PDA

Visualizza versione completa : Varie CINEMA - I vostri 10 film preferiti



Strider
12-03-10, 16: 33
ciao ragazzi :fleurs

visto che la discussione sugli OSCAR si sta ovviamente spegnendo, dò il via a questa, come già stabilito nei giorni scorsi nel mega-thread dei CineQuiz :sisi

questa discussione esisteva già nel caro vecchio :cry3 CIAK ed ebbe un grande successo di partecipazione, speriamo di bissare anche qui e, soprattutto, di poter discutere di Cinema a tutto tondo come piace a noi :ghgh

Proprio questa discussione mi diede l'idea di realizzare, 2 anni fa, il sondaggione sul miglior film di tutti i tempi, secondo i gusti degli utenti del CIAK, che vide "Il Padrino parte I" di Francis Ford Coppola come vincitore assoluto. Immagino che i "vecchi" utenti se lo ricorderanno :eye

Ma qui voglio provare a ripetere la discussione da cui tutto si era generato, quindi nessun sondaggio: semplicemente ognuno di voi, bontà sua, dovrà riportare la lista dei suoi 10 film preferiti in assoluto :sisi

non è necessario ordinarli, dare dei voti o stabilire una classifica di preferenze nell'ambito dei 10...se poi lo volete (o sapete) fare....ben venga :eye

Sarebbe gradita anche un minimo di argomentazione che accompagni la lista, sempre se si va ovviamente.....

la mia la posterò più in là, ma già so che sarà un scelta difficile e dolorosa :oo2

a voi....

:bai

jacklostorto
12-03-10, 17: 32
:thxStrider,ecco i miei quelli che mi son venuti in mente,logicamente ce ne sono un'infinità,ma questi credo IMHO i migliori
Ben Hur
Rob Roy
Pulp Fiction
Predator
Sentieri selvaggi
Arancia meccanica
I Guerrieri della notte
The Cube
Il Maratoneta
Il cacciatore
e aggiungo la serie dei I Soprano per i telefilm
Ciao:bai

keyser_soze60
12-03-10, 17: 56
accidenti strider che cosa difficile....è quasi intollerabile eliminare certi titoli,per me almeno....va beh ci provo ma magari domani cambierò già idea e metterò qualche film al posto di altri....

rispetto a voi sono ben più avanti con gli anni quindi sono legato particolarmente a titoli "vecchi" che magari alcuni di voi hanno giusto sentito....ma sono tutti film famosi

I miei generi preferiti sono noir,western e gangster, ed ecco la mia lista (ci ho pensato su davvero molto)

Scarface , 1932, H.Hawks
Tempi moderni , 1936, C.Chaplin
Ombre rosse, 1939, J.Ford
Quarto Potere, 1941, O.Welles
Roma citta' aperta, 1945, R.Rossellini
Rashomon, 1950, A.Kurosawa
Giungla d'asfalto, 1950, J.Huston
I 400 colpi, 1959, F.Truffaut
Il mucchio selvaggio, 1969, S.Peckinpah
Il Padrino I, 1972, F.F.Coppola

l'ordine è la cronlogia di uscita al cinema....
ne ho lasciati fuori tantissimi ma tu hai detto solo 10

ciao
keyser

jacklostorto
12-03-10, 18: 17
Sarebbe gradita anche un minimo di argomentazione che accompagni la lista, sempre se si va ovviamente....

ecco questa m'era sfuggita,scusami e perdonami,ciao e buona serata:bai

MarcoStraf
12-03-10, 19: 22
Bello, mi piace che hai specificato "preferiti" e non i "migliori", in quanto secondo me molti film di Fellini sono stupendi, ma non sono certo quelli che mi piace guardare tutti i giorni.
Quindi, invece di dire quali sono secondo me i "migliori" o i "preferiti", mi limito a elencare quelli che possiedo in dvd e che guardo in continuazione senza stancarmi mai, sono quelli che porterei con me in una isola deserta (beh... diciamo cghe me ne porterei almeno un centinaio)

Alien (Ridley Scott, 1979)
The Blues Brothers (John Landis, 1980)
Casablanca (Michael Curtiz, 1942)
C'era Una Volta il West (Sergio Leone, 1969)
Il Quinto Elemento (Luc Besson, 1997)
Rudy (David Anspaugh, 1993)
Al di la delle Nuvole (Michelangelo Antonioni, 1995)
Il Cacciatore (Michael Cimino, 1978)
Tonari no Totoro - My Neighbor Totoro (Hayao Miyazaki, 1988)
Hotaru no haka - The Grave of the Fireflies (Isao Takahata, 1988)

Difficile dire i motivi, sono film che mi hanno particolarmento colpito in certi momenti della mia vita, sono film che hanno buoni ricordi, a volte allegri a volte tristi, sono film che a volte mi piace vederne solo alcuni pezzi quando ho anche solo dieci minuti ti tempo. Avrete comunque notato che ho messo solo film "vecchiotti" , difficile dire se un film nuovo, passato il primo momento di innamoramento, continuera' e tenere l'attenzione.

PS chi mi conosce si stupira' nel vedere una grossa mancanza: Blade Runner. Film che amo, ma non come quelli citati sopra.

Armandillo
12-03-10, 19: 57
:bai
Rispondo volentieri anch'io rimarcando che sicuramente son rimasti fuori dei titoli data l'immediatezza della risposta.
Mi scuso se non inserisco date e registi.All'impronta ricordo solo gli attori.
In ordine casuale:

2001 odissea nello spazio
Quel pomeriggio di un giorno di cani Al Pacino
Shining J.Nicholson
Forrest gump Tom Hanks
Taxi driver Jodie Foster, De Niro
La finestra sul cortile
Sangue e arena Tirone Power
Roma citta' aperta
Lanterne rosse

Nell ...qui una menzione speciale per l'eccezionale interpretazione di Jodie Foster

Probabilmente il fatto che mi siano venuti in mente questi titoli e' gia' una preferenza, forse inconscia, tuttavia legata a momenti particolari della vita.
Tutti comunque mi hanno suscitato emozioni, in modi diversissimi, tant'e' che non saprei, ne' potrei innalzarne uno a "migliore"

Credo che anche un film mediocre, in certe condizioni, possa ugualmente "lasciare il segno", così come lo stesso potrebbe non procurare brividi in altro tipo di spettatore.

:bai

wrongway
13-03-10, 00: 02
beh, dieci ovviamente sono troppo pochi...
boh, tralasciando Vigo, Mizoguchi, Hawks, Ford, Lang, Kubrick, Hitchcock, Welles, Wilder, Cassavetes, Ozu, Tourneur, Buñuel, Murnau, Dreyer, Fellini, Truffaut, Chaplin, Vidor, Rossellini, Huston, Renoir, Lubitsch, Visconti, Pasolini, Bergman, Kurosawa, Leone, Eisenstein, von Sternberg, Peckinpah, Antonioni, Siegel, Ophüls, Capra...

