• osTicket: error 403 Forbidden Access to this resource on the server is denied

    In questi giorni ho testato osTicket per un mio amico, i test li ho fatti sia sulla versione 1.7.x che sulla neo nata 1.8.x

    Nella versione 1.7.x non ho rilevato alcun problema, i ticket vengono creati regolarmente e risulta possibile fare tutte le operazioni, dalla modifica alla risposta, dalla nota interna alla chiusura.

    I problemi sono iniziati quando ho installato la 1.8.0.2 e poi sulla 1.8.1, potevo tranquillamente inserire Tickets, modificarli, editarli, inserire le note ma non mi era permesso fare una risposta ai tickets (con qualsiasi utente), infatti ogni qualvolta che premevo su rispondi post il server mi restituiva error 403 Forbidden Access to this resource on the server is denied!

    Nei vari log nulla, anche il salva bozza funziona tanto che ogni volta che si entra nel ticket dopo esser stato cacciato con l’errore mi si ripresenta la mia bozza di risposta.

    Il problema a quanto pare è legato all'opzione presente nelle versioni 1.8.x , Enable rich text in ticket thread and autoresponse emails, e al mod_security.c attivo nel server apache

    Per risolvere il problema è possibile:

    1. disabilitare l’opzione dal pannello admin di osTicket: settings – tickets – enable HTML Ticke Thread

    2. disabilitare il mod_security.c da file htaccess con le seguenti istruzioni


    Codice PHP:
     <IfModule mod_security.c>
    SecFilterEngine Off
    SecFilterScanPOST Off
    </IfModule
    Spero di esser stato utile a qualcuno

    Se questo articolo ti è tornato utile o ti è piaciuto segnalalo su facebook e su google + attraverso i pulsanti che trovi all'inizio.
    Grazie per la collaborazione.
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie