Pagina 41 di 50 PrimoPrimo ... 313940414243 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 401 a 410 di 500
Like Tree30Mi piace

Discussione: L'angolo degli "ortaioli" di CT

  1. #401
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    15,894
    Grazie
    4,591
    Ringraziato 2,364 volte in 2,011 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Mi sembra strano che la Coldiretti consideri la Violetta in via di estinzione. Si trova in vendita nei maggiori vivai, nei supermercati e anche al discount. E' buona, ma non rara.
    Strano. Vado poco al supermercato, ma melanzane così viola non le ho mai viste.
    E non ho mai sentito parlare di melanzane dolci (senza l'amaro) finché non mi è venuto in mente di cercare se esistevano.

    Allora comprerò i semi, tanto sono sullo stesso sito della zucca moscata di Nizza, e in qualche modo devo ammortizzare la spedizione.

    Le melanzane richiedono troppo lavoro
    Strano. È vero che quest'anno sono partito con le piantine del garden che mi hanno dato in avanzo, però sono quelle che m'hanno dato meno filo da torcere di tutto il resto. Sono venute su da sole e sono rimaste anche in piedi da sole imperterrite nonostante i ripetuti temporali.

    Poi che producono poco è vero, ma non è un problema, non mangiamo così tante melanzane.
    Sempre che questa violetta non si riveli una specialità di successo.

    La tua rafia è naturale, la mia è sintetica, è semplicemente un cordino di plastica bianca.
    Per adesso non è ancora mia. Tu hai detto rafia e ho guardato quanto costava.
    Però non capisco quanti metri sono. Comunque non penso anche fosse meno del nastro il prezzo è assolutamente competitivo... sbaglio?

    La controindicazione della vaschetta è che le piantine non sono singole.
    Piante dalle radici delicate come i fagioli possono soffrire di più. Io raramente trapianto i fagioli, così nelle vaschette vedo solo vantaggi.
    Tutta esperienza.
    Io ho avuto più problemi ha trapiantare i peperoni che avevano radici profondissime.
    (poi magari sono morti solo per il vento, però chi lo sa...)

    Fagioli basta metterne un po' di più così se qualcuno muore rimangono gli altri e si scelgono i più belli.
    (con le vaschette/vasi grossi sarà sicuramente più facile non toccare le radici... penso).

    Tra l'altro mi sono ricordato che ho due vasi di quelli verdi rettangolari, credo circa 40 x 10, quelli possono andare?
    Poi questo mi fa venire in mente che posso vedere se recupero altri vasi vecchi, invece di quelli piccoli prendo quelli grossi e li uso come vaschette.

