PDA

Visualizza versione completa : il pastrocchio dei 150 euro da togliere ai docenti da gennaio



janet
08-01-14, 21: 58
In questi giorni il web era in grossa agitazione, non solo per le tasse sulla casa che pagheremo care, anche perché era stato deciso retroattivamente di togliere i soldi agli insegnanti scattati nel 2012 e che avevano cominciato a prendere i soldi a gennaio 2013, creando prima di tutto disparità perché chi era scattato prima non avrebbe avuto nessun danno e poi decidendo di riprendersi la cifra, a partire da gennaio, decurtando di 150 euro, i già magri stipendi.
la cosa ancora più grave era che tale ultimo anno di scatto, infatti ora risulteranno bloccati fino al 2016 o al 2018, era stato concesso perché' c'erano stati altri tagli poderosi nei fondi per il funzionamento, costringendo quindi, la categoria a fare tutto ciò' che è essenziale per mandare avanti il carrozzone, praticamente gratis.
dopo un intervento di Renzi, sembra ora che il governo sia tornato indietro nelle sue decisioni, ma tutto ciò in me rafforza l' idea che si tratti di un esecutivo poco affidabile.

Armandillo
08-01-14, 23: 14
A parte il fatto che mi sembrava a dir poco vergognoso pretendere quei soldi quando sappiamo come i loro signori continuano a dissanguarci architettando tra l'altro escamotage sempre piu' raffinati e quando manco a parlarne si degnano di tagliare qualcosa dai loro immensi privilegi (ma non l'aveva detto Napolitano nel suo discorso ?), ma tutte questa serie di "porcate" con tanto di dietrofront mi danno l'idea di uno scontro di vedute tra chi vuole tenere in piedi la barca cercando di accontentare il PD e chi meno politicizzato deve solo fare conti e tirare bilanci.

A questo punto veramente non so cosa augurarmi :boh da una parte mi piacerebbe vedere un azzeramento totale dell'esecutivo con gente nuova e coraggiosa che se ne freghi di lobby e potentati picchiando duro dove mai s'e' fatto....dall'altra, temendo di fare una fine peggiore della Grecia, vorrei che questo governo profitti di dati positivi di borsa e spread per entrare in una spirale virtuosa, lenta magari, ma con fini precisi.
Il punto dolente e' che proprio questi fini precisi praticamente non esistano perche' sembra che navighino a vista scansando uno scoglio qui un altro la' !

calaf
09-01-14, 18: 17
C'è un vecchio adagio che recita: CHI DELEGA E NON CONTROLLA ABDICA
Dal che:
Non si sono ancora dimessi perchè tornando a votare si ripresenterebbe l'ingovernabilità ma in pratica hanno già abdicato.