PDA

Visualizza versione completa : Licenze Microsoft: cerchiamo di fare un po' di chiarezza - OEM



Kirk78
26-03-15, 20: 27
Ciao a tutti!

E' da parecchio che volevo aprire questo thread per cercare di fare un po' di chiarezza sulle licenze Microsoft Windows, e mi sembrava anche di averla scritta, ma si vede che ormai l'età avanza e la memoria incomincia a vacillare...

Perché ho detto cercare: perché Microsoft nelle sue mail ha sempre una postilla "strana":

Le informazioni contenute nella presente comunicazione sono soggette ad aggiornamenti e/o modifiche. Microsoft non si assume nessuna responsabilità in relazione alle informazioni ivi contenute, alla loro accuratezza, attualità e/o adattabilità ad uno scopo specifico
:shock Non so voi ma a me sembra quasi che dica: quì lo dico e quì lo nego....

Il mio caro amico Marcostraf ha detto "Microsoft e' sempre stato molto sibillino" termine che condivido aggiungendo che se X mi dice una cosa Y un paio di mesi dopo mi dice il perfetto contrario. X e Y rispondono al numero di telefono Microsoft.

Iniziamo a dire che Microsoft ha cambiato più volte la politica di licensing, e per quanto riguarda Windows 8.1 pare che si discosti dalle regole di XP e Windows 7 (di seguito Win7). Tra l'altro pare che Windows 8.1 non abbia neanche la COA (certificato di autenticità) ovvero quella targhetta con il codice che troviamo sotto i portatili o attaccata sul case del PC fisso.
http://images.collectiontricks.it/images/69666689932705513917_thumb.png (http://images.collectiontricks.it/viewer.php?file=69666689932705513917.png)

In questa prima parte parlo delle licenze OEM fino a Win7 e per quello che sapevo fino allo scorso anno.


OEM (Original Equipment Manufacturer)
Questa licenza è quella che vi trovate quando acquistate un nuovo PC sia di marca che assemblato da un negoziante (System Builder OEM).
Attaccato al PC / notebook DEVE esserci attaccata l'etichetta del COA!
Se è di marca è la ditta produttrice del PC che da l'assistenza sul sistema operativo, altrimenti è direttamente il negoziante.

Il pacchetto per System Builder OEM non non può essere distribuito all'utente finale.

I pacchetti non devono essere distribuiti a utenti finali. Il software viene preinstallato nei PC e la licenza software individuale, inclusa nel pacchetto, deve essere concessa al cliente. Singole licenze software possono includere un Certificato di autenticità (Certificate of Authenticity) e una guida introduttiva

1) Quanto dura la concessione della licenza? La licenza "vive" fino a che il PC funziona. Quando il PC "muore", muore anche la licenza OEM abbinata. La licenza OEM è vincolata al sistema in cui è stato originariamente installato.

2a) Posso aggiornare l'hardware del mio PC? Si, puoi aggiornare quello che vuoi tranne la scheda madre. Microsoft non mi sembra specifici se decade se viene sostituita la CPU, anche se parla di "un sistema sottoposto a modifiche hardware sostanziali che potrebbe necessitare di una nuova licenza"...
2b)In caso di rottura della scheda madre? Se si sostituisce con una identica a quella precedente (marca e modello) la licenza è ancora valida, altrimenti la licenza non è più valida perché diventa un PC diverso e quindi è necessario acquistare una nuova licenza retail full (non una OEM per quello detto in precedenza e verificato da una mail di Microsoft).

3) Posso spostare la licenza da un PC ad un altro? Assolutamente no! La licenza OEM è vincolata al sistema in cui è stato originariamente installato. Può essere però "trasferito" da un utente finale ad un'altro tutto il PC con la sua COA, i manuali e i supporti software (se avuti inizialmente).

4) Posso usare la licenza OEM su una macchina virtuale? No non si può (mail Microsoft).

5) Ho acquistato un PC senza sistema operativo: posso acquistare una licenza OEM? No, dovrai acquistare una licenza retail, più costosa.

6) Che differenza c'è tra un system builder e un OEM diretto (marca)? Il contratto tra Microsoft e i system builder é diverso (Contratto di licenza per i produttori di sistemi OEM Microsoft). Per esempio è obbligatorio per il system builder OEM dare il CD/DVD ologramma all'utente finale al momento della distribuzione e non può fornire un supporto rimovibile come ad esempio un CD/DVD di ripristino.

