Pagina 5 di 18 PrimoPrimo ... 3456715 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 41 a 50 di 177
Like Tree114Mi piace

Discussione: Curiosita' etimologiche

  1. #41
    L'avatar di Armandillo
    Armandillo non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    32,751
    Grazie
    11,173
    Ringraziato 8,631 volte in 5,553 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Se non e' una ulteriore semplificazione di "ciao" sicuramente e' un termine in voga tra i giovani come tanti che negli anni si sono succeduti (es. tutte le frasi precedute da "bella"....bella ciao...bella che si fa ?)
    Personalmente non l'ho mai ascoltato e neanche dai giovani che conosco quindi potrebbe anche essere usato solo in certe localita'....non mi stupirei.


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #42
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,320
    Grazie
    4,665
    Ringraziato 2,438 volte in 2,070 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Propendo per l'ultima ipotesi, poiché mi risulta che lo usino anche i vecchi.

    Un po come ma và, che in sostanza vuol dire ma no... ma và, lascia stare, e di recente ho scoperto essere un espressione dialettale.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  4. #43
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,211
    Grazie
    2,181
    Ringraziato 2,821 volte in 1,985 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Il pilotto non l'avevo mai sentito.

    Cià si usa più come: dai, diamoci una mossa, forza! che come saluto

  5. Il seguente utente concorda / ringrazia iaia per questo post

    Andy86 (20-01-14)

  6. #44
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,211
    Grazie
    2,181
    Ringraziato 2,821 volte in 1,985 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche


  7. I seguenti 2 utenti concordano e/o ringraziano iaia per questo post

    Armandillo (20-01-14), marcella36 (20-01-14)

  8. #45
    L'avatar di Armandillo
    Armandillo non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    32,751
    Grazie
    11,173
    Ringraziato 8,631 volte in 5,553 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Oggi due parole molto usate dal significato similare e scusate se uso certa terminologia ma non potevo fare altrimenti quindi utilizzero' degli asterischi:

    vanvera e ca**o di cane

    - Vanvera

    "Parlare a vanvera" significa "parlare a casaccio" senza riflettere e senza stare attenti a quanto si dice o si fa, a casaccio, come viene viene.
    "L'espressione compare per la prima volta nel 1565 in un testo dello storico fiorentino Benedetto Varchi e significa dire cose senza senso o senza fondamento. Sulla sua provenienza si sono fatte molte ipotesi. Alcuni studiosi, ad esempio, fanno notare che la radice di vanvera assomigli a quella di vano. Altri ritengono che la parola derivi dal "gioco della bambàra", una locuzione, forse di origine spagnola, con la quale s'intendeva una perdita di tempo.
    Origini contrastanti. E se a rinforzare questa tesi c'è il fatto che in certe zone della Toscana si dica proprio "parlare a bambera", alcune contraddizioni cronologiche e altri piccoli indizi sembrerebbero smentirla seccamente. Per questa ragione, oggi gli etimologisti sono più propensi a credere che vanvera sia una variante di fanfera, una parola di origine onomatopeica che vuol dire "cosa da nulla": fanf-fanf, infatti, riproduce il suono di chi parla farfugliando e, appunto, senza dire niente di sensato. (Tratto da Focus.it )"

    - Ca** di cane

    Parlare o fare a "ca** di cane", cioe' si dice di azione o attività eseguita malamente, a casaccio, con imperizia, maldestramente, in modo sconclusionato, senza criterio.
    L'origine sembra ignota ma molti fanno notare che forse il termine puo' derivare dall'incapacita' o dalla difficolta' che tale animale mostra durante l'accoppiamento nel quale l'organo suddetto e' adoperato appunto maldestramente.

    Ultima modifica di Armandillo; 22-01-14 alle 23: 05.

  9. I seguenti 2 utenti concordano e/o ringraziano Armandillo per questo post

    iaia (22-01-14), marcella36 (23-01-14)

  10. #46
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,211
    Grazie
    2,181
    Ringraziato 2,821 volte in 1,985 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Arma, se ci fai caso le espressioni che alludono ai genitali maschili sono spesso negative.

  11. #47
    L'avatar di Armandillo
    Armandillo non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    32,751
    Grazie
    11,173
    Ringraziato 8,631 volte in 5,553 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Citazione Originariamente scritto da iaia Vedi messaggio
    Arma, se ci fai caso le espressioni che alludono ai genitali maschili sono spesso negative.
    Vero e non posso non concordare con la "negativita'" dato che il corpo maschile per quanto aitante non puo' essere paragonato a quello femminile.
    Credo poi che i significati in senso negativo derivino anche da retaggi culturali per cui l'uomo "deve essere maschio, rozzo e puzzare" la donna invece "pura, delicata e profumata".
    Poi penso anche che i riferimenti molto negativi legati all'organo maschile abbiano da sempre tale connotazione visto che e' l'uomo a "fare dei guai" e che e' sempre lui a definire, involontariamente, il sesso del nascituro che come sappiamo, in antichita' assumeva molta importanza giacche' una femmina, quindi sinonimo di iattura, non avrebbe potuto contribuire al lavoro nei campi.

    iaia and marcella36 like this.

  12. #48
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,320
    Grazie
    4,665
    Ringraziato 2,438 volte in 2,070 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    puo' derivare dall'incapacita' o dalla difficolta' che tale animale mostra durante l'accoppiamento nel quale l'organo suddetto e' adoperato appunto maldestramente.
    Diciamo che però c'è lo zampino dell'uomo.
    Se si accoppiassero cani di uguali dimensioni non ci sarebbero sicuramente problemi.
    Poi c'è chi pensa di poter accoppiare un meticcio con un san bernardo e non capisce perché non riesce a prendere la mira...
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  13. #49
    L'avatar di Armandillo
    Armandillo non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    32,751
    Grazie
    11,173
    Ringraziato 8,631 volte in 5,553 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Buonanotte al secchio !

    Modo per dire "lasciamo stare", "lasciamo perdere" la cui origine sembra contrastante.
    C'e' chi la riferisce alla perdita di un secchio legato malamente che finisce in un pozzo e c'e' chi pensa fosse legato all'antica abitudine di salutare il secchio, posto accanto al letto, dopo aver esplicato i propri bisogni augurandosi di non doversi piu' alzare per farlo.
    iaia and Andy86 like this.

  14. Il seguente utente concorda / ringrazia Armandillo per questo post

    marcella36 (26-01-14)

  15. #50
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,211
    Grazie
    2,181
    Ringraziato 2,821 volte in 1,985 post

    Riferimento: Curiosita' etimologiche

    Gatta da pelare

    Copio tal quale da qui

    L'espressione <avere una brutta gatta da pelare> significa doversi impegnare in un compito arduo e di difficile soluzione.Il modo di dire si riferisce all'antica consuetudine di usare la pelle del gatto selvatico, molto simile al soriano domestico e oggi specie a rischio di estinzione in Italia, per farne pellicce, e alla difficoltà di catturare l'animale, sfuggente e furbo, senza rovinare il manto. L'uso del termine (gatta) deriva dall'uso della lingua antica (tuttora diffuso al sud) di indicare al femminile il felino, senza determinazione di sesso (come ad esempio <la lince> o la <pantera>).
    Andy86, Armandillo and marcella36 like this.

  16. Il seguente utente concorda / ringrazia iaia per questo post

    Armandillo (28-01-14)

Pagina 5 di 18 PrimoPrimo ... 3456715 ... UltimoUltimo

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie