PDA

Visualizza versione completa : Festa del Papā 2014



marcella36
19-03-14, 15: 51
AUGURI A TUTTI I PAPA'
Per quanto impegnati siate fate gli auguri al vostro Papā.
Non significa essere diventati grandi e queste vi sembrano cose da bambini, č una scusa. I Papā sono importanti sempre.
Anche una telefonata penso riempia di gioia quel Padre che si sente ricordato.
Ci piace sentirci giovani, uomini o donne ormai cresciuti, dimostratelo con un piccolo gesto.
Se le linee telefoniche non arrivano Lassų vi arrivano i pensieri dal centralino del cuore.
Intanto io faccio gli auguri a tutti i Papā di CT incominciando da Asterix e poi seguendo per ordine alfabetico.

Asterix
19-03-14, 16: 14
Grazie Marcella

la mia piccola si č svegliata alle 6.15 per farmi gli auguri, visto che io parto da casa alle 6.30 e ritorno alle 18.00 circa

Auguri a tutti

Asterix

Strider
19-03-14, 16: 24
:thx Marcella

la mia bimba era cosė ansiosa che mi voleva leggere la letterina giā ieri sera :lol:

lo ha fatto invece stamattina alle 7.45 :hap

il mio papā, purtroppo, č volato in cielo da anni ma il pensiero per lui c'č sempre, quasi ogni giorno, non soltanto oggi :sisi :fleurs


faccio anch'io gli auguri a tutti i papā :fleurs

Armandillo
19-03-14, 16: 59
Io non sono un papa' anche se per mia sorella ne faccio le veci e un papa' non ce l'ho piu' :fleurspero' mi associo agli auguri per una figura cosė fondamentale !!

Auguri :bai

marcella36
19-03-14, 18: 10
Arma, nel mio pensiero non ti ho escluso, essere tutore oltre che fratello amoroso equivale nell'impegno di prendersi cura del piccolo o debole.
I miei auguri sono anche per te, so quel che sento e dico.

janet
22-03-14, 13: 34
auguri anche se in ritardo a tutti i papā e ringraziamenti a Marcella, sempre cosė attenta e sensibile.
Il mio sta nei cieli ma ancora mi sembra di vederlo sulla sua poltrona preferita ci sono dolori che non passano mai.

marcella36
22-03-14, 16: 25
Cara janet, conosco bene questa nostalgia dolorosa, ma per fortuna io mi trovo nella sala d'aspetto per il viaggio che mi porterā da Lui e cosė potrō finalmente ragionare con lui e raccontargli tutto, trovo consolazione in questo pensiero.
E di consolazione ho bisogno, mio figlio non si č sentito neppure in questa occasione.