PDA

Visualizza versione completa : Cancellieri: entro gennaio sarà introdotto il reato di omicidio stradale



Armandillo
01-01-14, 19: 16
«Entro gennaio porterò in Consiglio dei Ministri un pacchetto di norme sulla giustizia che conterrà anche l'introduzione del reato di omicidio stradale». Lo ha annunciato il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri in un'intervista al Tg5. Si tratta di «gravi reati», ha detto Cancellieri rispetto ai quali è giusto che «le vittime abbiano la giustizia che meritano».... continua (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-01-01/cancellieri-entro-gennaio-sara-introdotto-reato-omicidio-stradale-120410.shtml?uuid=ABLYZ4m)

Fonte (http://www.ilsole24ore.com/)

Beh, era ora !!!!

Non so per quale arcano mistero in Italia prima di intervenire si deve aspettare la strage o la disgrazia !

M'e' sempre sembrato un atto di buon senso introdurre quel reato giacche' chi si mette alla guida, ed e' savio, sa che per le mani ha un oggetto potenzialmente pericoloso per se e per gli altri.
Se si sale alla guida sapendo che si e' drogati o si e' bevuto la responsabilita' non puo' essere negata ne' si puo' intendere come "casuale" o lasciare che sia il destino a decidere l'esito di quella guida, quindi non comprendo come si possa poi ritenere una "fatalita'" l'eventuale incidente occorso poiche' "mancava la volonta'" :boh

Io lo considero volontario....eccome....così come dovrebbero studiare anche pene piu' severe per chi guida e contemporaneamente si distrae con cellulari, giornali, televisori, ecc....

Voi come la pensate ?

:bai

janet
04-01-14, 13: 20
non mi piace la Cancellieri ed anzi, avevo letto articoli che si voleva mettere fuori molte persone ma sull'omicidio stradale penso che faccia una cosa giusta.
L'altro giorno ho letto anche del SUV del vecchio di 85 anni che ha causato macelli, mi dispiace ma ad 85 anni per me non si dovrebbe guidare.

Armandillo
04-01-14, 13: 37
L'altro giorno ho letto anche del SUV del vecchio di 85 anni che ha causato macelli, mi dispiace ma ad 85 anni per me non si dovrebbe guidare.

Purtroppo concordo e lo dico a ragion veduta poiche' mio padre gia' da molto tempo soffrendo di cervicale guidava "menomato" con grandi rischi eppure riuscì ad ottenere il rinnovo !
Qui, come al solito sta l'inghippo....controlli pochissimi e rinnovi poco seri per cui e' facile poi che si consenta a persone "a rischio" di condurre veicoli e non dico solo anziani ma anche tutte quelle che fanno uso di farmaci che incidono sulla lucidita' e quelle che abusano di alcool o droghe.
Oltre cio' poi aumenterei di molro le sanzioni pecuniarie perche' tanto s'e' visto che la gente guida anche senza patente quindi la sospensione avrebbe poco effetto :sisi

janet
04-01-14, 14: 09
Oltre cio' poi aumenterei di molro le sanzioni pecuniarie perche' tanto s'e' visto che la gente guida anche senza patente quindi la sospensione avrebbe poco effetto
Hai perfettamente ragione e guida anche senza assicurazione, veramente da incosciente.

silverado
05-01-14, 09: 20
auspicavo una simile evoluzione normativa. qualche anno fà sembrava che si fosse imboccata la strada giusta quando un magistrato rinviò a giudizio un automobilista ubriaco con l'accusa di omicidio volontario e non colposo, andando controcorrente rispetto alla giurisprudenza maggioritaria. ad ogni modo sono curioso di vedere i dettagli di questa proposta che, comunque, ha sempre l'aria di una pezza messa quando il buco si è ormai ingrandito.

Eres
05-01-14, 13: 25
A parte la questione specifica di questa legge di cui non voglio entrare nel merito, ma non era proprio la cancelliera che parlava di liberare le carceri sovraffollate e disumane? In pratica questi dicono una cosa e fanno sempre l'esatto contrario. In questo modo le carceri scoppieranno. Forse prima di queste nuove leggi e leggine, dovrebbero occuparsi seriamente della questione carceri e risolverla possibilmente. La situazione carceraria in Italia è da terzo mondo.
Ma forse chiedere a questi politicanti italioti di risolvere qualcosa è chiedere troppo, sembra stiano lì solo per aumentare il caos in Italia.