Guerre Stellari di George Lucas (1977)

il primo, l'originale, visto in prima visione con il mio migliore amico e suo padre quando avevo dieci anni, poi rivisto due volte di fila in seconda visione a Baggio con mio fratello e un suo amico, poi rivisto in un cinema di Cornaredo sempre con mio fratello, con mio cugino e un suo amico... quando uscì la riedizione rivisto al cinema ancora con mio fratello e una nostra cara amica... nel frattempo rivisto un'infinità di volte prima in vhs poi in dvd

Alien di Ridley Scott (1979)

insieme al sequel di Cameron sono gli unici che raggiungono la soglia di paura che riesco a sopportare (il primo Nightmare di Craven e il primo Non aprite quella porta di Hooper la superano e come tali evito di riguardarli)
i 2 alien li metto sempre su dopo la mezzanotte al buio e se qualcuno in casa fa un qualche rumore, me la faccio sotto

Stranger than Paradise di Jim Jarmusch (1984)

bianco e nero, gran bella musica, uno dei più bei finali della storia del cinema, road movie che ben poco ha da invidiare ad Alice nelle città

Vivere e morire a Los Angeles (To Live and Die in L.A.) di William Friedkin (1985)

adrenalina, Wang Chung, Friedkin che rifà Friedkin, il colpo di scena che non ti aspetti...

Manhunter - Frammenti di un omicidio di Michael Mann (1986)

Shriekback e In-A-Gadda-Da-Vida, Dente di fata, Will Graham sta a William Petersen come William Petersen sta a Gil Grissom

Velluto blu (Blue Velvet) di David Lynch (1986)

per citarne uno di Lynch (avrei potuto dire Eraserhead, The Elephant Man, Cuore selvaggio, Strade perdute, Una storia vera, Mulholland Drive, Inland Empire)

Qualcosa di travolgente (Something Wild) di Jonathan Demme (1986)

lo conosco a memoria come Le iene

Dogs in Space di Richard Lowenstein (1986)

Michael Hutchence, la comune, tutti strafatti...

Notting Hill di Roger Michell (1999)

la più bella commedia degli ultimi trent'anni

In the Mood for Love di Wong Kar-Wai (2000)

il film più struggente degli ultimi trent'anni

prescy
16-03-10, 16: 19
:bai

impresa veramente ardua questa e soprattutto quasi impossibile escludere tantissimi capolavori
ma ahimè visto che proprio dobbiamo, proviamo ugualmente a stilare questa classifica che non per forza debba contenere i migliori film in assoluto ma un mix con quelli da me preferiti, ossia quelli che riguarderei sempre con grande piacere e volentieri ... :sisi

e cercherò pure di inserire vari generi cinematografici

ed ecco la mia lista


Troppo Belli
Alex l'Ariete
Chicken Park
Scusa se ti chiamo Amore
Alien vs Predator
L'assassino è quello con le scarpe gialle
Mutande pazze
Il Macellaio
Lo Squalo 3
Dredd la Legge sono io

:lol: :lol: :lol:
scherzetto burletto ovviamente, qualcuno sarà sbiancato ... :ghgh


Quarto Potere (Orson Welles 1941)
il Film per eccellenza, uno dei grandi e intramontabili capolavori della storia del cinema

8 1/2 (Federico Fellini 1963)
probabilmente il miglior film italiano di sempre

Apocalipse Now (Francis Ford Coppola 1979)
beh il miglior e straordinario film di guerra in assoluto, genere che annovera tanti altri capolavori ma questo non riesco proprio a non metterlo al primo posto nella lista dei miei preferiti

C'era una volta in America (Sergio Leone 1984)
in questa classifica non poteva certo mancare Sergio Leone, adoro i suoi western, ma questo rimane la sua opera migliore, un altra pietra migliare del cinema italiano
grande regia, grande musica, indimenticabile

Casablanca (Michael Curtiz 1942)
beh in questo grande capolavoro c'è condensata l'essenza del cinema e ho detto tutto

Arancia Meccanica (Stanley Kubrick 1971)
poteva mancare pure il mitico Stanley in questa classifica? certo che no! Clook Orange, assieme a 2001 Odissea nello spazio sono i miei due preferiti del grande regista

Il Padrino (Francis Ford Coppola 1972)
beh il Film, capolavoro assoluto e pietra miliare!

Sfida Infernale (John Ford 1946)
in questa mia personale classifica ci tengo ad inserire un film del genere western e qui la scelta è alquanto ardua e difficile
ero nel dubbio tra diversi film, da Sentieri Selvaggi a Il Mucchio Selvaggio, dagli Spietati ad Ombre Rosse o alla trilogia del dollaro di Leone, ma alla fine se devo proprio sceglierne uno metto al 1° gradino Sfida Infernale l'inimitato ed epico capolavoro di John Ford

La Donna che visse due volte (Alfred Hitchcock 1958)
beh il thriller e il giallo allo stato puro! e chi può occupare il posto numero 1 del genere se non il maestro del brivido? e la filmgografia di Hitchcock è talmente vasta e qualitativa che si fa a fatica a stabilire il migliore, il ballottaggio era tra La Finestra sul Cortile ed Intrigo Internazionale ma alla fine opto per Vertigo, memorabile!

Blade Runner (Ridley Scott 1982)
in questa classifica un posto di diritto spetta alla fantascienza e anche qui è triste e improbo fare delle scelte
il migliore in assoluto artisticamente rimane 2001 Odissea nello spazio ma devo ammetterlo quando rivedo Blade Runner non c'è n'è per nessuno
il film cult-visionario di Ridley Scott anche se non è un fantascienza stile 2001 Odissea nello Spazio oppure Alien (altro film nel mio personale ballottaggio) riesce a tenermi incollato alla poltrona come pochi film, sarà l'epoca, il periodo in cui lo vidi la prima volta, le musiche di Vangelis, sta di fatto che è un film che adoro in tutti i sensi
piccola precisazione su Blade Runner riguardo alla versione, visto che tra le director's cut e altre c'è ne stanno 4 o adirittura 6 mi pare, e che cambiano non poco la sostanza del film, la mia preferita è l'International Cut, quella con la voce fuori campo e finale ottimistico tanto per capirci (diciamo pure con il finale che Deckard e Rachel sono in auto, scena tra l'altro in parte girata da Kubrick per Shining e poi utilizzata da Scott)

Pulp fiction (Quentin Tarantino 1994)

beh qui non potevo non citare uno dei migliori film degli anni 90 sempre secondo i miei gusti ovviamente, film cult pure questo, innovativo, caustico, divertente, dialoghi esilaranti, insomma il film che non mi stancherei mai e proprio mai di vedere
------------------------------------------------------------------------------------------------------
posso anche mettere altri tre film nel podio d'onore? ... :ghgh

ma si dai ormai gli avevo già pronti poi gli ho esclusi dolorosamente alla fine

Le Ali della Libertà (Frank Darabont 1994)
volevo inserire nella classifica un altro film abbastanza recente e per di più di un genere che mi ha sempre affascinato ovvero quello carcerario
anche qui una scelta difficile tra film del calibro di Fuga da Alcatraz e Fuga di Mezzanotte ma alla fine opto per il film di Darabont, capolavoro!

