Pagina 6 di 39 PrimoPrimo ... 4567816 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 51 a 60 di 386
Like Tree81Mi piace

Discussione: Che mangiamo?

  1. #51
    L'avatar di marcella36
    marcella36 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,957
    Grazie
    2,083
    Ringraziato 1,564 volte in 938 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Non potevo non andarmi a cercare la ricetta dei fagioli trinità, ma sarebbe meglio se la postasse chi la indica perché è un cibo che apprezza. Ho sfogliato internet e ho trovato un sito “cucinareinsimpatia” dove viene riportata come ricetta trovata sul sito di Bud Spencer e Terence Hill, dallo scrivente “salparadiso 76. Il 26 gennaio 2008.
    Non sono potuta risalire all’originale perché il sito dei due attori ha i lavori in corso.
    Il mio commento è buonissimi i fagioli trinità, ma hanno sicuramente un’origine germanica o austriaca.
    L’ho dedotto dall’uso del leberwurst , che è una particolare salsiccia di fegato e carne di maiale, la usano a Bolzano. Altro indizio l’uso eventuale del ginepro e la farina rosolata, la cuoca Fanny dell’asilo frequentato dai miei figli usava questa preparazione per fare la minestra di fagioli, i miei bambini l’apprezzavano e la chiamavano la “minestra nera”. Di seguito la ricetta così come l’ho trovata:
    Fagioli Trinità
    Ingredienti: - Fagioli, – Sale, - Un gambo di sedano, - Mezza cipolla, – Burro, - Due cucchiai di farina, - Una foglia d’alloro, - Mezzo bicchiere di vino bianco secco - Paprika ungherese o peperoncino meridionale
    Ingredienti in aggiunta a proprio gusto:
    - Aglio o noce moscata - Pezzi di leberwurst bavarese o salsiccia fresca o pancetta affumicata - Lardo o strutto
    - Bacche di ginepro
    Preparazione:
    Fai lessare una quantità adeguata di fagioli in acqua salata con un pezzo di gambo di sedano e mezza cipolla. Lasciali raffreddare nel brodo prodottosi (lessarli alla sera per il giorno dopo va bene).
    In una padella larga fai rosolare un po' di burro con un paio di cucchiaiate rase di farina fino a quando schiumeggia. Come se iniziassi a fare una besciamella.
    Nel miscuglio abbi cura di aggiungere una foglia di alloro, possibilmente fresca. E anche una traccia d'aglio, se ti piace. O magari noce moscata... qui va molto a gusto personale.
    Poi ci butti dentro i fagioli già lessati, li fai rosolare un cinque minuti, e ci aggiungi un po' del loro brodo.
    Il brodo dei fagioli fa gonfiare la farina abbrustolita e genera una crema gustosissima. È estremamente importante mescolare l'intruglio con abilità poiché tende facilmente a fare grumi.
    Un mezzo bicchiere di buon vino bianco molto secco ci sta molto bene.
    Nella fase iniziale della rosolatura, mettici insieme (se ti piacciono), pezzi di buon leberwurst bavarese o più semplicemente salsiccia fresca. O anche dei frammenti di pancetta affumicata. Vedi un po' tu quello che preferisci. Qualunque cosa maialosa va bene. Meglio ancora, se non hai problemi di colesterolo, puoi rosolare la farina con il lardo o lo strutto e allora... SLURP!
    Un bel pizzicotto di paprika ungherese o peperoncino meridionale completa il tutto se ti piace un po' piccante. Altrimenti potete mettere una traccia di bacche di ginepro e noce moscata pestate nel mortaio.
    P.S. Per esigenze e gusto personale non ho usato la cipolla, l'aglio e la noce moscata... mentre ho sostituito il burro con l'olio evo, il vino bianco con quello rosso ed ho aggiunto pepe bianco.
    ricetta trovata sul sito di Bud Spencer e Terence Hill.
    Tu Eres, hai seguito questa ricetta? con quali variazioni?
    la vera vecchiaia è la solitudine

  2. I seguenti 2 utenti concordano e/o ringraziano marcella36 per questo post

    Armandillo (21-01-12), janet (25-01-12)

  3. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  4. #52
    janet non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie
    981
    Ringraziato 1,351 volte in 856 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Molto interessante Marcella, ma per lessare va bene anche la pentola a pressione od è meglio una pentola normale ? Ad esempio io la cicoria la lesso con la pentola a pressione e poi la ripasso in padella.

  5. #53
    Kirk78 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie
    1,307
    Ringraziato 1,322 volte in 996 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    janet, per avere il massimo dalle proprietà organolettiche (ma ci vuole molto più tempo) io li faccio al vapore! Anche le lenticchie per il cenone di capodanno l'ho fatte al vapore e poi messe insieme allo zampone.

    P.S. memorandum per me: mettere i Pancake by iaia in indice che non è in questa discussione.
    Ultima modifica di Kirk78; 24-01-12 alle 00: 47. Motivo: Pancake by iaia

  6. I seguenti 2 utenti concordano e/o ringraziano Kirk78 per questo post

    Andy86 (24-01-12), janet (25-01-12)

  7. #54
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,325
    Grazie
    4,666
    Ringraziato 2,438 volte in 2,070 post

    Riferimento: Che mangiamo?