    Così mi resterebbe solo da capire quale sarebbe un buon prezzo per una buona terra.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #402
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    20,739
    Grazie
    2,111
    Ringraziato 2,622 volte in 1,885 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Le melanzane violette di Firenze non sono tipiche da supermercato, anche se alcune volte le ho viste. Sono più adatte per orti privati, ma non sono certo in via di estinzione.Ah! Qualche giorno fa dicevi dei pomodori con la buccia dura.Quelle sono varietà adatte alla vendita. La buccia dura li protegge e favorisce la conservazione. Se ti piacciono a buccia tenera scegli i cuore di bue, oppure ti mando un sito francese dove comparano le caratteristiche di tutti i pomodori.Prova i semi di melanzana, ma danno tanto lavoro.Io se non le semino in dicembre-massimo gennaio non raccolgo nulla, perché impiegano tantissimo prima di iniziare a fiorire. Quindi devo continuamente portare dentro le vaschette la sera per il freddo, in serra la mattina per fargli prendere luce (perché in casa da me c'è poca luce) oppure dovrei mettere delle luci a led. Insomma, un gran lavoro.Se si azzecca tutto per benino possono essere molto molto produttive, altrimenti possono non fare assolutamente nulla.Certo, la rafia costa meno. Devi tenere conto che il velcro lo appoggi e si attacca, ne serve meno è più veloce e forse reciclabile. Non spezza le piante perché è bello alto, ma non devi mettere la parte ruvida contro le piante.La rafia è più sottile, devi metterla più lenta, legare in più punti e girarla attorno al sostegno per evitare di fare troppa pressione su un punto e rovinare la pianta, poi ci vuole più tempo per fare i nodi.
    (con le vaschette/vasi grossi sarà sicuramente più facile non toccare le radici... penso).
    Guarda, è questione di pratica.Io vedo che non cambia nulla tra la monoporzione e il vaso grande. Anzi, se la pianta sta un po' di più nel monoporzione la radici iniziano a girare attorno al perimetro del vaso. Se al momento del trapianto non le apri fuori loro continuano a sentirsi intrappolate anche se il vaso non c'è più e non si aprono nel terreno.Possono andare anche i vasi rettangolari, certo. Ci puoi mettere due file di piantine.In base ai vari tipi di terra che ho preso finora, ti posso dire che più o meno si equivalgono.Prendi terriccio universale, non per acidofile, che sia approvato per piante da orto. Nella speranza che non ci siano sostanze dannose. Se il terriccio è solo per fiori meglio non prenderlo. Io evito anche quelli che tra gli ingredienti hanno oli o grassi. Hanno un bell'aspetto, sono di colore più intenso, danno soddisfazione a vederli, ma l'olio nella terra non fa bene alle piante.Si trovano grandi sacchi in tutti i supermercati e in primavera anche nei discount.Se tieni in casa le vaschette il problema sono i moscerini. Nella terra acquistata nascono migliaia di moscerini. Se devono stare in serra o all'aperto non è un problema, ma per le piante che devo tenere in casa (sia decorative che semenzali) prendo i sacchetti piccoli azzurri dell'Esselunga.Ci saranno anche altre marche che non sono piene di moscerini, ma io non le ho trovate o non me ne ricordo. Sai, all'inizio magari non ci badavo, ed è più facile accorgersi che ci sono i moscerini piuttosto che accorgersi che non ci sono.Ora che ci presto attenzione ovviamente è diverso, ma per il passato non ti posso assicurare.Come resa più o meno si equivalgono. Se trovo un terriccio troppo torboso aggiungo un po' di terra dell'orto, se ne ho poco aggiungo un po' di sabbia di fiume e metto sotto gli aghi di pino.
    Ultima modifica di iaia; 07-09-16 alle 20: 00.

  4. #403
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    15,894
    Grazie
    4,591
    Ringraziato 2,364 volte in 2,011 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT



    Non mi ricordo di aver mai parlato di pomodori dalla buccia dura.
    Forse dicevo che erano duri in generale quando li ho raccolti, nel senso che non sembravano maturi al tatto.

    Magari sono i morsi delle cimici anche per i pomodori.

    Io se non le semino in dicembre-massimo gennaio non raccolgo nulla, perché impiegano tantissimo prima di iniziare a fiorire.
    Strano. Le piantine che mi hanno dato erano piccole, solo 5/6 centimetri, e solo cotiledoni, neanche una foglia.
    Però non le ho messe presto, penso di averle messe verso fine aprile in vaso, non più presto.

    Cosi erano il 10 giugno:
    Immagine ridotta


    E così il 15 luglio:
    Immagine ridotta


    (tra l'altro non mi ricordo se all'epoca di questa foto avevo già raccolto qualcosa... )

    Poi non so se le violetta sono così diverse da avere tempi completamente diversi.

    Si trovano grandi sacchi in tutti i supermercati e in primavera anche nei discount.Se tieni in casa le vaschette il problema sono i moscerini. Nella terra acquistata nascono migliaia di moscerini.
    Mi preoccupo più che altro perché ho letto che certa terra economica viene presa dalle discariche.
    Magari è per quello che ci sono i moscerini.

    All'Esselunga di qui c'è solo quella nei sacchi neri anonimi che non si sa che terra è.

