PDA

Visualizza versione completa : (Champions League) Manchester United - Milan 4-0



Lo Zio T
10-03-10, 22: 57
Il Milan crolla a Manchester: 4-0 Rossoneri eliminati già agli ottavi

Nessun impresa del Milan di Leonardo al "Teatro dei Sogni" di Manchester

Continua (http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/articoli/articolo30546.shtml)

Fonte: Sportmediaset (http://www.sportmediaset.mediaset.it/)


Nulla da dire risultato che specchia un'incontro che dopo il primo gol dei red devils segnato da uno straripante Rooney è diventato a senso unico. Difesa rossonera imbarazzante, l'assenza all'ultimo di Nesta si è fatta sentire eccome. A centrocampo pure Ambrosini era spaesato, mentre Huntelaar si mangia da dilettante un gol.

Manchester che a quel punto gioca in difesa, aspetta il MIlan e riparte con contropiedi rilassanti. Leo gioca con il tridente, per rischiare. Ma devi anche renderti pericoloso, invece i rossoneri sono senza idee. SOlo un continuo passarsi il pallone che statisticamente porta prima o poi all'errore se non trovi lo spiraglio giusto.

Ed è quello che succede tutto l'incontro, cosi il Manhcester può dilagare con Rooney formato pallone d'oro ed un Park ed un Neville straripanti. Non me ne vogliano gli amici milanisti, ma stasera il Mnachester ha dato una lezione di calcio ai rossoneri e Ferguson ha annientato tatticamente Leonardo che si gioca le sue carte troppo tardi: Seedorf che poi risulterà evanescente, INzaghi che nel finale si mangia il gol dell'orgoglio e Beckham che risulterà il migliore in campo nei rossoneri.

Si perchè è l'unico a rendersi veramente pericoloso con un grandissimo tiro da lontano, splendido, al volo e poi con il cross che Inzaghi doveva solo spingere in rete. Milan annientato, senza Nesta e Pato (dall'altra parte mancavano Carrick e giggs giusto per fare due nomi).

é una sconfitta che fa male, soprattuto a livello psicologico. Nel finale il MIlan era inerme, non pressava neanche più. La botta psicologica di inizio ripresa, il gol del due a zero si è fatto sentire, eccome.

Beh globalmente il Manchester ha meritato di passare il turno: nella gara di andata il MIlan meritava di vincere, anche se nella ripresa ha sofferto molto. Nella gara di ritorno non c'è stata storia. Borriello annullato, Ronaldinho inesistente, poca fantasia. Si salva Ambrosini che giocando da centrale cerca di metterci una toppa dove può.

Milan che esce male dall'Europa, perchè questo 4 a 0 deve essere esaminato attentamente dalla società e capire che senza mercato, non si può tirare avanti fino all'infinito. ANhce perchè i vecchi draghi prima o poi si spengono.:eye

:bai

Xander
10-03-10, 23: 07
Il MUTD smesso di fare sul serio dopo il 3-0.


Vedere Ferguson che sostituisce Ronney per la standing ovation al 65° (!) dà l'idea di che partita è stata. Da rivedere la difesa. prendere 7 gol in 2 partite, di cui 3 di testa da un tappetto come rooney... ^^'

paolinopaperino
11-03-10, 01: 58
Magari tra una settimana faremo anche noi la stessa fine, ma spero almeno il nostro tecnico si inventi qualcosa di meglio della "partita perfetta" per giocarsi la qualificazione... :oo2
Ahhhhh, pensare che ci sono tanti bravi tecnici in giro ed invece i diavoli rossoneri si sono rivolti ad uno che sa affidarsi solo ai luoghi comuni ("giochiamo con amore"... "faremo la partita perfetta") invece di impartire alla squadra qualche idea di gioco, che sia di attacco o di difesa...
Invece questo Milan altro non è se non "palla a Ronaldinho e sperèm"... :boh
Sinceramente io attribuivo buone chances ai rossoneri prima dell'incontro di andata, conoscendo la loro propensione per queste sfide ad elevato pathos, ma il campo ha decretato senza dubbiezza alcuna che tra le due squadre ci sono varie categorie di differenza... almeno fino alla scorsa stagione, con Carletto in panchina, forse c'era solo una categoria di differenza... :ehmm

