PDA

Visualizza versione completa : Scontro fra Fazio e Brunetta sui compensi del conduttore



janet
15-10-13, 19: 28
Fa ancora molto discutere il litigio che c'è stato qualche giorno fa alla trasmissione "Che tempo che fa" fra Fazio e Brunetta che discutevano sui soldi da dare ad Alitalia e Brunetta a un certo punto ha detto "Si leggono tante cose anche sui 5 milioni del suo contratto, meritati eh…” dichiara l’ex ministro. E Fazio replica: “Non posso dire se ho un contratto di cinque milioni, perché il contratto me lo impedisce. Io però faccio guadagnare la mia azienda, la Rai. E sono contentissimo di restituire il 50% in tasse e non ho nessuna denuncia fiscale”
Sembra grave che ci sia questa riservatezza su soldi che dà un esercizio pubblico.
Al coro di chi chiede una maggiore trasparenza, si è aggiunto anche Beppe Grillo il quale fra l'altro ha detto (http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/15/compensi-rai-grillo-contro-fazio-stuoino-del-pdmenoelle/744255/)" “La Rai è tecnicamente fallita, nel 2012 ha perso 245,7 milioni di euro e le previsioni per il 2013 sono di una perdita superiore a 400 milioni. Gubitosi e la Tarantola dove trovano i soldi da dare a Fazio? Come giustificano un contratto che è un insulto alla condizione del Paese e ai lavoratori della Rai?”.
In ogni caso sembra che tutto questo polverone abbia fatto saltare gli accordi con Crozza Un accordo biennale da 25 milioni di euro, di cui 5 sarebbero andati al comico, secondo quanto scriveva ieri il Giornale.

Armandillo
16-10-13, 00: 01
Penso che lo scandalo vero sia stato proprio quello di "stendere i panni sporchi" in pubblico.
La gente che ascolta questo tipo di diatribe non credo si ponga il problema di chi abbia ragione e chi torto...si incavola e basta !!
Lo ritengo un affronto per tutti coloro che non ce la fanno...come agitare il coltello nella piaga.
Meglio, quello si, un serio accertamento fiscale e se possibile, ma non mi illudo, un generale livellamento delle retribuzioni a partire dal livello maggiore.

Kowalski
16-10-13, 09: 56
La RAI è una discarica a cielo aperto nella quale Fazio rappresenta solo la punta dell'iceberg, peccato che il problema derivi direttamente da qualche amico dell'onorevole Brunetta che ha contribuito ad allargare il buco negli ultimi lustri, oltre a piazzare diversi personaggi niente male nelle strutture aziendali, con contratti blindatissimi e pure particolarmente lunghi ed evidentemente assai remunerativi;
sarebbe interessante conoscere le cifre degli stipendi di tale Lorella Landi, Antonella Clerici, Bruno Vespa, il tizio che da secoli fa l'oroscopo da Magalli (oltre a tutta la banda-Magalli), Porro, prima anche Paragone (qualcuno tende a dimenticare per quali quotidiani scrivessero questi signori), Carlucci e cricca danzante, più tutti quei simpatici personaggi che saltano da un'azienda (privata) ad un'altra (pubblica) senza colpo ferire...
Sarebbe interessante anche in virtù della qualità dei loro programmi, sicuramente tutti estremamente importanti e di livello qualitativo elevato

Si potrebbe parlare del circo di 10/12 inviati in Brasile per la confederation cup (e chissà cosa sarà nel 2014 per il mondiale!), dei tre inviati a Londra dei TG che, a turno, parlano delle stufette della Regina Elisabetta (a fronte di uno che copre tutto l'Oriente, Cina, Giappone, Coree etc.) e via dicendo...

Parlare di Fazio, personaggio francamente di poco conto a livello qualitativo, dimenticandosi della giostra che gira dentro Mamma RAI -le fiction, i quiz, i programmi-fotocopia con mediaset, la quasi totale assenza di cinema con la C maiuscola il ridicolo utilizzo dei canali del DT (quelli sportivi con le repliche anni 70 parlano da soli!), la perdita di tutti gli eventi sportivi più importanti in circolazione... e potrei continuare per diverse righe- è veramente guardare la pagliuzza tralasciando la trave, ma queste "armi di distrazione di massa" credo che oramai non stupiscano più di tanto...

:bai

Eres
16-10-13, 15: 24
fra Fazio e Brunetta
Uno scontro fra Titani :ghgh

janet
16-10-13, 16: 16
a proposito di "scontro fra titani" è un periodo che vedo i film su RAI movie, stranamente decente per essere RAI, poi il mio boicottamento ideologico mi ha portato da anni a non vedere e quindi, appunto a non sapere se non esistono fatti eclatanti come questo, quanto offerto dalla programmazione RAI. Quindi ringrazio Kowalsky di tutte le informazioni che ha fornito e che non sapevo.
L'unica cosa che mi dispiace è la storia di Crozza, pensavo fosse un tipo diverso.
A Fazio, leggendo altre notizie, non scadeva il contratto ma ha fatto pesare sull'ago della bilancia la sua conduzione di Sanremo.

Kowalski
18-10-13, 09: 13
A scanso di equivoci, prima che qualcuno se lo chieda pure...

NON sono Curzio Maltese (http://www.repubblica.it/politica/2013/10/18/news/brunetta_rai_colpita_e_affondata-68840453/?ref=HREC1-7)

:tong2

Per spezzare comunque una lancia in favore di Fazio, ricollegandomi anche al post di Janet riguardante il cinema (è vero quanto affermi, anche se ci sarebbe da parlare pure degli orari di trasmissione delle pellicole, ma questo è tutto un altro thread) di recente l'ottimo Vieri Razzini è passato a "Che Tempo che fa" per parlare di Lubitsch e non solo; una lucina nel mare magnum della mediocrità televisiva...
link (http://www.youtube.com/watch?v=exZnXtI-77I)

:fleurs