PDA

Visualizza versione completa : Software Windows 10: aggiornamento gratuito (quasi) e pensionamento di Internet Explorer



Kirk78
22-01-15, 12: 10
Microsoft ieri 21 gennaio 2015, nella persona di Terry Myerson vice presidente esecutivo del gruppo dei sistemi operativi (OSG), ha annunciato che l'aggiornamento di Windows 10 sarà gratuito per il primo anno dopo il lancio per chi ha Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1. La frase esatta è

Today was a monumental day for us on the Windows team because we shared our desire to redefine the relationship we have with you – our customers. We announced that a free upgrade for Windows 10 will be made available to customers running Windows 7, Windows 8.1, and Windows Phone 8.1 who upgrade in the first year after launch.

Ma con una nota non molto rassicurante:

Hardware and software requirements apply. No additional charge. Feature availability may vary by device. Some editions excluded.
Insomma gratuito ma non per tutti. Non si sanno ancora tutti i dettagli che saranno probabilmente svelati dopo il lancio (attualmente è in preview gratuita).

The Seattle Times (http://blogs.seattletimes.com/brierdudley/2015/01/21/windows-10-to-be-free-upgrade-from-windows-7-and-8-1) ha chiesto ulteriori dettagli ed è stato risposto al giornalista

They said that the business model isn’t changing and the cost of Windows 10 will be included in the cost of a PC or other device. I wouldn’t be surprised if they eventually figure out other ways to monetize the software – perhaps with charges for extra online services – but that’s the word today. -

Andrà in pensione Internet Explorer (era l'ora!). Chissà se il nuovo browser (chiamato attualmente Spartan) sarà con meno bug del predecessore.


https://www.youtube.com/watch?v=teoZk3QEc40

:bai

MarcoStraf
23-01-15, 22: 19
Mah.
Personalmente penso che la corsa ai sistemi operativi sia finita.

Piu' e piu' persone utilizzano adesso dispositivi mobili, dove per forza di cosa tutto deve essere piu' leggero e semplice, senza fronzoli. Non solo per l'usabilita', ma anche e soprattutto per le poche risorse del dispositvo. Uno non puo' comprare uno smartphone da 64GB di memoria se poi 2/3 se li ciuccia il sistema operativo.

Per lavoro il sistema operativo ormai e' una palla al piede. Si usano solo poche applicazioni (e solo gli sviluppatori come me) a tutti gli altri basta un web browser o uno al massimo due applicativi. Usare il sistema operativo e' un no-no, nessuno deve salvare documenti sul proprio desktop (peggio ancora un laptop), MAI. Quello che rende veramente la gente produttiva e' un grande schermo, dove potere vedere tutta i nostri lavori contemporaneamente (io in ufficio uso il dual monitor), usando tutto lo spazio a disposizione. Non voglio finestrine svolazzanti e lampeggianti :)

L'interfaccia metro e' carina, a me piace, ma a chi giova? Secondo me avrebbe dovuto uscire molti anni prima.

Kirk78
24-01-15, 10: 01
Senza sistema operativo non si può fare nulla: è come il motore per una automobile o meglio il cervello per un umano.
Volenti o no tutti hanno un sistema operativo che sia un semplice cellulare, uno smartphone, un desktop, portatile o server. Anche una console giochi ha un suo sistema operativo.

Android e Linux sono sicuramente i migliori e gratuiti, ma hanno alcuni bug e, ahimé, alcune applicazioni non funzionano con Wine e quindi è necessario avere almeno una macchina con windows o una licenza microsoft in dual boot. Parlo sopratutto per lavoro, perché un utente domestico non ha l'obbligo di avere per forza un determinato applicativo. Uno studente potrebbe avere necessità di un applicativo X, ma in quel caso esistono delle licenze educational che costano parecchio di meno.

Per me la corsa ai sistemi operativi era già finita con XP. Peccato che microsoft abbia terminato il supporto lo scorso anno, e comunque il pc con la licenza oem XP non ci penso proprio a buttarlo, sopratutto con la crisi che non è finita.
Personalmente ad oggi non ho nessuna voglia di aggiornare ad un sistema operativo "farfallone" e che vuole sempre più assomigliare ad un grosso smartphone. Un sistema operativo dovrebbe essere leggero, customizzabile se possibile, sicuro e che faccia le operazioni senza troppo farsi notare. Windows 10 non credo che risponda a questi parametri.

Io per lavoro ho necessità di utilizzare alcuni compilatori ed applicazioni (non poche) non compatibili con linux, e che comunque devono produrre programmi per windows, quindi l'obbligo di avere microsoft per me è un dogma.


nessuno deve salvare documenti sul proprio desktop (peggio ancora un laptop), MAI
Questa non l'ho capita bene. Se intendi di salvare i documenti solo nel cloud sapete che sono assolutamente contrario, per velocità, sicurezza e i dati li voglio avere anche off-line. Il backup online posso anche "accettarlo" ma non solo online.
Se windows 10 tende a salvare documenti solo nel cloud: no grazie.

Ho iniziato con PC con il DOS perfettamente ottimizzato e programmato in assembler per usare una manciata di decine di KB. Ora esce Windows 10, sicuramente non ottimizzato perché i "nuovi" programmatori non pensano all'ottimizzazione, ma utilizzano tool enormi non a livello macchina come l'assembler o il C++ ma tutto in visuale e che necessitano di risorse non indifferenti e orpelli assolutamente inutili. Io ci lavoro non mi serve finestrelle, cani che aspettano una ricerca o altre microsoftate simili.

Se uno si compra un i7 è per avere velocità e compilare un programma in un lampo e se devo fare dei DVD promo / pubblicitari avere un fps alto durante la codifica. Se c'è il sistema operativo (obbligatorio ahimé) che mi vampirizza un quarto delle risorse non va bene. Prima o poi un test su windows 10 lo dovrò fare, più che altro per vedere se le mie applicazioni sono compatibili con questo nuovo sistema operativo, quindi se fosse gratuito la cosa non mi fa altro che piacere.

:bai

Kirk78
31-03-15, 16: 09
AGGIORNAMENTO

Un accenno ad alcune ultime dichiarazioni di Microsoft riguardo Windows 10 fatte in Cina e alcune interviste.

Microsoft abbandona le licenze? Non si capisce bene. La frase "strana" è

We are upgrading all qualified PCs, genuine and non-genuine, to Windows 10
Ma poi ci sono dei no, dei ni e dei no comment... insomma quì lo dico, là lo nego, e quà non commento :shock
Riporto alcuni link:
Windows 10 arriva in estate, aggiornamento gratis per copie pirata - Software e App - ANSA.it (http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/software_app/2015/03/18/windows-10-arriva-in-estate-in-190-paesi_0f2f9975-e119-4629-b433-d0b2240d864e.html)
Windows 10 will be a free upgrade for software pirates, too | PCWorld (http://www.pcworld.com/article/2898668/windows-10-will-be-a-free-upgrade-for-software-pirates-too.html)
No, You Can't Upgrade from Pirated Windows to 'Legit' Windows 10 | News & Opinion | PCMag.com (http://www.pcmag.com/article2/0,2817,2478496,00.asp)
Windows 10 will be a free upgrade for all users worldwide [Updated] | Ars Technica (http://arstechnica.com/information-technology/2015/03/windows-10-will-be-a-free-upgrade-for-genuine-and-non-genuine-users/)
Microsoft tackles China piracy with free upgrade to Windows 10 | Reuters (http://www.reuters.com/article/2015/03/18/us-microsoft-china-idUSKBN0ME06A20150318)

Per adesso sono dichiarazioni ed interviste, ma dal colosso di Redmond tutto ci si può aspettare, ma anche la sparizione delle licenze? :boh
Io ci credo ben poco a meno che veramente vogliono trasformare windows in un servizio più che un pacchetto da installare. Cosa poi vorrà dire ancora non ci è dato da sapere. Un tot all'anno? E se non si paga?
Pare che lo sapremo comunque non tardissimo visto che Windows 10 dovrebbe arrivare in estate e non in autunno.

Ecco il ni (http://www.polygon.com/2015/3/18/8252373/windows-10-free-upgrade-pirates):

With Windows 10, although non-Genuine PCs may be able to upgrade to Windows 10, the upgrade will not change the genuine state of the license. Non-Genuine Windows is not published by Microsoft. It is not properly licensed, or supported by Microsoft or a trusted partner. If a device was considered non-genuine or mislicensed prior to the upgrade, that device will continue to be considered non-genuine or mislicensed after the upgrade. According to industry experts, use of pirated software, including Non-Genuine Windows, results in a higher risk of malware, fraud (identity theft, credit card theft, etc), public exposure of your personal information, and a higher risk for poor performance or feature malfunctions.

Dobbiamo attendere conferme ufficiali non riportate dai media.

Se continuano così mi sa che Linux aumenterà di molto i suoi utenti. Tra l'altro pare che spariscano le password e per poter utilizzare il tuo PC con Windows 10 bisogna utilizzare impronte digitali o fargli vedere la faccia (si spera solo come opzione!).

https://www.youtube.com/watch?v=1AsoSnOmhvU
chissà quanto si sporcherà il monitor con le pernacchie che riceverà :ghgh

Un windoX-file!

