PDA

Visualizza versione completa : Il ministro Cancellieri e le intercettazioni riguardanti i rapporti con i ligresti



janet
01-11-13, 00: 04
Dopo Vendola, indagato per concussione, sulla vicenda legata all'Ilva di Taranto, un altro caso crea, grosse discussioni fra le forze politiche.
Questa volta è coinvolta la Cancellieri, ministro della giustizia.
I magistrati di Torino,dopo l'arresto di Salvatore ligresti e dei suoi tre figli, sono venuti in possesso di tabulati telefonici che coinvolgevano, appunto la Cancellieri.
Una di queste telefonate il ministro l'avrebbe ricevuta da Antonino Ligresti, fratello di Salvatore e preoccupato per la salute della nipote Giulia.
Anche Gabriella Fragni, compagna di Salvatore Ligresti, avrebbe telefonato alla Cancellieri e nel corso del colloquio il ministro avrebbe pronunciato queste parole: «Io sono mesi che ti voglio telefonare per dirti che ti voglio bene, la vita mi scorre in una maniera indegna. Comunque guarda - continua - qualsiasi cosa io possa fare conta su di me, non lo so io cosa posso fare, però guarda sono veramente dispiaciuta».

Il nodo della vicenda è che in seguito il ministro è intervenuta favorendo la scarcerazione di Giulia Ligresti, in quanto affetta da anoressia.
Crea ancora più una fosca luce sulla vicenda il fatto che il figlio della Cancellieri, Piergiorgio Peluso, sia stato dirigente della Fondiaria Sai e come è scritto nel blog di Beppe Grillo, che " dopo un dopo un anno di lavoro alla Fondiaria Sai di Salvatore Ligresti, sempre un cognome a caso, abbia ricevuto una buonuscita di 3,6 milioni di euro ".
Il M5S, sopratutto sul blog, in un articolo intitolato "Com'è umana lei" attacca duramente la Cancellieri ad esempio, scrivendo «Su 63.000 e rotti detenuti su chi si è posato l’occhio benevolo della ministra Cancellieri? Giulia Ligresti, un nome, anzi un cognome, a caso, che è uscita dal carcere dopo l’interessamento della Cancellieri»
Il ministro ha dichiarato che è pronta a spiegare la vicenda alle Camere ed il suo era solo un gesto umanitario,non c'era alcuna intenzione di interferire con gli organi giudiziari.
In ogni caso anche Sel ed il PD vogliono vederci chiaro, invece Alfano offre piena solidarietà al ministro.
Fonte (http://www.corriere.it/politica/13_ottobre_31/fonsai-ministro-cancellieri-intervenne-far-scarcerare-figlia-ligresti-a58f8154-4214-11e3-8636-110cb2716567.shtml)

Pegaso
01-11-13, 07: 19
Eh si, la fortuna è cieca.

Armandillo
01-11-13, 13: 53
Dalle ultime notizie parrebbe che il ministro abbia agito in legalita' ma cio', a parer mio, non cancella comunque la moralita' dell'atto.
C'e' poco da fare, la legge non e' uguale per tutti e c'e' sempre e sempre ci sara' un "amico" da aiutare prima di altri disgraziati.
Questo accade in ogni ambiente e quando si e' piu' rigorosi con gli altri, talvolta, non lo si e' per se stessi o per la propria famiglia lasciandosi andare ad interventi magari semplici ma sempre non corretti....tutto il mondo e' paese, siamo tutti uguali ma qualcuno e' piu' "uguale " degli altri !

