PDA

Visualizza versione completa : [Ubuntu 14.04]Filezilla non si aggiorna da solo: non stabile o problema synaptic?



Kirk78
11-03-15, 12: 44
Ciao a tutti pinguiniani di CT!

Ho installato FileZilla 3.7.3-1ubuntu1 presente su Synaptic che mi informa che l'ultima versione disponibile è quella.
Aprendo FileZilla e facendo Aiuto > Controlla aggiornamenti... (cosa che non trovo in altri programmi) mi dice che è disponibile la 3.10.2 e di controllare il gestore dei pacchetti per un pacchetto aggiornato o visitare il sito ufficiale e scaricare il codice sorgente.

Mi chiedo: se non la trovo synaptic c'è un motivo di stabilità o perché?
Non vorrei mettermi a compilare il sorgente di FileZilla, che poi non saprei come fare, o forzare la versione non presente su synaptic visto che già a problemi il mio sistema. E come da voi consigliato non aggiungere un ppa.
Io ho comunque già scaricato il file

Only registered members can view code.
La versione 3.7.3 è del 7/8/2013 e poi ne sono uscite altre minor release. La 3.10.2 è del 2/3/2015. Quasi 2 anni :shock

Oppure mi consigliate un altro client grafico per ftp, magari ottimizzato per l'ambiente XFCE?

Grazie! :bai

Andy86
11-03-15, 13: 17
:bai

Probabilmente è un problema di conflitti di dipendenze che non riescono a risolvere, visto che per ubuntu 14.10 e 15.04 è prevista la versione 3.9.0.x: Ubuntu ? Package Search Results -- filezilla (http://packages.ubuntu.com/search?keywords=filezilla&searchon=names&suite=all&section=all)

Il pacchetto che hai scaricato contiene filezilla già precompilato per debian, ma non è in formato .deb... :boh

Per provarlo puoi scompattare il pacchetto in una cartella da qualche parte nella home o in un altra partizione (non sovrascrivere i file in "/" perché poi diventa difficile pulire, ci sono passato), ed eseguire il programma da terminale, così vedi che dipendenze gli mancano.

Kirk78
11-03-15, 13: 51
visto che per ubuntu 14.10 e 15.04 è prevista la versione 3.9.0.x
Forse è per questo che non ho l'ultima versione perché io ho Ubuntu 14.04 che "prevede"

Only registered members can view code.
Probabilmente è una scelta di stabilità visto che nel link (mi ero dimenticato di vederlo grazie) dei package per la mia versione è realmente rimasta alla 3.7.3 di quasi 2 anni fa. Pensavo fosse un problema dell'aggiornamento synaptic.

:bai

EDIT

Per provarlo puoi scompattare il pacchetto in una cartella da qualche parte nella home o in un altra partizione (non sovrascrivere i file in "/" perché poi diventa difficile pulire, ci sono passato), ed eseguire il programma da terminale, così vedi che dipendenze gli mancano.

scompattando il file compilato su una cartella temporanea ho la cartella FileZilla3 con 2 cartelle: bin e share.
Vedo anche

Only registered members can view code.

Mi chiedo: per provare questo pacchetto non va in conflitto con gli altri file presenti su

Only registered members can view code.che probabilmente avranno gli stessi nomi del FileZilla installato "normalmente"?
Oppure diventa un programma portable ed usa quindi le cartelle bin e share poste nella cartella temporanea?
Il file eseguibile è ovviamente in

Only registered members can view code.

Un altro famoso tassello da aggiungere per conoscere meglio linux! :leg1:

:bai

pierino_89
12-03-15, 01: 24
I programmi se sono fatti "a modo" dovrebbero essere sempre essere portable fintanto che l'albero delle directory è rispettato (ovvero non rimescoli il contenuto). Al massimo non funzionano i file .desktop.
Prova a lanciare i file in .../bin e vedi se si lamentano.

Kirk78
16-03-15, 10: 23
Per provarlo puoi scompattare il pacchetto in una cartella da qualche parte nella home o in un altra partizione (non sovrascrivere i file in "/" perché poi diventa difficile pulire, ci sono passato), ed eseguire il programma da terminale, così vedi che dipendenze gli mancano