Taxi Driver (Martin Scorsese 1976)

Il Cacciatore (Michael Cimino 1978)

ehm credo di averne inseriti ben 11 nella lista, beh vabbè non sapendo quale escludere ormai la lascio li cosi com'è :sisi

:bai

MarcoStraf
17-03-10, 00: 57
Behm visto che quui postano in pochi, mi permetto un OT


... piccola precisazione su Blade Runner riguardo alla versione, visto che tra le director's cut e altre c'è ne stanno 4 o adirittura 6 mi pare, e che cambiano non poco la sostanza del film, la mia preferita è l'International Cut, quella con la voce fuori campo e finale ottimistico tanto per capirci ...
Di versioni ufficiali ce ne sono sette
http://en.wikipedia.org/wiki/Versions_of_Blade_Runner
Ma di fatto ce ne sono sostanzialmente due: la prima versione teatrale (cinque versioni, con piu' o meno tagli per il mercato americano) e la Director's Cut (due versioni, praticamente uguali). Le principali differenze sono il taglio della (orribile IMHO) voce fuori campo, il ritorno del sogno dell'unicorno e il taglio della scena finale alla "happy ending" (voluta dai produttori, rinnegata dal regista). Poiche' della versione originale (che vidi appena usci') non mi piaque proprio ne' la voce fuori campo, ne' il finale, accolsi a braccia aperte la Director's Cut specialmente perche' e' l'unica che rende un senso al film. Scoprendo che Deckard/Ford e' un replicante, finalmente si capisce il suo primo incontro con Dr. Tyrrel, la sua strana interazione con Gaff, la scena finale nei tetti con Batty/Hauer, e il ritrovamento da parte di Deckard dell'origami-unicorno (che sappiamo fatto da Gaff) davanti alla sua casa, prima di fuggire con Rachael.

Strider
17-03-10, 10: 03
visto che se ne parla dico anche io due parole su "Blade Runner" :ghgh

inutile dire che è un capolavoro della fantascienza, direi uno dei primi 5 in assoluto del genere sci-fi :sisi

solitamente sono un purista in fatto di cinema e preferisco sempre la versione originale, anche solo per un fatto di principio :sisi

ho sempre odiato operazioni puramente commerciali tipo quelle di Lucas con il suo "Star Wars" (che lo ha davvero propinato in tutte le salse ma sempre peggiorandolo), quelle di Peter Jackson con le versioni estese de "Il Signore degli Anelli" o il Redux di Coppola del suo capolavoro assoluto "Apocalypse Now".

Voglio dire: la cosa ci può anche stare per i fan accaniti, ma in generale non è vero che allungando il film si migliorino le cose...anzi spesso è l'esatto contrario. Io penso sempre che la versione "migliore" sia quella uscita al cinema, in fondo si parla di prodotti cinematografici no ? :eye

penso questo nel 99% dei casi ma con qualche eccezione :bgg2

e le prime che mi vengono in mente sono proprio "Blade Runner" e "Nuovo Cinema Paradiso" :sisi

di "Blade Runner" posseggo 3 versioni:

- quella cinematografica senza tagli (quindi con le scene più violente) sia in VHS che in DVD
- quella Director's Cut in DVD
- quella Final Cut di qualche anno fa in Blu-Ray, che poi è analoga alla Director's Cut ma in HD

mica si vede che il film mi piace ? :ghgh :lol:

per me la migliore è nettamente la Director's Cut/Final Cut perchè dà un senso diverso e compiuto all'intera opera, come Marco ha già spiegato ottimamente. Della voce fuori campo me ne frega poco, fondamentalmente per me nulla leva e nulla mette, ma il lieto fine (orribile, imho) e la mancanza dei particolari già detti da Marco, rendono l'originale molto più "ingenuo" ed edulcorato rispetto alla nuova versione. Insomma, con tutto l'affetto per quel primo film che vidi al cinema negli anni '80 e che mi lasciò a bocca aperta, preferisco nettamente la nuova versione, più ambigua, più dark, più cattiva e più "realistica".

Per quanto riguarda le mie 10 preferenze .... posterò in seguito.....:eye

:bai

prescy
17-03-10, 10: 40
tornando su Blade Runner concordo con voi sul fatto che la Director'cut dia effettivamente un senso compiuto all'intero film di Ridley Scott, del resto nella versione international il finale è stato modificato non di poco mentre nella domestic cut (quella americana) sono state tagliate diverse scene violente

però il mio è un discorso puramente affettivo, quando lo vidi la prima volta fù amore a prima vista in tutti i sensi :sisi e dopo anni nel vedere la versione director's cut fu una sorpresa non da poco! quasi come scoprire che la donna di cui ti eri innamorato era un altra cosa ... :ghgh
insomma quasi vedere un altro film ... :shock ... quindi un ragionamento puramente emotivo il mio ... :ehmm

poi da un punto di vista cinematografico riconosco senza dubbio il valore della versione director's che poi alla fine di tutto è quella realmente ideata dal regista però al tempo stesso quel senso di mistero che ti rimaneva alla fine dopo aver visto la versione international e che ti viene svelato invece nell'altra qualcosa secondo me toglie, ma questo come sempre è tutto relativo

diciamo pure che il peccato originale quella volta fù quello di modificarlo per ragioni commerciali e di censura dando un senso molto diverso alla pellicola, ma chissà se sarebbe stato lo stesso non avendo visto già molto tempo prima la 1^ versione

:bai

Strider
22-03-10, 22: 07
come già evidenziato da altri la scelta è ardua, quasi impossibile per un cinefilo appassionato :ghgh

se anche i titoli fossero 30 avrei ugualmente difficoltà, figuriamoci con 10 :ohoh

in ogni caso ci provo, visto che le regole son queste e, facendo molti sacrifici, lascio i film che proprio non riuscirei mai a togliere :ghgh

QUARTO POTERE (1941) di Orson Welles
Il film per eccellenza, l'inizio del Cinema moderno: rivoluzionario.

VIALE DEL TRAMONTO (1950) di Billy Wilder
Amara e lucida riflessione sul mondo del Cinema, le sue magie ed i suoi inganni: intramontabile.

IL SETTIMO SIGILLO (1956) di Ingmar Bergman
Potente affresco metaforico sulla vita, sulla morte e sulla fede: solenne e sublime.

PSYCHO (1960) di Alfred Hitchcock
Non è il migliore dei film di Hitchcock ma è il mio preferito, quello che non mi stanco mai di rivedere. L'alfa e l'omega del thriller psicologico: agghiacciante.

8 E 1/2 (1963) di Federico Fellini
Il miglior film italiano di sempre, una sorta di atto di autoerotismo cinematografico del nostro regista più profondo e geniale. Reinterpreta l'essenza ed il senso del linguaggio cinematografico: onirico.

