Dispositivi elettronici tipo Tablet sono stati messi in commercio molti anni fa, ma nessuno ha mai avuto molto successo. Il motivo e' molto semplice: l'hardware era troppo limitato e la durata della batterie troppo corta, nessuno ci poteva fare veramente molto. Ma la tecnologia utlimamente ha fatto passi da gigante, nuovi prodottio hanno continuato a uscire, ma nessuno e' mai riuscito a convincere il pubblico. Finche' e' arrivata la Apple, con un prodotto che assomiglia a un grosso iPod Touch (usa infatti lo stesso sistema operativo) e dall'improbabile nome iPad, ed e' stato un immediato successo. Appena uscito i fanboy haters hanno cominciato a sparare le solite sentenze, ignorando che non bisogna mai farlo senza prima avere provato un prodotto, ma questo non lo capiranno mai, come pure non capiranno mai che non siamo tutti uguali, e che se una cosa non va bene a qualcuno non e' detto non vada bene a tutti (io non ho bisogno ne' di un SUV ne' di un autocarro, ma mica mi lamento che esistono) Il successo del iPad e' semplice: ottima e solida tecnologia, perfetta combinazione software-hardware, un sacco di applicazioni gia' esistenti, una marea di programmatori che ne sfornano a dozzine ogni giorno.

Quindi, a differenza do cosa avvenne per iPod e iPhone, anche siti e riviste dedicate strettamente al mondo PC (ossia Windows) hanno aspettato a parlare, e adesso che ne parlano non possono fare altro che ammetterlo: l'unico iPad killer sara' un nuovo iPad stesso. Che dire dei competitori? Se la stanno facendo sotto. Steve Ballmer (CEO della Microsoft) se la fece sotto a Febbraio, quando si rese conto che il tanto aspettato dospositivo della Microsoft (il Courier) anche se sarebbe uscito (cosa che adesso quasi tutti dubitano) sarebbe stato gia' inferiore all'iPad, e presento' in pompa magna un prodotto della HP chiamato Slate. E' di questi giorni la notizia che HP sta decidendo di abbandonare il progetto Slate, non stupendo nessuno. Uno dei motivi e' che HP non e' soddisfatta di Windows Seven (ottimo sistema operativo, ma non per dispositivi mobili) e infatti ha acquistato la ditta californiana Palm (sull'orlo della bancarotta, in quanto il loro hardware non vale piu' nulla in confronto alla concorrenza) proprio per poter utilizzare il loro sistema operativo webOS (un buon sistema operativo che pero' non ha soddisfatto i programmatori, al momento ci sono ben poche applicazioni per esso). Questo significa che dovremo aspettare ancora anni prima di vedere un tablet della HP, quando forse l'iPad sara' alla terza generazione.

Alcune fonti:
http://www.pcworld.com/businesscente...hallenger.html
http://www.sfgate.com/cgi-bin/articl...ore-2010-4.DTL

Quali altri concorrenti? Non e' ben chiaro. Google sicuramente, ma loro non fanno hardware e quindi si devono afidare ad altri, e il loro software e' sempre in continuo sviluppo beta, sembra che iniziano mille progetti senza completarne nessuno. Nokia sta dormendo, e quindi continua a perdere posizioni nel mercato. Deve decidersi a uscire con un nuovo prodotto, che non sia una evoluzione di una delle loro linee di progetto, ormai vecchie, e deve decidersi che piattaforma seguire.
Per una panoramica che mostri a che punto sono i competitori (un ottimo articolo, anche se ormai "datato")
http://www.sfgate.com/cgi-bin/articl...als-2010-4.DTL

E mentre la concorrenza dorme (con incubi) Apple oggi e' uscita con il modello iPad 3G, e ha venduto piu' di mezzo milione di iPad solo nella prima settimana di uscita anche se alcune stime parlano di piu' di un milione, ma sono solo numeri, di fatto il volume delle vendite ha stupito la Apple stessa, che sta aumentando la produzione.
http://www.computerworld.com/s/artic..._iPad_3G_today

PS ho linkato solo alcuni degli articoli da me usati per attingere informazioni, ne leggo a decine ogni giorni (e intenzionalmente evito siti dedicati principalmente a Apple)