”immagineDopo i recenti casi di falsi positivi illustri come quello di Bitdefender o quello più datato di AVG, ora un nuovo software antivirus incappa in un errore del genere che rischia di danneggiare seriamente tutte le macchine con sistema operativo Windows Xp SP3.
In sostanza l'antivirus McAfee rileva una minaccia, chiamata W32/Wecorl.a, all'interno del file di sistema svchost.exe il quale però è necessario al corretto funzionamento di Windows.
Fortunatamente la software house ha prontamente rilasciato un aggiornamento che sistema il problema.

Per maggiori dettagli e le procedure per ripristinare i sistemi colpiti da questa falsa rilevazione, fare riferimento ai seguenti link:
McAfee KB68780
link in italiano (ma meno particolareggiato)