E ora alcune contraddizioni tra una mail Microsoft e informazioni su alcuni siti Microsoft: un system builder può o no installare una licenza OEM su un PC di marca con sostanziali modifiche hardware? Sicuramente bisogna che il system builder abbia i requisiti del Contratto di licenza per i produttori di sistemi OEM Microsoft. Ma ho alcuni dubbi microsoftiani :boh


LICENZA RETAIL (FULL)
Giusto per concludere questa licenza non è legata al PC e può essere acquistata direttamente dall'utente finale.
Ovviamente 1 licenza Windows = 1 PC.

Per ulteriori informazioni (non vi rimandano per iscritto però quello che vi hanno detto per telefono quindi verba volant) potete chiamare Microsoft al numero 0238591444.

Per adesso Vi lascio poi vediamo di mettere le informazioni su Windows 8.1 e altri tipi di licenza. Cambiamenti Microsoft permettendo (o contraddizioni).

Windows 7, Windows 8.1, Windows XP sono nomi e prodotti di proprietà di Microsoft.

:bai

MarcoStraf
26-03-15, 23: 54
Come si fa a sapere se si ha una licenza valida?
Ci sono vari metodi, il piu semplice e' quello di aprire il Pannello di COntroll, e selezionare Sistema e Sicurezza (sto traducendo dall'inglese, chiedo scusa). Scrollate in fondo e trovate il pannello Attivazione Windows, se compare la scritta WIndows e' attivato, il numero di identificazione e il logo "Genuine", siete a posto.
3153

Pegaso
27-03-15, 06: 34
Argomento interessante, sarebbe bello inserire anche le informazioni per quanto riguarda le licenze usate. Non ne parla nessuno perchè ne alla Microsoft ne al rivenditore gli conviene, ma è una legge che esiste e ti può aiutare a risparmiare e a trovare licenze non più in vendita da parte della Microsoft.

Kirk78
27-03-15, 10: 27
Per facilitare ho numerato le FAQ.

sarebbe bello inserire anche le informazioni per quanto riguarda le licenze usate
Se intendi come usate quelle "installate": se è una OEM vale il punto 1 e 3 (muore con il PC); se è una retail (full) si disinstalla dal PC vecchio e si può legalmente installare su un altro PC.
Se intendi i pacchetti aperti OEM per system builder: se sono in possesso del system builder che lo ha comprato e aperto e non le ha mai installate il system builder e quindi con la COA, CD/DVD può metterla su un nuovo PC attaccando obbligatoriamente la COA (fino almeno a Win7) e dare il CD/DVD al cliente. L'apertura del pacchetto da parte del system builder comporta l'accettazione del contratto e delle condizioni della licenza e non può quindi neanche essere trasferita ad un altro system builder.

Faccio una piccola aggiunta al post del mio amico MarcoStraf:

Come si fa a sapere se si ha una licenza valida?
Quel metodo vuol dire che è stata regolarmente attivata. Però non vuol dire necessariamente che è stata legalmente installata. In parole povere significa che quel PC potrà tranquillamente scaricare gli aggiornamenti e se qualche patch ha bisogno di verificare la genuinità del sistema operativo passerà. Se è stato acquistata (non legalmente) da un utente finale un pacchetto OEM per system builder, e Microsoft se ne accorge in qualche maniera, la licenza potrebbe essere invalidata e il system builder rischia per violazione del contratto per system builder.

Almeno fino a Win7 per le OEM bisogna avere la COA attaccata al PC.

Come avrete notato quando parlo di retail, metto anche tra parentesi full: questo perché esistono anche delle licenze "aggiornamento" che servono per aggiornare un tipo di Windows ad un'altro superiore. Ma questo ne parleremo in seguito.

Il downgrade invece è l'operazione opposta all'aggiornamento. I diritti di downgrade (o down-edition) per le OEM sono:
Windows 8.1 Pro -> Windows 7 Professional o Windows Vista Business
Solo Windows 7 Professional e Ultimate hanno questi diritti (non le Home) -> Windows Vista Business e Ultimate, Windows XP Professional / Tablet PC Edition / x64 Edition

:bai

Pegaso
27-03-15, 13: 16
Se intendi come usate quelle "installate": se è una OEM vale il punto 1 e 3 (muore con il PC); se è una retail (full) si disinstalla dal PC vecchio e si può legalmente installare su un altro PC.
Se intendi i pacchetti aperti OEM per system builder: se sono in possesso del system builder che lo ha comprato e aperto e non le ha mai installate il system builder e quindi con la COA, CD/DVD può metterla su un nuovo PC attaccando obbligatoriamente la COA (fino almeno a Win7) e dare il CD/DVD al cliente. L'apertura del pacchetto da parte del system builder comporta l'accettazione del contratto e delle condizioni della licenza e non può quindi neanche essere trasferita ad un altro system builder.


