”immagineNella rete troviamo svariati “rescue CD”, questi sono molto utili nell’eventualità di infezioni ben radicate, oggi vi voglio segnalare il “rescue CD” di AVG.
In passato questo CD veniva rilasciato in modalità shareware, in questi ultimi tempi la società ha fatto un cambio di rotta in relazione a questa utility e ha optato per la diffusione Freeware.

Il rescue CD è disponibile in due formati:

  • iso: per la creazione di un cd buttabile
  • rar: per la creazione di un rescue cd per chiavetta USB


Nel primo caso è sufficiente scaricare il file in formato ISO e procedere con la masterizzazione dell’immagine

Nel secondo formato la procedura è leggermente diversa, pertanto la riporto di seguito:
  • procedere con il download del file rar
  • estrarre il contenuto del file rar (con Winrar o in alternativa programmi tipo 7-zip o genius)
  • salvare tutto il contenuto nella radice della propria chiavetta usb
  • lanciare dalla radice della chiavetta usb il file makeboot.bat, il programmino bat ha il compito di rendere la chiavetta avviabile
    Attenzione: mai lanciare il file makeboot.bat da un disco fisso
  • a procedura terminata comparirà il seguente messaggio Rescue USB should be bootable now. Press any key to exit.
  • Riavviare il pc e optare per lo startup da USB.

AVG Rescue è basato su kernel Linux: pertanto alla comparsa della schermata iniziale sarà necessario digitare arl e confermare tramite il tasto invio, oppure attendere un countdown di 10 secondi.

<img src="http://www.collectiontricks.it/imagesbox/collection/icone/ct.png">