Stasera si è vista una squadra vogliosa, che ha creato anche qualche palla goal (perchè il Manchester non è assolutamente ermetico), ma pressochè nulla a centrocampo, come in fondo era accaduto anche all'andata... ed allora viene da chiedersi (ma già me l'ero chiesto all'andata) se non fosse il caso di rinforzare la zona centrale del campo, magari rinunciando anche ad un attaccante (e gli Huntelaar ed i Borriello di stasera potevano essere lasciati entrambi fuori senza minimamente intaccare il potenziale offensivo :ghgh ), anche in considerazione delle defezioni in difesa che rendevano la squadra già di per sè più vulnerabile... tanto lo schema "palla a Ronaldinho e sperèm", se deve funzionare, funziona anche con una sola punta in attacco, magari col supporto sistematico di qualche centrocampista...
Inizialmente i rossoneri, che per forza di cose dovevano tentare di fare la partita, hanno anche avuto un paio di occasioni (estemporanee), una sugli sviluppi di un corner (colpo di testa di Ronaldinho), l'altra sui piedi di Huntelaar per un errore nell'applicazione del fuorigioco da parte della difesa del Manchester, dopodichè cala il sipario per i rossoneri ed inizia lo spettacolo per il popolo di oltremanica...
Si parte con un cross di Neville, che in beata solitudine mira e coglie la capoccia di Rooney, marcato, in un tragico deja vu, nuovamente da Bonera, che, come già fatto a San Siro, ritiene di non dover opporre la minima resistenza allo stacco dell'inglese...1-0...
Nel secondo tempo il centrale pensa bene di non rientrare più in campo, forse con la speranza (vana) di evitare nuove tracimazioni di bile ai suoi tifosi, ma il genio brasiliano con l'impermeabile alla Zenigata (al secolo Leonardo :ghgh ), ricordandosi di essere un allenatore (diciamo...), decide all'improvviso di inventarsi qualcosa che non sia nè amore, nè perfezione... :m: ... ed invece di inserire un Favalli (che mi pare fosse in panchina), escogita la geniale mossa di posizionare, per la prima volta nella sua ultra trentennale esistenza, Ambrosini come centrale difensivo... :mad:
Che bella mossa... questo nuovo esperimento di "calcio totale" convince Thiago Silva che, se Ambrosini può fare il centrale difensivo, lui può senz'altro fare il fantasista, quindi tenta una giocata di troppo a centrocampo, perde palla e... 2-0.
Qualche minuto più tardi giunge la terza palla goal della serata rossonera (più o meno saldando i conti con la statistica, perchè tante sono le occasioni che il Milan crea mediamente in un incontro) sulla testa di Huntelaar (che rispetto a Borriello ha almeno il merito di farsi trovare), ma l'olandese spreca da favorevolissima occasione il cross di Abate, ricordando ai milanisti che in fondo è costato solo 15 milioni di euro (ovvero quanto Sneijder :oo2)... passano altri pochi minuti ed un tizio con gli occhietti a mandorla chiude la pratica, consentendo così a Sir Ferguson (chissà cosa sarebbe accaduto se sulla panchina rossonera ci fosse stato seduto lui?!? :m: ) di tirar fuori i suoi migliori elementi (Rooney, Neville e Scholes) per farli riposare... ciò nonostante i sostituti troveranno modo di rallegrare ulteriormente la bella serata rossonera, regalando ai diavoletti la sconfitta più cocente del loro sfavillante curriculum europeo.
Morale della favola:
il Milan è una squadretta debole, come non poteva essere altrimenti una formazione che già nella scorsa stagione aveva ottenuto risultati tutt'altro che lusinghieri e che aveva pensato bene di indebolirsi ulteriormente ad agosto, il cui gioco offensivo passa unicamente attraverso i piedi di Ronaldinho e, se non bloccato in compiti difensivi (ovvero quando supportato da un paio di centrocampisti di interdizione, cosa che finora gli è capitata di rado in questa stagione), di Pirlo... il tecnico del Milan non ha un minimo di esperienza nel ruolo e, a differenza di tanti altri novizi, non ha nemmeno grandi idee per la testa, tant'è che la squadra si presenta in campo recitando lo stesso copione delle scorse stagioni, ma con attori ben diversi (tra chi è andato via e chi invece è restato a trascorrere la vecchiaia).
Il Machester è squadra sulla carta meno competitiva delle scorse stagioni, quando tra le sue fila schierava tale Cristiano Ronaldo, ma dispone comunque di un organico di prima scelta, con un paio di fuoriclasse, e soprattutto ha in panchina un tecnico di esperienza e con la testa piena di idee (nonostante l'abbia spremuta già tanto nella sua lunga carriera), che non schiera in campo "amore", nè cerca la partita perfetta.:forgive

A parziale consolazione dei rossoneri (e non solo) la notizia del flop del trasfugo Kakà, che col suo Real stramiliardario ha pensato bene di farsi eliminare da quei pezzentacci del Lione... :ghgh ... meno male va, il calcio regala ancora queste belle soddisfazioni...

Tra una settimana tocca a noi, che per fortuna siamo oramai ben vaccinati alle delusioni di champions, quindi non aspettiamo altro che goderci una bella partita invece di guardare i grandi fratello et similia... se poi dovesse arrivare anche la qualificazione, la goduria sarà ancora superiore, altrimenti ci stringeremo tutti in un italico abbraccio tra perdenti.:fleurs


Edit:
Notizia fondamentale per il popolo rossonero (http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieA/Milan/10-03-2010/leonardo-serve-maturita-603263841858.shtml)
Dopo l'amore e la perfezione, per il genio brasiliano adesso alla squadra serve la MATURITA'...:shock
Atteso che la squadra rossonera ha un'età media che si aggira attorno ai 50 anni:bgg2, mi chiedo a quale ulteriore maturità si appelli...
...forse vuol iscrivere i suoi anziani pargoletti alle scuole serali, per consentir loro di prendere un bel diploma?!?:oo2
Ci tiene ai suoi discepoli e vuol quindi costruire per essi un futuro per quando smetteranno di correre in mutandoni e maglietta a righe lungo un rettangolo verde... del resto mica a tutti la sorte riserva un "meritato" futuro da allenatore...:oo2