Esatto intendevo proprio questo, cosi chi legge ha tutti i vari scenari/scelte.

Armandillo
27-03-15, 13: 43
:bai

Gia' in una discussione precedente lo avevo accennato ed ora appunto per fare chiarezza posto una immagine che rappresenta solo una parte della scatolina di cartone contenente il dvd della licenza.
Ho fatto il taglio non sapendo bene se fosse corretto far vedere i codici che sopra vi sono riportati:

3154

Quella che vedete e' la parte superiore mentre in quella inferiore ci sono i dati della licenza (Made in Germany).

Ora....questa licenza mi ha permesso di installare un mese fa Seven (64 bit) su un pc nuovo che ho fatto assemblare mentre in precedenza era su altro pc (32 bit) quindi cio' mi sembra che contrasti col punto 1 :boh...


1) Quanto dura la concessione della licenza? La licenza "vive" fino a che il PC funziona. Quando il PC "muore", muore anche la licenza OEM abbinata. La licenza OEM è vincolata al sistema in cui è stato originariamente installato.

...quindi, che tipo di licenza possiedo ?!

Kirk78
27-03-15, 16: 24
...quindi, che tipo di licenza possiedo ?!
Come leggi dall'immagine è un pacchetto OEM ad uso esclusivo per system builder e non può essere dato ad un utente finale e, come scritto, può essere solamente abbinata (dal system builder) ad un PC nuovo che ti deve rilasciare la fattura / scontrino, il CD/DVD e attaccare al PC la COA (perché intanto poi non può mai essere trasferita ad un altro PC, vedi punto 3).

Questo pacchetto può essere comprato (solo da un system builder) da un distributore Microsoft autorizzato (che non vende ad utenti finali), ed aperto, solo ed esclusivamente da un system builder per la vendita abbinata ad un PC nuovo. Chi lo ha venduto ad un utente finale ha violato il contratto tra system builder e Microsoft e la licenza potrebbe essere disabilitata da Microsoft all'utente finale.

:bai


se fosse corretto far vedere i codici che sopra vi sono riportati

Only registered members can view code.

MarcoStraf
27-03-15, 17: 57
...

Faccio una piccola aggiunta al post del mio amico MarcoStraf:

Quel metodo vuol dire che è stata regolarmente attivata. Però non vuol dire necessariamente che è stata legalmente installata. ...
Grazie della precisazione, io pensavo fosse implicito.
Ovviamente potrei anche entrare in un negozio, rubare una versione "full" e poi installarla, il computer e Microsoft questo non lo sanno. Infatti io dovrei avere regolare fattura/scontrino di acquisto per confermare la validita' dell'acquisto.

Questo ovviamente vale per tutti i casi di installazione software. non solo per le licenze Microsoft. Nelle aziende (almeno qui negli States) stiamo bene attenti a cosa viene comprato e installato nei computer, e dobbiamo tenere regolare ricevute di validita' di acquisto e di licenza (le multe da pagare iun caso di licenze irregolari sono salatissime)

Armandillo
27-03-15, 18: 06
Una domanda sorge spontanea: se la mia licenza, che ho pagato 140 euro, la uso su un solo pc e non puo' essere replicata cosa importa alla Microsoft se quel pc e' vecchio o nuovo ?

:bai

Kirk78
27-03-15, 18: 57
se la mia licenza, che ho pagato 140 euro, la uso su un solo pc e non puo' essere replicata cosa importa alla Microsoft se quel pc e' vecchio o nuovo ?
La risposta sorge spontanea :ghgh perché la retail costa molto di più della OEM e quindi c'è una perdita per Microsoft e c'è una violazione di un contratto di licenza da parte del system builder: 2 illeciti al prezzo di 1 :ghgh.