IL BUONO IL BRUTTO IL CATTIVO (1966) di Sergio Leone
Non è certamente il miglior western e neanche il miglior film di Leone, ma resta il mio preferito in assoluto. In miracoloso equilibrio tra mitologia fantastica ed ironia beffarda: irresistibile.

2001: ODISSEA NELLO SPAZIO (1968) di Stanley Kubrick
Un viaggio nel tempo, nello spazio, nell'evoluzione dell'uomo e nella ricerca del trascendente. Metafora potente a molteplici livelli di lettura, da ammirare sensorialmente più che razionalmente. Esperienza sublime e terribile al tempo stesso, ha riscritto i codici del suo genere di appartenenza diventando qualcosa di ben più alto: epocale e definitivo.

ARANCIA MECCANICA (1971) di Stanley Kubrick
Memorabile apologo sulla violenza, sul potere e sulla libertà in chiave onirica e fantastica. Resta a tutt'oggi insuperato per lucidità di concezione, acutezza della critica, visionarietà dello sguardo. Il più geniale e discusso contro-manifesto della violenza: visionario.

IL PADRINO parte I (1972) di Francis Ford Coppola
Qui è stata una bella scelta :ghgh: amo allo stesso modo sia "Il padrino" che "Apocalypse Now" ma, dovendo proprio scegliere :cry3, la spunta di poco il primo capitolo della saga dei Corleone. Punto di riferimento assoluto del gangster movie, nonostante i numerosi capolavori del passato. E questo è un ulteriore grande merito di Coppola: epico.

RAN (1985) di Akira Kurosawa
Il più grande film in costume mai realizzato: tragico, imponente, universale. Alla grandiosità della messa in scena unisce un senso lirico di raro spessore, nel descrivere la follia, la violenza ed il crollo di un mondo: monumentale.

L'ordine delle pellicole scelte è rigorosamente cronologico :eye

ne avrei da dire un altro centinaio....ma a che servirebbe ? :tong2

:bai

Mnemosyne
24-03-10, 17: 33
Dopo lungo rimuginare, sono riuscita anch'io a mettere insieme 10 titoli. :sisi
Nella scelta ho solamente seguito il cuore, quindi sedetevi (sì Strider, dico a te, siediti se no ti viene un coccolone! :tong2) e preparatevi ad un elenco in rigoroso ordine alfabetico di film...memorabili :ghgh:ghgh

http://www.rai4.rai.it/public/Serie/60-l-aereo-pi%C3%B9-pazzo-del-mondo.jpg
L'aereo più pazzo del mondo (1980)
Della premiata ditta Zucker-Abrahams-Zucker. Come faccio a spiegarvi perché mi piace...mi piace!:shock Tutte le volte che lo danno in tv lo rivedo sempre, anche se lo so praticamente a memoria e nonostante questo continua a farmi ridere.

http://web.tiscalinet.it/silviodr/Blade%20runner3.jpg
Blade Runner (1982)
Di questo avete praticamente già detto tutto voi. Non mi ricordo quando lo vidi la prima volta, però mi piace da sempre e ho sempre adorato il monologo finale di Rutger Hauer, che se non ricordo male fu più o meno impprovvisato (se l'avete già scritto voi scusate, ma non ho riletto tutto :bgg2).

http://artinthefog.files.wordpress.com/2009/11/vertigo.jpg
La donna che visse due volte (1958)
Anche questo un classicone. Dei film di Hitchcock mi ha sempre affascinato l'atmosfera e come senza spettacolarizzazioni eccessive riuscisse a incollarti alla poltrona (sì, lo so ho scoperto l'acqua calda :ghgh). Questo film me lo fece vedere mio padre un tot di anni fa, avrò avuto 12 anni o giù di lì e mi affascinò subito.

http://theoceancountylibrary.org/Kids/images/star-wars-logo.png
Guerre stellari (tutti e sei :shock)
Sì, non chiedetemi di isolarne uno, li considero una cosa sola, a tratti molto bella (4,5 e 6), a tratti meno (2 e 3), a tratti proprio pessima (indovinate un po'...). Però Star Wars fa parte del mio immaginario "fantasy-fantascentifico" (sì, sono messa così :tong2). Dovendo proprio scegliere, dato che sono una romanticona, scelgo l'Episodio 6.

http://www.dimenticatoio.it/images/1/1b/Harrysally.jpg
Harry, ti presento Sally (1989)
Sono una romanticona, appunto... :ehmm In questo film mi ci rivedo molto. E la chiudo qui.

http://filmup.leonardo.it/posters/loc/500/incontriravvicinati.jpg
Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977)
Questo film completa il trittico "fantascientifico" della mia gioventù. Anche questo me lo fece vedere mio padre se mi ricordo bene...Ancora oggi prima di mangiare il purè lo modello a mo' di Devil's Tower. :ghgh:ghgh

http://nonsonounacommessa.files.wordpress.com/2009/02/into_the_wild_movie_poster.jpg
Into the wild - Nelle terre selvagge (2007)
Tra le pellicole degli ultimi anni questa mi ha dato...un pugno in faccia. So che molti non condivideranno le mie idee, ma nella storia di Chris McCandless ho trovato una grande forza. Sarà che l'ho vista in un periodo particolare della mia vita, ma mi ha veramente colpito e trovo che Penn l'abbia raccontata con delicatezza.

http://filmup.leonardo.it/posters/loc/500/lezionidipiano.jpg
Lezioni di piano (1993)
Questo film lo vidi ad un cineforum con la scuola, con nelle orecchie i commenti un po' grossolani (che vi risparmio) dei miei compagni classe. Non so dirvi cosa mi ha colpito particolarmente, forse l'ambientazione, la musica, i personaggi...forse tutto insieme, non so. So che è un titolo che mi è rimasto dentro, nonostante l'abbia visto un paio di volte.

http://www.chaletfilms.com/upload/mononoke.jpg
Principessa Mononoke (1997)
I "cartoni animati" fanno e faranno sempre parte della mia vita. Ho voluto pertanto citarne almeno uno, tra le miriadi di titoli che adoro (Marco ne ha citato uno :eye). La mia scelta è caduta su quello che preferisco di Myazaki, che ritengo un genio nel suo campo. In realtà la storia che preferisco è quella di Nausicaa, ma il film ha molta meno forza rispetto al fumetto, perciò ho scelto Mononoke.

http://api.ning.com/files/KBDWf8aSku3AOO9iNWVe9FaRVxjMjMRUcd2p1fBrss-qFpmoxxXKRNnh-K2jvOwE7ClEmJ-U4UmM-u0TVYR37s8oUpbBM5PQ/thering.jpg
Il Signore degli Anelli (tutta la trilogia)
Vale lo stesso discorso di Star Wars. La saga di Tolkien l'ho conosciuta tardi, ma apprezzando il genere fantasy mi è ovviamente piaciuta e mi sono resa conto che hanno copiato tutti! :lol: Jackson è riuscito a rendere reale il fantastico e penso che abbia fatto un gran lavoro.