Anche la IGN News lo ha detto

https://www.youtube.com/watch?v=_FUr9w5gUE4

:bai

Kirk78
16-07-15, 12: 06
Ciao a tutti! Windows 10 "definitivo" uscirà il 29 luglio. Manca poco. Ecco gli aggiornamenti:


Chi può avere l'aggiornamento gratuito? I PC con licenza Windows 7 (con service pack 1) e Windows 8/8.1 che hanno i requisiti per poterlo installare, tranne le versioni Enterprise e RT.
Entro quanto bisogna passare a Windows 10? Si potrà "prenotare" e scaricare Windows 10. Entro 1 anno dalla prenotazione sarà gratuito. Dopo no.
Chi NON potrà avere l'aggiornamento gratuito? Windows XP, Vista... :triste
Come si potrà aggiornare? Tramite Windows Update
Si pagherà qualcosa dopo che si è installato entro 1 anno dalla prenotazione? No
Come faccio ad aggiornare a Windows 10 su XP, Vista o con GNU Linux? Bisogna acquistare una versione full (non OEM) di Windows 10 che avrà lo stesso costo di Windows 8
Se la macchina si rompe la licenza di Windows 10 posso metterla su un'altro PC: No, valgono le regole dell'OEM
La licenza precedente la perdo una volta installato l'aggiornamento a Windows 10? No, ma non si potranno usare le 2 licenze sulla stessa macchina (o l'una o l'altra), ma si potrà tornare al sistema operativo precedente (rollback).


Pare che Internet Explorer (11) non sarà più pensionato ma sarà il 2° browser a fianco a Microsoft Edge (http://www.microsoft.com/it-it/windows/microsoft-edge) (progetto Spartan).

Poi Microsoft avrà tempo di cambiare le carte in tavola. Queste sono le informazioni che ho per l'Italia. Buon aggiornamento, o prenotazione, se volete. :bai

p060477
31-07-15, 11: 22
ciao!

ho prenotato win 10, ho al momento 8.1
come mai ,dato che ho pure inserito la mia email,ms non mi ha ancora dato l'upgrade a 10?

comunque si puo' gia' scaricare:
https://www.microsoft.com/en-us/software-download/windows10

la domanda e':
avendo vbox sul mio win 8.1
posso provare tale win 10 su vbox, quindi host 8.1 e guest 10
e dopo magari fare l'upgrade del mio host da 8.1 a 10?

iaia
01-08-15, 00: 45
Anche io l'ho prenotato. Spero di avere fatto bene.
Sto aiutando una mia amica col suo nuovo pc con win8 (l'ultimo che ha usato era un 3.1) e sto facendo una pessima figura, non trovo nulla!

Ora che Kirk mi ha detto che si può fare il rollback sono più tranquilla.

Kirk78
07-08-15, 23: 40
avendo vbox sul mio win 8.1
posso provare tale win 10 su vbox, quindi host 8.1 e guest 10
e dopo magari fare l'upgrade del mio host da 8.1 a 10?
Non credo. Dovrebbe essere una macchina fisica. Almeno dalle notizie che ho.

Anche io l'ho prenotato. Spero di avere fatto bene.
Prenotare non costa nulla :eye hai un anno di tempo da quella data per decidere se aggiornare gratuitamente.

Ora che Kirk mi ha detto che si può fare il rollback sono più tranquilla.
Dolce iaia... questo lo afferma Microsoft (io non l'ho provato visto che ho messo una macchina dedicata per il test). Fidarsi? Sempre meglio una bella immagine disco per precauzione! E' sempre dei vostri preziosi dati che si parla!

Consiglio personale, comunque, di NON aggiornare subito. Vale sopratutto per Windows ma in generale su tutti i sistemi operativi: meglio attendere alcuni mesi di test dei vari utenti e i relativi aggiornamenti.

:bai

iaia
08-08-15, 08: 34
Un mio amico mi ha scritto ieri (non ne avevamo mai parlato) raccomandandomi di non aggiornare mai.
In ogni caso non me l'hanno più offerto. Ho anche visto che il malloppo è di 3 gb e non ho tutto quello spazio per scaricarlo.
:bai

---------- Post Unito alle 08: 34 ----------

Un mio amico mi ha scritto ieri (non ne avevamo mai parlato) raccomandandomi di non aggiornare mai.
In ogni caso non me l'hanno più offerto. Ho anche visto che il malloppo è di 3 gb e non ho tutto quello spazio per scaricarlo.
:bai

Clairvoyant
11-08-15, 23: 38
Ciao iaia.:fleurs

Premettendo che come da tradizione ho installato l'aggiornamento su Win7 appena disponibile (si, sono un temerario :ghgh) e che a parte alcune impostazioni che giocoforza si devono fare in concomitanza dell'installazione di un nuovo SO sinora non ho incontrato alcun problema in termini di prestazioni, usabilità e stabilità, dico la mia su alcuni punti.