Ciao:bai

Eres
11-03-10, 08: 44
Il Milan crolla a Manchester: 4-0 Rossoneri eliminati già agli ottavi
Ma perchè qualcuno ne dubitava forse? Io non ho mai dubitato sulla figuraccia agli ottavi, come su altre sesquipedali storiche figuracce di questa ridicola banda del buco, anzi se fosse possibile dare un'occhiata a qualche mio vecchio post su P2P, ne avreste la conferma totale.
Anche ieri sera abbiamo dovuto sopportare l'ennesima figuraccia dell'anno di un inguardabile Cotechinho e compagnia bella, anzi brutta bruttissima come lui del resto. Al paragone il vero fuoriclasse è quel certo Nani o come diavolo si chiama lui, non quella inguardabile ridanciana salsiccia in maglia rossonera. Disgustoso come tutta la squadra. A stento 30 metri di autonomia, non di più. Ma le vere prestazioni agonistiche lui le fa solo a notte fonda :bgg2
Forse adesso qualcuno si renderà finalmente conto della differenza tra questa miserabile massa amorfa in rossonero vista ieri e la squadra trascinata da un certo signor Kakà. E forse si renderà anche conto della differenza abissale tra un campione vero o meglio un fuoriclasse come Ricardo e un brocco ciccione super sopravvalutato come quella salsiccia di Cotechino. Un vero bidone! Possibile che nessuno se ne sia mai accorto? :shock
Speriamo che dopo una stagione così fallimentare per tutti, dirigenza compresa, alla fine ci sarà un bel repulisti generale di brocchi, fanfaroni e discotecari. Naturalmente io spero sempre iniziando da una dirigenza nuova di zecca.
Ma dopotutto cosa aspettarsi da certa gente? Era fin troppo facile capire già a settembre la fine che avrebbe fatto sta squadra affidata incautamente in mano ad un elegantissimo incapace fantoccio e in campo guidata da un presuntissimo trascinatore che avrebbe dovuto rispondere addirittura al nome di Cotechinho :bgg2 Ma andate a c......!
Per quest'anno direi che può bastare, non vi annoierò più con le mie solite sparate critiche, ma del resto c'è più poco da dire è come sparare sulla crocerossa, il Milan è ormai ridotto ad una misera squadretta di provincia e sarà sempre peggio finchè certi furboni non se ne andranno via.
E se permettete, con questo mi sono tolto un bel sassolone dalle scarpe, spero l'ultimo per questa infausta stagione rossonera costellata di figuracce storiche! Davvero indimenticabile! :bai

---Post unito in modo automatico ---


A parziale consolazione dei rossoneri (e non solo) la notizia del flop del trasfugo Kakà, che col suo Real stramiliardario ha pensato bene di farsi eliminare da quei pezzentacci del Lione... :ghgh ... meno male va, il calcio regala ancora queste belle soddisfazioni...
Se sono queste le uniche soddisfazioni, scusa la franchezza, ma state messi proprio male...:ghgh
D'accordo invece sul Milan-squadretta, anzi è pure troppo poco per quanto visto ieri sera, ma invero per tutta sta fallimentare stagione rossonera

Rodolfo Tatana
11-03-10, 10: 35
Da dove inizio? da Giamburroschi o da Unt & Lard? No perchè è tutto qui il succo, non si puo' giocare in 9 contro 13 :ghgh

Ho un lontano ricordo...mi pare che dinho e bekoso siano stati i migliori in campo, e senza aver combinato gran chè sopratutto l'inglese che fa un tiro in porta e basta grande ovazione per lui nello stadio tutti in piedi ad applaudire uno di cui loro si sono liberati almeno 7 anni fa :ghgh

Togli a questa rosa il suo difensore piu forte, il suo unico vero attaccante che è pato, aggiungi giamburroski, uno che non sa fare neanche il piu facile dei passaggi e in difesa è come non ci fosse e il risultato finale è una logica conseguenza, quasi scientifica.

é stata la partita piu brutta della storia mi ricordo solo questo tanto traumatica che la mia memoria l'ha gia cancellata, non puo' esere successo veramente :boh ma chi giocava?

Mathew23
11-03-10, 11: 37
risultato scontato...
se ti vengono a mancare nesta, pato, antonini e hai un seedorf reduce da infortunio, cosa pretendi di fare?:ohoh

con nesta e pato sarebbe stata un'altra storia... si sarebbe potuto anche perdere ma di sicuro non in questo modo...:sisi

Non mi va nemmeno di dire superiorità inglese o lezione di calcio del manchester perche all'andata l'abbiamo dominato ma perso per episodi..:sisi

la differenza tra le due squadre è la cinicità secondo me...
noi abbiamo bisogno di creare 12 palle goal per buttarne 1 dentro...

a loro basta un cross per metterne dentro una...
poi con un rooney del genere, non si puo fare nulla...

Non mi brucia nemmeno come sconfitta perche era largamente preventivata e fino ad adesso stiamo facendo anche troppo bene...

