PDA

Visualizza versione completa : SSD (Solid State Drive) : info utili dopo installazione



Armandillo
21-03-13, 13: 45
:bai

Eccomi.... dopo averne discusso qui (http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct5048-ssd-solid-state-drive-informazioni-utili/index2.html#post157906) ho finalmente installato l'ssd (Kingston 120 GB) e volevo renderne conto sia per chi fosse intenzionato a fare altrettanto, sia per ricevere ulteriori preziosi consigli da chi, prima di me, ha fatto un passo simile.

Dico subito che l'installazione e' andata liscia e non ho trovato difficolta' che invece si sono presentate nel momento di scegliere come e cosa installare sul ssd :sisi

In questi due giorni ho letto tutto il possibile sull'utilizzo di questa nuova tecnologia ed ho trovato spesso difformita' circa le procedure per avere un sistema performante e al tempo stesso limitare l'usura di questi dischi.

Intanto inizio col citare le modifiche subito dopo aver letto i migliori pareri comuni, quindi ho:

- disabilitato il servizio di deframmentazione
- disabilitato l'indicizzazione
- disabilitato il ripristino di configurazione
- disabilitato il prefetch e superfetch
- ho settato il risparmio energetico su "prestazioni elevate"
- ho creato un piccolo file di swap (300-1024) riproponendomi in seguito di effettuare dei test per trovare il minimo-massimo da spostare sull'harddsik sata secondario
- ho spostato quindi tutte le cartelle della cache (browser, programmi di grafica ed altri) e temporanee sul secondo disco

Circa quest'ultima opzione ho letto pareri contrastanti che sostanzialmente posso dividere in due:
- chi afferma che spostare i temp-cache non serve perche' si perde proprio in efficienza dell'ssd
- chi afferma che spostarli previene molte scritture e quindi si salvaguarda l'ssd

Io ne ho tratto che una via di mezzo sia possibile :sisi

Infatti credo che si possa lasciare sul ssd oltre il sistema operativo anche tutti quei programmi e giochi per i quali occorrono caricamenti piu' rapidi e mettere tutto il resto su un secondo disco...il prezzo da pagare in termini di performance non sara' certo alto !

Comunque sto procedendo su quella strada man mano che reinstallo i programmi che avevo in precedenza ma nel frattempo verifico anche che tutto fili liscio e.....si che fila !!
L'accesso, con questo ssd, e' migliorato di parecchio anche se, solo per curiosita', lanciando la verifica delle prestazioni di Windows 7 ho visto che il valore risultante, a parita' di effetti visivi, e' maggiore di quello che avevo prima (5,1 contro 4,7) :boh....ma, come era prima, il valore piu' basso riguarda la scheda grafica e non il resto.

Le prime impressioni quindi sono positive e sinceramente mi rendo conto che, essendo inesperto circa gli ssd, non so dove sto andando :ghgh nel senso che ogni volta mi trovo costretto a valutare come agire per non perdere le caratteristiche del ssd.

Per quel che riguarda il salvataggio dei dati ho provveduto a creare una immagine di tutto il pc backuppata sul mio harddisk usb esterno ed e' qui che s'impone una domanda:
nel caso dovessi ripristinare tutto, come si comporterebbe l'unita' ssd in termini di prestazioni ?
Potrei riacquistare una velocita' perduta nel tempo a causa delle riscritture ?

Beh, per ora mi fermo qui in attesa di terminare il mio lavoro di ripristino e magari di vostre preziose osservazioni :sisi

:bai

EDIT :
dimenticavo...dovendo installare l'unico gioco che faccio, cioe' Civilization V (con Steam), mi conviene metterlo sul ssd per avere caricamenti veloci oppure sull'harddsik secondario per occupare meno spazio o, se possibile, lasciarlo sul ssd e spostare solo la cartella dei salvataggi sul secondario ?
Grazie

Andy86
21-03-13, 16: 39
:bai
Mi sembra che ti sei risposto da solo... :lol:

Comunque per quanto riguarda il ripristino dell'immagine di sistema, ti posso dire che io con xp ho avuto problemi, nel senso che l'mbr su ssd non mi funzionava, percui ho dovuto lasciare l'mbr su hdd e far puntare il boot.ini all'ssd. :sisi

La perdita di prestazioni dovuta alle riscritture la eviti con il trim. Poi non so se kingston ha un tool tipo quello della samsung. (Io quando vedo che perde qualcosina avvio il tool della samsung e ritorna come nuovo. :sisi)

Armandillo
21-03-13, 19: 52
La perdita di prestazioni dovuta alle riscritture la eviti con il trim. Poi non so se kingston ha un tool tipo quello della samsung. (Io quando vedo che perde qualcosina avvio il tool della samsung e ritorna come nuovo. :sisi)

:boh...a corredo del mio non c'erano dischi e il rivenditore, che e' un amico, non me ne ha parlato.
Leggendo qui (http://www.kingston.com/it/ssd/v#svp200s3) dove parla di quello acquistato sembra non ve ne siano.
Comunque ho scaricato un tool Kingston che pero' serve solo ad evidenziarne le caratteristiche e a proposito di queste ultime mi piacerebbe sapere se e' consigliabile attivare nel bios l'opzione S.M.A.R.T.

:bai

Armandillo
24-03-13, 15: 21
Proseguono le mie letture circa le possibili ottimizzazioni di questi SSD e devo dire che la confusione e le teorie diverse costringono a continui capovolgimenti decisionali :hap

Oltre le modifiche gia' menzionate vi sarebbe pure quella relativa al file di paging.

In breve, ho capito che:

- creare un file, piccolo o grande, e' quasi obbligatorio benche' qualcuno affermi che sul SSD vada eliminato
- quindi impostarne uno, magari fissato a 1024 Mbyte (min e max) su un secondo disco se si possiedono almeno 4 Gbyte
- con piu' di 4 Gbyte conviene creare un ramdisk con apposito programma e lì creare un file di paging o lasciarlo gestire al sistema


Poi ci sono varie teorie circa il "cosa" installare sul SSD.
C'e' chi dice che sarebbe meglio lasciare solo ed esclusivamente il sistema operativo, chi si spinge oltre permettendo anche i pochi programmi indispensabili e chi propone anche i giochi preferiti :bohma questo si scontrerebbe con i continui caricamenti e salvataggi, quindi scritture, che col tempo diminuirebbero le performance del SSD.
In controtendenza si afferma invece che queste riscritture equivarrebbero a vari terabyte per cui non varrebbe la pena rinunciare alla velocita' del disco e quindi installare giochi sarebbe auspicabile !

Per adesso io ho installato vari programmi di grafica sul secondo disco in cui ho anche spostato le cartelle di cache mentre il mio gioco preferito l'ho lasciato sul SSD perche' lo voglio provare così....poi vi daro' ulteriori impressioni.

:bai

Andy86
24-03-13, 15: 34
che col tempo diminuirebbero le performance del SSD.

E solo che quando una cosa costa tanto hai paura di rovinarla, quindi molti preferiscono buttare via i normali hdd, che non sono indistruttibili, anzi, l'usura di qualche miliardo di scrittura la subiscono eccome, ma costa meno sostituirli.

Per quanto mi sembra un ssd può durare addirittura di più.