I programmi se sono fatti "a modo" dovrebbero essere sempre essere portable fintanto che l'albero delle directory è rispettato (ovvero non rimescoli il contenuto). Al massimo non funzionano i file .desktop
Più volte mi avete detto di "provare" e vedere se si lamenta e quasi errori fa. Domanda secca: allora su linux si può provare qualsiasi cosa senza rischiare di danneggiare irrimediabilmente la funzionalità di linux, cosa che invece succede spesso su win?
Fatti a modo... a saperlo! :ghgh Infatti il mio dubbio è quello che se non è nel repo forse un' nè fatto a modino....
Un programma portable in via generale ha tutto (librerie, immagini, sottoprogrammi, manuali etc) nelle cartelle interne al file eseguibile, e il programma fa riferimento a quelle sottocartelle interne senza far riferimento ad eventuali altre cartelle shared o comuni del sistema operativo anche se con lo stesso nome. Un programma "installato", sempre in via generale, invece controlla dovunque con determinate priorità.
Nei programmi linux quindi l'albero (bin, share etc) può essere sia in sotto cartella locale /prova/Filezilla3/... sia in altre cartelle comuni?
Se il programma linux /home/utente/test/pippo chiama un file di nome paperino.abc quale è la priorità per la ricerca del file tra le varie cartelle come

Only registered members can view code.
a parità di nome? :boh

Per filezilla per esempio in /usr/share/filezilla/resources/* ci sono molti file con stesso nome ma con data e dimensioni diverse da quello decompresso dal file /home/utente/test/FileZilla3/share/filezilla/resources/*

I .desktop (scorciatoie) si possono sempre modificare.

:bai

Andy86
16-03-15, 11: 30
:bai

In teoria proprio un dicorso di priorità dovrebbe essere, il programma cerca prima nella directory dove è installato e poi nelle directory di sistema.

In linux non c'è il registro di sistema, quindi la differenza tra portable o no dovrebbe stare solo nello scrivere i file di configurazione nella home o meno.
File di configurazione che comunque al 99,9% interagiscono solo con il software che li ha creati, visto che lui li cerca per leggerli, e se danno problemi li cancelli.

Per quanto riguarda l'interazione con il sistema non ti preoccupare, perché se non esegui con sudo i file di sistema non li può modificare, quindi non danneggia proprio nulla.

Kirk78
16-03-15, 11: 57
In teoria proprio un dicorso di priorità dovrebbe essere, il programma cerca prima nella directory dove è installato e poi nelle directory di sistema
Infatti chiedevo non sapendo la priorità. Sarebbe interessante sapere cosa utilizza quella determinata applicazione "portable". Magari in numero della versione è inserita nel compilato dell'esecutivo, ma magari le operazioni le fa con le "vecchie" librerie di Filezilla.

Su win c'è una applicazione che verifica tutti i riferimenti di un .exe senza eseguirlo controllando le priorità date dal sistema operativo installato e cosa "vedrebbe" se fosse eseguito, ma non so se esiste anche per linux.


l'interazione con il sistema non ti preoccupare, perché se non esegui con sudo i file di sistema non li può modificare, quindi non danneggia proprio nulla
Lo supponevo ero solo incerto se c'erano 2 programmi esecutivi e risorse con lo stesso identico nome.

:bai

EDIT suppongo debba eseguire da terminale

Only registered members can view code.
e quindi teoricamente se tutto funzionasse potrei anche poi spostare tutta la cartella Filezilla3 su, per esempio

Only registered members can view code.

Andy86
16-03-15, 12: 30
Le librerie non sono certo dentro lo stesso pacchetto, a meno che siano proprio sue, se sono dipendenze le cerca nel sistema, se vanno bene quelle che hai ti si apre, altrimenti nel terminale ti dice che gli manca quella determinata libreria.

Problemi di conflitti a livello sistema non c'è ne.
In genere si verificano solo a livello di file di .conf, cioè se due istanze dello stesso programma leggono nella stessa configurazione, ma solo con programmi come firefox o emule che ne fanno un uso continuo, ed in quel caso pensa il programma stesso, se è fatto bene, a creare il cosidetto "parentlock" che impedisce di avviare una seconda istanza sullo stesso profilo.

Kirk78
16-03-15, 13: 48
Niente... aprendo un terminale nella cartella bin decompressa dove è il file eseguibile filezilla ed eseguendolo mi da

Only registered members can view code.
e parte la versione 3.7.3.... come se ci fosse la priorità del programma installato.
Quindi suppongo non sia portable o non fatto bene....

Ho notato, non è molto aggiornato, anche http://portablelinuxapps.org/

apps that run on most 32-bit or 64-bit Linux-based operating systems, such as Ubuntu, Fedora, debian and derivatives. They are bundled into self-containing files: 1 app = 1 file
Discorso molto interessante, che in caso lo svolgiamo a pieno in altra discussione per non andare OT, ma per FileZilla c'è la Filezilla 3.3.1 (2010-08-14)....
C'è anche AppImageKit per farli da soli.

lets you bundle apps nicely without dependencies other than the base OS image
... ma sinceramente non vorrei, almeno adesso, mettermi a studiare un programma solo per FileZilla.
Ma l'idea è interessante.