non tutti i mali vengono per nuocere.... magari questa uscita ci aiuterà in campionato....:boh

sempre e comunque

FORZA DIAVOLO

paolinopaperino
11-03-10, 14: 13
risultato scontato...
se ti vengono a mancare nesta, pato, antonini e hai un seedorf reduce da infortunio, cosa pretendi di fare?:ohoh
Al Manchester mancavano:
Evans, Anderson, Giggs, Owen (che da solo vale 10 Pato), O’Shea, Brown e Carrick!!!
Al Milan mancava Nesta, un giovincello di 34 anni che l'anno scorso non ha giocato MAI e che solo quest'anno, quasi miracolosamente, si è riscoperto un vero giocatore (perchè nei precedenti 6 anni in maglia rossonera è stato un oggetto misterioso)... mancava Pato, un ragazzo di 21 anni che, come il nostro Balotelli, indovina una partita su tre ed una giocata su cinque... mancava Antonini, un giocatore che fino a qualche mese fa giocava nelle serie minori, altro che la Champions... e dell'entità dell'infortuni di Seedorf ne so poco, ma so che all'andata (quindi poche settimane fa) già si accomodò in panchina, pertanto non si deve essere certo trattato di un infortunio letale.
Per questo ho definito il Milan una squadretta... una squadra che deve ritrovarsi a rimpiangere l'assenza di un 34enne, che già lo scorso anno non giocò mai, e quella di un Antonini (e allora noi che dovremmo fare per gli infortuni di Chivu e Santon, suicidarci?!?), in che altro modo la si può definire?!?:boh
Se poi ci si aggiungono anche le scarse doti del tecnico, nonchè la sua totale ignoranza (nel senso che ignora persino la storia recente del club che lo stipendia), si comprende facilmente il 7-2 rimediato nella duplice sfida...
Già, un tecnico ignorante, non si spiega altrimenti la decisione di lasciare in panchina gente come Gattuso e Seedorf (e non parliamo di rientri da infortuni, perchè anche all'andata lo lasciò in panca), che sono stati alla base dei più recenti successi rossoneri... il Milan non è mai stata la squadra tecnicamente più forte d'Europa, ma nel recente passato è riuscita ad imporsi grazie alla forza mentale di certi giocatori che in incontri particolarmente importanti riescono a offrire il meglio di loro...
Un 7-2 in Europa (ovvero "la casa dei Milanisti", come la definì il vostro pelatissimo vice presidente), contro una squadra anch'essa piena di infortuni, non si spiega con un unico fattore, ma è sin troppo evidente che c'è la concomitanza di carenze tecniche (occorre ringiovanire la squadra con elementi di buone prospettive, altro che gli Antonini) e tattiche (occorre un tecnico, se non di esperienza, almeno con qualche buona idea nella zucca... e in alcune squadre minori della serie A ce ne sono diversi che hanno già dimostrato qualcosa in merito).

Ciao:bai

Rodolfo Tatana
11-03-10, 14: 24
Al Milan mancava Nesta, un giovincello di 34 anni che l'anno scorso non ha giocato MAI e che solo quest'anno, quasi miracolosamente, si è riscoperto un vero giocatore (perchè nei precedenti 6 anni in maglia rossonera è stato un oggetto misterioso)

paolino apprezzo in generale il tuo mesasggio, definire nesta un oggetto misterioso negli ultimi 6 anni no, nesta è rientrato dall'infortunio ai mondiali in tempo per giocare la semifinale con il Mu, e gli inglesi son stati strapazzti, quest'anno ha dimostrato, nonstante non giocasse da molto, di essere ancora uno dei centrali piu forti del mondo (davanti a lui ci metto solo lucio), accetto tutto ma lasciamo nesta alla sua gloria, nonostante gli infortuni che ancora oggi subisce in maniera sistematica e scientifica (come vuole il suo corpo) è grazie a lui se il milan è ancora secondo in campionato

hai ragione su leo, uno che non fa giocare gattuso e seedorf in questa partita, che nonostante la schifezza di Unt e janku mi sbaglia i cambi, che inserisce inzaghi per pochi minuti tenendosi l'olandese scarso in campo merita di prendersi le stesse colpe che sono di silvio e adriano,spero che da questa umiliazione totale risusciremo a trarre le giuste conclusioni, io ho visto ilk peggior milan della storia sopratutto nel secondo tempo, e questa roba qui non puo' avere scusanti, ma solo colpe, e sono di leo di galiani e del presidente del consiglio, poveri noi tifosi del milan, ne passeremo ancora tante di queste umiliazioni immagino..

CIANOVITO
11-03-10, 15: 51
Ammazza che batosta. Ma era lecito aspettarsi 4 gol da una squadra che fuori casa ne mena 3 dentro...

Ma ieri è stata proprio una sconfitta vera e propria. Il Milan non è sceso in campo nel secondo tempo (nel primo ha giochicchiato, ma niente più) e stavolta, da vecchio lupo, Ferguson piazza Neville su Ronaldinho e non quel mingherlino di Rafael che può essere pure forte ma ninete in confronto all'esperienza di Neville.

Leonardo ne ha da fare di esperienza: hai messo Jankulovsky (o gianburroski, coem diceva il caro manikin :triste) perchè ultima scelta? Ok, metti a raddoppiare fisso Gattuso da quelle parti (un pò come Muntari quando gioca Santon o Chivu). E' un lavoro sporco, ma rende. Non a caso, i gol sono passati tutti da lì...:ohoh
Poi non puoi giocare con Huntelaar: non hai più degne riserve di Pato? Allora giocatela con due punte e inserisci un centrocampista in più (Gattuso) per il motivo sopra citato...
Ma è ovvio che sto giudicando dalla mia poltrona...

E poi Galliani non venga a dire che per competere ci vogliono gli stadi di proprietà perchè i 65 milioni intascati di Kakà sono misteriosamente scomparsi e apparsi nelle tasche di quei due che comandano il Milan...

