienti e se cumulabile
  • Intervallo del periodo di riferimento


In pratica è possibile assegnare il classico "codice di sconto" che il cliente dovrà inserire al momento dell'ordine se ne è in possesso; l'opzione è disattivabile



<div id="photolayer" style="z-index: 1; left: 5px; top: 50px; background-color:#FFCC99; layer-background-color:#FFCC99; visibility: visible"><center> <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/"><img alt="Creative Commons License" style="border-width:0" src="http://i.creativecommons.org/l/by-nc-sa/2.5/it/88x31.png" /></a><br />Questo/a <span xmlns:dc="http://purl.org/dc/elements/1.1/" href="http://purl.org/dc/dcmitype/Text" rel="dc:type">opera</span> è pubblicato sotto una <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/">Licenza Creative Commons</a>.</center></div>


<img src="http://www.collectiontricks.it/imagesbox/collection/icone/ct.png">