Potrei anche installare Filezilla Portable per win su wine... ma visto che c'è nativo mi sembra una sciocchezzuola.

:bai

pierino_89
16-03-15, 14: 06
Adesso sono di fretta, ma mi pare che ne abbiate sparate un po' :ghgh
Tutto ciò che non è stato installato dai repo va lanciato specificando full path. Per il resto, guardate il significato di "echo $PATH" per quanto riguarda le priorità :eye

Andy86
16-03-15, 14: 17
e parte la versione 3.7.3.... come se ci fosse la priorità del programma installato.
Quindi suppongo non sia portable o non fatto bene....


Scusa, ho omesso che devi lanciarlo con il ./ davanti, altrimenti ti parte prima quella installata.
Dai "./filezilla" che cerca di lanciare quello.



Discorso molto interessante,


Secondo me invece no. :tong2
Almeno credo che su linux non abbia molto senso.
Comunque se proprio puoi anche fare tutto a mano senza nessuno programma.

edit@pierino(nonhoaggiornatolapagina):
Ah, segue l'ordine di come le directory sono elencate nel path?
Questa me l'ero persa.

Kirk78
16-03-15, 15: 24
Ok come il path di win. Anche se di fretta ci dai ottimi tips & tricks carissimo pierino_89!

Only registered members can view code.
Immagino tranne se si fa partire una non installata dal repo... spero... altrimenti faccio partire un eseguibile ma con tutte le risorse che sono nel sistema.


Tutto ciò che non è stato installato dai repo va lanciato specificando full path
Quindi

Only registered members can view code.
e nel caso creare una scorciatoia filezilla3.10.2.desktop con il full path.
Oppure come suggerito dal buon Andy86 aprendo il terminale nella bin scompattata ed eseguire

Only registered members can view code.
che fa partire filezilla 3.10.2, che mi da una serie di queste coppie di errori

Only registered members can view code.

Mi preoccupa il CRITICAL, che tra l'altro mi esce, anche se diverso, anche facendo partire la versione installata 3.7.3....
Comunque qualche cosa del filezilla installato lo prende visto che mi prende la cartella locale che avevo fatto partire con la 3.7.3.


mi pare che ne abbiate sparate un po'
Altrimenti non staremo quì a postare su CT :ghgh.

:bai

Andy86
16-03-15, 15: 49
che fa partire filezilla 3.10.2, che mi da una serie di queste coppie di errori

Quegli errori li ho anch'io, ma con numeri diversi.
Sembrano errori di compilazione, ma non vorrei fosse dovuto all'eseguire un'applicazione gtk su ambiente non gtk. :boh

Se funziona tutto bene puoi cimentarti a creare un .deb ed installarlo direttamente nel sistema.


Comunque qualche cosa del filezilla installato lo prende visto che mi prende la cartella locale che avevo fatto partire con la 3.7.3.

Si, la cartella sotto la home, ovvero "/home/utente/.config/filezilla/", dove stanno tutte le configurazioni salvate.

Kirk78
16-03-15, 18: 35
Quindi un "quasi" portable perché acquisisce dal sistema alcuni dati della configurazione di un'altra versione, che tra l'altro non ho in /home/utente/.config/ perché mi manca la cartella filezilla.
Forse è la cartella

Only registered members can view code.
?

Una cosa adesso mi interesserebbe, se mi confermate che sto utilizzando tutte le risorse della nuova versione: era quella di non interferire con il sistema in alcun modo (il vero portable). Insomma se vado con una pendrive con la mia cartella decompressa di filezilla su un altro PC con linux installato mi piacerebbe avere il percorso che avevo lasciato all'ultima apertura sulla versione portable (per esempio nella stessa pendrive) e non quella che c'è nell'altro sistema.
Ma forse con filezilla "installato" in quella maniera non si può fare. Oppure copiare il file di configurazione o facendolo ex-novo, nella bin decompressa dove c'è l'eseguibile? Pensavo al file fzdefaults.xml.


It is recommended that you use the package manager of your distribution.
If you're using GNU/Linux, you can also try using the precompiled binaries. After extracting the files to any location (location does not matter, FileZilla can detect its own installation prefix), you can start the program using the filezilla executable in the bin/ subdirectory. Please note that due to differences in distributions, the provided binaries might not work on your system.
Era per questo che chiedevo nello specifico per Ubuntu. E poi il sito mi dava errore e ora non più.


Quegli errori li ho anch'io, ma con numeri diversi.
Sembrano errori di compilazione, ma non vorrei fosse dovuto all'eseguire un'applicazione gtk su ambiente non gtk.
Sembra anche a me, visto che c'è il numero della linea di programma. Sul non gtk :boh questo lo ignoriamo tutti e due.

La scorciatoia filezilla.3.10.2.desktop funziona anch'essa con il path completo.

:bai

pierino_89
16-03-15, 19: 43
Questi errori qui:


Only registered members can view code.ricompilarlo.

Andy86
16-03-15, 22: 06
Confermo che nel mio caso la crea sotto ".config":

Only registered members can view code.

Comunque credo sia molto raro che un programma non di sistema abbia un opzione a linea di comando per leggere una config alternativa, dato che lo standard è proprio quello di scrivere nella home.

Fin'ora ho visto quell'opzione solo in programmi di sistema che hanno le config in /etc.

Kirk78
31-03-15, 13: 03
Il programma sembra funzionare grazie a voi :gogo. Spero che prenda tutte le risorse della versione 3.10.2 nuova e non mezzo da una parte e mezzo da un'altra. Se mi dite che sto usando completamente la versione più aggiornata metto risolto ringraziandovi. :fleurs

Per ora non mi cimento con il file fzdefaults.xml che dovrebbe essere un file di configurazione locale per evitare che prenda la configurazione installata sul PC. Poi in caso posto un aggiornamento se ho tempo e se ho necessità di avere il programma su una pendrive (portable totale). Comunque dovrebbe essere quello il file

Only registered members can view code.

:bai

P.S. ieri l'altro è uscito FileZilla Client 3.10.3

Andy86
31-03-15, 13: 33
penso sia questa linea da modificare
Penso di si, però quei settaggi sono "system-wide", quindi lato sistema, significa che quando fanno il pacchetto di filezilla per una distro con quel file possono decidere dove far andare i settaggi per quella distro. Non so se possa leggere il file se lo metti nella stessa cartella dell'eseguibile (il percorso che hai sottolineato inizia con la tilde ~, che è una variabile che viene tradotta nella home dell'utente corrente, cosi si evita di far impostare il percorso ad ogni programma che deve scrivere nella home).

ps: in realtà io quel file non ce l'ho. :boh

Kirk78
31-03-15, 13: 42
Ci penserò in seguito sul settaggio. Certo che sarebbe interessante, ma strano, se la versione Portable di Filezilla per win funzionasse da pendrive anche su un altro sistema linux (tramite wine) senza che "tocchi" il sistema ospite e prenda i settaggi da pendrive. Su un sistema win mi sembra funzioni. :boh

Quindi dici che posso mettere risolto perché utilizza "sicuramente" tutte le risorse della versione più aggiornata?

:bai

pierino_89
31-03-15, 14: 42
Only registered members can view code.
Se devi metterlo nella tua home, con la chiavetta non hai comunque risolto niente :tong2

Kirk78
31-03-15, 14: 59
Difatti quando mi servirà penserò, nel caso, di modificare il file xml (Config Location) con un percorso che identifichi la pendrive non passando da Home, if possible. Come fa la versione portable per win che non sbircia in Document and Setting. Vorrei evitare di utilizzare wine per poter usare quella di win visto che c'è Filezilla nativo per linux.

Quindi dici che posso mettere risolto perché utilizza "sicuramente" tutte le risorse della versione più aggiornata?

:bai

pierino_89
31-03-15, 15: 12
Difatti quando mi servirà penserò, nel caso, di modificare il file xml (Config Location) con un percorso che identifichi la pendrive non passando da Home
Ti ho appena detto che Filezilla cerca quel file xml nella home :ghgh

Andy86
31-03-15, 15: 19
Come pure io ti dicevo, il percorso:


Only registered members can view code.


inizia con la tilde ~, che è una variabile che viene tradotta nella home dell'utente corrente

E stando a quel messaggio non si può proprio modificare, quindi è un file che all'occorrenza si può mettere nel pacchetto (nel senso che quando il sistema installa il pacchetto copia quel file nella home), non utilizzare per farne una vs. portable.

Kirk78
31-03-15, 19: 28
Scusatemi :ehmm non era completa dove si poteva mettere il file c'è anche come altre opzioni:

Only registered members can view code.
A questo punto, quando mi servirà, potrei mettere il file nella sottocartella share della pendrive e quindi dovrebbe funzionare senza toccare quella installata del sistema linux ospite :m:

:bai

P.S. la versione portable di filezilla di win non funziona con wine stable (wine-1.6.2) :triste

pierino_89
01-04-15, 00: 01
Sì ma è la terza scelta, se il pc in questione usa uno degli altri due path ti ha già fregato.