Mathew23
11-03-10, 16: 17
Al Manchester mancavano:
Evans, Anderson, Giggs, Owen (che da solo vale 10 Pato), O’Shea, Brown e Carrick!!!
io parto dal presupposto che il manchester è superiore a noi...
le loro assenze sono meno pesanti delle nostre perche hanno alternative di grande livello..
capirai che se togli al milan quelle tre pedine fondamentali fai poco...considerato che partiamo due gradini sotto al machester d'adesso:eye


Owen (che da solo vale 10 Pato)


:ghgh:ghgh vabbe questa è una battuta spero...
forse l'owen di una volta valeva 10 pato...
adesso pato è il migliore al mondo della sua età:eye




Al Milan mancava Nesta, un giovincello di 34 anni che l'anno scorso non ha giocato MAI e che solo quest'anno, quasi miracolosamente, si è riscoperto un vero giocatore

Si una pippa insomma....:)
è solo considerato il miglior centrale italiano....
gli inglesi prima della gara hanno osannato nei giornali 3 giocatori che riconoscevano fondamentali: pato, nesta, seedorf... quelli che ci mancavano in pratica...



mancava Pato, un ragazzo di 21 anni che, come il nostro Balotelli, indovina una partita su tre ed una giocata su cinque
Mmmmm paolo,
io stimo mario e l'ho anche difeso... come ho piu volte scritto lo vorrei anche al milan:)
ma non paragoniamo mario a pato...
sono due livelli differenti....
pato è qualche gradino sopra per adesso....sarà che gioca di piu,che ha piu testa...
ma lo trovo superiore per adesso... ma non a detta mia... basta leggere in giro...:eye




nonchè la sua totale ignoranza
leo sta facendo esperienza come allenatore... forse non è giusto che la stia facendo qua al milan...
ma che sia ignorante in materia è una baggianata bella e buona....
ha scoperto lui giocatori come kaka,pato,silva..... di calcio ne capisce eccome


detto questo ribadisco che il manchester è passato meritatamente...
mi rimane solo il rammarico di non aver avuto la squadra titolare...

ma va bene cosi,
era preventivata:hap

Eres
11-03-10, 16: 21
Continuiamo a cercare scuse, difendeteli che se lo meritano :bai

paolinopaperino
11-03-10, 16: 28
definire nesta un oggetto misterioso negli ultimi 6 anni no
Non ho definiti Nesta un oggetto misterioso negli ULTIMI 6 anni, ma nei PRIMI 6...:bgg2
Se non sbaglio lui è all'ottava stagione, togliendo la precedente, in cui non ha disputato nemmeno un incontro (o al massimo un paio, ma non credo nemmeno), e quella in corso che sta giocando oggettivamente benissimo, restano altri sei anni in cui tanti tifosi rossoneri si chiedevano che fine avesse fatto l'ottimo centrale acquistato dalla Lazio... o forse ve ne siete dimenticati?!?:oo2
Tanto è vero che da quando ha lasciato la nazionale (4 anni... e già quando si infortunò durante i mondiali nessuno lo rimpianse), non c'è mai stato nessun movimento popolare per ottenere il suo rientro in maglia azzurra, almeno fino a quest'anno, quando finalmente ha disputato un campionato all'altezza della sua fama...
Molti miei amici rossoneri fino a qualche mese fa lo consideravano la più grande sola (alla romana... o alla laziale:ghgh) beccata dal Milan, superiore addirittura a Rui Costa...:sisi
Che poi miracolosamente, alla tenera età di 34 anni, sia tornato un gran bel calciatore, poco cambia nel mio ragionamento...
Io parlavo di "squadretta", non di Nesta in particolare... quello era solo un esempio per mettere in luce la consistenza di una squadra che si presenta ad un ottavo di champions dovendo piangere l'infortunio di un 34enne, che già la scorsa stagione è stato perennemente infortunato...
Una squadra vera considererebbe Nesta un OPTIONAL di lusso (come ad esempio era per noi Figo), ovvero uno che se c'è è tanto di guadagnato, ma a 34 anni, e con l'infortunio subito lo scorso anno (che si somma ad altri pesanti del passato), solo una società beota (o disincantata) fonderebbe le proprie speranze di successo su un elemento del genere.

I giornali inglesi pare siano stati piuttosto impetosi, eh?!? (http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/articoli/articolo30552.shtml?from=tgcom)

A mio avviso hanno un pò esagerato, perchè sono certo che con Ancelotti in panchina, magari non si sarebbero comunque qualificati, ma i vecchietti avrebbero fatto ben altra figura, come del resto hanno sempre fatto in passato.
La verità è che per qualche inspiegabile ragione pare che la società abbia deciso di smobilitare... la squadra è vecchia e non ci sono investimenti per il futuro, se non Pato, che però già dalla scorsa estate viene dato come possibile partente...:boh... anche la scelta del tecnico pare dettata più dall'ignavia che da una logica precisa (se si vuol puntare su un giovane, una società motivata va verso gli Allegri, i Gasperini, i Mazzarri, ovvero gente che, pur stando da poco nel calcio, ha già mostrato di avere doti tattiche e caratteriali)...
E' un peccato perchè questa società in passato ha dimostrato di saper raggiungere obiettivi importanti pur senza fare follie di mercato (le uniche vere follie sono state proprio Nesta e Rui Costa), con la capacità di intercettare tanti giovani campioni prima della loro esplosione... così come altra grande capacità è quella di credere in maniera ferma nelle scelte fatte (un esempio è proprio quello di Nesta, mai messo da parte nonostante diversi campionati "poco brillanti"), riportando in auge anche giocatori che sembravano oramai essere stati archiviati dal grande calcio (esempi ne sono gli ex-nostri Pirlo e Seedorf)...
Ma così come ritengo che per un ventennio questa società si sia distinta in tutta Europa per la sua capacità di gestione, dall'ultimo trionfo europeo risulta evidente la smobilitazione, anche se la critica si è incentrata quasi esclusivamente sulla cessione di Kakà, che in realtà poteva rappresentare l'ennesima mossa indovinata (basta vedere cosa sta facendo a Madrid... e lo scorso anno fece pochino anche al Milan) se quei soldini fossero stati opportunamente reinvestiti... invece niente ed il risultato è quello ammirato ieri.