    (ma ci vuole molto più tempo)
    Alle volte per risparmiare tempo ed allo stesso tempo evitare di scolare la verdura (buttando sostanze nutritive) la faccio "risottare", se mi passate la metafora.

    In poche parole le metto in padella con poca acqua ed aggiungo man mano quella che serve, in modo che a fine cottura l'acqua si asciughi completamente. Certo restano bagnate, ma metti tutto nella pancia.

    Se poi mettete una noce di burro in padella prima di porvi le verdure e quindi l'acqua calda date un tocco di sapore in più.

    ps: Attenzione al sale, in questo modo usate meno acqua, quindi ne basta la metà.

    -----------------------------
    Ovviamente è diverso se poi volete bere tutto il brodo o farci un risotto, ma l'importante è non buttarlo nel lavandino.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  8. #55
    Eres non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie
    209
    Ringraziato 874 volte in 725 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Citazione Originariamente scritto da marcella36 Vedi messaggio
    Non potevo non andarmi a cercare la ricetta dei fagioli trinità, ma sarebbe meglio se la postasse chi la indica perché è un cibo che apprezza. Ho sfogliato internet e ho trovato un sito “cucinareinsimpatia” dove viene riportata come ricetta trovata sul sito di Bud Spencer e Terence Hill, dallo scrivente “salparadiso 76. Il 26 gennaio 2008.
    Non sono potuta risalire all’originale perché il sito dei due attori ha i lavori in corso.
    Nessuna salsiccia, la ricetta è molto semplice, oltre i fagioli naturalmente, verdure fresche, sedano, pomodori, carote e poca cipolla il tutto tagliato fino o macinato a seconda dei gusti, un po' di dado vegetale, un pizzico di origano, sale, olio e peperoncino a volontà

    Personalmente cuocio il tutto alla Trinità cioè in padella e lo mangio pure lì dentro, anche per quello li ho chiamati alla Trinità
    Ultima modifica di Eres; 24-01-12 alle 13: 43.

  9. #56
    L'avatar di Andy86
    Andy86 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,325
    Grazie
    4,666
    Ringraziato 2,438 volte in 2,070 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    e lo mangio pure lì dentro,
    Occhio che così facendo rischi di rovinare la vernice antiaderente, e poi la padella sarà da buttare se non vuoi che si attacchi tutto sul fondo.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  10. #57
    Eres non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie
    209
    Ringraziato 874 volte in 725 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Citazione Originariamente scritto da Andy86 Vedi messaggio
    Occhio che così facendo rischi di rovinare la vernice antiaderente, e poi la padella sarà da buttare se non vuoi che si attacchi tutto sul fondo.
    Non preoccuparti, è una vecchia padella ormai di antiaderenza non c'è più traccia

  11. #58
    L'avatar di iaia
    iaia non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,213
    Grazie
    2,181
    Ringraziato 2,821 volte in 1,985 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Le verdure in generale le cuocio direttamente in padella. Difficilmente uso dei grassi, magari un pochino d'olio, ma a volte niente del tutto. In una padella antiaderente metto la verdura, se necessario dell'acqua (alcune verdure ne rilasciano molta) copro e lascio cuocere. Niente sale, se serve lo metto dopo!
    Non è detto che cucinate così debbano restare bagnate, basta scoprire e alzare la fiamma quando sono quasi cotte.
    Cuocio in acqua solo gli spinaci, perché tendono a trattenere la terra, in questo modo eventuali residui si depositano sul fondo, ma da quando coltivo gli spinaci a foglia liscia non accade più, inoltre li ho sostituiti quasi completamente con erbe particolari (chenopodio, basella, senape...)

  12. #59
    Kirk78 non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie
    1,307
    Ringraziato 1,322 volte in 996 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Citazione Originariamente scritto da Andy86 Vedi messaggio
    Alle volte per risparmiare tempo ed allo stesso tempo evitare di scolare la verdura (buttando sostanze nutritive) la faccio "risottare", se mi passate la metafora.

    In poche parole le metto in padella con poca acqua ed aggiungo man mano quella che serve, in modo che a fine cottura l'acqua si asciughi completamente
    Stupendo il termine "risottare"
    In quella maniera si possono fare anche gli spaghetti (insieme al sugo o per esempio alle cozze con il loro liquido), ma bisogna stare molto attenti alla cottura e al sale. Ovviamente in quella maniera non si toglie l'amido della pasta (che si perde nell'acqua di bollitura) ma il sugo viene assorbito dalla pasta per renderli veramente saporiti.
    Per affinare la tecnica consiglio di provarli senza un sugo elaborato, perché se vi vengono male buttate anche quello. Però il risultato merita (imho).

  13. Il seguente utente concorda / ringrazia Kirk78 per questo post

    Andy86 (25-01-12)

  14. #60
    Eres non è in linea Senior Member CT
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie
    209
    Ringraziato 874 volte in 725 post

    Riferimento: Che mangiamo?

    Citazione Originariamente scritto da Kirk78 Vedi messaggio
    Stupendo il termine "risottare"
    In quella maniera si possono fare anche gli spaghetti (insieme al sugo o per esempio alle cozze con il loro liquido), ma bisogna stare molto attenti alla cottura e al sale
    Con cozze e vongole è meglio non aggiungere mai sale

Pagina 6 di 39 PrimoPrimo ... 4567816 ... UltimoUltimo

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie