PDA

Visualizza versione completa : pulitura disco...



p060477
17-11-14, 09: 37
ciao!

ho un hd esterno Maxtor di 500gb e volevo fare il -pulitura disco-

lanciata mi dice che posso risparmiare circa 65gb con la compressione files obsoleti, files cioe' che non uso da piu' di un tot di giorni...

..cosa faccio..??..
sicuramente sono files che ci ho archiviato e che non apro da molto
tempo..ma che comunque mi servono..cioe' non vorrei cancellarli..!!

..che cosa mi consigliereste..??!!

Andy86
17-11-14, 15: 28
:bai

La compressione file non cancella nulla, comprime, appunto, come un archivio zip o rar, ma io per comprimere utilizzerei appunto uno zip o un rar, o ancora meglio un 7zip che sono sicuramente più affidabili... tra l'altro se non ricordo male la compressione file di windows rallenta parecchio il sistema.

p060477
17-11-14, 16: 57
grazie!!

..e quali files andresti a comprimere con winrar..??
probabilmente, avendo io files per circa 235gb sull'hd forse il risparmio indicato da windows di circa 65gb
si riferisce al -comprimerli tutti-..o sbaglio..??

inoltre vedo che se tento il CHKDSK il tempo di esecuzione e' sulle 10 ore..!!..
..c'e' un sistema o un prog che lo fa piu' velocemente..??
chiedo perche' anche il defrag di windows e' lentissimo..ma con diskeeper si riesce a velocizzarlo
spero che anche per il CHKDSK ci sia un tool simile..mi sbaglio..??

Andy86
17-11-14, 18: 39
:bai


..e quali files andresti a comprimere con winrar..??

Lo devi sapere tu, io non ho ancora avuto questa necessità.
Lo devi fare con i file che usi il meno possibile (e non con quelli che non usi da più tempo), proprio quelli che guardi una volta al mese e proprio se lo spazio ti serve assolutamente, perché poi decomprimere per visualizzarli costa tempo.


..c'e' un sistema o un prog che lo fa piu' velocemente..??

Trovare programmi che facciano lo scan del disco è già difficile di per se, perché l'ntfs è un file system chiuso, nessuno all'infuori di m$ può vederne il codice, per cui tutti gli altri software vanno ha tentativi. Mi pare che deflagger avesse un'opzione per fare il controllo del disco, ma non ricordo molto sulla sua efficacia.

La deframmentazione, se non la fai da anni, è normale che diventi lunghissima, perché deve spostare un sacco di file.

Trovare un programma veloce è difficile, perché la quasi totalità dei programmi di deframmentazione è fatta per evitare la cancellazione accidentale dei dati in caso di interruzione (es. blackout), per cui non "spostano" ma "copiano" pezzettino per pezzettino.

Una volta c'era un programma della norton (non ricordo il nome) che deframmentava al volo, rendendo il processo di parecchio più veloce del normale, ma anche molto meno sicuro, con il risultato che in caso di blackout durante la deframmentazione metà dei dati prendevano il volo.

p060477
17-11-14, 19: 09
ciao e grazie!!

..forse mi sono spiegato male..perdonami..mi interesserebbe
un prog che faccia lo CHKDSK..non la defrag che faccio benissimo con Diskeeper..
l'hd esterno maxtor 500gb l'ho appena deframmentato con Diskeeper ed ora non ha un solo file frammentato..
ma se lancio il CHKDSK di windows mi impiega circa 10 ore...
ecco io volevo sapere se c'e' un tool,tipo il diskeeper per la defrag,
che accelleri la tempistica che windows incontra nel fare il CHKDSK

..forse questo..??..:
http://software.aiutamici.com/software?ID=80308

mi pare pero' che faccia solo il defrag..o sbaglio..??

oppure altri piu' efficaci..??..

..ancora grazie..anche per la pazienza!! :)

Andy86
17-11-14, 19: 18
Ripeto:



Trovare programmi che facciano lo scan del disco è già difficile di per se, perché l'ntfs è un file system chiuso, nessuno all'infuori di m$ può vederne il codice, per cui tutti gli altri software vanno ha tentativi. Mi pare che deflagger avesse un'opzione per fare il controllo del disco, ma non ricordo molto sulla sua efficacia.

