PDA

Visualizza versione completa : Varie Carisma



calaf
24-01-14, 13: 37
Adempio all'impegno formulato in altro 3D di CT e dedico all'argomento il risalto conseguente un recente avvenimento di cui riporto l'accaduto.
Al termine carisma non viene correntemente attribuita una particolare attenzione non ritenendolo oggetto di appropriati approfondimenti ed accettandolo così, come viene per lo più scodellato dai media.
Riferito ai più noti personaggi si è portati a considerarlo un talento insito in chi lo esercita e che si esprime come una forma di affabulazione o forza occulta di persuasione in loro possesso.
Finché...,finché non capita di essere protagonisti coinvolti in episodi esplicativi dello specifico genere.
Invitato da un facoltoso cliente ad esporre il funzionamento d'un sistema di sicurezza ed a proporgliene un'installazione dedicata, mi périto a sfornare dal plotter una planimetria elaborata al proposito per poi accingermi ad intraprendere la visita.
Vengo accolto in un immenso imponente locale allo stesso tempo accogliente ed atto ad intimindire chi vi accede per la prima volta.
Trattasi d'un loft open space di oltre 100 mq, con ampie finestre prospicenti un piacevole vespertino skyline, suddiviso in due ampi vani separati da un pannello con riquadri a specchio unidirezionale. Di là, una pletora di scrivanie brulicanti d'indaffarati collaboratori visibili dal loro capo ma ad essi celato.
Di qua, una sala-studio con al centro della parete maggiore occupata da un'imponente scrivania. Nell'angolo opposto, un tavolo circondato da poltroncine in morbida nappa color cuoio usato.
E' la residenza di lavoro del cliente.
Trattasi di persona affabile, statura non eccelsa, corporatura media tendente leggermente alla pinguetudine ma con una caratteristica estremamente inquietante.
Lo sguardo.
Avete presente quegli occhi con l'iride d'un colore indefinito tra il celeste chiaro, il verde acqua ed il grigio portatori d'uno sguardo penetrante, così penetrante che potrebbe trafiggervi senza farvi sanguinare?
Ebbene il personaggio citato ne era il legittimo proprietario.
Dopo i convenevoli vengo fatto accomodare ad una delle poltroncine del tavolo su cui prestamente sciorino lo schema di cui trattasi.
L'interessato rimane in piedi ponendosi alle mie spalle ed io inizio a commentare i contenuti della planimetria.
Ad un certo punto preannunciato da un sommesso tintinnio delle vetrate e seguito da un pungente fetore prorompe nell'ambiente una roboante e conturbante improvvisa flautolenza.
Interdetto, interrompo l'esposizione e mi volto di scatto.
Incrocio l'imperscrutabile suaccennato sguardo dell'ascoltatore il quale con la pù impunita e infame sfacciataggine lascia chiaramente intendere d'attribuirmi l'accaduto.
Poi soltanto con un impercettibile moto del sopracciglio sinistro esprime sia meraviglia per l'interruzione nonché il sollecito al proseguimento dell'esposizione. Proseguii imperterrito senza batter ciglio.
In quel momento avevo preso piena coscienza di cosa fosse il carisma.


Se attori, nello stesso frangente come Vi sareste comportati?

janet
24-01-14, 15: 59
quello che ho letto mi fa venire in mente varie considerazioni
prima di tutto, carisma o no il cliente è sacro se ho intenzione di guadagnare
seconda cosa di chi deve sempre e comunque parlare in pubblico, quando gli viene lo sbadiglio, od il singhiozzo oppure lo stomaco brontola per la fame, l'altra cosa,descritta nel post fortunatamente non mi è mai capitata, di fare sempre e comunque finta di nulla, perchè il tuo imbarazzo o cedimento poi provoca reazioni a catena negli ascoltatori.
Quindi sia se mi fossi trovata nel suo caso oppure nel tuo, avrei sempre fatto finta di niente.

calaf
24-01-14, 17: 08
Lo spunto a riportare il recente episodio, oltre al continuo battage sull'argomento da parte dei media è stato, come citato, il fatto di averne accennato in un post.
A posteriori, nel ripensarci, m'è parso, ovviamente, pesantuccio ma umoristico e partecipabile.:boh

Armandillo
24-01-14, 19: 26
Ho letto ma di carisma non ne trovo :boh
La descrizione nella sua completezza mi fa ritenere colui solo una persona autoritariamente soggiogante e la tua particolare esperienza in quella stanza me lo conferma Calaf.
Come avrei reagito ?
A me e' capitato, almeno un paio di volte, di essere oggetto assieme ad un collega di manifestazioni arroganti ed ho trovato sempre il modo di reagire senza pero' mai oltrepassare i limiti proprio per le motivazioni esposte da Janet.
Rispondere a tono senza passare dalla ragione al torto.

Comunque e' doveroso ammettere che un conto e' rispondere leggendo questo post e quindi immaginando l'accaduto, un altro e' trovarsi sul posto !

