PDA

Visualizza versione completa : Sciopero dei forconi, continua la protesta sopratutto a Torino



janet
10-12-13, 12: 23
Dopo i duri scontri di ieri a Torino, continua la protesta del Movimento dei forconi, un pò in tutta Italia, anche se per ora è stata esclusa dai capi del movimento la "cosiddetta marcia su Roma"
Infatti uno dei leader del Movimento dei forconi, Mariano Ferro, ha smentito, per il momento, l'ipotesi di una manifestazione nazionale nella Capitale: "Bisogna vivere qualche altro giorno di passione e far salire l'adrenalina degli italiani" ha detto Ferro, che ha attribuito la guerriglia di ieri a "quattro scalmanati, la stragrande maggioranza era pacifica".

Il Movimento vuole, in ogni caso, le dimissioni del governo Letta e quindi si aspetta mercoledi, quando ci sarà la votazione per la fiducia al governo.
Un evento molto particolare, di cui si è parlato molto sia in TV che nel web, si è verificato durante gli scontri avvenuti a Torino in piazza Castello dove, in un momento di calma, gli agenti si sono tolti il casco e questo gesto è stato salutato da un lungo applauso da parte dei manifestanti.
La questura di Torino ha, però, fatto sapere che il gesto dei poliziotti non è stato fatto in segno di solidarietà ma per il “venir meno dello stato di tensione e delle esigenze di ordine pubblico”.
Questo evento ha spinto Beppe Grillo a scrivere un post diretto alle forze dell'ordine Blog di Beppe Grillo - Lettera aperta ai responsabili delle forze dell'Ordine (http://www.beppegrillo.it/2013/12/lettera_aperta_ai_responsabili_delle_forze_dellord ine.html)

Armandillo
10-12-13, 14: 08
"Beh, non credo" direbbe il Crozza-Razzi.
Non credo che i promotori non sappiano che non e' quella protesta a poter far barcollare il governo Letta se non supportata da una ben piu' ampia platea ma e' un segnale così come quello dei poliziotti senza casco.
Il governo, ma di piu', l'intera classe politica farebbe bene a non sottovalutare comunque il fenomeno poiche', come disse Grillo, potrebbe prendere piede una deriva incontrollabile in cui sguazzerebbero pericolose intromissioni.

janet
10-12-13, 15: 47
Mi mette un po' paura questa storia dei gruppi di estrema destra, un po' come in Grecia ed in Francia dove pare che la destra estrema faccia sempre più proseliti, i momenti di crisi possono anche portare a regimi totalitari ed ad estremismi
oltretutto per me è assurdo che il governo abbia confermato l' incarico ad Equitalia per tutto il 2014 quando il servizio e ' odioso per la maggior parte degli italiani e gli attacchi più feroci avvengono presso le sue sedi.

Armandillo
10-12-13, 17: 55
Infatti Janet, ci vuole piu' Stato in questi casi ma se pure "pezzi" di esso passano aldila' della barricata allora sono guai seri.
Grillo affermava che il popolo avrebbe dovuto ringraziarlo per essere sceso in campo...ed e' vero.
Il M5S ha in qualche modo catturato tutto il malcontento veicolandolo e non permettendo che si esprimesse con atti estremi.
Ora sta alla politica trovare risposte concrete, per chiarire quelle accantonate e mai risolte, se non altro per dare un segnale di speranza o se vuoi anche simbolico che faccia intravedere una parvenza di serieta' e volonta'.

forumi
11-12-13, 06: 58
Grillo finalmente cavalca la protesta che tanto aveva invocato da tempo......e non per il tornaconto dell'Italia!:clap

Eres
11-12-13, 10: 07
Non so chi cavalca e che cosa, destra o sinistra, ormai in questa situazione, tutto diventa possibile e trasversale. Credo che mai dal dopoguerra in Italia ci sia stata una situazione peggiore, oltretutto in continuo peggioramento e senza apparenti vie d'uscita. Tutto è possibile.
Per me la prima cosa da fare sarebbe uscire dall'euro e di corsa anche.

Armandillo
11-12-13, 12: 34
In effetti e' una situazione anomala ma ci sono dei segnali che sarebbe bene tenere presenti: il berlusca che chiede di incontrarli, Libero che li appoggia, le sedi del PD assaltate....sento una puzza che non mi piace :triste
Quando ci fu l'ultima protesta dei trasportatori che bloccarono mezza Italia restai bloccato al casello di Caserta ed ebbi veramente paura !
La gente ( e che gente !) girava con spranghe di ferro per "convincere" le persone ad aderire "spontaneamente" forando tutti i pneumatici senza ritegno indipendentemente da chi fosse al volante.
Il clima era pesante e davvero nessuno poteva contrastarli pena venire massacrati.
Dico questo perche' quando ci sono manifestazioni di questo tipo e' facile che si inserisca la malavita ed altri soggetti estranei alle rivendicazioni magari lecite di queste categorie.

Non credo che rispondere per le rime sia il metodo migliore per affrontare il problema; c'e' bisogno di segnali forti da parte del governo che indichino un cambio di rotta in modo che eventuali disegni criminali perdano il consenso che pure esplicito o implicito viene da parte del popolo stanco e stufo.

Eres
11-12-13, 15: 46
Non possiamo conoscere gli sviluppi futuri, ma certamente che i Forconi non sono un fenomeno dell'ultimora, è da un po' che hanno iniziato ad organizzarsi e protestare uniti. In Italia in un momento del genere di così precario equilibrio, potrebbe veramente succedere qualcosa. Ormai molta gente è stanca e cosa più importante non ha più nulla da perdere. Che poi vengano strumentalizzati o più o meno appoggiati, non cambio il quadro della situazione drammatica in Italia.

janet
11-12-13, 16: 48
infatti, il livello di disperazione, sta raggiungendo livelli assurdi.
Oggi per la prima volta ho avuto paura, ho parcheggiato nei pressi del lavoro, non ho oro, ho una macchina vecchia e vesto sempre in jeans eppure è uscito fuori uno, disperato, dicendo "mi dia qualcosa, non mangio da quattro giorni". Alla fine mi sono rinchiusa in auto, ho messo le sicure e sono ripartita a cercare un altro posto.
Giustamente al lavoro hanno detto che molti farebbero di tutto per un euro.
Se questo dei forconi è la risposta giusta non lo so ma la gente ormai così disperata, farebbe di tutto.