PDA

Visualizza versione completa : Quale film preferite vedere a Natale ?



janet
23-12-13, 17: 01
Tornando a casa in macchina, su RDS ho sentito questa strana statistica, in quanto in genere le varie reti TV a natale proiettano sempre gli stessi film e molte persone hanno un loro preferito, anche se lo hanno visto molte volte.
Ad esempio alcuni dicevano di preferire "il piccolo lord" o "Mamma ho perso l'aereo".
Voi avete qualche preferenza, quale film vi piace di più rivedere a natale, in quanto magari legato a ricordi vari della vostra vita ?

wrongway
23-12-13, 18: 05
"a m'arcord" :ghgh che da piccolo si vedeva sempre in tv "La vita è meravigliosa" :cry3 :ghgh io però gli preferivo il coniglio "Harvey" :fleurs poi c'erano i vari Disney: "F.B.I. - Operazione gatto", "Quattro bassotti per un danese", e "Pistaaa... arriva il gatto delle nevi", e anche al cinema Disney non era da meno in quanto rimembro :ghgh di aver visto in periodo natalizio "Le avventure di Bianca e Bernie" e "Tron" ...un altro film che mi piaceva vedere sotto Natale era "Il paradiso può attendere", poi col passare del tempo non ho più associato nessun film in particolare con tale periodo dell'anno... :boh

nel weekend ho (ri)visto: "Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer?" :shock :ghgh e "Anna, quel particolare piacere" :ghgh con la Fenech :angel: :ghgh poi "Il dolce corpo di Deborah" e "Così dolce... così perversa" con la Baker :mfld ...in programma ho le (re)visioni di "Femmine insaziabili" di De Martino con la Romina Power :lol: "La donna invisibile" di Spinola, e ""La prigioniera" (l'ultimo di Clouzot che abbinerò al documentario "L'enfer d'Henri-Georges Clouzot" che ho già visto due volte... :oo2 )

:l_santa :bai

Kowalski
23-12-13, 18: 57
Senza alcun dubbio, al primo posto c'è "Una poltrona per due"; per me è un must immancabile!
"Harvey" è un film magnifico veramente, "La Vita è meravigliosa" lo fanno su retecapri alla vigilia (http://www.retecapri.it/palinsesto.html), strano non ritrasmettano "La moglie del vescovo" (l'originale con Cary Grant, ovviamente...) "Il piccolo Lord" è il film preferito di un insospettabile della mia famiglia! :ohoh
Quest'anno non ci sono le nipotine, quindi mi scampo tutta la roba Disney, principesse varie, Nemo e quant'altro!
Ho un casino di roba registrata dal DT, ma alla fine credo non riuscirò a veder praticamente niente...
Magari qualcosina con Marylin che mi mette sempre di buon umore, mi pare passino qualche film in settimana...

:l_santa2

Strider
23-12-13, 19: 27
"Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer?" "Anna, quel particolare piacere" "Il dolce corpo di Deborah" e "Così dolce... così perversa"
ma che bravo! tutti bei film "natalizi" :ghgh :lol: :eye :fleurs

come ha detto wrong anch'io, ormai da tempo, non riesco più ad abbinare il periodo natalizio a qualche film in particolare, vedo quello che capita a seconda dell'umore del periodo :ghgh

quando ero bambino (negli anni '70) adoravo i classici Disney nel periodo natalizio, in particolare La carica dei 101 o Gli Aristogatti

e pure io (ma guarda un po' :oo2 :eye) preferivo il coniglio Harvey al più mieloso La vita è meravigliosa :ghgh


e poi ricordo con piacere qualche film natalizio degli 80's tipo Una poltrona per due o Gremlins :ghgh


sfido qualunque adolescente di quel periodo che, dopo aver visto il film di Joe Dante, non abbia spiato nell'armadio o sotto il letto, prima di addormentarsi, per controllare che non ci fosse nascosto uno dei gremlins :lol:


allargando il discorso a livello familiare posso dire che mia moglie adora lo sdolcinato The family man come commedia natalizia. Io invece cerco sempre di proporle Harry ti presento Sally che non è proprio natalizia ma ha il climax che si svolge a Capodanno :ghgh

in questi giorni, appena trovo il tempo, mi è venuta voglia di rivedere (per l'ennesima volta) Il grande Lebowski :ghgh lo adoro e non mi stanco mai di rivederlo :lol: e poi in questo periodo (ma non solo in questo, a dire il vero :ghgh) mi sento tanto ... drugo (http://img24.imageshack.us/img24/4834/mg97.jpg) :oo2 :lol:



mia figlia ama tutti i cartoni "natalizi", in particolare La bella e la bestia, Alla ricerca di Nemo, L'era glaciale, Shrek, ...

lo scorso Natale le ho fatto vedere A Christmas carol di Zemeckis ma, in qualche scena, si è un po' spaventata :lol:


pensando al momento attuale del paese forse un film "natalizio" adatto potrebbe essere Parenti serpenti di Monicelli :ghgh

io però gli preferirei un Babbo bastardo o, magari, un Nightmare Before Christmas :sisi


Buone feste !!! :l_santa2:l_santa2:l_santa2:l_santa2:glu:glu:glu:g lu

Armandillo
24-12-13, 10: 08
A differenza dei tre cinefili che mi hanno preceduto :hap non mi pongo la domanda essendo l'unico spettatore dato che mia sorella si disinteressa e la mia compagna ha altro da fare e non e' appassionata.
Se dovessi scegliere un titolo per questo periodo andrei comunque per quelli piu' divertenti, "Una poltrona per due" per esempio, ma un film in particolare ho in mente che se non sbaglio tanto tempo fa veniva trasmesso in questo periodo e si trattava di "Venere e il professore" con Danny Kaye e diversi grandissimi musicisti :sisi e che mi piacerebbe rivedere :sisi

Buone feste a tutti !! :l_santa:bai

janet
24-12-13, 16: 08
mi inchino davanti alla grande sapienza degli esperti, dovrei leggere di più nel loro reparto è una vera goduria vederli in azione, grazie ancora.
Invece io ho un adorazione per il cinema fantasy, mi rivedo la saga del signore degli anelli, Casper, e tutto quanto trovo su castelli, maghi e streghe.
Non mi è piaciuto "Biancaneve ed il cacciatore".

shiny
24-12-13, 17: 03
Essendo cresciuto negli anni '80 il mio film natalizio per eccellenza è ormai "Una poltrona per due" :sisi

Recentemente tra i nuovi classici ho aggiunto due film agli antipodi "Babbo Bastardo" e "Love Actually"
Quando ero più ragazzino Natale era sinonimo di animazione o dei film Disney già citati da wrongway, ora come ora adoro "Nightmare Before Christmas" e non mi perdo mai "Il Canto di Natale di Topolino" :ehmm oppure una delle tante versioni live ovvero "SOS Fantasmi" :hap

Tra i classici del passato il mio preferito è sicuramente "La Vita è Meravigliosa" ma anche il già citato "Harvey" faceva la sua parte, insieme a "White Christmas" e "We're No Angels". Anche ogni passaggio di Willy Wonka e de "Il Piccolo Lord", era prenotato... ma adesso son guarito! :tong2

Discorso a parte per il fantasy che ho sempre amato in ogni sua derivazione, guardavo più o meno tutto quello che passava (tranne Fantaghirò :lol:).
Poi random non è Natale senza "Gremlins" o "Mamma ho perso l'aereo", ma se devo scegliere i veri film di Natale, beh, scelgo "Die Hard" e "Arma Letale" :lol:

Per San Silvestro no doubt... la scelta è tra Frankenstein Junior, i Blues Brothers o i Monty Python :oo2

Eres
24-12-13, 17: 31
A Natale il genere che prediligo è il puro splatter estremo :bgg2
Zombi 2 (http://it.wikipedia.org/wiki/Zombi_2)
Però non disdegno anche qualche film su babbo natale, così tanto per rilassarsi :ghgh

Andy86
24-12-13, 17: 51
Film di natale? Mi è piaciuto quello con jerry scotti e lino banfi, non mi ricordo come si chiama, però non amo rivedere sempre gli stessi film, poi tanto so già come finisce.

Da piccolo era diverso, infatti ghostbuster 2 l'ho quasi imparato a memoria. :ghgh


Non mi è piaciuto "Biancaneve ed il cacciatore".

Hansel e gretel cacciatori di streghe l'hai visto?
Con il 3D il sangue che schizza fuori dallo schermo è qualcosa di fantastico. Vorrei l'avessero fatto a 60 fps. :bgg2


puro splatter estremo :bgg2

Quello rovina la reputazione dell'horror.
Non mi piacciono i film solo per gli effetti horror, preferisco i film più scentifici, tipo la settima piaga, che almeno la storia ha un senso.

Eres
24-12-13, 18: 05
Quello rovina la reputazione dell'horror
Non può rovinare l'horror perché non è horror, ma splatter :ghgh e poi non serve la trama o la scienza a Natale, è tanto per distrarsi un po'.
Allora guardati l'ultima casa a sinistra remake 2009 :ghgh

Andy86
24-12-13, 19: 46
Beh, lo splatter è un sottogenere dell'horror, e c'è chi dice che non vedrà mai più un horror perché ha visto uno splatter. :sisi

Pegaso
24-12-13, 21: 57
E trasmettere prime Tv per chi è stanco e non vuole vedere i soliti film di Natale? :)

wrongway
24-12-13, 23: 08
Magari qualcosina con Marylin che mi mette sempre di buon umore, mi pare passino qualche film in settimana...

difatti questo (http://www.youtube.com/watch?v=5eDHlgnRuaM) :angel: l'han dato ieri sera...


E trasmettere prime Tv per chi è stanco e non vuole vedere i soliti film di Natale? :)

"Lilli e il vagabondo" ieri sera era in prima tv (https://it.wikipedia.org/wiki/Lilli_e_il_vagabondo) :lol:

fosse per me i firm de paura :ghgh li metterei su tutte le sere... :sisi soltanto che non essendo solo in casa :ohoh basta che mi arrivi qualcuno alle spalle di soppiatto che rimango lì secco all'istante :lol: poi c'è il fatto che immancabilmente di notte me li sogno... e per la strizza nel sonno ululo! uuuuhhhh! uuuuuhhhh! :lol: al che mi sveglio quando corrono accendendo la luce :lol:

p.s.: Natale cinefilo ovvero il Natale visto dai Registi....


DnKcTTPUjyU

janet
25-12-13, 14: 46
A Natale il genere che prediligo è il puro splatter estremo
Zombi 2
Piace anche a me pensavo non a Natale, poi per caso ho visto una di quelle commedie americane credo lo "Scapolo d'oro" in cui c'erano scene piene di donne con il vestito da sposa bianco ed ho pensato, datemi un film pieno del rosso del sangue, ah, ah

Strider
25-12-13, 23: 30
Siccome sono a casa dei suoceri oggi ho visto un po' di TV ed ho scovato un tutto Hitchcock su Top Crime Mediaset :gogo

inutile dire che mi ci sono fiondato :lol:

Mi sono rivisto (ovviamente a sprazzi dato che non ero solo) Topaz, Il sipario strappato e La congiura degli innocenti :lol:

Buon Natale :fleurs

Pegaso
26-12-13, 06: 16
"Lilli e il vagabondo" ieri sera era in prima tv (https://it.wikipedia.org/wiki/Lilli_e_il_vagabondo) :lol:


AHAHAHAHAHAH proprio una primissima mondiale!!! :D

Eres
26-12-13, 09: 37
Piace anche a me pensavo non a Natale, poi per caso ho visto una di quelle commedie americane credo lo "Scapolo d'oro" in cui c'erano scene piene di donne con il vestito da sposa bianco ed ho pensato, datemi un film pieno del rosso del sangue, ah, ah
Un po' stavo scherzando Janet :hap se vuoi un film "rosso" che più rosso non si può, quale meglio del capolavoro di Dario Argento Profondo Rosso? :ghgh
Piuttosto un bel film che ho visto ieri sera, non in tv però e che consiglio di vedere, è La Grande Bellezza.
Questo film dimostra che noi italiani, seppur in un periodo di decadenza e smarrimento profondi, siamo ancora in grado di creare opere importanti, almeno in ambito artistico in questo caso.
Altri due che consiglio sono Into the Wild e Il Grande Silenzio. Poi per me un classico rimane sempre L'Attimo fuggente.

Kowalski
26-12-13, 11: 18
Io son tornato semidistrutto dal pranzo di Natale, ad un certo punto mi sono spalmato sul divano e facendo zapping ho beccato "Arsenico e vecchi merletti" di Capra su un canale -Channel 24- che è saltato fuori dopo aver di nuovo sintonizzato il DT...
Mi ha ritemprato assai e dopo ho anche avuto il coraggio di mangiucchiare gli "avanzi" (=lasagne della mamma!) :lol:

:fleurs

Strider
26-12-13, 18: 40
La Grande Bellezza.
ormai ci siamo: il film di Sorrentino è rimasto tra i nove e deve fare "solo" l'ultimo passo (il più difficile, invero) per entrare nella cinquina per l'Oscar al miglior film straniero :sisi

incrociamo le dita e speriamo bene :ghgh


Altri due che consiglio sono Into the Wild e Il Grande Silenzio.
eh, il film di Corbucci (immagino tu ti riferisca a quello e non al documentario di Gröning) è uno dei miei spaghetti western preferiti ed uno dei migliori (forse il migliore) in assoluto dopo quelli inarrivabili di Sergio Leone :sisi

la sua forza sta nell'originalità dell'impianto, ambientale ma non solo, e nella sfida tra i due notevoli protagonisti (Trintignant vs. Kinski). Peccato che non sia conosciuto per come merita :triste

mi fa piacere notare che con Eres, se calcisticamente siamo "incompatibili" :bleh :bgg2, abbiamo delle attinenze cinematografiche :hap :eye


ho appena visto che stasera su La7 danno Parenti serpenti di Monicelli :ghgh



in pratica l'ho evocato :lol:



e per gli amanti del melò su Iris c'è L'ultima volta che vidi Parigi con una splendida Liz Taylor all'apice del suo fascino http://www.collectiontricks.it/images/smilies/sisi.gif

Eres
26-12-13, 19: 36
eh, il film di Corbucci (immagino tu ti riferisca a quello e non al documentario di Gröning)
Premesso che a me piacciono molto gli spaghetti western, un filone che ha scritto la storia del cinema italiano e non solo, mi riferivo proprio al film-documentario di Philipp Groning.

marcella36
26-12-13, 23: 37
Questa sera, come sempre a casa davanti alla TV, non riuscivamo a decidere cosa vedere. Ho espresso un desiderio e mio marito ha accettato, affettuosamente, direi. Due ore e qualcosa di cartoni animati, fra cui paperino e cip e ciop. Un po' di sana serenità.
Mi ha fatto bene.

wrongway
26-12-13, 23: 51
mi riferivo proprio al film-documentario di Philipp Groning
all'opera di Gröning mi ero avvicinato con un'unica perplessità dovuta esclusivamente alla sua durata :tap invece devo dire di esserne rimasto incantato :forgive tanto che il tempo poi mi è passato senza alcuna fatica... :sisi d'altro canto sono sempre rimasto affascinato dal "misticismo" in generale... :ohoh :ghgh così a caso posso citare per i "documentari" "Kalachakra" e "Rintocchi dal profondo" di Herzog, per la "fiction" "I dialoghi delle Carmelitane" di Bruckberger e Agostini (di cui possiedo anche l'opera di Poulenc diretta da Nagano :oo2 ) "Confortorio" di Benvenuti, fino ad arrivare ad "Uomini di Dio" di Beauvois (che già citai nella disgraziata cinegriglia francese :shock :ghgh ) o in senso più "esteso" anche il "Rublëv" di Tarkovskij (quest'ultimo lo citò Stridy nello "special" di Arma :sisi ) o l'"Hadewijch" di Dumont che è stato da poco mandato in onda da Ghezzi e co.

...tutta roba che sotto le feste si potrebbe "rispolverare"... :ghgh :bai

Strider
27-12-13, 11: 07
in effetti, pensando al "misticismo" cinematografico, quasi tutte le opere di Tarkovskij potrebbero essere incluse :ghgh

sicuramente ci sta a pennello Stalker (ne ho avuto una frase in firma per oltre un anno) anche se è una mistica più immanente che trascendente

comunque il Rublëv :forgive è, imho, la vetta assoluta del "cinema mistico" ovviamente insieme a 2001 di Kubrick che, tra le tante cose che è, è anche mistico :ghgh

qualche altro titolo che si potrebbe aggiungere all'elenco di wrong e che mi viene in mente al volo:

lo splendido Primavera, estate, autunno, inverno... e ancora primavera di Kim Ki-Duk, Lo zio Bonmee che si ricorda le vite precedenti di Weerasethakul, The tree of life di Malick e lo psichedelico La Montagna Sacra di Jodorowsky :forgive

saltando a cose molto più leggere :ghgh

ieri sera, spinto da mia moglie, abbiamo visto in home video il recente Corpi da reato di Paul Feig con Sandra Bullock e Melissa McCarthy

con tutta l'indulgenza che si deve ad un prodotto del genere non riuscivo a trattanermi dal chiedermi più volte, durante la visione, ma come si può fare una roba del genere ? :bgg2

E' una commediola sboccata e facilona che declina al femminile la classica antinomia dei film polizieschi, sbirro buono sbirro cattivo, trasformandola nelle due improbabili partner: l'una gnocca, professionale e irreprensibile e l'altra grassa, scurrile e vulcanica. I personaggi e le situazioni sono deboli, praticamente è la fiera del banale e si punta su una comicità di grana grossa. Sconsigliato. (2 stelline su 5).

Armandillo
27-12-13, 13: 18
Mamma mia quanto chiacchierate ! :ghgh
Io, come Marcella, mi accontento di Paperino :sisi intramontabile e sempre moderno personaggio adatto per il Natale ma, direi, per tutte le stagioni come e forse di piu' quello splendore di "Natale in casa Cupiello" che non e' un film ma che non ha nulla da perdere al confronto della piu' bella tra le pellicole !
Con piacere inoltre ho notato che quest'anno c'e' stata ampia scelta benche' destinata a tardo orario.
Credo che il moltiplicarsi delle possibilita' , tra cui l'on-demand, abbia finalmente soddisfatto i desideri di una ampia vastita' di gusti nel senso popolare del termine visto che alcuni di quelli che avete citato e che ho veduto siano adatti ai palati piu' fini :sisi

:bai

Eres
27-12-13, 14: 02
all'opera di Gröning mi ero avvicinato con un'unica perplessità dovuta esclusivamente alla sua durata :tap invece devo dire di esserne rimasto incantato :forgive tanto che il tempo poi mi è passato senza alcuna fatica... :sisi d'altro canto sono sempre rimasto affascinato dal "misticismo" in generale... :ohoh :ghgh così a caso posso citare per i "documentari" "Kalachakra" e "Rintocchi dal profondo" di Herzog, per la "fiction" "I dialoghi delle Carmelitane" di Bruckberger e Agostini (di cui possiedo anche l'opera di Poulenc diretta da Nagano :oo2 ) "Confortorio" di Benvenuti, fino ad arrivare ad "Uomini di Dio" di Beauvois (che già citai nella disgraziata cinegriglia francese :shock :ghgh ) o in senso più "esteso" anche il "Rublëv" di Tarkovskij (quest'ultimo lo citò Stridy nello "special" di Arma :sisi ) o l'"Hadewijch" di Dumont che è stato da poco mandato in onda da Ghezzi e co.

...tutta roba che sotto le feste si potrebbe "rispolverare"... :ghgh :bai
Allora ti consiglio anche Sogni di Akira Kurosawa.

Strider
27-12-13, 21: 42
Mamma mia quanto chiacchierate !
tu ormai ci conosci e lo sai che se ci viene data l'imbeccata sul cinema ... :ghgh :lol:


quello splendore di "Natale in casa Cupiello" che non e' un film ma che non ha nulla da perdere al confronto della piu' bella tra le pellicole !
beh, qui c'è poco da dire ... trattasi di capolavoro teatrale :forgive :clap

mi fa ricordare i natali passati, quando ero ragazzo lo passavano ogni anno in RAI nel periodo delle feste, adesso sono anni che non la rivedo ma la ricordo alla perfezione :sisi

la tragi-commedia di Eduardo però, malgrado l'apparenza indotta dall'ambientazione e dagli aspetti più macroscopici, non parla esattamente del Natale ma verte su altri temi, che ne costituiscono il cuore "nascosto": la disgregazione della vecchia famiglia patriarcale e l'attesa, tema comune a quasi tutte le opere eduardiane. In questo caso l'attesa della morte :sisi

adesso che mi ci fai pensare io ho anche avuto il privilegio e la fortuna di vedere dal vivo il grande Eduardo, al Verdi di Salerno sul finire degli anni '70. Peccato che non avessi la giusta età per capire appieno a cosa stessi assistendo :sisi :triste

:bai

wrongway
28-12-13, 00: 30
Allora ti consiglio anche Sogni di Akira Kurosawa

del Maestro :forgive ho un fracco di films in videoteca :sisi

...indi ad integrazione dei titoli che sono stati già citati...

(della serie "hi hi come mi piaccion le liste!" :ghgh )

pensando ai registi... Filmografia per le feste:


Cavalier: "Thérèse"
Cavani: "Francesco d'Assisi" / "Milarepa" / "Francesco"
Rossellini: "Paisà (V ep. Appennino emiliano)" / "L'amore (Ep. Il miracolo)" / "Francesco giullare di Dio" / "Europa '51" / "Giovanna d'Arco al rogo" / "Atti degli apostoli"

Bertolucci: "Piccolo Buddha"
Chahine: "Il destino"
Olmi: "Camminacammina" / "Centochiodi"

DeMille: "I dieci comandamenti (1923/1956)" / "Il re dei re" / "Il segno della croce" / "Sansone e Dalila"
Dieterle: "Salomè"
King: "Bernadette" / "Davide e Betsabea"
Koster: "Le due suore" / "La storia di Ruth"
LeRoy: "Quo Vadis"
Wyler: "La legge del Signore" / "Ben-Hur"

McCarey: "La mia via" / "Le campane di Santa Maria"
Nelson: "I gigli del campo"
Rapper: "Un piede in paradiso"
Stahl: "Le chiavi del paradiso"

Genina: "Maddalena"
Hausner: "Lourdes"
Rohrwacher: "Corpo celeste"

Baker: "Il coraggio e la sfida"
Hitchcock: "Io confesso"
Ichikawa: "L'arpa birmana (1956)"
Laughton: "La morte corre sul fiume"
Wise: "Mademoiselle Fifi"

Brooks: "Il figlio di Giuda"
Huston: "L'anima e la carne" / "La saggezza nel sangue"
Lattuada: "Anna" / "Lettere di una novizia"
Matarazzo: "L'angelo bianco"
Melville: "Léon Morin, prete"
Pialat: "Sotto il sole di Satana"
Powell & Pressburger: "Narciso nero"
Sirk: "La prima legione" / "La campana del convento"
Sjöström: "Il monastero di Sendomir"
Zinnemann: "La storia di una monaca" / "Un uomo per tutte le stagioni"

Bresson: "La conversa di Belfort" / "Il diario di un curato di campagna" / "Il processo di Giovanna d'Arco" / "Au hasard Balthazar" / "Mouchette"
Dreyer: "Pagine dal libro di Satana" / "La passione di Giovanna d'Arco" / "Dies irae" / "Ordet"
Rivette: "Suzanne Simonin, la religiosa" / "Giovanna d'Arco"

Costa-Gavras: "Amen."
Preminger: "Exodus" / "Il cardinale"

Bellocchio: "Nel nome del padre" / "L'ora di religione" / "Bella addormentata"
Benvenuti: "Il bacio di Giuda" / "Gostanza da Libbiano"
Ferreri: "L'udienza"
Moretti: "La messa è finita" / "Habemus Papam"

Citti: "I Magi randagi"
Hartley: "The Book of Life"
Kieślowski: "Decalogo"
de Oliveira: "Benilde o la Vergine Madre" / "Specchio magico"

Ferrara: "Il cattivo tenente" / "Mary"
Končalovskij: "Maria's Lovers"
Tolkin: "Sacrificio fatale"
von Trier: "Le onde del destino"
Winterbottom: "Jude"

Bene: "Salomè"
Bergman: "Il settimo sigillo" / "La fontana della vergine" / "Come in uno specchio" / "Luci d'inverno" / "Il silenzio"
Buñuel: "Nazarín" / "Viridiana" / "Simon del deserto" / "La via lattea"
Godard: "Je vous salue, Marie"
Gutiérrez Alea: "La última cena"
Pasolini: "Ro.Go.Pa.G. (Ep. La ricotta)" / "Il Vangelo secondo Matteo" / "Uccellacci e uccellini"
Ripstein: "El santo oficio" / "Il vangelo delle meraviglie"
Russell: "I diavoli" / "L'ultima Salomè"
Scorsese: "L'ultima tentazione di Cristo"

...dopodiché mi sa che c'è solo l'astrazione... :ohoh :ghgh


Chissà come mai la gran parte di questi films non li passano sotto le festività natalizie... :tap Sarà mica roba pericolosa? :ohoh :ghgh

janet
28-12-13, 19: 36
Ah, ah altro che chiacchiere sarà che a me è sempre piaciuto imparare ed è un vero godimento venire a sapere tante cose sui film.

Con piacere inoltre ho notato che quest'anno c'e' stata ampia scelta benche' destinata a tardo orario.
si anche per quello che riguarda i film d'animazione in tarda serata, anzi diciamo proprio in piena notte, ne sono stati trasmessi molti, direi, non indecenti.

Strider
29-12-13, 16: 19
stasera in tarda serata su Rete 4 c'è Little Miss Sunshine, non ve lo perdete :eye


invece in prima serata fanno Le due torri, il mio preferito della trilogia dell'Anello :ghgh

sto usando questo spazio in modo improprio ? :m: :lol:

wrongway
29-12-13, 18: 44
a Mediaset seguono il ns. cinequiz :lol:

venerdì pomeriggio su Rete 4 hanno fatto "La stangata" ...il prossimo mercoledì sera su Iris faranno "The Rocky Horror Picture Show" seguito da "Jesus Christ Superstar" :shock ...Stridy... non è che lavori per loro?! :ohoh :shock :ghgh :fleurs

Strider
29-12-13, 21: 06
a Mediaset seguono il ns. cinequiz
hai visto mai che finiamo su Striscia ? :ghgh :lol:

ti piacerebbe eh ? con tutte quelle ... veline (http://www.spendibenestore.it/images/T/8028847531237.jpg) ? :lol:


Stridy... non è che lavori per loro?!
mi ricordo di quando Ale il Prescitauro mi dava del ... mollicone (http://www.cinetecadibologna.it/files/stampa/aprile_2010/Vincenzo_Mollica_01.jpg) :lol:

e tu, che sei l'erede del gattaccio (http://img202.imageshack.us/img202/8592/cat8gallery394x4000.jpg), adesso insinui che il vostro affezionatissimo possa lavorare, nientepopodimeno, che per ... LUI (http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20091126223960/nonciclopedia/images/0/09/Berlusca_magic.jpg) :lol: :fleurs

janet
29-12-13, 23: 00
Ah, ah troppo forti
Io mi sto vedendo sulla 7 " Qualcuno volo' sul nido del cuculo"
ma non è morto vero il grande Jack Nicholson ? noi abbiamo il vizio in famiglia che quando è un po' che non vediamo un attore pensiamo che è morto, poi fortunatamente dopo un po' scopriamo che è ancora vivo.

wrongway
29-12-13, 23: 22
e tu, che sei l'erede del gattaccio (http://img202.imageshack.us/img202/8592/cat8gallery394x4000.jpg), adesso insinui che il vostro affezionatissimo possa lavorare, nientepopodimeno, che per ... LUI (http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20091126223960/nonciclopedia/images/0/09/Berlusca_magic.jpg) :lol: :fleurs
io comunque mi sono già segnato quello che devo registrare in settimana, e non c'ho niente su mediaset: :tong2 :ghgh :fleurs


lunedì notte su RaiMovie: "Il profondo desiderio degli dei" di Imamura (3 ore di film come il King Kong del Kiwi :lol: )
martedì notte su Fuori Orario: "Cut" di Naderi
venerdì pomeriggio su RaiMovie: "Gente di Roma" di Scola
venerdì notte su Fuori Orario: "India" di Rossellini
sabato notte su Fuori Orario: "Teza" di Gerima



Io mi sto vedendo sulla 7 " Qualcuno volo' sul nido del cuculo"

il "cuculo" lo indovinai io di "cuculo" (http://www.collectiontricks.it/forum/archivio-club-degli-enigmisti/Ct4890-l-angolo-cinefilo-2013-1-semestre/index12.html#post149062) :lol:



ma non è morto vero il grande Jack Nicholson ? noi abbiamo il vizio in famiglia che quando è un po' che non vediamo un attore pensiamo che è morto, poi fortunatamente dopo un po' scopriamo che è ancora vivo.

si era paventato un suo ritiro, poi smentito (http://www.digitalspy.co.uk/showbiz/news/a512718/jack-nicholson-retirement-rumours-denied-reports-are-100-percent-false.html) :sisi

:bai

marcella36
30-12-13, 00: 03
Francamente è divertente leggervi.
Mi piacerebbe parlare di cinema ma voi siete troooooppo "avanti".... e in qualche caso molto particolari. Io ho una buona raccolta di film, tutti abbastanza datati, direi la storia del cinema a modo mio, niente panettoni e strane comicità.. e horror, molto bianco e nero. Leggendo qualche titolo mi rendo conto che sono rimasta molto indietro, inoltre non vado al cinema da almeno 10 anni. TV e registrazioni, ma almeno mi godo anche la prosa.
Buone pellicole a tutti.

Armandillo
30-12-13, 00: 20
Anch'io, come Marcella, non posso non apprezzare il vostro entusiasmo che con sincerita' gia' altre volte ho sottolineato (nel Cinequiz) con quel pizzico (abbondante :ghgh) di invidia !
Purtroppo, difetto genetico, non ho molta memoria anche se di film, se non altro per l'eta', ne ho visti ma anche ricordandoli non avrei la capacita' di analisi e critica che voi piu' volte avete con leggerezza dimostrato.
Dico la verita'....siete un bell'esempio di utenti e di uomini !

Per la cronaca il film piu' vecchio che vidi da bambino di cui ho un ricordo (quasi) indelebile, forse per le scene forti, e' stato lo Spartacus (http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=23561) di Kirk Douglas....'mazza :shock !