Anche la giustizia con tutti i suoi guai e le sue aberrazioni e' il frutto di tanti e tanti anni dell'andazzo e delle cattive abitudini entrate a far parte della societa' italiana.
Ovviamente io sarei per le dimissioni almeno per il rispetto di quei tanti poveracci che si trovano in oggettiva difficolta' in galera e per tentare di ripristinare comportamenti piu' retti visto che quello che e' successo ha permesso gia' dei commenti acidi paragonandolo alla telefonata fatta dal reo Berlusconi alla questura per il caso Ruby....ecco, non vorrei che si creino altri alibi per poi buttare tutto nel calderone dell'ipocrisia !!

janet
01-11-13, 15: 07
A me sembra che l'atto sia grave e sono d'accordo con Travaglio e Mentana, di cui ho visto i video sul Fatto Quotidiano, perchè ieri sera non ho visto la trasmissione.
l'episodio, ossia non è dissimile dalla telefonata di Berlusconi nel caso Ruby, però poi le procure si sono comportate in modo completamente diverso, perchè la procura di Torino non ha per niente considerato la telefonata della Cancellieri.
Sicuramente come nel caso Alfano, non ci sarà conseguenza alla fine per il ministro ma poichè il popolo chiede sopratutto trasparenza, chi occupa posizioni così di rilievo come quella del ministro della giustizia, dovrebbe dare il primo esempio.
Poichè, però siamo il solito regno di banane, corrotto e dove tutto si basa sulle amicizie e le conoscenze personali, tutto si risolverà in un nulla di fatto.

Armandillo
01-11-13, 16: 04
Io invece la trasmissione l'ho vista e non ti nascondo la rabbia che ho provato ascoltando i numeri di quella che il governo si ostina a ritenere una ripresa :shock
Molto peggio e' stato un intervento dagli Usa che facendo riferimento alle parole di Grillo ha sottolineato come noi si sia allo stato inerte circa la presenza ma soprattutto l'autorevolezza nel confronto con la Germania !
I fattarelli di casa nostra, non ultimo quello della Cancellieri, pur se gravi, servono solo a distogliere lo sguardo dall'agonia vera del nostro paese.
Si parla di Berlusconi, della figlia, dei dissidenti dx o sx, del Colle...ma di come sta la gente tutti tacciono !
L'unico, bistrattato, odiato, accusato, irriso, e' Grillo che parla la verita' di quella che fa male davvero ma tanti non hanno ancora capito che questi stanno facendo di tutto per toglierlo di mezzo.

E' assenza di politica...altro che !!

forumi
01-11-13, 17: 51
Io trovo che non sia proprio tutto un male le intercettazioni telefoniche, sapendosi spiati forse farebbero meno i furbi.....

janet
01-11-13, 18: 10
Io invece la trasmissione l'ho vista e non ti nascondo la rabbia che ho provato ascoltando i numeri di quella che il governo si ostina a ritenere una ripresa
Grazie dell'informazione Armandillo vedo se trovo anche quel video.

Io trovo che non sia proprio tutto un male le intercettazioni telefoniche, sapendosi spiati forse farebbero meno i furbi.....
infatti mi sembra che erano quelli del Pdl a volerle togliere sopratutto.

Armandillo
01-11-13, 19: 48
Io trovo che non sia proprio tutto un male le intercettazioni telefoniche, sapendosi spiati forse farebbero meno i furbi.....

Siamo ridotti a pensarlo perche' il nostro paese ha questa classe politica, all'estero si dimettono per una multa non pagata....tutto un altro pianeta !!

@Janet,
non perderti l'intervento di Federico Rampini da New York

Rodolfo Tatana
02-11-13, 17: 02
per me è il solito gossip politichense, cioè parlare di tutt'altro rispetto alle cose importanti d fare e come risolvere i problemi, non mi stupisce che il piu accanito contro il ministro sia il pifferaio di genova; impossibile paragonarlo al caso di concussione per ruby, il ministro riferira' alle camere e state tranquilli che faranno i giusti accertamenti; certo dovrebbero preoccuparsi di tutti i carcerati che per motivi di salute non possono rimanerci..pero' non ci vedo niente di male e non capisco tutto questo clamore ne l'esercito di vipere pronte a colpire alla minima cosa, sembra diventato uno sport parlare male dei politici e nutrire a parole la pancia della gente

Eres
08-11-13, 07: 37
Problemi ce ne sono molti altri più gravi, ma questa classe politica italiana andrebbe sostituita in blocco. E' marcia. E sicuramente molti problemi più gravi sono figli di questa classe politica, per cui anche questo fatto non è di importanza trascurabile. Ma una volta di più fa luce su chi governa questo povero paese e su chi l'abbia ridotto in queste condizioni.