Sto aiutando una mia amica col suo nuovo pc con win8 (l'ultimo che ha usato era un 3.1) e sto facendo una pessima figura, non trovo nullaBeh, da Win8 a Win10 la cosa non può che migliorare, l'interfaccia direi che è leggermente più utilizzabile.:sisi


Un mio amico mi ha scritto ieri (non ne avevamo mai parlato) raccomandandomi di non aggiornare mai.
In ogni caso non me l'hanno più offerto. Ho anche visto che il malloppo è di 3 gb e non ho tutto quello spazio per scaricarlo.
Uhm, un pò troppo drastico il tuo amico.:shock
Non aggiornare mai, a parte la questione di funzionalità che arrivano solo con i nuovi SO, espone a problemi di sicurezza a lungo andare.


Dolce iaia... questo lo afferma Microsoft (io non l'ho provato visto che ho messo una macchina dedicata per il test). Fidarsi? Sempre meglio una bella immagine disco per precauzione! E' sempre dei vostri preziosi dati che si parla!Concordo con Kirk.
I processi di rollback talvolta non funzionano a dovere (personalmente li ho usati solo un paio di volte e non hanno mai funzionato -.-").
Anche le immagini disco possono avere lo stesso problema, con la differenza che però puoi provarle prima.:eye


Consiglio personale, comunque, di NON aggiornare subito. Vale sopratutto per Windows ma in generale su tutti i sistemi operativi: meglio attendere alcuni mesi di test dei vari utenti e i relativi aggiornamenti.Stesso discorso vale anche per i software in generale, in particolar modo quelli con cui si lavora.

Detto questo, nel tuo caso aspetterei un paio di mesi e poi procederei con l'aggiornamento, giusto per sicurezza.
Durante quel periodo (ed anche dopo :tong2) sicuramente verranno emessi ulteriori aggiornamenti via Windows Update per risolvere problemi minori al momento non evidenti ed aumenterà il supporto su forum, guide etc., così in caso di eventuali problemi ci saranno più informazioni disponibili per poterli risolvere. Nel frattempo potrai anche preparare un backup dei dati rilevanti, fare una immagine disco e liberare un pò di spazio per l'installazione (servono almeno 8GB, anche se ovviamente sarebbe preferibile fare l'installazione da 0 anzichè aggiornare, anche se poi dovrai reimpostare tutto).
A questo link (http://windows.microsoft.com/it-it/windows-10/upgrade-faq-windows-10) puoi trovare altre informazioni utili in merito al processo di aggiornamento.


Ciao :bai

Kirk78
26-08-15, 17: 22
Dal link inviato dal temerario Clairvoyant :ghgh facciamo attenzione alla nota un po' preoccupante:

Se il produttore ha configurato il tuo PC per l'esecuzione da un file di immagine Windows compresso (configurazione nota anche come avvio dal file di immagine Windows o WIMBoot) e ha incluso un'opzione per il ripristino delle impostazioni del produttore, l'opzione non sarà più disponibile dopo l'aggiornamento a Windows 10.
Cosa vuol dire? Spero non si riferisca a tutti i computer di "marca" con licenza OEM e una partizione di ripristino e senza aver avuto i CD/DVD di ripristino!
Se riesco mi informo direttamente da un produttore e/o Microsoft. A maggior ragione quindi una bella immagine di sistema che, a dirla tutta, consiglio di fare a prescindere ogni tanto. Sapete non si sa mai.


Stesso discorso vale anche per i software in generale, in particolar modo quelli con cui si lavora.
Concordo ma in parte: aggiornare un software con un patch di sicurezza è meglio farla (esempi browser e flash). Cosa diversa se è una release successiva che magari ottimizza o aggiunge nuove funzioni: lì è consigliabile attendere un pochino. Ma un sistema operativo è quello che gestisce tutti i software e quindi un upgrade (cambio di versione) è molto più delicato. Io penso che aggiornerò il mio PC Windows 7 tra parecchi mesi, non dico all'ultimo minuto ma comunque molto più in là.

:bai

Andy86
26-08-15, 23: 22
:bai


Cosa vuol dire? Spero non si riferisca a tutti i computer di "marca" con licenza OEM e una partizione di ripristino e senza aver avuto i CD/DVD di ripristino!

Il wimboot pare sia un opzione per l'avvio di windows su tablet e dispositivi mobili con poco spazio che usa il sistema a mo' di live, installando di volta in volta nella ram ciò che gli serve. Probabilmente il 10 non dispone di questa opzione.

La seconda parte invece penso proprio che si riferisca alla partizione di ripristino, nel senso che quella è in sola lettura e non può essere aggiornata, quindi un eventuale ripristino tornerebbe "a prima" dell'aggiornamento (a meno che non abbiano trovato il sistema di inibirlo).