Ciao:bai

Rodolfo Tatana
11-03-10, 17: 45
Comunque sono semplicemente un tifoso che parla dalla sua poltrona, quindi ben lontano da chi la squadra la guarda ogni preciso istante da vicino.

mat non condivido la difesa di leonardo, ieri ha mostrato quanto non sappia leggere le gare, quanto sia fissato sulle sue convizioni, quanto poca stima abbia di chi ha fatto la storia del milan, gente come gattuso e inzaghi innanzitutto, capisco la poca esperienza ma la formazione che ha schierato nel secondo tempo non ha scusanti e ha fatto ridere il mondo, abbiamo preso un goal dopo un minuto alla prima palla persa, e il MU ha rinunciato a giocare, sottolineamolo, per rispetto nei nostri confronti, un secondo tempo dove dovevamo recuperare 3 goal giocato male come mai prima nella storia, senza modulo, senza niente, ambro si guardava attorno attonito.., Leo ha sbagliato qualsiasi cosa, e sarta' un grande osservatore e un motivatore carismatico ma dal punto di vista tecnico sta mostrando di avere lacune impressionanti che abbiamo pagato a caro prezzo...anche zambrotta per es che fine ha fatto?

ok lui è il tecnico e decide ma dopo la gara di ieri io comincerei a pensare a qualche allenatore piu pratico e concreto per l'anno prossimo

paolino, ti dimentichi quanti infortuni ha avuto nesta in nazionale, quanti al milan, la spalla, la schiena, l'anno passato a miami a curarsi, l'anno scorso stava per lasciare il calcio, paolino sei poco oggettivo su nesta ha mille scusanti e quando ha potuto giocare ha dimostrato di essere uno dei migliori al mondo, ha vinto qualsiasi cosa, quando ha potuto giocare ha dato il massimo, io e i miei amici amilanisti abbiamo ben altra opinione di lui rispetto ai tuoi


e già quando si infortunò durante i mondiali nessuno lo rimpianse

si vabbè tu forse no ci vedevi materazzi, ma nesta si fece la qualificazioni e le due prime partite del girone in maniera stratosferica, e adesso in tanti concordano nel ritenerlo il migliore italiano nel suo ruolo, tanto che lippi prega che accetti di tornare per i prossimi mondiali

Mathew23
11-03-10, 17: 58
zambrotta per es che fine ha fatto?
Ha problemi a un polpacci, ed essendo un muscolo sempre in movimento ci vuole tempo per riaverlo...


Leo
Io farei dei distingui...
cioè se mi si dice che è ignorante calcisticamente ti dico assolutamente no, altrimenti non li scopri kaka,pato e silva...

se mi si dice che è scarso come allenatore puo essere, ma questo lo dirò a fine stagione o tra qualche anno...
Mi pare stia facendo miracoli in campionato... anche piu punti dell'inter se togli gli scontri diretti...
Leo fa con quello che ha a disposizione....

Quando ho visto i cambi di ieri mi sono meravigliato anche io...
ma poi ho sentito il dopopartita e leo spiegava il perche di tutto...

Bonera si è fatto male, quindi l'unico che poteva mettere centrale a disposizione era massimo... non una grande mossa, ma questo passava in convento...

Gli si puo dire che poteva mettere prima dentro gente come Becks e seedorf che hanno fatto abbastanza bene, ma se poi ci penso bene anche io avrei messo la stessa formazione che ha messo leo nel primo tempo....
la stessa che a roma aveva convinto quindi ha cercato di riproporla:eye

discutibili sono le sostituzioni, ma se hai poco materiale a disposizione e quello che hai si fa male, diventa tutto piu duro....

La società ha piu colpe di leo



P.S: Se poi mi prendete benitez non mi lamento mica:):) ma non vorrei che i problemi cadessero su leo....

Rodolfo Tatana
11-03-10, 18: 10
Ha problemi a un polpacci, ed essendo un muscolo sempre in movimento ci vuole tempo per riaverlo...

ma dai son 6 mesi che non gioca e ogni volta che chiedo info è colpa del polpaccio, ma neanche un bambino ci crederebbe, sara' anche che questo problema esiste ma non giustifica tutto questo periodo di assenza io son certo si tratta di scelta tecnica


se mi si dice che è scarso come allenatore puo essere, ma questo lo dirò a fine stagione o tra qualche anno...
Mi pare stia facendo miracoli in campionato... anche piu punti dell'inter se togli gli scontri diretti...
Leo fa con quello che ha a disposizione....