La domanda più che altro che mi sorge spontanea: perché Microsoft non denuncia tutti i negozi che vendono le licenze OEM senza un PC nuovo? Basterebbe che ci mettesse una persona sui motori di ricerca e sai quanti ne trova sia in Italia che all'estero! Forse perché, come dicono per molti altri colossi, non pagano le tasse nel paese di vendita e quindi non possono troppo andare da un giudice? Questo è un X-files :oo2

7) Perché la versione retail costa molto di più di quella OEM? Perché:
il supporto tecnico delle versione retail viene fatto direttamente da Microsoft e non dal system builder
la licenza si può trasferire da un PC ad un altro senza doverla ricomprare (disinstallandola dal PC precedente)
si può installare anche direttamente dall'utente finale e anche in un PC assemblato a casa e quindi non dovendo pagare qualcuno
se si sostituisce la scheda madre la licenza retail è sempre valida


:bai

Armandillo
27-03-15, 19: 10
Solo affinche' non vi siano fraintendimenti la mia licenza l'ho acquistata con un nuovo pc :sisi ma le sue caratteristiche e possibilita' sono esattamente quelle di una retail

:bai

LadyHawke
28-03-15, 20: 24
La domanda più che altro che mi sorge spontanea: perché Microsoft non denuncia tutti i negozi che vendono le licenze OEM senza un PC nuovo?
Perchè in tutti questi anni un colosso come la MS non è riuscita a creare un algoritmo di qualche tipo per debellare la pirateria? Magari perchè in ogni caso è riuscita così a creare una "dipendenza" verso i propri prodotti sorvolando in parte sul come sono distribuiti? :ghgh

se si sostituisce la scheda madre la licenza retail è sempre valida
Questo vale anche per le versioni OEM: quando l'attivazione automatica si rifiuta a causa dell'hardware basta effettuare l'attivazione tramite telefono :sisi.

:bai

Kirk78
28-03-15, 20: 53
Magari perchè in ogni caso è riuscita così a creare una "dipendenza" verso i propri prodotti sorvolando in parte sul come sono distribuiti? :ghgh
Probabile, come ho detto è un X-Files :oo2


Questo vale anche per le versioni OEM: quando l'attivazione automatica si rifiuta a causa dell'hardware basta effettuare l'attivazione tramite telefono
Mi dispiace contraddirti dolce Lady. Forse prima? Ma adesso questo grande colosso ha deciso diversamente (esperienza personale)

Se la scheda madre viene aggiornata o sostituita per ragioni diverse da malfunzionamento, viene automaticamente creato un nuovo computer. Non è possibile trasferire il software del sistema operativo Microsoft OEM al nuovo computer, ma sarà necessaria la licenza del software del nuovo sistema. Se la scheda madre viene sostituita perché difettosa, non sarà necessario acquistare una nuova licenza per il sistema operativo del PC, a condizione che il componente sostituito sia della stessa marca e dello stesso modello dell'equivalente del produttore, in base a quanto definito nella garanzia del produttore.

Ciò è dovuto essenzialmente alle Condizioni di licenza software Microsoft e al supporto software coperto da tali condizioni. Le Condizioni di licenza software Microsoft sono costituite da un set di diritti di utilizzo concessi all'utente finale dal produttore del PC e fanno riferimento ai soli diritti per il software specifico installato sul PC interessato. Il system builder è tenuto a fornire supporto per il software nel PC originale. Consapevole del fatto che gli utenti finali nel tempo aggiornano i propri PC con diversi componenti, Microsoft aveva bisogno di un componente di base "fisso" che consentisse l'identificazione del PC originale. Dal momento che la scheda madre contiene la CPU e rappresenta il "fulcro" del PC, se viene sostituita (per ragioni diverse da malfunzionamento) verrà necessariamente creato un nuovo PC. Il system builder originale non ha prodotto questo nuovo PC e pertanto non è tenuto a fornirne il supporto.

Non sai come mi sono talmente arrabbiato quando mi è successo :furious
E' da quel momento che mi sono messo a studiare ed installare a tutti linux!


la mia licenza l'ho acquistata con un nuovo pc
Non ne ho mai dubitato. Spero che ti abbia dato anche la COA. Diciamo che il system builder ha fatto una leggerezza?

Comunque ho già detto le differenze tra OEM e Retail (che adesso si trovano esclusivamente di Windows 8.1 se non si trovano resti di magazzino di Win7 !), oltre che il prezzo, e le regole imposte da Microsoft. Questo è lo scopo di questa discussione. Lunedì spero di dirvi anche su Windows 8.1, magari telefonando prima.

