PDA

Visualizza versione completa : Trovato Kepler 186f, un gemellino della terra a 500 a.l.



janet
18-04-14, 12: 01
Grazie proprio al telescopio spaziale Kepler e ai potenti telescopi Gemini e Keck, situati sopra il monte Mauna Loa nelle Hawaii, è stato individuato nella costellazione del Cigno ed a “soli” 500 anni luce da noi l’eso-pianeta Kepler 186f che potrebbe anche avere acqua allo stato liquido.

http://www.youtube.com/watch?v=J2ohX-hOGpQ
Kepler 186f ruota insieme ad altri quattro pianeti intorno ad una stella nana rossa, più fredda del nostro sole ma questo eso-pianeta dovrebbe trovarsi in una zona temperata che permetterebbe la presenza di acqua allo stato liquido.
Kepler 186F è grande circa il 10% della terra e compie un giro completo intorno alla sua stella in 130 giorni ricevendo circa un terzo del calore che il sole manda sulla terra.

La distanza che c’è fra il pianeta e la stella è paragonabile a quella fra il sole e Mercurio, quindi Kepler si trova sempre nella cosiddetta “fascia di abitabilità”, cosa che come detto, gli consentirebbe di avere acqua allo stato liquido.
Il telescopio spaziale Kepler che è stato lanciato nel 2009 ha catturato le immagini di oltre 150.000 stelle ma i pianeti con caratteristiche tali da poter permettere la vita individuati finora, sono stati soltanto 4 ed erano molto più grandi della terra.
Ora poi, sta per essere lanciato un altro strumento, questa volta europeo, chiamato Plato, con a bordo 34 piccoli telescopi che rimarrà in funzione per sei anni osservando oltre un milione di eso “sistemi stellari”.
Quindi la caccia al vero gemello della terra è solo agli inizi.

Armandillo
18-04-14, 18: 55
La notizia l'avevo ascoltata in tv.
Hanno spiegato che per poter affermare che un pianeta possa ospitare forme di vita, così come noi le intendiamo, deve appunto essere posizionato ne' troppo vicino ne' troppo lontano da un sole.
Questa particolare condizione sembra l'unica in grado di permettere un'approssimativa speranza che si siano create le condizioni di temperatura, luce ed acqua indispensabili alla vita.