PS: a proposito del pifferaio genovese Rudy, non è quello che, quando non era ancora ufficialmente in politica, ha fatto abolire le tasse assurde sulle bollette telecom e segnalato (inascoltato) con anni di anticipo gli imbrogli di telecom, parmalat e compagnia bella, gli scandali, gli errori strategici e gli sprechi energetici? E a quei tempi i politici che facevano? Intascavano.

Armandillo
08-11-13, 14: 17
Man mano stanno venendo fuori cose che forse i piu' attenti immaginavano ma di cui non c'erano tracce o erano state abilmente celate.
Il mondo degli interessi particolari e' piu' esteso di quanto si potesse credere e le maglie si intrecciano in modo tale che praticamente ogni politico, volente o nolente, ne e' una parte in misura variabile.
E' il sistema corrotto fin nelle viscere e dove se qualche politico onesto spera di salvarsi si ritrova invece circondato da personaggi solo apparentemente puliti !
A dire tutta la verita' anche il popolo non ne esce incolume...se si considera che anche la piu' piccola raccomandazione puo' considerarsi l'inizio d'un circolo vizioso si capisce bene quanto male, a lungo andare, si puo' arrecare alla democrazia e alla correttezza istituzionale.
Il paese "perfetto" non esiste e sarebbe impensabile poter controllare tutto e tutti - cio' avviene nelle dittature e forse nemmeno lì - ma se ci si puo' rassegnare ai piccoli favori non e' detto che poi si debba per forza accettare ruberie di ogni sorta !

Essere realisti mi sta bene ma chiudere gli occhi su determinati modi di gestire la cosa pubblica non lo accetto.

Eres
08-11-13, 17: 42
Purtroppo in Italia "politico onesto" è un ossimoro. Il sistema italiano non lo permette, se lo sei, ti fanno fuori immediatamente.

janet
08-11-13, 19: 21
A dire tutta la verita' anche il popolo non ne esce incolume...se si considera che anche la piu' piccola raccomandazione puo' considerarsi l'inizio d'un circolo vizioso si capisce bene quanto male, a lungo andare, si puo' arrecare alla democrazia e alla correttezza istituzionale.
Ha perfettamente ragione Armandillo e ieri sera il fatto per chi non si beve solo le chiacchiere è uscito chiaramente nella trasmissione di Santoro, dove hanno parlato tanti giovani italiani che stanno o studiando o cercando fortuna in Inghilterra e si vede che provando altro hanno detto che i politici corrotti sono l'espressione del popolo italiano, abituato da secoli a fare il furbetto.

Se poi si pensa ai discorsi di Renzi, compresa la nonna che per 41 anni ha preso la reversibilità della pensione del marito di 3000 euro al mese, si capisce facilmente perchè questo sistema per tanti anni è andato bene a tutti. Ora Renzi, nel suo populismo vuole attaccare le pensioni e magari costruire più asili nido, oppure difendere chi prende 600 euro di pensione al mese. Ora giustamente è stato fatto notare che il 40% dei pensionati gode di una pensione non retributiva e non importa se la cifra è alta o bassa, perchè ci sono stati tanti artigiani che io conosco che magari per 30 anni hanno vissuto di nero, agricoltori che ci mettevano mogli e figli che magari nei campi non c'erano andati mai.
Poi se cambia qualcosa la gente si arrabbia, come per il fatto che magari l'invalido deve rifare la visita di controllo oppure che se il parente può mancare tot giorni al mese dal lavoro per assistere il famigliare ammalato, questi giorni non gli valgono più ai fini pensionistici.
Ma se questi giorni non li ha lavorati cosa vuole ?
Il brutto è che in questo macello ci sono andati di mezzo per pochi anni, gente che ha realmente versato i contributi per più di 35 anni.
Ci vorranno venti-trent'anni, perchè la naturale dipartita di queste persone e di una CGIL che difende solo loro, faccia sperare che il debito pubblico possa scendere.
nel frattempo, poichè se ne stanno andando dall'Italia i giovani migliori ci vorranno altri 20-30 anni per riavere una classe dirigente decente.