:ehmm:ehmm so che devo scegliere solo 10 titoli, ma non posso, proprio non posso non citare questi altri 5. Quindi mi sono inventata i premi speciali :bgg2:bgg2



Premio speciale film con papà
http://www.mymovies.it/cinemanews/2009/18778/operazione.jpg
Operazione sottoveste (1959)


Premio speciale cinema dell'oratorio
http://filmup.leonardo.it/posters/loc/500/limperodelsole.jpg
L'Impero del Sole (1987)


Premio speciale feste in famiglia
Vigilia
http://www.roy62.it/Una%20poltrona%20per%20due.jpg
Una poltrona per due (1983)

Natale
http://www.mymovies.it/filmclub/2006/04/138/locandina.jpg
Willy wonka e la fabbrica di cioccolato (1971)

Capodanno
http://www.filmposters.it/imgposter/grandi/frank_junior.jpg
Frankenstein junior (1974)

Vi ho sconvolto abbastanza? :tong2
:bai

Strider
25-03-10, 11: 32
sì Strider, dico a te, siediti se no ti viene un coccolone
e perchè mai ? :bgg2
so che scherzi ma, al di là della sacralità dei gusti personali, tra i film che hai messo ce ne sono di ottimi ed anche alcuni capolavori assoluti :sisi

dove non sarò mai d'accordo (su questo punto sono un integralista assoluto!) è sulla nuova trilogia di Star Wars che io considero una cosa obbrobriosa (tra i peggiori film della storia del cinema) e non riesco proprio ad accostare alla prima.....:ghgh

pensa che non ne ho nemmeno acquistato i dvd .... e per un collezionista cinefilo come me è tutto dire :oo2

invece, per quanto concerne la Trilogia tolkeniana del barbuto kiwi, il mio film preferito in assoluto è nettamente il secondo ("The Two Towers") al quale dò il voto massimo, a seguire il primo e poi il terzo :eye

:fleurs

MarcoStraf
25-03-10, 16: 37
Interessante la scelta di Mononoke, che considero il peggior riuscito di Myazaki (a parte la colonna sonora), per me un film troppo frammentario e violento, senza quella liricita' a volte nostalgica sempre presente nei suoi altri lavori (primo fra tutti Totoro) Ricordo che mentre lo guardavo pensavo so what?


... sulla nuova trilogia di Star Wars che io considero una cosa obbrobriosa (tra i peggiori film della storia del cinema) e non riesco proprio ad accostare alla prima.....

Oh c'mon' Striderix, la prima trilogia fu fatta per i diciassettenni degli anni '70, quella nuova per i giovani degli anni duemila. Non capii come mio padre si potesse addormentare guardando L'impero colpisce ancora (il mio preferito) finche', venti anni dopo, io mi addormentai sul primo della nuova trilogia. Tale padre, tale figlio... ho non e' invece cambiato nulla in Star Wars, eccetto gli effetti speciali?

May the Force be with you.

Strider
25-03-10, 17: 02
la prima trilogia fu fatta per i diciassettenni degli anni '70
vero Marco ed io sono uno di quei diciassettenni :eye, quindi sono ben conscio che l'integralismo di cui parlavo prima nasce anche da questo...è chiaro che non posso essere del tutto obiettivo nel giudizio, avendo amato moltissimo, ai tempi, i primi 2 episodi della vecchia Trilogia di Lucas :ghgh

ma, al di là del "tifo" personale, reputo davvero pessimi gli ultimi 3 episodi: un'orgia di effetti speciali freddi ed artificiosi che sanno di finto da un miglio di distanza, personaggi "distanti", ridicoli o stereotipati, situazioni patetiche, trama frammentata e potrei continuare a lungo......:ohoh

I primi 2 episodi, sebbene non privi di difetti, ci hanno regalato (e qui parlo in modo obiettivo, non da fanboy) personaggi memorabili ed una nuova favola fantasy entrata prepotentemente nell'immaginario popolare

Che la forza sia con te! :fleurs

MarcoStraf
25-03-10, 17: 38
.. I primi 2 episodi, sebbene non privi di difetti, ci hanno regalato (e qui parlo in modo obiettivo, non da fanboy) personaggi memorabili ...
su questo dissentiamo, non di molto ma dissentiamo (e parlo da fanboy) A distanza di anni, non mi riesce piu' a guardare Star Wars con lo stesso entusiasmo degli inizi (e prendo questo come un segno che per me il film "invecchia"), sara' perche' mi tocca vederli in originale, con una recitazione che piu' che scadente direi pessima.

danystreet
25-03-10, 18: 51
bella sta discussione!!! vi dico i miei però non commento ,in ordine :

fuga da alcatraz

balla coi lupi

il mio nome è nessuno

salvate il soldato ryan

l'ultimo dei mohicani

noi ragazzi dello zoo di berlino

e jonny prese il fucile ,a parimerito con million dollar baby

trainspotting

jonny mnemonic

star trek

anche se non so quanti altri ne metterei senza dubbio tutto quello che contenga il grande bud e terence insieme o da soli
come del resto qualsiasi film dove recita il grande clint

spero vi piacciono a me ispirano molto:oo2:bai

---Post unito in modo automatico ---

ops...mi son dimenticato questo What Women Want un po di commedia ci deve stare fra i 10:bgg2:ops:12

Strider
26-03-10, 00: 08
A distanza di anni, non mi riesce piu' a guardare Star Wars con lo stesso entusiasmo degli inizi (e prendo questo come un segno che per me il film "invecchia")
ma vedi Marco....questo succede anche a me :ghgh
quando mi capita di rivedere "Star Wars" o "The Empire strikes back" mi rendo conto che quello sguardo sognante ed entusiasta del diciassettenne di una volta è alquanto diverso adesso :tap

ma il ricordo di quello che provai allora e di quanto questi film abbiano segnato il mio immaginario fantastico è sempre ben vivo e vegeto :sisi
"Star Wars" fu un fenomeno straordinario che tracimò la sfera cinematografica e divenne di costume, una sorta di nuova mitologia che dagli adolescenti pian piano si trasferì anche agli adulti. Credo che anche chi è vissuto "sulla luna" negli ultimi 35 anni abbia sentito la frase "che la forza sia con te" e conosca il suono delle light saber o il respiro di Darth Vader :ghgh

ma hai ragione quando dici che quei film stanno invecchiando non proprio bene, d'altra parte solo i veri grandi capolavori (e non sono molti) riescono a resistere al tempo :sisi
ma la cosa bella di Star Wars è che il suo mondo ed i suoi personaggi sopravvivono ancora, bene al di là dei meriti dei film stessi :sisi
:bai

Mnemosyne
26-03-10, 12: 12
Per rispondere cito una frase di Marco:

sono film che mi hanno particolarmento colpito in certi momenti della mia vita, sono film che hanno buoni ricordi, a volte allegri a volte tristi, sono film che a volte mi piace vederne solo alcuni pezzi quando ho anche solo dieci minuti ti tempo

Penso che questo sia il succo di tutto il discorso: per ognuno di noi ci sono film che significano molto, al di là dell'oggettivo valore artistico e tecnico.

