Siamo pronti ad iniziare a personalizzare il nostro Prestashop nelle prime opzioni più importanti: collegatevi a Back Office (http://www.vostrosito.xxx/nome-cartella-admin-rinominata come indicato qui), con il nome utente e password inseriti in fase di installazione:

LINGUA: andate sul menù UTILITA'-->sub LINGUE

-Disattivate le lingue non utilizzate cliccando sul loro segno di spunta verde (diventeranno disattivate con la X rossa)
-Piu sotto impostate la lingua di default e salvate


FRIENDLY URL: per migliore l'indicizzazione da parte di google è necessario attivare i Friendly URL e creare un file .htaccess nella cartella dove è installato Prestashop, quindi preparatevi già da adesso con il client FTP aperto e collegato

-Create sul vostro hard disk un nuovo file di testo chiamato .htaccess.txt e trasferitelo sul server nella cartella di Prestashop.
-Rinominate il file togliendo l'estensione in modo che risulti .htaccess e modificategli i permessi in 777
-Andate sul menù PREFERENZE e attivate i Friendly URL
-Andate sul menù UTILITA' -->GENERATORI e troverete un pulsante che creerà correttamente file .htaccess modificando quello inserito da voi

Nel caso qualcosa dovesse andare storto, sul Forum della Comunità Italiana c'è un'altra soluzione:

- Disattivate di nuovo i Friendly URL e cancellate dal server il file .htaccess appena creato
-Create un file di testo e incollate questo codice

Codice:
Only registered members can view code.
-Trasferite il file sul server e riattivate i Friendly URL

Nel caso ancora ci fossero problemi, si dovrà cominciare a chiedersi se il fornitore di Hosting prevede l'utilizzo del mod_rewrite, ovvero quella funzione che permette di riscrivere gli URL in modo che risultino più facilmente indicizzabili dai motori di ricerca (es. da "http://www.tuosito.com/test/index.php?page=welcome" a "http://www.tuosito.com/test/welcome.htm")

Da notare che alcuni servizi di Hosting prevedono l'inserimento di un codice supplementare nel file .htaccess dopo la voce "RewriteEngine on":

RewriteBase / -->se il sito si tova nella root del vostro spazio sul server che vi ospita
RewriteBase /nomecartella --> se il sito si trova in una sottocartella del vostro spazio sul server che vi ospita


Altra impostazione da tenere presente prima di iniziare a "smanettare" sul CMS è la possibilità di impostarlo in modalità Manutenzione: ciò vi permetterà di accedere al BackOffice ma il sito rimarrà inutilizzabile all'esterno, per cui sarete liberi di provare tutte le opzioni che volete (utile anche nel caso di preparazione del sito mentre attendete che il vostro Comune vi dia il via libera per l'attività online)

Andate sul menù PREFERENZE

- Impostate su "No" la voce Abilita Negozio
- Inserite il vostro IP pubblico alla voce sottostante IP Manutenzione (potete vedere qual'è il vostro IP pubblico da servizi online tipo www.mioip.it)

Nel caso che il vostro IP pubblico dovesse variare (es. disconnessione da internet), non sarete in grado di accedere al FrontOffice (lato pubblico del sito), ma potrete comunque accedere al BackOffice attraverso la URL corretta del login




Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.