:bai

Strider
30-12-13, 01: 46
ma non è morto vero il grande Jack Nicholson ?
se io fossi il grande Jack a questo punto farei ... :oo2 qualche scongiuro :ghgh :lol:


il "cuculo" lo indovinai io di "cuculo" (http://www.collectiontricks.it/forum/archivio-club-degli-enigmisti/Ct4890-l-angolo-cinefilo-2013-1-semestre/index12.html#post149062)
ma il primo cuculo (http://www.collectiontricks.it/forum/archivio-club-degli-enigmisti/Ct3922-l-angolo-cinefilo-2012-1-semestre/index199.html#post115471) lo indovinò il buon Lizard :ghgh :eye

comunque quel film è un C-A-P-O-L-A-V-O-R-O assoluto! :forgive

praticamente è un film perfetto :sisi :forgive


Io ho una buona raccolta di film, tutti abbastanza datati, direi la storia del cinema a modo mio, niente panettoni e strane comicità.. e horror, molto bianco e nero.
bianco e nero ? allora andremo sicuramente d'accordo parlando di cinema :sisi io sono un patito dei Classici :sisi

ad esempio in queste feste ho rivisto Aurora di Murnau, capolavoro del muto datato 1927 :ghgh (ovviamente mia moglie dormiva :lol:)



Anch'io, come Marcella, non posso non apprezzare il vostro entusiasmo che con sincerita' gia' altre volte ho sottolineato (nel Cinequiz) con quel pizzico (abbondante :ghgh) di invidia !
beh, in attesa di riprendere i giuochi abbiamo spostato qui un po' di clima del CineQuiz :ghgh

e grazie per le belle parole, troppo buono :fleurs



Per la cronaca il film piu' vecchio che vidi da bambino di cui ho un ricordo (quasi) indelebile, forse per le scene forti, e' stato lo Spartacus (http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=23561) di Kirk Douglas....'mazza :shock
scusa se faccio il puntiglioso ma quando c'è di mezzo Kubrick ... :ghgh :eye :fleurs

ovviamente sarà stato un errore di battitura perchè Spartacus è diretto dal grande Stanley Kubrick :forgive, che tra l'altro fu "costretto" a girare questo film dalle major, mentre Kirk Douglas era la star protagonista :sisi

comunque, in quel tempo, Douglas era una grande e potente star di Hollywood mentre Kubrick un giovane promettente regista, che però aveva già diretto un capolavoro assoluto come Orizzonti di gloria ed un magnifico noir come Rapina a mano armata :forgive :clap

e se Orizzonti di gloria è il grande capolavoro che conosciamo buona parte del merito si deve a Kirk Douglas, protagonista anche di quel film, che fece valere il suo peso sulle major per avere Kubrick alla regia e per fargli fare il film come voleva lui. Infatti ad Hollywood non gradirono il finale così negativo ed il taglio così apertamente anti-militarista dell'opera e fecero forti pressioni per edulcorare la pellicola. Kubrick era troppo giovane e non aveva il potere necessario per spuntarla, ma fu decisivo l'intervento di Douglas che aveva colto subito la genialità del giovane Stanley. E noi di questo gli saremo eternamente grati :sisi :forgive

:fleurs

wrongway
30-12-13, 08: 02
ad esempio in queste feste ho rivisto Aurora di Murnau, capolavoro del muto datato 1927 :ghgh (ovviamente mia moglie dormiva :lol:)

...

e se Orizzonti di gloria è il grande capolavoro che conosciamo buona parte del merito si deve a Kirk Douglas, protagonista anche di quel film, che fece valere il suo peso sulle major per avere Kubrick alla regia e per fargli fare il film come voleva lui


http://s13.postimg.org/6wl8crvg7/image.jpg

:ghgh


p.s.: stasera su Canale 5 faranno "The Family Man" ...ci sarà mica lo zampino della Signora Volpe? :ohoh :shock :ghgh :fleurs :bai

Strider
30-12-13, 15: 05
oh my God! allora speriamo che mia moglie non se ne accorga :ohoh :lol:


a proposito di "Nicolino" Coppola Cage :bgg2, ieri sera ho visto Il cacciatore di donne: thriller scialbo e stereotipato, ma tratto da una (terribile) storia vera :shock, che procede senza infamia e senza lode verso il finale da tutti atteso. Unica nota positiva: la bella Vanessa Hudgens che ci regala una sequenza mozzafiato :oo2:ghgh e dimostra di saperci fare come attrice in un ruolo per niente facile.


ho dato un occhio all'elenco dei film TV di stasera ed ho visto che c'è nientepopodimeno che Barry Lyndon :forgive su Iris :shock

ragazzi, cancellate ogni impegno! spegnete i cellulari! :bgg2 questo è da non perdere :sisi :eye

ci sarebbero anche Papillon, Moon e La fortezza (per i fans di Michael Mann) ma, ovviamente, la precedenza va al capolavoro di Kubrick :eye

wrongway
01-01-14, 10: 04
...comunque mi sa che ci leggono :shock ...non solo su mediaset... :ghgh

sabato notte su Rai Movie: "Corpo celeste" (poco prima daranno un western col Drugo :ghgh che ho in firma: :oo2 "Cattive compagnie")
domenica sera su laeffe: "Giovanna d'Arco (Parte I: Le battaglie)" (di Rivette)
domenica notte su La7: "Il settimo sigillo"
domenica notte su Rai 3: "Europa '51"

e per chi ha la fortuna di pigliare la Svizzera Italiana... :ghgh

sabato pomeriggio su RSI LA2: "La mia via"

(che poi sempre su LA2 sabato mattina faranno un film non propriamente "natalizio" :ghgh ma che comunque "pietra miliare" è: "Vertigine" (Laura) di Otto Preminger :oo2 )

:bai

marcella36
01-01-14, 21: 13
E la carica dei 101? non è stata citata, questa sera su rai 1, e poi a nanna sereni.

janet
02-01-14, 17: 20
una volta ai tempi di P2P mi riempivo di film in casa ora solo streaming anche sull'ipad da Casa cinema e tanti altri siti ma raramente mi capita di vedere qualcosa che mi colpisce sul serio.
Ieri sera, però, ho visto un film che mi è realmente piaciuto, tanto sangue, storico ambientato al tempo di re Giovanni, con castelli, spadoni ecc su RAI 4. Magari Wrongway e Strider mi faranno fuori, virtualmente, ma loro sono sempre i numeri uno, al tempo di P2P forum come ora, l'unico problema è che non mi ricordo il titolo.

Mnemosyne
02-01-14, 17: 35
Era Ironclad (http://www.imdb.com/title/tt1233301/). I commenti li lascio agli altri: non l'ho visto e non so com'è :boh

Strider
02-01-14, 21: 20
non l'ho visto e non conosco il regista :boh

però il cast non sembra male :ghgh

Armandillo
03-01-14, 09: 42
Era Ironclad (http://www.imdb.com/title/tt1233301/).

L'ho visto ma di quel genere ce ne sono di migliori :sisi
L'offerta soprattutto in questi giorni e' ampia e poi c'e' da considerare anche con che spirito ci si siede davanti alla tv.
Delle volte non si e' in grado di reggere un film pesante (Figli di un dio minore, Killing room) e si preferisce appunto una pellicola d'azione come Ironclad o Termination salvation e si va a letto sicuri di non avere incubi :ghgh

Piuttosto mi piacerebbe discutere sul valore di "bel film" o "capolavoro" un po' come si fa davanti un dipinto di Caravaggio confrontato con un De Chirico dove il primo e' immediatamente compreso ed ammirato ed il secondo invece puo' lasciare perplessi e non dire nulla

:bai

Strider
03-01-14, 12: 09
si preferisce appunto una pellicola d'azione come Ironclad o Termination salvation e si va a letto sicuri di non avere incubi
quando vidi Termination salvation mi vennero gli incubi notturni per quanto trovai brutto il film :lol:


Piuttosto mi piacerebbe discutere sul valore di "bel film" o "capolavoro" un po' come si fa davanti un dipinto di Caravaggio confrontato con un De Chirico dove il primo e' immediatamente compreso ed ammirato ed il secondo invece puo' lasciare perplessi e non dire nulla
eh, questo è un discorso interessante ma complesso e articolato, forse un po' "pesante" per il periodo :ghgh

Il cinema è ormai da tempo una forma d'arte (anche se non tutti sono d'accordo con questa asserzione mentre altri, semplicemente, non si pongono il problema :bgg2) e, quindi, per esso valgono tutte le definizioni ad essa relative. Il concetto di capolavoro non sfugge alla medesime logiche, legate al tempo :sisi

E' difficile che un'opera venga riconosciuta come capolavoro nel suo tempo, solitamente questo status gli viene assegnato dopo parecchi anni dalla critica ufficiale. Il pubblico, invece, ha un umore più istintivo ed è più facile che si sbilanci in un senso o nell'altro magari prendendo "fischi per fiaschi" :ghgh

Comunque penso anch'io che sia necessario aspettare un po' di anni e ripetute visioni prima di sbilanciarsi sui paroloni, questo come principio generale :sisi


passando di palo in frasca ... Shiny, hai sentito (domanda retorica :bgg2) lo score di Zimmer per 12 years a slave ? ma il tema principale non ricorda un po' troppo (come concezione) quello di Shame, il precedente film di McQueen ? :m:

Armandillo
03-01-14, 13: 02
:bai Ros


E' difficile che un'opera venga riconosciuta come capolavoro nel suo tempo, solitamente questo status gli viene assegnato dopo parecchi anni dalla critica ufficiale. Il pubblico, invece, ha un umore più istintivo ed è più facile che si sbilanci in un senso o nell'altro magari prendendo "fischi per fiaschi"

Capisco che il tema non si presta all'approfondimento soprattutto in questo thread rischiando un OT clamoroso :hap pero' sarebbe da fare piu' che altro per quelli come me che pensano che fondamentale in una pellicola sia che arrivi "qualcosa", poi che si tratti di emozioni, di riflessioni o di puro divertimento poco importa.
L'argomento "critica vs. pubblico" credo sia stato sviscerato da sempre spesso con esiti contrastanti e ancor oggi immagino che l'idea che un film per essere un capolavoro debba necessariamente generare cultura cozzi con il valore molto piu' terra terra che la gente comune gli associa.
La chiudo qui :sisi

janet
03-01-14, 13: 30
armandillo non è' che diecimila volte possiamo vedere " Figli di un dio minore", poi ognuno ha penso le sue manie, ad esempio io penso che Il buono, il brutto ed il cattivo sia il film che ho visto di più fino quasi a conoscere ogni dialogo.
però di molti film degli anni 80 non apprezzo i colori, il tipo di riprese, mi sembrano già' vecchi, non tecnologicamente avanzati, alla fine ci saranno anche capolavori visti da tre persone ma ognuno deve trovare nei film ciò che a lui piace

Strider
03-01-14, 15: 34
:bai Arma


sarebbe da fare piu' che altro per quelli come me che pensano che fondamentale in una pellicola sia che arrivi "qualcosa", poi che si tratti di emozioni, di riflessioni o di puro divertimento poco importa.
il cinema è un'arte popolare, è anche (anzi per la maggior parte delle persone soprattutto) intrattenimento, sogno, magia, volo fantastico, suscita emozioni, commuove, spaventa, etc etc

Il grande successo della "settima arte" deriva da questo, non dalle classificazioni date da pochi critici :sisi :eye

quindi, come fruitori di questo patrimonio artistico/emozionale (i film fanno parte del background sentimentale, e quindi della vita, di ciascuno di noi esattamente come la musica e le canzoni) è giusto che ognuno si faccia le proprie classifiche, abbia i propri gusti e si scelga i propri "capolavori" personali. De gustibus ... lo abbiamo detto mille volte :sisi :hap

Io posso dire che, per me, Giovannona coscia lunga disonorata con onore è un "capolavoro" per svariati motivi :lol:

siamo nel campo della soggettività ed un'opinione, per quanto strana, per quanto anomala, va rispettata


se però vogliamo parlare ad un certo livello, in modo generale, riferendosi quindi a dei canoni estetici, storici, sociali ben precisi bisogna avere una certa competenza della materia e sapere di cosa si sta parlando, altrimenti si dicono fesserie.

Questo vale per tutte le forme d'arte e, quindi, anche per il cinema. Ad esempio io posso dire che "La Gioconda" non mi piace, non mi dice niente, ma non posso negarne il valore artistico assoluto per un semplice gusto personale. Ci sono dei criteri e dei canoni che sono oggettivi e questi passano, necessariamente, attraverso la conoscenza della materia.

Ma questo non vuol dire sminuire nessuno, in tutti i campi della vita ci sono diversi livelli di passione e di conoscenza verso un determinato argomento.



L'argomento "critica vs. pubblico" credo sia stato sviscerato da sempre spesso con esiti contrastanti e ancor oggi immagino che l'idea che un film per essere un capolavoro debba necessariamente generare cultura cozzi con il valore molto piu' terra terra che la gente comune gli associa.
ma si certo, ci sono vari livelli di giudizio. Ci sono i capolavori assoluti, ovvero quei film che hanno segnato/scritto/cambiato la Storia del Cinema :sisi

a prescindere da gusti e tendenze non si può negare questo status ad opere come Quarto Potere, 2001: Odissea nello spazio, Il settimo sigillo, La dolce vita, etc etc :eye

ma ci sono anche i capolavori a furor di popolo, opere che hanno inciso così tanto nell'immaginario collettivo da far sì che il loro mito travalicasse il loro stesso valore, vedi, ad esempio, uno Star Wars, giusto per fare un nome popolare

insomma dai, il cinema è bello anche per questa sua varietà :hap

janet
03-01-14, 15: 58
Sono perfettamente d'accordo con quanto dice Strider, ad esempio non mi piace Sgarbi ma quando parla d'arte io mi appassiono perchè ti fa comprendere e conoscere cose che poi magari approfondisco per conto mio.
Non dobbiamo dimenticarci, lo so, sono noiosa perchè lavoro con quella fascia d'età e quindi, forse ne subisco anche il fascino che per molti giovani che leggono pochissimo i film rappresentano anche conoscenza.
Dal film e non il viceversa come era una volta, sono portati, poi, a leggere il libro.
Comunque poichè come ho detto a me piace imparare la cosa che mi ha colpito di più sulla critica di Ironclad e che questi hanno toppato tutte le armi, alcune risalenti a 150 anni dopo il periodo relativo alla vicenda.Quindi la critica e il leggere le recensioni è oltremodo utile.
Comunque ho scoperto che il regista ha anche fatto un film nel 2006 mai arrivato in Italia, me lo debbo andare a cercare.

Mnemosyne
03-01-14, 16: 49
Sono pienamente d'accordo a metà con il mister :lol: Però...capolavoro...2001: Odissea nello spazio?
SCHERZO!!!! :fleurs


molti giovani che leggono pochissimo i film rappresentano anche conoscenza.
Dal film e non il viceversa come era una volta, sono portati, poi, a leggere il libro.
Questo lo fanno molto spesso anche gli adulti, non rendendosi conto tra l'altro che certi libri sono "infilmabili" oppure messi su pellicola perdono molto :sisi
A volte è pur vero il contrario. Tipo...e qui dico una mezza eresia...quel sanitario-in-ceramica-a-forma-di-vaso di libro che è "Il codice da Vinci" di Dan Brown, è moooolto più bello nella versione cinematografica di Ron Howard. E ho detto tutto http://www.adjiumi.it/adjnpforum/style_emoticons/default/vomito.gif

Strider
03-01-14, 16: 55
quel sanitario-in-ceramica-a-forma-di-vaso di libro che è "Il codice da Vinci" di Dan Brown, è moooolto più bello nella versione cinematografica di Ron Howard. E ho detto tutto http://www.adjiumi.it/adjnpforum/style_emoticons/default/vomito.gif
va beh, abbiamo capito che ti piace "Richie" Cunningham :lol: :eye :fleurs




per me sono bruttini forte sia il libro sia il film, intanto quel furbacchione di Dan Brown sta ancora contando i soldi che ha guadagnato :shock

e non si è ancora fermato! :wall :wall

Mnemosyne
03-01-14, 17: 03
Vedo che glissi sulle provocazioni :ghgh

Non mi piace particolarmente Howard: tiro fuori spesso quell'esempio perché ritengo il libro una delle più grosse bufale (illusioni, giusto per fare un cross-over con l'altra discussione :eye) editoriali degli ultimi anni: è uno scrittore pessimo e furbissimo. E io sono molto orgogliona di non aver contribuito con nemmeno un centesimo al suo conto in banca.

Howard pur non avendo fatto un bel film (Hanks con quei capelli è inguardabile :shock) è riuscito a migliorare la materia prima.

Per fare un altro confronto: Lynch con Dune s'è preso un rischio enorme, perché quello è uno di quei libri che io ritengo infilmabili.

Mi sa che stiamo andando OT di brutto :lol:

Strider
03-01-14, 17: 15
Vedo che glissi sulle provocazioni :ghgh
ma no ... lo so che stavi scherzando (? :m:) ... o no ???? :shock :wall :lol:

wrongway
03-01-14, 17: 16
Per fare un altro confronto: Lynch con Dune s'è preso un rischio enorme, perché quello è uno di quei libri che io ritengo infilmabili.
azzarola :shock come ho fatto a non segnarlo nell'elenco di Natale?? :ohoh

Kyle MacLachlan è di fatto un Messia! :ghgh

shiny
03-01-14, 17: 47
ma no ... lo so che stavi scherzando (? :m:) ... o no ???? :shock :wall :lol:

Mi sa che non scherza... non ti curar di loro :lol:


passando di palo in frasca ... Shiny, hai sentito (domanda retorica :bgg2) lo score di Zimmer per 12 years a slave ? ma il tema principale non ricorda un po' troppo (come concezione) quello di Shame, il precedente film di McQueen ? :m:

L'OT qui è dilagante :ghgh
Ros non ti so rispondere per due motivi: non ho visto "Shame", ho il CD da qualche parte ma visto che il materiale originale è proprio pochino è finito in quelli skippati :tong2 Vedrò di recuperarlo all'ascolto; di "12 anni schiavo" ho avuto modo di ascoltare solo il tema principale (che nè più nè meno è un nuovo arrangiamento di "Time" da "Inception" :shock). Il CD ufficiale contiene solo questo pezzo e un piccolo altro estratto di 30 secondi, una presa per il c... colossale.
Zimmer (che detiene i diritti) ha dichiarato che non intende pubblicare la partitura originale in quanto troppo minimalista per meritare l'edizione in CD (presunto scarso appeal). Nel frattempo sta girando una copia FYC (For Your Consideration) ad uso e consumo dei membri dell'Academy e ovviamente qualcuno di essi ha deciso di arrotondare mettendola su ebay a prezzi astronomici; sono 21 tracce per una 40ina di minuti ma non ho ancora avuto modo di ascoltarle :triste
Vedo se c'è sul tubo così riesco a darti un parere.

Opinione personale: il film sta tirando la volata ai premi e si porta inevitabilmente dietro tutto il cast tecnico, anche se molto spesso non lo merita... Purtroppo i meccanismi sono tutti sbagliati :cry3