:bai

Armandillo
29-03-15, 12: 31
Non ne ho mai dubitato. Spero che ti abbia dato anche la COA. Diciamo che il system builder ha fatto una leggerezza?

:bai

Nella parte che non ho postato c'e' una targhetta adesiva Microsoft dove sono riportati dei codici a barre (sono 4 ) con la descrizione del prodotto uno dei quali e' il COA Barcodes :sisi
Leggerezza ?
Forse.... l'assemblatore era un amico di un amico :oo2 e comunque io non chiesi un trattamento particolare ma solo di possedere una licenza e tra l'altro lui non mi spiego' nulla in fatto di regolamenti :boh quindi ora, quando ho dovuto cambiare pc, al nuovo assemblatore ho consegnato la mia copia per fargliela installare ed anche quest'ultimo non ha minimamente parlato di problemi eventuali :boh

Per essere pignoli dovremmo quindi dire: 2 leggerezze !! :hap

Kirk78
30-03-15, 11: 46
L'esempio di etichetta COA (certificato di autenticità) è l'unica immagine (http://images.collectiontricks.it/viewer.php?file=69666689932705513917.png) del primo post e, se è una OEM, è obbligatorio che il system builder lo attacchi al PC prima di venderlo. Se non erro è attaccata nella busta di cartone blu dove c'è il CD/DVD di Windows che va consegnato al cliente.
Se è stata "trasferita" una licenza OEM dal PC vecchio al PC nuovo non è una leggerezza ma una vera e propria violazione dei termini delle licenze OEM (punto 3).

8) Quale è la "prova" che ho una licenza originale? Potete leggere sulle condizioni di licenza (EULA) l'articolo chiamato PROVA DELLA LICENZA ("Proof of License" o "POL"). Eccone un paio di esempi:

Qualora il licenziatario abbia acquistato il software su un computer o su un CD o altro supporto di memorizzazione, un'etichetta Microsoft originale con la scritta "Certificato di Autenticità" ("Certificate of Authenticity" o "COA") insieme a una copia originale del software identifica una copia concessa in licenza del software. Per essere valida, l'etichetta dovrà essere applicata al computer o comparire sulla confezione del produttore o dell'installatore. Qualora il licenziatario riceva l'etichetta separatamente, la copia non sarà valida.
Il licenziatario dovrà conservare l'etichetta sul computer o la confezione con l'etichetta per dimostrare di avere la licenza per utilizzare il software. Qualora il computer presenti più etichette originali con la scritta "Certificato di Autenticità", il licenziatario potrà utilizzare ogni versione del
software identificata su tali etichette. La prova di acquisto potrà essere verificata in base alle registrazioni contabili del rivenditore.

Qualora il licenziatario abbia acquistato il software su un disco o altro suppor to di memorizzazione fisico, la prova della licenza è costituita dall’etichetta Microsoft originale con la scritta “Certificato di Autenticità” (“Certificate of Authenticity” o “COA”) accompagnata dal codice Product Key originale, nonché dalla prova di acquisto. Qualora il licenziatario abbia acquistato e scaricato il software online, la prova della licenza
è costituita dal codice Product Key Microsoft originale per il software ricevuto con l’acquisto, nonché dalla prova di acquisto ottenuta da un fornitore elettronico autorizzato di software Microsoft originale. La prova di acquisto potrà essere verificata in base alle registrazioni contabili del rivenditore.

9) Dove posso trovare le condizioni di licenza (EULA)? Gli utenti finali possono vedere le Condizioni di licenza software Microsoft (EULA):
su Windows 7 si deve vedere l'edizione installata scegliendo Proprietà dopo aver cliccato con il tasto destro del mouse su Computer. Le EULA si trovano, in formato rtf, su

Only registered members can view code.

10) Le condizioni di licenza OEM dell'utente finale e il contratto del system builder con Microsoft sono diversi? Assolutamente sì. Sul pacchetto per system builder, distribuibile esclusivamente a system builder e non agli utenti finali, c'è il CONTRATTO DI LICENZA PER I PRODUTTORI DI SISTEMI OEM MICROSOFT sul retro del pacchetto. Una volta aperto il system buider accetta il contratto con Microsoft e le sue condizioni. Ecco alcune condizioni, giusto per far capire le differenze con gli utenti finali (Clienti):
Per distribuire il software contenuto nella Confezione, il licenziatario dovrà essere un Produttore di Sistemi e accettare la presente licenza. L’apertura della Confezione alla quale è acclusa la presente licenza costituisce accettazione da parte del Produttore di Sistemi della licenza stessa...