:bai

Edit:
ho precisato che di carisma per me non si puo' parlare poiche' ritengo che lo stesso si possa manifestare anche in assenza di qualsiasi moto particolare.
Un individuo puo' essere ritenuto tale per il suo modo di porsi in cui preminente e' il parlare schietto e convincente (IMHO)

marcella36
24-01-14, 21: 09
Avere carisma è un dono. Anche persone di aspetto "normale" possono essere dotati di questa virtù, ricordo degli uomini o donne brutte, che parlando risultavano addirittura attraenti. Il carisma è nello sguardo, nel modo di porsi, nel timbro di voce, nella gestualità naturale e pur tuttavia espressiva, queste cose ed altre catturano l'attenzione e l'assenso degli astanti.
Ricordo un uomo politico, di un partito per il quale non avrei mai votato, nemmeno pena la vita, il cui eloquio catturava il mio interesse.
Perché fra due venditori, di uguale esperienza, piacevoli a vedersi, con una chiacchiera espressiva, il risultato non risulta mai pari pur essendo buono per entrambi? Perché uno dei due ha più carisma.
Il carisma per esempio non si perde con l'età. Una persona può essere autoritaria quanto vuole ma se vuole successo deve risultare autorevole e per questo ci vuole carisma.
Se pensate che ho scritto troppo e non siete arrivati fino in fondo, vuol dire che non ho carisma:bgg2

janet
25-01-14, 18: 05
per il carisma trovo molto giusto quello che dice Marcella ma trovo anche che, molte volte non è legato a particolari poteri sia reali che immaginari, ossia appunto ci sono persone di qualunque età che appena parlano vengono ascoltate, altre possiamo fare l'esempio di Bersani, magari bravissime persone ma interessanti solo grazie alle imitazioni di Crozza.

marcella36
25-01-14, 18: 31
Non parlo mai di politica se non a faccia a faccia, ma l'esempio è spiritoso anche se Crozza è spesso irriverente ed esagerato.
Mi è sto inculcato un principio fin da piccola
Non parlare mai: di politica, di religione, se l'interlocutore insiste chiedigli:-Ma ti piace l'abbacchio arrosto con le patate? Ossia cambia discorso, vai su un terreno meno pericoloso, ma erano tempi difficili e amari.
Però mi è anche stato insegnato ad ascoltare tutti con rispetto. Quanto mi manca mio padre.
scusate l'ot

Armandillo
25-01-14, 18: 47
Saggezza d'altri tempi Marcella ed ora ci troviamo con chi parla spesso a sproposito e con chi dovrebbe parlare ma non lo fa !
Comunque penso che anche queste brevi e rare esercitazioni di confronto servano, come mi capita di dire sovente, a stimolare la curiosita' e l'interesse di chi legge.
Fine altro OT

:bai

janet
25-01-14, 19: 07
Marcella potrei parlare del fatto che una volta la politica era o regno maschile o qualcosa considerato sporco, per cui l'educazione che i padri davano ai figli ed in particolare alle figlie era altro, ora e tutti quelli che stanno cercando di capire se e quanto debbono pagare di mini imu lo possono testimoniare, solo per fare un esempio, ci sta coinvolgendo troppo, in quanto è in gioco la nostra vita e quella dei nostri figli.
Quindi parlare di politica, sopratutto in un posto come questo, dove non si litiga, ci si rispetta, può aiutare a capire meglio certi meccanismi e perchè no ? anche cambiare idea se altri ti dimostrano concretamente che le tue convinzioni potevano essere sbagliate.
Questo, non per svilire cosa si credeva in passato ma credo che la rete, anche in alcune rivolte famose in altri stati abbia avuto un'importanza decisiva.
Quindi per tornare in ot, invece di farci soggiogare dai vari carismi (leggi Renzi) cerchiamo anche di capire se c'è qualche sostanza in quello che si dice.

marcella36
25-01-14, 21: 28
Giustissimi interventi sia di Arma che tuo janet. L'informazione e lo scambio di idee sono alla base della crescita personale, questo in un mondo giusto.

iaia
26-01-14, 09: 37
Scusate, leggo solo adesso. Ho risposto io alla domanda sul carisma nell'altro post.
Anche io nel comportamento di questo personaggio non vedo carisma, vedo solo maleducazione. Ma come si permette? Cliente o meno uno che fa così è un cafone, poi se lo si vuole compatire ignorando e continuando la vendita è un'altra cosa.
Episodi simili.. mah.
Non certo l'ambientazione: una vecchia scuola. Non certo i protagonisti: io da ragazzina e un vecchio prete mai visto che mi doveva fare un esame di canto. Veniamo alla vicenda.
La cafonaggine dell'antico prevosto è consistita nel ravanarsi i denti per tutto il tempo. Meno grave, perché non poteva dare la colpa a me, ma io altro che cantare... già tanto se non ho vomitato.
Ho preso 4.:ehmm :boh