    Queste secondo te costano tanto? (a parte che su amazon non ne vedo di molto più economiche...)

    https://www.amazon.it/Compo-Terricci...rds=terra+orto
    https://www.amazon.it/COMPO-TERRICCI...rra+universale
    https://www.amazon.it/TERRABRILL-UNI...rra+universale
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  5. #404
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    20,739
    Grazie
    2,111
    Ringraziato 2,622 volte in 1,885 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Hai ragione. Pomodori duri in generale. Anche lì dipende dalle varietà, i cuore di bue sono sodi ma teneri.
    I morsi delle cimici li vedi, perché lo strato esterno di polpa sotto alla buccia è punteggiato di bianco.

    Le piantine di melanzana sono lentissime a crescere. Restano ai cotiledoni per mesi, prima di mettere le foglie. Almeno a me che non uso concimi chimici.
    Le tue sono bellissime, complimenti.


    Abbandona l'idea di comperare la terra.
    Quelle dei link che mi mandi io non me le potrei mai permettere. Sono senz'altro il non plus ultra.
    Per quello non capivo la preoccupazione per il costo della terra. Io così costose non le avevo nemmeno mai viste.+

    Comunque anche se c'è l'aggiunta di torbe pregiate, la base viene dalle discariche. il "materiale vegetale humificato" è compost ricavato dalla raccolta differenziata, se la cosa ti preoccupa non ti resta che evitare la terra in sacco.

    Questi sono due esempi di quello che prendo io all'Esselunga.
    Il primo è quello azzurro senza moscerini. Se leggi sulla confezione si vantano del fatto della raccolta differenziata.
    https://www.esselungaacasa.it/html/i...big/899607.jpg

    https://www.esselungaacasa.it/html/i...big/899611.jpg

    Ce ne sono tantissimi altri tipi, ma mai visti sacchi neri.

  6. #405
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    15,894
    Grazie
    4,591
    Ringraziato 2,364 volte in 2,011 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT



    Allora guarderò bene all'Esselunga quando sarà il momento.

    Quant'è per te un buon prezzo al kg/litro?

    Il compost è un discorso... pezzi di vetro e plastica un altro.

    Le piantine di melanzana sono lentissime a crescere. Restano ai cotiledoni per mesi, prima di mettere le foglie. Almeno a me che non uso concimi chimici.
    Le tue sono bellissime, complimenti.
    Allora può darsi che quelle del garden (quelle che mi hanno dato) fossero talmente pompate di concime da averne tratto quel beneficio.
    Anche se mi sembra strano perché erano ciascuna in un cm2 di terra.

    I morsi delle cimici li vedi, perché lo strato esterno di polpa sotto alla buccia è punteggiato di bianco.
    Solo che di guardare sotto la buccia non sono capace, sono un po' imbranato con le "pellicine".
    Già con i fagioli era stato un po' un casino e c'avevo capito molto.

    Magari l'anno prossimo dovrei usare un pelapatate.

    Comunque i cuore di bue non sono quelli adatti solo per fare il sugo?

    E tra l'altro il sugo misto ciliegini/datterini è venuto una cosa fantastica, dolcissimo, è già quello per me è un buon motivo per rimetterli.

    Certo, la rafia costa meno. Devi tenere conto che il velcro lo appoggi e si attacca, ne serve meno è più veloce e forse reciclabile. Non spezza le piante perché è bello alto, ma non devi mettere la parte ruvida contro le piante.La rafia è più sottile, devi metterla più lenta, legare in più punti e girarla attorno al sostegno per evitare di fare troppa pressione su un punto e rovinare la pianta, poi ci vuole più tempo per fare i nodi.
    C'è anche questa sintetica:

    https://www.amazon.it/Gebi-4591-Rafi...+legatura+orto

    Non so se costa di più di quella naturale, essendo 400 metri potrebbe anche essere di no.

    Comunque sembra sia fatta apposta per legare le piante, e sembra che sia "piatta" come i nastri regalo, dall'immagine non sembra che abbiano fatto più giri.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  7. #406
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    15,894
    Grazie
    4,591
    Ringraziato 2,364 volte in 2,011 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT



    Post consecutivo perché è scaduto il tempo per editare.

    Secondo questo sito francese la melanzana violetta e quella chiara senza amaro (sans amertume) sono due varietà diverse:

    https://www.grainesdefolie.com/reche...bmit_search=OK

    La violetta sembra essere più scura e più piccola.

    Che ne pensi?

    L'ho trovato perché cercavo un sito che avesse prezzi un po' più abbordabili, questo spedisce anche in tutto il mondo e costa molto meno di quelli italiani, devo solo capire un po' come spedisce.

    ps: no, non parlo francese.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  8. #407
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    20,739
    Grazie
    2,111
    Ringraziato 2,622 volte in 1,885 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Il prezzo per il terriccio dipende da quanto puoi spendere, non voglio farti prendere un prodotto economico.
    Io prendo essenzialmente quei due tipi dell'Esselunga. Quando non lo trovo, perché capita che siano sprovvisti anche per lungo tempo, l'ho preso anche da altre parti, tipo vari brico o altri supermercati, ma sinceramente non ricordo il prezzo.
    Se puoi permettertelo vanno benissimo anche i primi che hai postato, anzi, sicuramente saranno migliori.
    Io mi trovo bene con questi. Come dicevo quello azzurro (oltre ad essere piccolo e quindi più maneggevole, cosa da non sottovalutare visto che ho problemi alle mani/braccia) non forma moscerini.
    Per me è un motivo più che valido per preferirlo.

    Nei sacchi non mi pare di aver mai trovato plastica o vetro, mentre nel compost che prendevo direttamente all'impianto di compostaggio capitava. C'erano anche i bollini delle mele. Non in grande quantità, ma si trovavano. Ovviamente li toglievo.
    A volte si trovano pezzetti di legno. Se non sono grandi li lascio.


    Le tue melanzane sono venute benissimo. Non so se ci fosse tanto concime nei piccolissimi vasi dove sono nate o se semplicemente si sono trovate bene dove le hai messe, o se erano di una varietà particolarmente buona.
    Anche io ho avuto buone annate, che non sapevo più come liberarmi delle melanzane in eccesso.
    A volte l'agricoltura è un po' un mistero, soprattutto se si coltiva in modo naturale le variabili sono tantissime.


    Tranquillo! Se tu avessi una forte infestazione di cimici vedresti senza dubbio i segni bianchi delle punture. Non è cosa che passa inosservata.
    Ecco un esempio.
    La parte più colpita
    IMG_20160908_183301.jpg

    La parte più "sana"
    IMG_20160908_183313_1CS.jpg

    Tagliato. Guarda sotto la buccia. I puntini sono talmente tanti che la parte sotto la buccia è diventata uniformemente bianca e fibrosa, in alcune zone addirittura "nera".
    IMG_20160908_183336.jpg

    La parte centrale, non raggiunta dalle punture di cimici, è quasi normale.
    Quasi, perché lo strato di polpa indurita non permette neanche al resto del pomodoro di crescere normalmente
    IMG_20160908_183410.jpg


    I cuore di bue in genere si usano in insalata, ma io ci faccio anche il sugo.
    Alcuni non li usano per il sugo perché sono di un colore rosato, e temono di ottenere un sugo pallido, ma una volta cotti il colore è bellissimo.
    Io tolgo i semi e la buccia.
    Ho fatto il sugo anche con i pomodori gialli, e il sapore è buonissimo.
    Non con i Serendipity, che sono molto dolci. Sembrava di mangiare pasta all'ananas.

    E tra l'altro il sugo misto ciliegini/datterini è venuto una cosa fantastica, dolcissimo, è già quello per me è un buon motivo per rimetterli.
    Certo! Qualsiasi sugo fatto con pomodori cresciuti come si deve, a partire da una varietà buona, coltivata senza prodotti cimici, con aria, sole, luce e terra vera è buonissimo.



    Va bene anche la rafia sintetica, secondo me è più resistente.
    E' piatta, e col fatto dei giri sono certa di non essermi spiegata. Capiterà l'occasione.

