PDA

Visualizza versione completa : [Xubuntu 14]Come faccio a liberare spazio alla root?



Kirk78
07-08-15, 23: 04
Ciao a tutti!
Ho poco più di 500M liberi sulla root: come faccio a liberare spazio? So che c'è un cestino della root ma non ho mai pensato di pulirlo anche perché non so esattamente come. :ehmm
Ho provato anche con

Only registered members can view code.
ma non ha sortito molto spazio libero. Attualmente non ho la possibilità di copiare la home per ripartizionare come già consigliato. :cry3
Grazie comunque! :bai

Andy86
08-08-15, 13: 18
:bai

Prima di incolpare il cestino di root dovresti verificare, perché di solito non si riempie da solo, ma quando si avvia il gestore file da, appunto, root, e si elimina qualcosa.

Quindi cerca se hai un gestore dischi da qualche parte, eseguilo come root, e con quello vedi dov'è finito tutto lo spazio.

Spesso sono log troppo verbosi o di applicazioni troppo poco stabili che non hanno un limite di righe.

pierino_89
10-08-15, 15: 27
Ma più che altro, cosa dovrebbe essere il cestino di root?

Andy86
11-08-15, 09: 36
:bai

La solita storia del profilo in /root

Hai presente che il cestino si trova nella home?

Ecco, le applicazioni grafiche avviate come root che vogliono mettere qualcosa nel cestino ne creano uno sotto /root.

(Se cerchi un po' sono diversi i principianti che si incasinano così.)

pierino_89
11-08-15, 13: 36
Ok, ma non vedo per quale motivo uno dovrebbe avviare un file manager come root e cestinare qualcosa che non sia un file di configurazione. Cioè, quando manca spazio mi sembra proprio l'ultimo posto in cui andare a guardare :ghgh

Detto questo, perlopiù /root dovrebbe essere una cartella vuota. Tutto ciò che non sapete cos'è in /root può essere cancellato senza ritegno (anche i file nascosti).

Per trovare dove sparisce lo spazio, sono invece utili tools come filelight o il suo compare gtk, che non mi ricordo mai come si chiama.

Andy86
11-08-15, 14: 37
Infatti gliel'ho detto subito anch'io di non incolpare quello e di usare un gestore disco (che nemmeno io mi ricordo come si chiama). :sisi

Kirk78
12-08-15, 23: 11
Ciao e scusate il ritardo ma è un periodaccio dove va tutto storto e le vacanze sono un sogno che non mi posso permettere...
In realtà pensavo al cestino del root solo come un'opportunità per liberare spazio non certo gli davo la colpa. Visto che MAI ho avviato un file manager o altre applicazioni "user" come root (operazione assolutamente sconsigliata) suppongo che non abbia neanche il suddetto cestino, che infatti dovrebbe essere in (e non c'è)

Only registered members can view code.
va bhè che non sono espertissimo ma queste sciocchezze non le faccio :tong2 a meno che non me lo dite voi esperti su CT, l'unico forum di cui mi fido. :eye
Il peccato originale è stato di mettere solo 6 Gib per la root in fase di installazione.
Per capirci comunque non intendo la cartella /root ma La root ovvero / visto che c'è la home separata.
Se qualcosa è andato nella cartella /root è stato Xubuntu da solo ma non tramite un mio comando.


Tutto ciò che non sapete cos'è in /root può essere cancellato senza ritegno (anche i file nascosti).
Le cose facili sono troppo facili per essere facili: Le cose che non sapete cosa sono non sarebbe il caso di sapere cosa siano prima di cancellarle? :ghgh
filelight (https://utils.kde.org/projects/filelight/)? Ma è un semplice rappresentazione grafica del file system come un insieme di anelli segmentati concentrici. Quindi mi fa vedere ciò che già so da un semplice df (totale) o con un ls sulla root con su. :sisi

Ritornando a bomba: cosa è pulibile senza danni con comandi DOCG? Stavo pensando eventualmente anche ai kernel vecchi (tranne almeno gli ultimi 2 per sicurezza) :bai

pierino_89
13-08-15, 03: 22
Per capirci comunque non intendo la cartella /root ma La root ovvero / visto che c'è la home separata.
Sì, avevamo capito. Ma il cestino di root sta in /root, non in / :ghgh (e /root non sta in /home, nonostante sia una home directory)



Se qualcosa è andato nella cartella /root è stato Xubuntu da solo ma non tramite un mio comando.

Le cose facili sono troppo facili per essere facili: Le cose che non sapete cosa sono non sarebbe il caso di sapere cosa siano prima di cancellarle? :ghgh

Esattamente. Dato che nelle home se non vai a metterci cose tu ci sono solo preferenze dei programmi e lo storico dei comandi dati, il massimo che puoi perdere sono preferenze di default (non credo tu sia andato a modificare quelle di root). Quindi mal che vada le ricrea all'avvio successivo dei programmi.



filelight (https://utils.kde.org/projects/filelight/)? Ma è un semplice rappresentazione grafica del file system come un insieme di anelli segmentati concentrici. Quindi mi fa vedere ciò che già so da un semplice df (totale) o con un ls sulla root con su. :sisi

Sì, ma gli anelli sono proporzionali allo spazio occupato su disco, quindi riesci a capire in quali cartelle sono concentrati i dati pesanti. Nasce come un frontend di du, non di df.



Ritornando a bomba: cosa è pulibile senza danni con comandi DOCG? Stavo pensando eventualmente anche ai kernel vecchi (tranne almeno gli ultimi 2 per sicurezza) :bai
Usando ignoranza, /tmp (che dovrebbe comunque essere abrasa automaticamente ad ogni avvio) e /var/tmp (contiene dati temporanei che si suppone possano sopravvivere ad un riavvio). Anche /var/cache/apt/archives, volendo. Per il resto usa filelight e vedi cosa mangia spazio.