PDA

Visualizza versione completa : Varie Rottami spaziali



Mnemosyne
12-01-10, 17: 30
Visto che il 2012 si avvicina :lol:, fioccano (è il caso di dirlo) articoli su articoli su asteroidi grandi e piccoli che transitano vicino alla Terra.
L'ultimo in ordine di tempo che voglio condividere con coi è questo:

AL30, l'asteroide che sfiorerà la Terra
Mercoledì passerà a non più di 130 mila chilometri. E' simile a quello che precipitò in Indonesia a ottobre. Ma gli scienziati hanno un dubbio: potrebbe non essere un corpo celeste

articolo (http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_gennaio_12/asteroide-orbita-vicino-terra-al30_3c5a8ec8-ff78-11de-a791-00144f02aabe.shtml)
Fonte: Corriere della Sera

Secondo l'articolo domani questo corpo celeste passerà vicino al nostro pianeta, ad una distanza corrispondente a circa 1/3 di quella Terra-Luna.
Oltre all'interesse astronomico dell'evento (io non sono per niente un'esperta, anzi, ma queste cose mi affascinano), ciò che colpisce è il dubbio che NON sia un oggetto naturale, ma qualche rottame spaziale :shock
Abbiamo ufficialmente cominciato a inquinare anche lo spazio! :triste

vane
12-01-10, 19: 57
Più volte nei documentari ho sentito come nell'orbita terra circolino tonnellate di materiali di scarto delle varie missioni spaziali. Per quanto riguarda il 2012...mi stupisco ancora di come Giacobbo riesca a farci intere puntate, è l'inizio di un nuovo ciclo, niente di che.

Ho letto anch'io dell'asteroide che dovrebbe colpire la terra nel 2030, però ci sono pareri discordanti in merito. Magari tra qualche anno ne sapremo di più.

:bai

Lo Zio T
12-01-10, 21: 11
é abbastanza probabile che sia un rifiuto spaziale, visto che la Terra ha raggiunto il suo massimo livello di sopportazione, quindi è necessario trovare nuovi luoghi da trasformare in discariche.

Il 2012 sarà un'anno come gli altri, nulla di eccezionale. Ma è chiaro come i giornali sfruttino questo "evento" per pubblicare articoli su articoli e dare un risalto maggiore verso eventi astronomici.

al contrario è altamente probabile che tra qualche anno (magari un po di più di qualche) degli asteroidi colpiranno la Terra. Avevo letto (e postato sul forum mi sembra) un'articolo in merito riguardo ad un corpo celeste che doveva passare non lontano dalla Terra, ma ad una distanza di sicurezza (per eventuali errori di calcolo) dal nostro Pianeta. al contrario, le probabilità che il corpo ci colpisca sono aumentate, dati alcuni errori matematici.

Vediamo, sperando di sapere qualche news prima di essere colpiti da asteroidi e corpi simili

:bai

Atlas_77
13-01-10, 02: 49
Mah, per me è un rottame ... tsk ... non vale neanche la pena lanciarli nello spazio: ritornano sulla Terra!!!
Siamo li zozzoni dell'universo.

Per il 2012, dopo aver visto i film di Emmerich e Alex Proyas, non posso che essere ottimista: non succederà sicuramente niente di ciò; forse un leggera tempesta solare metterà per un pò in tilt le comunicazioni.
Per i Maya era, come detto da Vane, la fine di un ciclo ... e l'inizio di un'altro ... e in che senso, lo sanno solo loro ...

Mnemosyne
13-01-10, 10: 13
L'accenno al 2012 voleva essere solo una battuta e, se proprio vogliamo cercare una catastrofe naturale probabile, c'è un supervulcano la cui quiescenza è "in scadenza" (Yellowstone :sisi)

Quoto in pieno Atlas: siamo gli zozzoni dell'universo!

Atlas_77
14-01-10, 01: 04
Ma avete notizie di sta cosa? io non sono riuscito a trovare niente :boh:

MarcoStraf
14-01-10, 03: 48
Basta andare sul sito NASA e cercare AL30, ecco l'articolo:

http://www.nasa.gov/topics/solarsystem/features/neo20100112.html

che spiega perche', al momento, tutto dica che l'asteroide sia semplicemente un pezzo di roccia, e non parte di un missile. In particolare, la sua traiettoria non coincide con quella di nessun lancio effettuato dall'uomo.
E a quest'ora ormai e' gia' passato, quindi potete smettere di trattenere il respiro :) E di fatto, a causa delle sue piccole dimensioni, anche se avesso colpito la Terra sarebbe stato disintegrato nell'atmosfera. Oggetti come quello, continua l'articolo, se ne vedono in media ogni qualche settimana.

Mnemosyne
14-01-10, 10: 31
E di fatto, a causa delle sue piccole dimensioni, anche se avesso colpito la Terra sarebbe stato disintegrato nell'atmosfera. Oggetti come quello, continua l'articolo, se ne vedono in media ogni qualche settimana.

Quoto in pieno! Citando la notizia mi premeva solo sottolineare come per i prossimi 2 anni per ogni sassolino che ci sfiorerà verranno scritti un sacco di articoli più o meno catastrofici e il fatto che dobbiamo cominciare a proccuparci se quello che ci viene addosso è spazzatura nostra.

:bai

shiny
14-01-10, 15: 42
Quanto allarmismo! Basta conservare Bruce Willis e il gioco è fatto... ci pensa lui a salvare la Terra! :bgg2

Riguardo alla spazzatura spaziale (o debris) vi ricordo che abbiamo lasciato un po' di catorci su Marte (qualcuno ricorda la mitica sonda Incapacity?), molti di più sulla Luna (compresa una pseudo-jeep) e qualcuno in giro per l'universo. Aggiungeteci le miriadi di sonde, sondine, satelliti in disuso, borse con gli attrezzi perse dagli astronauti, ecc e vi rendete conto che per andare nello spazio di nuovo bisogna fare lo slalom...
Agli appassionati di manga, leggetevi PLANETES e meditate gente, meditate.

L'unico modo per l'uomo di salvare il pianeta è l'estinzione! :ghgh