PDA

Visualizza versione completa : Renzi, ultimatum ad Alfano, scricchiola il governo ?



janet
15-01-14, 00: 52
Durante una diretta su Twitter Matteo Renzi, il nuovo segretario del PD, dice chiaramente che è ora che il PD si faccia sentire e non è possibile che si faccia mettere sotto scacco.

A Renzi non è piaciuta la proposta di Alfano, riguardante il senato e la considera " un passo indietro".
Renzi dice anche che rimarrà in coalizione con il nuovo centro-destra il tempo necessario a far approvare le leggi sullo ius soli e le unioni civili, la legge elettorale e la riforma del senato.

Sulla legge elettorale, dice che le tre proposte fatte dal PD, hanno tutte dei lati positivi, il mattarellum, in quanto si ricreerebbe il rapporto con il territorio, il doppio turno perchè eviterebbe governi di larga coalizione ed anche il sistema ispanico garantirebbe l'alternanza.

Alfano, invece proprio in questi giorni si è dichiarato apertamente contrario alla legge dello ius solis che "trasformerebbe l'Italia in una sala parto per ottenere la cittadinanza ".
Anche sul caso De Girolamo, Renzi si esprime piuttosto duramente ricordando che in una situazione analoga "La idem, altro stile...si dimise".

Intanto sono state diffuse in rete le motivazioni che hanno spinto la Consulta a bocciare il Porcellum ritenendolo anti-costituzionale.
Prima di tutto è stato definito "distorsivo" il premio di maggioranza previsto dal Porcellum che determina una "sovra- rappresentazione.

Non si dovrebbe,però, in caso di assenza di una nuova legge elettorale tornare al mattarellum, infatti poichè la Consulta ha aperto uno spiraglio nei confronti di liste bloccate corte, come nel modello spagnolo, si potrà votare in base ad un modello proporzionale con una preferenza.

Ovviamente sempre nelle motivazioni è scritto, che l'aver riconosciuto l'incostituzionalità del Porcellum non vuol significare per la Corte la decadenza del Parlamento e quanto deciso dalla Corte, varrà solo e nel caso che il governo non approvi una nuova legge elettorale.
Insomma, tutto a posto, tutti validamente al loro posto ma gli italiani con la spesa pubblica che aumenta ed il calo drastico dei consumi che potrebbero portare ad un rischio deflazione sono contenti o no ?

Armandillo
15-01-14, 11: 45
Marasma e confusione generale....anche per tutti noi direi.
Si perche' ricette per risanare questa societa' anomala non le ha nessuno e quelli come me, come noi, che non comprendono a fondo le logiche dei mercati e della finanza non possono sapere cosa potrebbe accadere, per esempio, andando ad elezioni anticipate o uscire dall'euro.

Ho citato apposta questi due esempi perche', almeno per me, comporterebbero l'unica via per uscirne.
Elezioni in cui auspicherei solo due forze al governo, Renzi e Grillo.
Uscita dall'euro, graduale o meno non lo so, o minacciare di farlo per scuotere l'Europa....cambiare le politiche o si muore !

Ma questo non accadra'....forse ci saranno mini-rimpasti, forse arriveranno all'ennesimo compromesso, forse depenneranno dall'agenda gli argomenti "sensibili", tireranno a campare e Renzi verra' inghiottito dalla melma !

Spero di no come convinta persona di sinistra e come cittadino italiano.

calaf
15-01-14, 20: 28
Conosco progenie di stranieri di terza generazione irreprensibile e nostri compatrioti che comprano all'estero mutande verdi col nostro bancomat.

Sono di quelli che mordono il freno ma che ritengono indispensabile sgarbugliare 'sto cavolo di legge elettorale e approfittare del nostro semestre d'europresidenza.