Eres
08-11-13, 21: 46
Sono d'accordo anch'io con la frase di Armandillo. Del resto siamo in Italia e quasi nessuno e a nessun livello è esente da questo triste andazzo. Purtroppo è un mal costume tipicamente italico, non solo della politica.

Armandillo
08-11-13, 23: 02
Del resto siamo in Italia e quasi nessuno e a nessun livello è esente da questo triste andazzo. Purtroppo è un mal costume tipicamente italico, non solo della politica

Gia'....e dopo la trasmissione di Crozza di stasera anche il M5S sembra aver imparato molto bene....che delusione !!

Eres
09-11-13, 12: 26
Vorrei aggiungere un'altra csa, scusate se cambio argomento, però pare che la legge per il reddito di cittadinanza andrà al voto, naturalmente sarà sconfitto. E sappiamo perchè, Grillo vuole togliere soldi alla chiesa, ma qui da noi che siamo nell'alto medioevo, la chiesa non si tocca. O meglio tutte le caste costituite non si toccano e a rimetterci saranno sempre i soliti poveracci. Una vergogna.
E pensare che viviamo ahinoi, nel paese più tassato e tarstassato del mondo, con più di 5 milioni di disoccupati, per me quella legge non sarebbe altro che un risarcimento a tutte queste supertasse che paghiamo su ogni cosa, per tutti i poveracci, gli esodati e quelli rimasti senza lavoro per la crisi.

Armandillo
09-11-13, 12: 32
Guarda Eres piu' che alla chiesa io penso alle pensioni d'oro che Grillo vorrebbe ridimensionare :sisi e visto che in gran parte riguardano la politica e annessi il conto torna !!

Eres
09-11-13, 15: 23
Insomma Arma, non so quanti soldi girino intorno e dentro la chiesa, pensa solo a tutti i preti che mangiano e bevono a sbafo, ci sarebbe da recuperare delle cifre astronomiche. E poi chiaramente c'è la casta politica che non vuole riunciare ai suoi spropositati privilegi economici. Non solo per quello che incassano, ma per tutte le loro spese che paghiamo noi direttamente.

---------- Post Unito alle 15: 46 ----------

A proposito della ministra Cancellieri, ho trovato questa foto d'epoca :ghgh

http://a.disquscdn.com/uploads/mediaembed/images/691/8430/original.jpg

Armandillo
09-11-13, 17: 39
Grande Bombolo !

Lo so, quello della chiesa e dello stato "laico" che dovrebbe essere il nostro ci sarebbe da discutere un'eternita'.
Solo di proprieta' a Roma non so quante ce ne siano...penso migliaia e non esagero !
Comunque sia penso che l'insieme delle proposte spaventi tutta la politica ammanicata e quella di diminuire i costi militari non e' che sia da meno !
Potremmo immaginare che queste proposte siano benviste dalla stragrande maggioranza della gente ma temo che non sia poi così :boh
Il numero di persone legate in qualche modo agli interessi relativi le proposte e' elevato e non si darebbe mai la zappa sui piedi, ancor di piu' i politici.

Eres
09-11-13, 20: 02
Certo, il problema non è che certe leggi e riforme non si potrebbero fare, ma non si vogliono fare. Poi escono fuori questi dubbi personaggi alla Renzi, che servono solo come fumo negli occhi, in modo che tutto resti sempre uguale. L'Italia purtroppo è un'anomalia a livello mondiale.