Il programma che ho nominato è lo stesso che tu hai linkato. Altri software non ne conosco.

p060477
17-11-14, 20: 15
ciao e grazie!!

il defraggler l'ho appena testato:

ci mette pochissimi secondi..ed alla fine dice solo: stato del disco :- buono-
..credo sia come la funzione -smart- che c'e' anche ad es in speedfan...

..speriamo che qualche altro collectiontricker ci possa aiutare di piu'!!

ancora grazie!!:)

Pegaso
17-11-14, 23: 48
Io con hdd secondari quando ho problemi di spazio utilizzo la comprensione che è disponibile nelle proprietà di Windows e devo dire che di spazio ne recuperi. L'unica cosa è che perdi un poco di velocità dell'hdd perchè quando utilizzi un file compresso deve prima essere decompresso e poi letto...

Andy86
17-11-14, 23: 58
Che è appunto la stessa che si trova nella pulizia disco.
E di nuovo appunto, rallenta, e secondo me non poco, motivo per cui consiglio di scegliere a mano cosa comprimere.
Vero che se è un hdd esterno non rischi di comprimere file di sistema o di applicazioni, però...

Pegaso
18-11-14, 07: 03
Si infatti ho proprio specificato con dischi secondari, di sicuro non lo farei con tutto il disco C:

p060477
18-11-14, 08: 54
grazie a tutti!

ok su compressione!

e per un tool di chkdsk veloce..??
questo:
Auslogics Disk Defrag - Download (http://auslogics-disk-defrag.softonic.it/)

fa un check and optimized del drive
vedo che si apre il dos
e fa i controlli da 1 a 3
abbastanza velocemente
..ma quelli li fa veloce anche il chkdsk di Windows..
la lentezza parte dal 4 e 5° controllo ..in cui wins ci arriva a mettere 10ore...

Andy86
18-11-14, 12: 16
:bai

Mi sa che quel programma richiama sempre il solito chkdsk, non usa codice suo, altrimenti non si spiega perché aprirebbe il dos.

Comunque i controlli 4 e 5 servono solo per cercare i settori danneggiati (praticamente ciò che fa hdtune), non hanno a che fare con gli errori del filesystem, e si possono evitare usando solo il parametro /f, senza /r.

Se avvi il controllo dalle proprietà del disco, basta invece togliere la seconda spunta, quella relativa ai settori danneggiati.

p060477
18-11-14, 12: 28
grazie!!

..pero' il controllo dei settori danneggiati e' proprio quello che mi interesserebbe..
hdtune pensi sia meglio del chkdsk di Windows..??

perché il chkdsk di wins ,dopo le 10 ore.., dice 0 kb in settori danneggiati..
hdtune invece qualche settore danneggiato,cambia il colore delle caselline.., lo trova...

Andy86
18-11-14, 12: 44
Si, hdtune è sicuramente più affidabile, però i settori danneggiati non si possono correggere, solo marcare in modo che il sistema non tenti di scriverci sopra, e lo scandisk fa proprio quest'ultima cosa (anche se non sempre ci riesce).

Hdtune ti fa solo un report (non fa i controlli 1-2-3), per farti capire lo stato di salute del disco. Se cominciano a esserci tante caselline rosse vuol dire che è ora di fare il backup del backup e cambiare disco.

p060477
18-11-14, 13: 03
Si, hdtune è sicuramente più affidabile, però i settori danneggiati non si possono correggere, solo marcare in modo che il sistema non tenti di scriverci sopra, e lo scandisk fa proprio quest'ultima cosa

grazie!!

..per cui sarebbe meglio aspettare quelle 10 ore ma farlo con Windows il controllo completo chkdsk
con le opz 4 e 5...

p060477
18-11-14, 15: 42
inoltre se il chkdsk li marca per non scriverci ma ,gia' nella fase 1-3 mi dice 0 kb in settori danneggiati mi chiedo la fase 4 et 5 cosa faccia...

Andy86
18-11-14, 17: 57
:bai

Casomai ci sarebbe da chiedersi perché butta fuori la statistica fin dai primi controlli, ma è sicuro che il controllo della superficie lo fa nella fasi 3 e 4, perchè è un operazione lenta.

p060477
19-11-14, 08: 49
ho trovato il checkdrive 1.4 portable..
sembra buono..fa anche le 5 fasi..anche su C..e questo e' strano..o no..??
e comunque alla fine su C dice che fara' il chkdsk /F al reeboot..

..mi pare assai strano..

Andy86
19-11-14, 13: 22
Da ciò che dici penso che lo faccia in sola lettura, per questo è veloce, e magari fa anche da semplice interfaccia grafica al chkdsk.

p060477
19-11-14, 18: 04
..e comunque al reebot fa il chkdsk / f..non R..quindi mi sa che non ripari....o sbaglio..??!!

Andy86
19-11-14, 18: 47
R non c'entra con riparare. C'entra con la ricerca dei settori danneggiati, che non si possono riparare.
F invece di eseguire il controllo in lettura/scrittura, e non in sola lettura, per cui ripara gli errori del filesystem.

p060477
19-11-14, 18: 56
grazie!!

..quindi il chkdsk che fa al reboot essendo /F e' il migliore..?..ho capito bene..??!!

Andy86
19-11-14, 19: 13
Non è che sia meglio, è che lo scandisk al disco di sistema senza riavviare non lo puoi fare, puoi lanciarlo solo in sola lettura per vedere se ci sono errori, ma la correzione va fatta a disco smontato, quindi per lanciarlo con il /f devi per forza riavviare.

p060477
19-11-14, 19: 22
Ciao e grazie!

quindi per la -correzione- il comando del chkdsk e' il /F..??
..o per correggere ce ne sono di piu' utili ..??

Andy86
19-11-14, 20: 05
Il chkdsk di microsoft ha solo quei due comandi.
Alternative a quei tool io non ne conosco, ma vediamo se altri sanno qualcosa.

p060477
20-11-14, 10: 03
mi pare di aver capito che il comando completo sia con entrambe le funzioni
chkdsk /F /R

Andy86
20-11-14, 11: 40
Ma farlo compelto non è mica obbligatorio. :ghgh
I parametri servono apposta per dire al comando cosa deve e cosa non deve fare.

p060477
20-11-14, 12: 08
certo!

..intendevo per un controllo e/o riparazione FULL...!!

Kirk78
22-11-14, 23: 21
Quì si parla di programmi diversi: quelli per la deframmentazione, quelli di pultura disco oggetto della discussione (concordo con Andy86 meglio comprimere con 7zip quello che personalmente non utilizziamo molto) e il controllo disco :shock
Attenzione! A quanto ne so è dannoso utilizzare diversi programmi di deframmentazione con algoritmi diversi!

:bai

p060477
23-11-14, 10: 41
a me interessa, appurato che non voglio comprimere i files come mi ha convinto andy86 con i suoi suggerimenti sempre chiari e precisi,
capire quale sia il comando chkdsk per riuscire ,al meglio, a riparare un hdd esterno..

inoltre tale comando, per essere piu' veloce, va eseguito al reboot?
oppure , in diretta..'', o meglio ancora in diretta ma da dos..??

grazie ancora di cuore..anche per la pazienza!!

Andy86
23-11-14, 11: 48
:bai

1 - eseguire il comando al reboot serve solo per il disco del sistema in uso, perchè a disco in uso non può effettuare riparazioni, quindi lo deve fare al riavvio prima di attivare il sistema, la velocità non cambia.

2 - farlo da dos serve solo per vedere più informazioni rispetto all'interfaccia grafica che mostra solo l'avanzamento in percentuale. Anche in questo caso non cambia.

p060477
23-11-14, 18: 42
grazie!!

ma i risultati finali, che se al reboot trovo in sistema-eventi-winlogon, mi rimangono a video leggibili se uso
la interfaccia grafica, oppure il dos..?
oppure mi spariscono in un nano secondo..??

Andy86
23-11-14, 19: 28
Ti rimangono a video leggibili se usi il dos, naturalmente devi prima aprire una finestra dos e poi lanciare il comando.
Se vuoi una finestra dos al reboot, l'unica è usare la console di ripristino del cd di xp.

Come detto prima al punto 2, da interfaccia grafica non ti dice nulla, ti mostra solo la percentuale.

p060477
23-11-14, 19: 35
Grazie!

..quindi start esegui cmd e si apre il dos
lancio il mio chkdsk / F /R sul volume del mio hdd esterno, e' lettera J:,
ed alla fine mi rimane a video l'analisi/risultato finale
ho capito bene??!!..

Andy86
23-11-14, 20: 06
Si, hai capito bene. :sisi

p060477
24-11-14, 08: 25
grazie mille per tutto!