Quindi, sono ben conscia dei forti limiti di tutta la saga di Guerre Stellari, ma che ci volete fare, non riesco a non amarla, difetti compresi. Tanto da non resistere a questo: :ghgh:ghgh
F6fPTdRMN2A
Ma su Star Wars sapevo di non trovare consensi.

Invece volevo spendere due parole su Mononoke. E' violento? Sì, lo è. Ma non è Totoro, non è un anime destinato a bambini (e adulti rimasti bambini come me :tong2), è un film adulto, con tutta la rabbia e la violenza degli adulti. Tuttavia ritengo che non sia un'eccezione nel lavoro di Myazaki, anzi, io lo ritrovo tutto. Nausicaa è molto simile a Mononoke, nascondono lo stesso messaggio di amore disperato per la natura, di dolore nel vederla così martoriata e di rabbia nei confronti dell'uomo che non capisce ed è il solo responsabile di tutto questo male.
Sulle scelte del regista relativamente al soggetto di Mononoke poi, può essere più esaustivo il mio compare di marachelle :bgg2

Detto ciò, de gustibus non disputandum est (e i latinofili mi perdonino :fleurs), quindi...

:bai

Atlas_77
26-03-10, 15: 17
Come Mnemo, anch'io, chiedo anticipatamente venia :ehmm, per alcune scelte ... quindi caro Strider, se con Mnemo dovevi sederti, con me dovrai ... sdraiarti :lol:

Comincio in NON rigoroso ordine, nè alfabetico, nè di preferenza.
Ovviamente la scelta è caduta su film che mi hanno in un qualche modo, emozionato. :fleurs... è stato semplicemente difficilissimo ... :shock



1. Arancia Meccanica (A Clockwork Orange)
di Stanley Kubrik (1971)
http://img191.imageshack.us/img191/7046/arancia20meccanica20loc.jpg (http://img191.imageshack.us/i/arancia20meccanica20loc.jpg/)
Non ha bisogno di miei commenti ... :oo2:eye

2.Platoon
di Oliver Stone (1986)
http://img156.imageshack.us/img156/7539/platoon.jpg (http://img156.imageshack.us/i/platoon.jpg/)
Non lo so, è il film di guerra che amo di più ... :ehmm

3. Totò, Peppino e La Malafemmina
di Camillo Mastrocinque (1956)
http://img208.imageshack.us/img208/5531/totopeppinoelamalafemmi.jpg (http://img208.imageshack.us/i/totopeppinoelamalafemmi.jpg/)
Era in ballottaggio con Non ci resta che piangere col grande Troisi :fleurs, ma alla fine ha prevalso in me la comicità del Principe :bgg2, stupendi ... Peppino poi che spalla :forgive: ... Un miliardo di risate.:ghgh:ghgh

4. Bagliori Nel Buio (Fire In the Sky)
di Robert Lieberman (1992)
http://img87.imageshack.us/img87/7537/locandinav.jpg (http://img87.imageshack.us/i/locandinav.jpg/)
Il mio genere preferito, fantascienza ... :eye ... alieni. Forse qualcuno si meraviglierà per non avere scelto un film di Spielberg (ET, Incontri ravvicinati ...) o uno del genere Armageddon etc...
Fire in the sky, insieme a Communion sono, per me, i migliori del genere, diciamo "alieno". Basato su un presunto caso di abduction (poi si seppe che fu una bufala, ma il film cmq. rimane un buon prodotto), avvenuto in Arizona nel 1975.

5. Pulp Fiction
di Quentin Tarantino (1994)
http://img200.imageshack.us/img200/8858/pulpfictiontv.jpg (http://img200.imageshack.us/i/pulpfictiontv.jpg/)
Neanche questo ha bisogno di commenti ... :tong2

6. Ritorno Al Futuro (Back To The Future I, II, III)
di Robert Zemeckis (1985)
http://img682.imageshack.us/img682/2994/ritornoalfuturo.png (http://img682.imageshack.us/i/ritornoalfuturo.png/)
Ahhhh ... la mia Trilogia preferita :sisi ... non osate criticare questa saga, altrimenti m'inchezzo da morire ... :tap :wall :lol:

7. Blow-Up
di Michelangelo Antonioni (1966)
http://img149.imageshack.us/img149/1540/blowupposter.jpg (http://img149.imageshack.us/i/blowupposter.jpg/)
Qua, ragazzi la scelta è cascata solo perchè vidi questo film la prima e ultima volta 21 anni fa e rimasi per una mezzoretta in uno stato catatonico ... :shock
Era il periodo liceale in cui si vedeva tutti assieme Easy Rider, The Last Waltz, Zabrisky Point, etc. Bei tempi ...:cry3

8. Lost Highway
di David Lynch (1997)
http://img31.imageshack.us/img31/5686/losthighway.jpg (http://img31.imageshack.us/i/losthighway.jpg/)
Visionrio ... :shock ... avrei voluto mettere Twin Peaks, ma tra i lungometraggi di Lynch, per me questo è il migliore, insieme a Velluto blu.

9. C'era una volta in America (Once Upon a Time in America)
di Sergio Leone (1984)
http://img266.imageshack.us/img266/5261/locandina54.jpg (http://img266.imageshack.us/i/locandina54.jpg/)
:fleurs

10. Fuga Di Mezzanotte (Midnight Express)
di Alan Parker (1977)
http://img33.imageshack.us/img33/9652/fugadimezzanotte.jpg (http://img33.imageshack.us/i/fugadimezzanotte.jpg/)
Il filone Carcerario ... uno dei miei preferiti ... :bgg2
Visti praticamente tutti, dalle fughe (da Alcatraz, di Mezzanotte, per la vittoria, la grande fuga) alle Ali della libertà, da Papillon a Sorvegliato speciale con Stallone, :shock
In pratica, mi sono fatto una cultura carcerofila :shockche semmai un giorno, putacaso, dovessi andare in prigione ... :lol: saprei subito come uscirne :ghgh:ohoh
Ma, Midnight Express, li supera tutti. Basato su una storia vera, ma molto cambiato rispetto alla realtà dei fatti, l'ho rivisto dalle 10 alle 15 volte, dandomi sempre le stesse forti emozioni ogni volta.

De gustibus ... :fleurs
:bai

danystreet
26-03-10, 15: 30
atlas davvero ami il mitico martin accoppiato al pazzo doc ? :shock non credevo di incontrare un'appassionato della serie:oo2

MarcoStraf
26-03-10, 15: 38
... Detto ciò, de gustibus non disputandum est (e i latinofili mi perdonino :fleurs), quindi...
Su questo sono d'accordissimo, non volevo criticare, ma solo scambiare due idee, tutto qui, specie quando trovo un altro altro appassionato di Myazaki, come lo sono io!