    Ho visto il sito.
    La violetta di Firenze e la bianca sfumata di rosa sono varietà diverse. Le ho coltivate entrambe.
    La bianca striata di rosa in genere ha grandi difficoltà a germogliare, ho avuto conferma anche da altre persone.
    Tipo che ne è germogliato il 2%.
    Può essere che abbiamo preso una qualità scadente. Non credo, perché era del più famoso vivaio milanese, ma non si sa mai.
    Ti consiglierei di provare con qualcosa di più facile. Con la Black beauty e la violetta di Firenze si va sul sicuro. Sempre tra le tonde anche la mostruosa di New York.

    Intanto io sono già caduta in tentazione.
    Ho appena finito di scrivere pubblicamente che Forse prenderò le melanzane ma Forse no, vedremo dopo la banca dei semi e... invece ho acquistato dei semi on line, e del tipo lungo, non apprezzato a casa mia. Voglio cambiare.
    Una addirittura rampicante. Staremo a vedere.
    Non so se riuscirò mai a disintossicarmi da questa mania del seminare.

    Non serve parlare francese. Io ai tempi studiai inglese e francese, ma non riuscirei mai a parlare in nessuna di queste lingue.
    Insegnando in diverse scuole dove il 70% degli alunni erano stranieri e usando internet senza badare alla lingua ma provandoci ugualmente ora riesco a capire abbastanza bene almeno le lingue più simili alla nostra. In russo so solo lavorare a uncinetto.
    Quindi buttati, impegnati, e vedrai che capirai sempre di più.

  9. Il seguente utente concorda / ringrazia iaia per questo post

    Andy86 (10-09-16)

  10. #408
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    15,894
    Grazie
    4,591
    Ringraziato 2,364 volte in 2,011 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Con la Black beauty e la violetta di Firenze si va sul sicuro. Sempre tra le tonde anche la mostruosa di New York.
    Quello che mi interessava provare di più era una varietà senza il retrogusto amaro. Mi tentava per quello.
    A me le melanzane non piacciono proprio per l'amaro. Quando ci sono quelle amare a volte ne capita una che l'amaro non si è tolto bene, oppure e più amara delle altre e se ti capita in bocca... son dolori.

    Io sono andato avanti per anni a pensare che non mi piacessero le melanzane (nonostante il profumo di quelle fritte) perché quando le avevo assaggiate da piccolo era capitato che quelle (o quella) che avevo assaggiato fosse amarissima... e poi non mi sono più fidato.

    Magari posso prendere due varietà e fare la prova con tutt'e due, così accorpo la spedizione e ho comunque i semi per l'anno prossimo.
    (oppure le melanzane fanno parte di quelle cose che i semi non si tengono per più di un anno?)

    Non so se riuscirò mai a disintossicarmi da questa mania del seminare.
    Mi sto contagiando io che ho appena cominciato... figurati tu.

    Se puoi permettertelo vanno benissimo anche i primi che hai postato, anzi, sicuramente saranno migliori.
    Dipende da quanti vasi riempo con 70 litri di terra. Se mi basta un sacco è un discorso, se c'è ne vogliono due allora è già un altro paio di maniche.



    Domanda stupidissima... se su una varietà di semi c'è scritto "ecotipo leccese" vuol dire che crescono bene solo a Lecce?
    Oppure indica soltanto la sottovarietà (che è quello che spero io) e può venire lo stesso (tranne non essere D.O.P.)?
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  11. #409
    L'avatar di Armandillo
    Armandillo non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    32,132
    Grazie
    10,870
    Ringraziato 8,368 volte in 5,396 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Citazione Originariamente scritto da iaia Vedi messaggio
    Non so se riuscirò mai a disintossicarmi da questa mania del seminare.
    Non ha a che fare con la vostra discussione ma penso che la "mania del seminare", come la chiami, non solo sia buona cosa ma addirittura una attivita' in crescita
    Ho tanti amici e colleghi che per varie ragioni, tra cui quella legata all'attuale crisi, hanno deciso di dedicarsi all'orto e secondo una statistica anche tanti ragazzi scelgono l'agricoltura come vero e proprio lavoro, una riscoperta in contraddizione a questi tempi sempre piu' tecnologici.

    Ho un giovane amico per esempio che vive e si sostenta solo col miele prodotto dalle sue api ed altri che vendono la loro piccola produzione o la usano per baratto.