mat ieri leo ha sbagliato tutto, uno bravo non mette quella squadra in campo nel secondo tempo dai..se ti mancano uomini chiave comunque sei scusato ma ieri no mi spiace non riesco a trovare scuse, neanche se fossero mancati anche silva ambro e borriello, una squadra inesistente, senza gioco, senza anima, con i due peggiori in campo fino alla fine, giambutrrasta e puntellard, non ho visto un orrore simile mai nella mia vita da milanista

Mathew23
11-03-10, 18: 19
io son certo si tratta di scelta tecnica
eh non so...
io mi affido a quello che leggo....

anche nei servizi di milan channel viene sempre detto che si allena a parte o fa palestra...
quindi si sta ancora riprendendo...


partita di ieri
Leo avrà anche sbagliato, ma non avevamo alternative in panca....
la squadra andava sostituita tutta perche tutta non ha giocato bene...
dinho non ha toccato una palla, marco ne ha presa una per sbaglio nel naso... gli altri idem...
partita sbagliata e basta... mettiamoci una pietra sopra...

Tanto detto francamente, col manchester o con la prossima, prima o poi si sarebbe usciti....
Guardiamo al campionato e continuiamo a cercare di far bene :eye

Rodolfo Tatana
11-03-10, 18: 21
ma non avevamo alternative in panca...

mah, gattuso c'era? favalli c'era? inzaghi c'era?

potevamo levare janku e mettere favalli, togliere abate inutile sia in copertura che in fase offensiva e mettere flamini' terzino e gattuso al suo posto, mettere mancici al posto di unt, oppure inzaghi, potevamo fare molto e diversamente..se pioi non abbiamo la panchina del Mu magari la colpa è pure di qualcuno no? o solo degli infortunati?

comunque a parlarne mi faccio male da solo, io da ora me la dimentico sta partita ma spero rimanga ben imprssa nel cervello di leo, di Silvio, di adriano galliani, la figura mondiale piu grossa mai fatta nella storia, e la colpa è solo la loro


Tanto detto francamente, col manchester o con la prossima, prima o poi si sarebbe usciti..

c'modo e modo di uscire avrei preferito perdere 7-0 ma giocare con una vera squadra un vero modulo, avrei accettato qualunque risultato ma l'umiliazione che ci hanno rofilato rimarra' nella storia e sara' indelebile tanto quanto le vittorie, non si cancella con un colpo di spugna, ieri mi sono vergognato, il Mu ha giocato una partitella d'allenamento non hanno neppure infierito, e questo fa ancora piu male

Mathew23
11-03-10, 18: 56
Mancini
non è in lista champions:bgg2


Inzaghi
pippo serve se arriva qualche cross... ieri sono arrivati sporadici da becks...



Favalli
Nonno favalli mi sta simpatico e lo ritengo un pozzo di esperienza..
ma serve per coprire.. non per attaccare....( cosa che alla fine non abbiamo cmq fatto)....

Insomma partita giocata male,
lasciamo stare...:eye


indelebile
vero,
come quella data da noi a loro per 3 a 0....
si danno e si ricevono queste partite...

si poteva e doveva giocare meglio...
sono arrabbiato anche io..
ma questa è pur sempre una squadra con limiti...
pensiamo al campionato e speriamo di continuare a far bene:sisi

camoscio
11-03-10, 20: 03
Il manchester è altro pianeta..
anche di debiti :bgg2
vedremo l'anno prossimo dove và..
con la svendita :shock

Lo Zio T
11-03-10, 20: 37
Cerco di rispondere più o meno a tutto anche se mi son perso:


uno che non fa giocare gattuso e seedorf in questa partita, che nonostante la schifezza di Unt e janku mi sbaglia i cambi
I seedorf ed i gattuso di due-tre anni fa, non di certo i fantasmi attuali. Intendiamoci, Huntelaar e Jankulovski non sono all'altezza della situazione, ma non sarebbe cambiata di molto la partita. Gattuso ultimamente non ne azzecca una, Seedorf è entrato ed ha toccato due palloni, sbagliandoli entrambi, Dopo si è eclissato e buonanotte. Il Milan è una squadra vecchia mentalmente: i suoi campioni hanno fatto il loro tempo. Sono stati dei grandi, grandissimi, ma ora è tempo che lascino spazio ai giovani.

Io avrei fatto gli stessi cambi di Leo, solo un po prima, già a fine primo tempo. Beckham è stato l'unico a far qualcosa ed in generale la partita è stata persa tatticamente. Perchè il Maqnchester aspettava nella sua area, i rossoneri con il pallone non sapevano che farci, non c'erano sbocchi ed a furia di passarsi il pallone prima o poi si sbaglia. E ripartivano subito con le loro ali imprendibili, Nani e soprattutto Park, oltre ad un'immenso Neville. E meno male che non c'èra Giggs..

Ma far passare Leo per capro espiatorio non lo ritengo corretto. Ha sbagliato, ma anche la squadra non ha giocato bene. La colpa è principalmente nella dirigenza, troppa presa a specchiarsi ed a parlare di amore, per capire che questa squadra ha bisogno da almeno 3-4 anni di ricambi all'altezza.

Con Ancelotti in panchina sarebbe cambiato qualcosa? :m: Non credo più di tanto.. Magari si sarebbe perso due a zero, invece che 4 a zero :ghgh. Chi c'era in panchina contro l'Arsenal, qunado il Milan non superò mai la metàcampo per 180 minuti? Ancelotti con Kakà e Maldini in campo. La questione è che i vecchi campioni hanno la pancia piena, hanno fatto la loro carriera e c'è bisogno che la società metta mano al portafoglio e compri giocatori all'altezza. Che non sia il Ronaldinho che sul quattro a zero ride.. Da prendere a sberle e a calci nel sedere e mandare a lavorare veramente. Poi ci sono anche le colpe tattiche di leo, innegabile. Non ha saputo trovare le contromisura adeguate, ma il Milan ha fallito totalmente, non nei singoli.:eye

EDIT: ho visto adesso che l'hai scritto anche te. :bgg2 Beh poco male l'ho ribadito :tong2

e loro assenze sono meno pesanti delle nostre perche hanno alternative di grande livello.
Questa è un'aggravante però, non una giustificazione. Significa che una grande società come il Milan non ha fatto un mercato adeguato. E torniamo al solito discorso:eye

ma non paragoniamo mario a pato...
sono due livelli differenti....
Si vabbè Mat.. Due livelli differenti.. Forse è meglio che rivedi qualche gol di Balotelli. Su eleven puoi trovarli tranquillamente:eye

ma va bene cosi,
era preventivata
Preventivata un'umiliazione di queste dimensioni? :m:


Su Nesta. Non sono d'accordo con il Papero. Io penso che sia un grandissimo campione imprescindibile che si sente molto quando non c'è. Per il suo carisma, per la sua classe, per la sua lucidità tattica. Basti pensare che con lui titolare pure Kaladze sembra un giocatore di calcio decente al suo fianco. E difatti ieri sera si è visto un Thiago Silva totalmente insicuro, che ha sbagliato tutto, casualmente senza Nesta in campo. Nei mondiali 2006 abbiamo avuto un Materazzi altrettanto invalicabile, ma ti posso assicurare che la mancanza di Nesta si sente eccome. Solo che non ci sono riserve e ricambi all'altezza. Ed il discorso prende nuovamente una piega di carattere recursivo

Infine una battuta:

Continuiamo a cercare scuse, difendeteli che se lo meritano
E quello che spero.. Cosi potranno darci minor fastidio negli anni a seguire:ghgh

jacklostorto
11-03-10, 20: 46
Il MUTD smesso di fare sul serio dopo il 3-0.


Vedere Ferguson che sostituisce Ronney per la standing ovation al 65° (!) dà l'idea di che partita è stata. Da rivedere la difesa. prendere 7 gol in 2 partite, di cui 3 di testa da un tappetto come rooney... ^^'
rivedere la difesa è cosa ovvia,ma che Rooney,probabile Pallone d'oro sia un tappetto....gli mancano 2cm per l'1,80 :ghgh

Eres
12-03-10, 07: 56
sara' anche che questo problema esiste ma non giustifica tutto questo periodo di assenza io son certo si tratta di scelta tecnica
Perchè c'è qualcuno al Milan in grado di fare una scelta tacnica? :bgg2
Non credo che la storia del Milan attuale possa dipendere dai polpacci di Zambrotta o di chicchessia. Così si continua a girare all'infinito intorni ai problemi reali di questa squadra e di questa (ex) società in disarmo :bai

Mathew23
12-03-10, 13: 31
Questa è un'aggravante però
Si appunto....
ti dico gia siamo contati, se poi ci vengono a mancare uomini....
io parto dal presupposto che il manchester sia piu forte:eye

Due livelli differenti
Per me si...
non a caso si sentono offerte delle squadre internazionali per pato non per mario...
si parla di giocatore con potenzialità da pallone d'oro per pato, non per mario....
Pato c'ha anche la testa che mario non ha...
mario ha la sfortuna d'avere gente piu forte di lui all'inter quindi gioca meno e si mette meno in mostra...
pato ha meno concorrenza quindi si espone di piu ed è piu conosciuto:eye
ora come ora, per me, pato è piu affidabile...
ma questo non vuol dire che mario è scarso... come hai piu volte letto nei miei post farei la firma per avere balotelli in squadra:eye

Preventivata un'umiliazione di queste dimensioni
Io continuo a dire che la si fa troppo grande....
Non mi sento umiliato dopo manchester...
sono deluso dal risultato, ma ci stava... questa volta hanno giocato meglio di noi...

mi sentirei umiliato se la mia squadra avesse giocato cosi anche all'andata...
invece, anche se abbiamo perso, abbiamo giocato meglio del manchester a san siro....

Umiliato mi son sentito uscendo dalla coppa Uefa contro il Werder, non adesso che son uscito col manchester... sono primi nel loro campionato e sicuramente protagonisti di questa champions:eye

Rodolfo Tatana
12-03-10, 14: 26
Io mi sento umiliato eccome, e fare il gioco di galliani non ci aiuta a far capire a questa dirigenza che se non si assumono le loro responsabilita' impiegheremo altri 10 anni se ci va bene prima di vincere anche una coppetta italia, mi vergogno di aver perso 2-3 incasa che non era mai successo nella storia, mi vergogno di aver perso 4-0 in trasferta una gara che dovevamo vincere almeno 0-2, dove il Mu ha giocato veramente soltanto per un tempo, e proponendo giocatori finiti e sopravvalutati, facendo sembrare un fenomeno gente come nani che non vale un decimo del fuoriclasse portoghese che ha sostituito.

Ridimensionare una umiliazione non è utile a capire da dove bisogna ricominciare, è utile per trovare scuse e tirare avanti a campare in questo modo