@Atlas: Fire in The Sky usci' nel 1993 e non nel 1992 e nessuno ha ancora dimostrato che la storia di Walton fosse una bufala, anche se ovviamente sulla sua veridicita' ci sono dubbi. Gran bel film davvero, ormai sconosciuto dal grande pubblico ma un cult per gli appassionati del genere, per me allo stesso livello di Starman di Carpenter, film che nel loro "piccolo" hanno detto secondo me molto di piu' degli acclamati ET e Incontri Ravvicinati. Non conosco invece Communion (e' quello con Christopher Walken?), lo metto subito nella mia lista!

Atlas_77
26-03-10, 15: 46
atlas davvero ami il mitico martin accoppiato al pazzo doc ? :shock non credevo di incontrare un'appassionato della serie:oo2
McFly ... Toc, toc, c'è nessuno in casa! Dany, amo questa saga come me stesso :sisi


specie quando trovo un altro altro appassionato di Myazaki, come lo sono io!
Bè ne avete trovato un altro, anch'io ho visto l'opera omnia (tranne porco rosso), e devo dire che sono rimasto incantato da Totoro e la città incantata e il castello errante, ma il mio preferito rimane Laputa :sisi.
Qualcuno di voi ha visto per caso, Una tomba per le lucciole (火垂るの墓 Hotaru no haka?) sceneggiato e diretto da Isao Takahata, il co-fondatore meno noto di Hayao Miyazaki dello Studio Ghibli?

Mnemosyne
26-03-10, 15: 53
quando trovo un altro altro appassionato di Myazaki, come lo sono io!

Qua in Italia stanno facendo uno scempio (qua ci vorrebbe l'emoticon con la neve :ghgh). Con il brutto vizio di credere che cartone animato=cosa da bambini, il tentativo di portare le opere di Myazaki finalmente al cinema si sta rivelando un mezzo flop: io e Shiny volevamo andare a vedere Totoro al cinema, ma non ci siamo riusciti, grazie alla programmazione insulsa delle sale italiane. Così rischia di saltare anche Porco Rosso.

Me lo vedrò recuperato in qualche modo in giapponese con i sottotitoli...

@Atlas: vedo ora la tua risposta. Shiny l'ha visto Una tomba per le lucciole e so che gli è piaciuto molto. Di Myazaki mi manca da vedere qualcosa, ma come ho scritto, parlando di opera in generale scelgo Nausicaa. Laputa devo finire di vederlo :ehmm (però ha una musica fantastica!)

Piccolo OT. Parlando alla mia generazione di post-trentenni ancora bambini, alzi la mano a chi non piace Conan il ragazzo del futuro che lo meno:bsh:bsh :bgg2 :fleurs

MarcoStraf
26-03-10, 16: 08
... Qualcuno di voi ha visto per caso, Una tomba per le lucciole (火垂るの墓 Hotaru no haka?) sceneggiato e diretto da Isao Takahata, il co-fondatore meno noto di Hayao Miyazaki dello Studio Ghibli?
Eccome no, ce l'ho in VHS (The Grave of the Fireflies), un mio preferito in assoluto, continuo a guardarlo e piango sempre (forse l'unico film che mi abbia mai fatto piangere, troppo vicino alla storia dei mie genitori)

Di Myazaki ho visto praticamente tutto, iniziando dai primi telefilm per la tv della serie Lupin III e Conan Ragazzo del Futuro.

@Mnemosyme, io Myazaki preferisco cederlo in originale giapponese (le "anime" sono gli unici film negli USA che vengono doppiati, e qui fanno un lavoro da cani!), e ti posso assicurare che non sia facile tradurlo. Perfino con il pochissimo giapponese che conosco a volte mi rendo conto che i sottotitoli danno solo una idea di cosa succeda.

danystreet
26-03-10, 16: 27
atlas ti sei messo nei guai :bgg2

a meno che tu non voglia che in giro pensino che tu sia un fifone
nessuno può chiamarmi fifone needles nessuno !!!

doc ma che diavolo è un gigowatt !! sono certo che nel nel 1985 il plutonio si compra nella bottega sotto casa !! sfortunatamente non si sa ne dove ne quando può arrivare un fulmine!!
invece lo sappiamo!!:shock:bai

Mnemosyne
26-03-10, 16: 44
le "anime" sono gli unici film negli USA che vengono doppiati, e qui fanno un lavoro da cani!
Figurati qui :ghgh:ghgh


a volte mi rendo conto che i sottotitoli danno solo una idea di cosa succeda.

Ah, su questo non ci piove! Ma vale per tutte le lingue. I sottotitoli purtroppo "spiegano" e non riportano completamente i dialoghi e le sfumature lessicali. Lost in traslation, o no? :eye :bgg2

Ok, penso che siamo andati abbondantemente fuori tema... :oo2

shiny
26-03-10, 16: 45
Visto che se ne parla dico anche la mia (però siamo un bel po' OT :tong2)

I film di Miyazaki Hayao li ho visti tutti (tranne Ponyo) e quasi tutti li ho visti prima in giapponese. Ho visto anche i film di Takahata, tra cui appunto "Hotaru no Haka" (Una tomba per le lucciole).

Premesso che ritengo Miyazaki un genio, il suo film che preferisco è Laputa, seguito a brevissima distanza da Mononoke Hime.
Laputa è la summa di un'idea cavalcata per tutta la vita e il film più rappresentativo dell'autore. Mononoke è molto diverso nel target (più adulto, più crudo), ma per stessa ammissione di Miyazaki si trattava di un'opera matura, volutamente virata al violento. Il motivo è semplice quanto disarmante: l'epoca in cui è ambientata la pellicola era un'epoca di scontri e di continue lotte fra clan quando l'uomo cercava la supremazia militare introducendo nuove tecnologie. Cosa c'è di diverso in Mononoke dall'Industria che in Conan ha spazzato via il mondo e tenta di nuovo di soggiogarlo?
Il "surrealismo" violento di Miyazaki in Mononoke fa da contraltare ad una natura mitologica che non si è mai vista in nessun altro film del regista. Mononoke è il film più complesso, il più estremo, quello che lascia meno spazio al sogno ma spinge invece sull'indole (auto)distruttiva del genere umano. L'ambizione, il potere, la sopravvivenza, la forza, sono temi forti che necessitano immagini forti.
Tutto era già in Nausicaa in versione cartacea ma il film era troppo compresso e ha molte lacune di script, con Mononoke Miyazaki ha rimediato...
Per iperboli si può dire che Mononoke è il "Silmarillion" del regista giapponese, la sua teogonia della Natura.

Miyazaki quando creò Totoro pensando ai suoi figli e nipoti creò la favola, ma fu un insuccesso. Totoro uscì al cinema in coppia con "Una Tomba per le Lucciole", due film molto diversi: una favoletta per i più piccoli ispirata a Lewis Carrol e un intenso dramma sugli orrori della guerra, uno con lieto fine, l'altro con finale tragico. Furono entrambe pellicole riscoperte molto più tardi e furono comunque due capolavori.
Il primo successo vero dello Studio Ghibli fu "Kiki's Delivery Service", poi "Mononoke" battè Titanic e fu l'unico caso nel mondo... mi ricordo l'attesa della prima visione in Laser Disc, era l'inizio del '98 e eravamo in 30 davanti ad un piccolo schermo in una rassegna milanese. Fu pura emozione, non capimmo un'acca (il film era in originale e non c'erano sottotitoli :tong2) ma nessuno di noi potrà mai scordarlo più... :sisi

Piccola nota, Una Tomba per le Lucciole è per certi versi un pugno nello stomaco, non ne consiglio la visione ad un pubblico che si accinge a vedere un semplice "cartone".