    Voi ovviamente parlate di hobby e non di un vero lavoro ma credo che la passione sia la medesima sia che si tratti di vasi su un balcone o di un appezzamento di terra !

    Personalmente preferirei essere colpito da una "mania del seminare" piuttosto che da quella inutile e malsana dello "smartphone selvaggio" che rincretinisce purtroppo tante persone in tutto il mondo !!

    Bravi, siete da invidiare

    iaia piace questo

  12. I seguenti 2 utenti concordano e/o ringraziano Armandillo per questo post

    Andy86 (11-09-16), iaia (11-09-16)

  13. #410
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    20,739
    Grazie
    2,111
    Ringraziato 2,622 volte in 1,885 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Grazie Arma!
    Per me è anche sostentamento, perché da quando ho lasciato il lavoro queste cose che già facevo, come coltivare, cucire, cucinare a partire da materie prime e non da prodotti commerciali, fare piccole riparazioni... mi aiutano a non spendere.

    Per attenuare il gusto amaro, oltre alla scelta della varietà occorre annaffiare tantissimo le piante e non aspettare che i frutti siano maturi. Poi prima di cucinarle, anziché metterle con il sale grosso sotto un peso si possono tagliare come è necessario per la ricetta e tuffarle un attimo in una pentola con acqua bollente salata. L'acqua diventa marroncina, soprattutto se se ne mettono tante. Meglio mettere un paio di fette alla volta, così il bollore riprende subito. Se le melanzane sono belle sode come dovrebbero e appena scottate, si possono schiacciare facilmente tra le mani, o addirittura con lo schiacciapatate (senza esagerare!)
    Così l'amaro si leva.

    Fare la prova con entrambe le varietà mi pare un'ottima cosa.


    I semi di melanzana durano abbastanza, almeno 2-3 anni. Non è che tutti perdono vitalità in un botto.
    Diciamo che se da freschissimi ne nasce il 90% il secondo anno ne nasce il 70 e il terzo il 50. (percentuali sparate a caso dalla sottoscritta, non le ho mai contate).
    Se si mettono a pre-germinare non è un grande problema, si scopre subito se sono ancora vitali.
    Se i semi che ho ordinato l'altro giorno mi arrivano e se ti ispirano te ne offro una parte.


    Mi sto contagiando io che ho appena cominciato... figurati tu.




    Eh... quella dei 70 litri di terra è un problema. Nel senso che è un esercizio di geometria!
    Calcoli il volume dei tuoi vasi: area basexaltezza, se sono svasati sono tronchi di cono, se sono vaschette sono parallelepipedi.
    Calcoli quanti litri contengono complessivamente i tuoi vasi e vedi quanti litri di terra ti servono.
    Così in base a quanto mi posso ricordare dei tuoi vasi di peperoni dell'anno scorso, penso che per ognuno ci vogliano circa 750 ml di terra, ma è una cosa così, non ho nemmeno cercato le foto.



    Macché Domanda stupidissima...
    L'ecotipo leccese ha qualche caratteristica diversa dalla varietà generica, ma non tanto da essere una varietà a se stante. Non so semi spiego. Certo che a Lecce è più facile che ci siano tutte le condizioni perché crescano al meglio, visto che l'ecotipo si è selezionato lì, ma si possono coltivare comunque anche qui.

    La Basella alba è spontanea e perenne in Nuova Giunea e in tante altre zone dal clima simile. Io la coltivo ugualmente e ne raccolgo le foglie, ma non fiorisce, non fa semi, e non è nemmeno perenne. La devo riseminare ogni anno, se la rivoglio.
    Non so dire se il gusto sia uguale a quella tropicale, dico solo che la coltivo ugualmente.
    Così non ti so dire se il pomodorino o il carosello tanto buoni a Lecce a Milano saranno identici, o se la produzione sarà ugualmente abbondante, ma sicuramente qualcosa di diverso da un altro ecotipo lo avranno e può venire ugualmente ottimo.
    Armandillo piace questo

Pagina 41 di 50 PrimoPrimo ... 313940414243 ... UltimoUltimo

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie