PDA

Visualizza versione completa : si può fare qualcosa ad una stanza senza scartavetrare ?



janet
10-12-13, 15: 56
lo so magari per gli uomini questa sarà una domanda banale ma sapete se esiste un prodotto per coprire il bianco particolarmente sporco di una stanza senza dover produrre montagne di polvere ?
La crisi del resto costringe a cercare di risolversi da soli i problemi senza chiamare muratori o altri tecnici

Armandillo
10-12-13, 18: 07
Io una volta ho dato altro bianco sopra ma siccome non ero esperto ho usato una miscela troppo pesante e quando s'e' asciugato sono venute fuori tantissime crepe per cui ho dovuto per forza bagnare e togliere tutto :triste
A occhio non credo esistano prodotti per il tuo caso se non lavare col vapore (forse :m:) oppure tinteggiare sopra :boh

Andy86
10-12-13, 21: 14
:bai

Forse non ho capito... ma il problema è solo quello di non far polvere?

Se usi l'affare per il trapano (spero per te, non riesco neanche ad immaginare come sia scartavetrare tutta una stanza a mano) puoi sempre piazzare l'aspirapolvere sotto il trapano, aiuta tantissimo perché la forza di aspirazione (almeno quando buchi) impedisce alla polvere di disperdersi troppo.

È solo un idea comunque.

Pegaso
10-12-13, 21: 27
Allora... dipende tutto in che condizioni è il muro/la pittura e in passato quante mani gli sono già state date sopra.
Partendo che il muro sia in buone condizioni, che in passato abbia ricevuto solo una mano di pittura e la pittura sia ben fissa, puoi pitturarci sopra. Se il muro è stato pitturato in passato con tempera e adesso vuoi usare il lavabile puoi prendere in considerazione di dare una mano di fissante prima della vera e propria tinteggiatura, oppure (ma se ho ben capito non è il tuo caso), se il muro è "vergine" mai pitturato prima.
Se invece hai parti di pittura che si staccano il discorso è più ampio perchè bisogna vedere le condizioni in cui si trova.
Per il fatto che sia particolarmente sporco (sporco di cosa?) non significa nulla tranne che probabilmente una sola mano non ti basterà.

janet
10-12-13, 23: 13
grazie ragazzi ottimi suggerimenti.
allora si tratta di mura di una cucina di una persona anziana che volevo aiutare e che per molti ma molti anni sono rimasti così, alla fine una botta di vernice, gliela potevo dare anch'io.
io mi ricordavo che una volta, qualche anno fa i bidelli più anziani, ripulivano le aule, ottenendo magari in cambio giorni di permesso, ora, invece è una cosa che non è più permessa e comunque, poiché le aule erano piene di scritte, utilizzavano un prodotto, che chiamavano cementite, prima di dare il bianco.
io sono andata da Hobby ma avevano solo qualcosa che costa un occhio della testa.
come si fa Pegaso a capire se il muro e' in buone condizioni, oppure no ?

Andy86
10-12-13, 23: 35
La cementite si usa per verniciare il legno, per evitare che, in quanto poroso, assorba la vernice.

Mai sentito dire che funziona come coprente... può darsi che aiuti perché posta tra la macchia e la vernice impedisce che le due cose si mischino lasciando trasparire la macchia... è solo per ragionamento.

:notte:

Pegaso
10-12-13, 23: 50
La cementite sui muri si usa in particolare se ci sono macchie di umidità o simili e la sua proprietà è proprio di coprire e quindi volendo si potrebbe usare anche per nascondere macchie scure, ma c'è da tenere presente che non fa respirare il muro e che la parete trattata tende a diventare liscia anche dopo che è pitturata.
Spiegare se il muro è in buone condizione mi è più facile capirlo a occhio che spiegarlo, comunque guardandolo e toccandolo devi vedere se ha bolle, pezzi di pittura che si staccano, se picchiettando la parete senti dei vuoti come se iniziasse a staccarsi dei pezzi oppure se invece lo vedi/senti solido, un tutt'uno con il muro.

Eres
11-12-13, 09: 55
Non so in che condizioni effettive sia questa parete, ma potresti anche provare a spruzzarla con della varichina e poi magari dopo quando asciugata, passare una mano di pittura fresca. Naturalmente se si spruzza varichina usare una mascherina e coprirsi bene gli occhi.

iaia
11-12-13, 10: 03
Magari una spolverata prima di dipingere, per non inglobare anni di polvere alla pittura. Per coprire bene, forse meglio due mani piuttosto che una spessa.

Armandillo
11-12-13, 12: 21
Comunque tu scelga di procedere sarebbe meglio prima fare un saggio provando circa 1 m quadro magari dietro un armadio o una qualsiasi parte coperta così da renderti conto della riuscita finale :sisi

janet
11-12-13, 16: 39
Grazie ancora, veramente molti suggerimenti utili, si infatti, come dice Armandillo, pensavo di vedere se si coprivano o pulivano uno dei punti più scuri, ossia quello sopra il frigorifero, tanto peggio di così non può essere.
Oltretutto la stanza è piccolissima, alla fine potrei usare anche il trapano, con l'apposito aggeggio nei punti dove ci sono crepe o bolle, che ho visto bene, disgraziatamente ci sono.
Comunque, penso che anche pulire il resto del muro sano con la varecchina come dice Eres, mi dovrebbe facilitare, poi, il lavoro.
Ma nel caso che si scartavetra ci vuole lo stesso il fissativo, oppure basta dare magari due mani e basta ?

iaia
11-12-13, 16: 52
Io il fissativo (una sorta di colla vinilica, non cementite) l'ho usato solo su una parete "farinosa" perché ci erano stati dati strati di pittura... non so di che tipo, forse un qualche intruglio preparato in casa con materiali di fortuna. Era come una polvere di gesso che stava sulla parete per miracolo, se c'era vento volava in giro.
Le crepe sottili vanno pulite un attimo e stuccate con stucco apposito, non cemento bianco, altrimenti si vede, le crepe grandi vanno allargate, stuccate con un prodotto per crepe, che è forse più elastico e "tenute insieme" con una retina apposita, messa ovviamente sotto.