Per ciascun codice Product Key del software del sistema operativo desktop, il Produttore di Sistemi dovrà preinstallare una copia del software su un Sistema del Cliente (indica un computer completamente assemblato che include una CPU, una scheda madre, un alimentatore, un disco rigido NAND o un disco rigido basato su un supporto magnetico rotante montato internamente e un mobile contenitore.) prima di procedere alla distribuzione...

Il Produttore di Sistemi dovrà apporre l’etichetta con la scritta Certificato di Autenticità sulla parte frontale, superiore, laterale o posteriore del mobile contenitore del Sistema del Cliente. Qualora il Sistema del Cliente sia un computer portatile o un tablet PC, l’etichetta COA dovrà essere apposta nella parte inferiore del Sistema del Cliente...

Il Produttore di Sistemi dovrà fornire all’utente finale supporto per il software. Tale supporto dovrà essere fornito a condizioni almeno pari a quelle alle quali eroga un servizio di supporto tecnico per un Sistema del Cliente. Il Produttore di Sistemi dovrà almeno fornire supporto telefonico ragionevole sotto il profilo commerciale...

Le condizioni per l'utente finale sono quelle riportate nella EULA e riportate, con richiesta di accettazione, durante la fase di installazione del sistema operativo.

:bai

Kirk78
31-03-15, 10: 05
AGGIORNAMENTO A WINDOWS 8.1 TRAMITE MICROSOFT STORE

Secondo lo store di Microsoft (telefonata) è possibile aggiornare a Windows 8.1 un PC con windows XP, Vista o 7. Bisogna però prima verificare se il PC supporta Windows 8.1 e se il PC lo supporta basta acquistare una di queste licenze in versione DVD (non download) direttamente da Microsoft:

Windows 8.1 (Home), attualmente ad un prezzo di 119 Euro IVA inclusa.
Windows 8.1 Pro, attualmente ad un prezzo di 279 Euro IVA inclusa.
Windows 8.1 Pro Student, attualmente ad un prezzo di 59,99 Euro IVA inclusa solamente per studenti universitari. Microsoft offre sconti su software, hardware e altri articoli agli studenti (iscritto a tempo pieno o parziale, quindi non ex studenti), agli insegnanti e ai docenti universitari in possesso dei requisiti necessari nello Student Store.

Visto che non riportano i codici, ne indicazioni non si capisce se è una versione aggiornamento o retail... Se prendo la mail che avevo di Microsoft dovrebbe essere una retail, ma visto la clausola criptica del tipo "quì lo dico e quì lo nego" non saprei dirvi. :boh
Visto il prezzo, comunque, dovrebbe essere una retail. La cosa strana è che il prezzo della Windows 8.1 Home OEM comprata insieme ad un PC è praticamente identico a quella della retail (quindi meglio la retail!). La Pro invece si vede parecchio la differenza: la retail costa circa il doppio della OEM acquistata insieme al PC.

Se pensate che il vostro vecchio PC non duri molto o se avete intenzione di acquistare un nuovo PC consiglio di acquistare una retail per poter disinstallare il sistema operativo dal vecchio PC ed installarlo regolarmente sul nuovo PC. Acquistando una retail si può evitare di comprare un PC con una licenza OEM inclusa.

Ovviamente si può installare tranquillamente una versione retail (non OEM) di Windows 7 basta che non sia installata su un altro PC. Lo store di Microsoft non vende più licenze di Win7, quindi dovete trovare dei resti di magazzino in un negozio (sconsiglio quelli online per evitare che vi diano una licenza non retail, in quelli "fisici" la potete vedere). Non è possibile fare un downgrade a win7 se si acquista la retail di Windows 8.1 home edition. In parole semplici sembra che Microsoft voglia solo ed esclusivamente Windows 8.1 (e in seguito Windows 10).


AGGIORNAMENTO GRATUITO DA WINDOWS 8 A WINDOWS 8.1
Se è già in uso Windows 8, verrà chiesto di effettuare l'aggiornamento gratuito a Windows 8.1.
Questo aggiornamento gratuito si può fare cliccando su Windows Store dalla schermata Start.
Se non lo trovate sul Windows Store è possibile che tu debba scaricare alcuni aggiornamenti di Windows Update prima.

:bai

P.S.
Le informazioni contenute nella presente comunicazione sono soggette ad aggiornamenti e/o modifiche. Microsoft non si assume nessuna responsabilità in relazione alle informazioni ivi contenute, alla loro accuratezza, attualità e/o adattabilità ad uno scopo specifico
Riguardo questa criptica frase mi è stato detto "nel senso che queste possono subire modifiche o cambiare nel corso del tempo (e non sempre gli aggiornamenti dal sito americano avvengono in tempo reale nelle altre lingue) e ovviamente non ci si assume la responsabilità per errata interpretazione delle informazioni da parte dell'utente". Insomma Redmond (Washington) decide, poi traducono dopo un po' in italiano e l'interpretazione degli utenti potrebbe discostare da quelle di Microsoft. La domanda sorge spontanea: ma per le interpretazioni corrette a chi bisogna rivolgersi? A Perry Mason o direttamente a Bill Gates? Per me anche Sheldon Cooper direbbe "questo lo ignoro" :ghgh anche perché anche lui utilizza Linux (“Oh Ubuntu, you’re my favorite Linux based operating system”) alla faccia del product placement di Microsoft :ghgh!

p060477
09-04-15, 10: 46
..scusate la domanda...
se ho un pc nuovo con win 8.1 posso mettere , in virtualbox, anche il mio vecchio xp pro
di cui ho il cd originale di installaz e la prod key..??

p060477
11-04-15, 09: 53
Come si fa a sapere se si ha una licenza valida?
Ci sono vari metodi, il piu semplice e' quello di aprire il Pannello di COntroll, e selezionare Sistema e Sicurezza (sto traducendo dall'inglese, chiedo scusa). Scrollate in fondo e trovate il pannello Attivazione Windows, se compare la scritta WIndows e' attivato, il numero di identificazione e il logo "Genuine", siete a posto.
3153

ciao!

io ho la versione italiana..ed e' tutto uguale alla tua immagine
ovviamente le frasi sono tradottein italiano ma hanno il medesimo significato delle tue,
..meno che sulla ds dove non c'e' il logo win genuine:
ma una frase - cambia codice di product key- scritto in blu'..e' un link cliccabile..

cosa vuole dire..??

Kirk78
07-05-15, 13: 24
se ho un pc nuovo con win 8.1 posso mettere , in virtualbox, anche il mio vecchio xp pro
3) Posso spostare la licenza da un PC ad un altro? Assolutamente no!
4) Posso usare la licenza OEM su una macchina virtuale? No non si può (mail Microsoft).


non c'e' il logo win genuine
Su windows 7 OEM c'è, strano non ci sia su windows 8.1


cambia codice di product key
Penso serva se si utilizza una preview o se si è sbagliato ad inserire un product key (sugli OEM installati e venduti da system builder è riportato sul CD). Su windows 7 OEM ho anche questa opzione ma mai usata. Probabilmente se si cambia sarà necessario una nuova attivazione. Non avendo windows 8.1 non posso provare ma vedo https://support.microsoft.com/it-it/kb/2750773
https://support.microsoft.com/library/images/2917617.png

:bai

p060477
07-05-15, 17: 06
..avevo xp su vbox , nel vecchio pc..su part D\
ho copia incollato tale cartella su una nuova part del mio nuovo pc..e..vbox con xp funziona tranquillamente...
allo start mi ha chiesto, dato l'hdw diverso, di autenticarmi sul sito MS..ho detto si..e xp e' tranquillamente partito
sul mio nuovo pc con win 8.1 ed in una part dedicata a vbox..che ripeto e' la vers no install portable : vbox.me

Kirk78
07-05-15, 18: 56
Che funzioni è una cosa, che poi sia licenziato è un'altra cosa. In questa discussione parlo esclusivamente di licenze, regole e altro dettate da Microsoft (alcune assurde). :bai

Kirk78
16-07-15, 14: 10
Per quanto riguarda l'aggiornamento gratuito a Windows 10 potete fare riferimento a http://www.collectiontricks.it/forum/technews/Ct6013-windows-10-aggiornamento-gratuito-pensionamento-internet-explorer.html#post226064 che era una TechNews.
Se gli admin lo ritengono utile posso riportare le voci del licensing per questo upgrade anche quì.

:bai