I miei 10 film prima o poi arriveranno... ma sono lento a decidere! :tong2

mich
09-04-10, 18: 53
Beh i miei gusti sono discutibilissimi, qualcuno di voi ha citato veri capolavori...

Comunque sia in ordine sparso:

1) Grindhouse - Planet Terror (se lo posso considerare staccato da A prova di morte)
2) Shining
3) Cannibal Holocaust
4) ET
5) Virus Letale
6) Halloween (quello di Carpenter, il remake di Rob Zombie lo devo anche valutare attentamente)
7) I film sugli zombie Romero (non posso elencarli separatamente)
8) Non aprite quella porta (la versione originale)
9) Indiana Jones e il tempio maledetto
10) Nightmare

Ripeto che sono in ordine sparso e da appassionato di horror non posso che privilegiare il mio genere preferito in una lista delle mie preferenze, tuttavia considero grandissimi film molti di quelli citati precedentemente dagli altri..

MarcoStraf
09-04-10, 19: 10
ciao mich e benvenuto (bentornato)

Sei un appassionato dell'orrore e hai citato ET? (A parte che io lo considero un "orrore" di film :) gusti personali ovviamente)
Allora ti consiglio il giapponese Ju-on, o il suo remake americano (diretto pero' dallo stesso regista Takashi Shimizu) The Grudge con Sarah Michelle Gellar.
E ovviamente Alien (il primo) una perfetta combinazione horror-scifi, l'Esorcista, il Silenzio degli Innocenti, The Ring, Rosemary's Baby, Carrie, Duel. Tutti ottimi film.

E se ti piace il tema degli zombi e ti vuoi divertire, Shaun of the Dead (L'alba dei morti dementi), scritto e diretto da Simon Pegg

E potrei continuare, forse i migliori film horror sono quelli indipendenti (pochi effetti speciali ma tanti salti sulla sedia) che in genere non vengono mostrati ne' in televisione ne' nei normali cinematografi, e occorre letteralmente andare a caccia per scovarli (o come me seguire le fanzine del settore) Ma si andrebbe troppo fuori tema

mich
09-04-10, 21: 18
ciao mich e benvenuto (bentornato)
grazie


Sei un appassionato dell'orrore e hai citato ET? (A parte che io lo considero un "orrore" di film :) gusti personali ovviamente)
Beh ero piccolo quando era entrato nei miei film preferiti, probabilmente come considero i film ora lo troverei noiosissimi, ma se tolgo ET mi vengono in mente film tipo "la montagna del dio cannibale" o "incubo sulla città contaminata" che mi hanno colpito ultimamente


Allora ti consiglio il giapponese Ju-on, o il suo remake americano (diretto pero' dallo stesso regista Takashi Shimizu) The Grudge con Sarah Michelle Gellar.
Del remake ho (avevo prima di averlo prestato, ormai un paio d'anni fa) il dvd, mi interessava l'originale che avevo cominciato a vedere quando su mtv passavano gli horror giapponesi, mi sembrava comunque un remake fedele. Poi volevo dare un occhio al gioco per la 360


E se ti piace il tema degli zombi e ti vuoi divertire, Shaun of the Dead (L'alba dei morti dementi), scritto e diretto da Simon Pegg
E' un bel film, dovrei però vederlo in lingua originale, mi sembra ci siano diversi punti dove ci sono giochi di parole che tradotti in italiano non hanno poi grande senso; ho visto anche hot fuzz con gli stessi attori, ma privato dell'elemento zombesco non mi ha detto granché


E ovviamente Alien (il primo) una perfetta combinazione horror-scifi, l'Esorcista, il Silenzio degli Innocenti, The Ring, Rosemary's Baby, Carrie, Duel. Tutti ottimi film.
Si tutti ottimi; di alien volevo rivederli tutti ma nei cassoni delle offerte ho trovato sempre materiale che mi interessava di più..


forse i migliori film horror sono quelli indipendenti (pochi effetti speciali ma tanti salti sulla sedia) che in genere non vengono mostrati ne' in televisione ne' nei normali cinematografi, e occorre letteralmente andare a caccia per scovarli
Io cerco di stare agganciato a qualche sito e qualche forum però poi difficilmente riesco a reperire i film.. E non è neanche un male perché ho accumulato un po' di film da vedere dai suddetti cassoni delle offerte..

Atlas_77
10-04-10, 03: 36
Fire in The Sky usci' nel 1993 e non nel 1992 e nessuno ha ancora dimostrato che la storia di Walton fosse una bufala, anche se ovviamente sulla sua veridicita' ci sono dubbi. Gran bel film davvero, ormai sconosciuto dal grande pubblico ma un cult per gli appassionati del genere, per me allo stesso livello di Starman di Carpenter, film che nel loro "piccolo" hanno detto secondo me molto di piu' degli acclamati ET e Incontri Ravvicinati. Non conosco invece Communion (e' quello con Christopher Walken?), lo metto subito nella mia lista!

Ciao Marco e Ciao Mich :bai :fleurs
Si, infatti avevo letto e visto speciali in TV ( ... non era Giacobbo, eh :ghgh) sulla faccenda di Travis Walton (http://it.wikipedia.org/wiki/Travis_Walton) ... per me è inverosimile ...ma se non altro, Travis .... avrebbe una fantasia! ...:boh
Poi mi parli di Starman .... filmazzo imho .... quanto mi piacque quest'altro :fleurs
e Communion ... mi dici? Sì, è quello con Walken :sisi

Sono molto contento che qualcuno apprezzi anche questo genere :fleurs
:bai

Kirk
13-04-10, 14: 53
Butto giù una classifica anch'io, magari per gli ultimi posti forse mi scordo di qualche bel film visto anni e anni fa..

1)Il Padrino
2)Il Padrino parte seconda
3)Il buono, il brutto e il cattivo
4)Qualcuno volò sul nido del cuculo
5)L'attimo fuggente
6)Blade Runner
7)Ritorno al futuro
8)Amore per sempre
9)Odissea nello spazio
10)Star Trek VII (Generazioni)
Omaggio ai telefilm e ai 2 capitani che preferisco, unico film dove sono presenti entrambi.

Ovviamente ho occhio di riguardo per la fantascienza, visto che i secondi 5 titoli più o meno hanno qualcosa di fantascientifico, mentre aburro totalmente gli horror, non mi fanno nè caldo nè freddo..

Però la saga di Guerre stellari piaceva di più da giovanotto anche a me, ora meno, mentre quella di Startrek personalmente resta immortale :-))

P.s. Visto che da qualcuno è citato, Predator a mio avviso il miglior film con Schwarzy.