Armandillo
11-12-13, 17: 01
Per le stuccature di medie dimensioni io mi sono trovato bene con l'americana2718 e dello stucco pronto in vasetto.
Non e' troppo difficile e si fa velocemente :sisi

janet
12-12-13, 19: 25
Grazie Iaia, realmente gentilissima e molto esperta e grazie anche al fantastico Armandillo.
Ho accantonato per un momento il problema perchè ho trovato il nottolino dell'apertura della macchina dalla parte del guidatore, praticamente distrutta e tanto gli allarmi ormai non se li fila nessuno. Penso più ad un senzatetto che cercava un posto caldo perchè non è stato toccato nulla e la macchina è vecchia. La fregatura è che credo debba trovare un'officina autorizzata Opel per cambiarla.
Comunque abbiamo la prima spesa con cui usare la tredicesima, poi magari mi farò un giro in qualche centro commerciale per vedere a quanto può ammontare la spesa complessiva e non credo che alla fine la tintura lavabile bianca costi molto, quindi posso comprare anche il prodotto suggerito da Armandillo e vedere se basta a risolvere il problema.

Armandillo
13-12-13, 14: 43
Per esperienza diretta ti sconsiglio vivamente una tintura lavabile !!
Se poco poco in quella stanza/casa ristagna dell'umidita' se la assorbe chi ci vive.
So che la lavabile copre meglio e permette di essere pulita con un panno inumidito ma la tinta traspirante e' il massimo se di buona qualita' dal punto di vista igienico anche se appare meno brillante dell'altra.
In casa ho tutta tintura traspirante ed anche se col tempo va rinnovata non la metto alla pari della lavabile che tra l'altro rilascia resine e collanti che bene non fanno.

Una nota per lo stucco gia' pronto.
Se decidi di passarlo con spatola o frattazzo ricorda che prima la parte va leggermente inumidita con uno spruzzatore qualsiasi; in questo modo il prodotto si espande meglio e agevola la stuccatura.

:bai

P.S.
Mi spiace per la macchina, :triste ci sono passato anch'io.

iaia
13-12-13, 15: 12
Sì, in genere si usa la traspirante nei locali più umidi tipo bagno e cucina e la semilavabile per gli altri locali, oppure la semilavabile per i muri e la traspirante per il soffitto.

Sabotender
13-12-13, 19: 39
Esiste una vernice chiamata genericamente "spartitraffico" che viene usata per la segnaletica orizzontale ma si può dare sui muri.
E' altamente coprente e si può trovare anche all'acqua, quindi non puzza ed asciuga rapidamente. Dopo una mano o due di questo prodotto puoi tinteggiare la stanza con i prodotti soliti.
Il prezzo è abbordabile e si trova in contenitori da 1/2 lt in su. Scegli il tipo non rifrangente.

:bai

iaia
13-12-13, 22: 52
Sabotender, sembra ancora meno traspirante della vernice lavabile.

Sabotender
15-12-13, 09: 59
Se vuoi coprire non lo fai certo con le vernici traspiranti, non c'è verso. Lo spartitraffico si usa per coprire le macchie più scure e non tutta la parete.

Comunque... La varechina si usa solo per "ammazzare" la muffa, non si ottengono altri risultati, lo sporco non lo lava via e lo stucco... beh, se non si è pratici si fa un bel macello, troppo crepa, troppo poco non copre e poi va lisciato a secco e si torna a bomba, il problema della polvere rimane.

iaia
15-12-13, 11: 36
Mi ispira poco, però io so solo le cose che mi insegnava mio padre e lo spartitraffico non l'ho mai usato.

janet
15-12-13, 17: 18
in effetti la varecchina, l'ho provata ed ha ragione Sabotender e lo stucco lo debbo sempre comprare perchè ci sono dei buchi forse lasciati da qualcosa appeso che non c'è più. Oltre la spatola per dare lo stucco non esiste qualche strumento che livella il muro quando lo stucco è ancora umido ?
La vernice di Sabotender sarebbe l'ideale ma si tratta di una donna anziana che soffre d'asma, per questo non volevo scartavetrare dal momento che tutta la casa è molto piccola, anche se non ho ben capito la cosa dell'aspiratore sotto il trapano, quindi magari si tratta anche di una vernice adatta ma prima di comprarla debbo chiedere, altrimenti, certo, sarebbe proprio il prodotto ideale.
Grazie ancora tantissimo

iaia
16-12-13, 00: 45
Non è uscita la mia risposta?
Dicevo che lo stucco per muro tende ad arricciarsi verso la spatola, se è una crepa o un buco molto ampio.
Fai come dice Arma per stenderlo. Se non venisse perfetto devi solo lisciare la parte stuccata, non scartavetrare tutto il muro.
Secondo me devi stare tranquilla, verrà sicuramente un buon lavoro e la signora sarà contentissima, per il lavoro e per la compagnia che le farai.