PDA

Visualizza versione completa : dd, ddrescue o parted?



Andy86
01-11-12, 19: 55
:bai

Dovrei fare la copia grezza delle partizioni di sistema (win e linux) sul nuovo ssd (per poi renderlo avviabile), quale di questi è meglio?

Parted (sia tramite gparted che tramite partionmananger) si rifiuta di fare la copia a causa di errori sul filesystem (che però il chkdsk di win non rileva, e tra l'altro se ci fossero ntfsprogs non dovrebbe montare la partizione e invece lo fa. :boh).

DDRescue invece mi da questo errore:


Only registered members can view code.

Ho letto che dovrebbe dipendere dalla partizione di destinazione già formattata, però anche lasciando la partizione a "non formattata" esce lo stesso errore. Strano, perché in passato lo usai tra due hdd meccanici e funzionava bene. Ho l'impressione che tenti di sovrascrivermi il file di device, ma non capisco perché. :boh

DD semplice apparentemente funziona, ma non mi ritorna nessun output, perciò non ho idea di quello che sta succedendo. :ohoh

pierino_89
01-11-12, 20: 25
Dunque, sono strumenti diversi per fare cose diverse:
- ddrescue fa lo stesso lavoro di dd, però serve per partizioni fortemente danneggiate e dischi in cattivo stato;
- parted serve per manipolare le partizioni (creare, ridimensionare ed eliminare), ma che io sappia non può clonare;
- dd è un comando generalista, di base si limita a leggere da una sorgente e scrivere una destinazione, ma dato che può leggere blocco per blocco spesso si usa per clonare partizioni (o interi dischi), oppure salvare su file una partizione (o un disco). Dd non restituisce alcun output se non in caso di errori, tranne al termine in cui sputa fuori le statistiche di copia.

Detto questo, dd potrebbe essere adeguato, però io procederei così:
1- ridimensiono tutte le partizioni da copiare in modo tale che il loro totale sia inferiore alla dimensione del disco di destinazione
2- creo la tabella delle partizioni sul secondo disco
3- creo la prima partizione (la dimensione deve essere esatta!)
4- copio la prima partizione con partimage
5- faccio il check della partizione con gparted (in questo modo se la dimensione non è esatta al cilindro il filesystem viene allargato fino a occupare lo spazio corretto)
6- ripetere i passi 3-4-5 per tutte le partizioni
7- installo il bootloader

Buona fortuna :eye

Andy86
01-11-12, 20: 53
:bai


parted serve per manipolare le partizioni (creare, ridimensionare ed eliminare), ma che io sappia non può clonare;

:m: Allora che usa gparted per i comandi copia/incolla?


(la dimensione deve essere esatta!)

Ricordavo si potesse fare più grande per non sbagliare... :m:
Forse per quello che ddrescue non funziona. :ohoh



4- copio la prima partizione con partimage

Ma partimage non serve solo a fare e ripristinare le immagini? :m:
Per motivi di tempo preferirei una copia diretta. :bgg2

pierino_89
01-11-12, 21: 01
:bai
:m: Allora che usa gparted per i comandi copia/incolla?
Onestamente non ne ho idea!


Ricordavo si potesse fare più grande per non sbagliare... :m:
Forse per quello che ddrescue non funziona. :ohoh
Sì, però poi perdi tempo a ridimensionare (e per windows ti tocca farlo a parte perché non puoi allargare ntfs con gparted).



Ma partimage non serve solo a fare e ripristinare le immagini? :m:
Per motivi di tempo preferirei una copia diretta. :bgg2
Se salvi (per esempio) sda1 su sdb1 praticamente fai una copia diretta. Però a quel punto in effetti tanto vale usare dd.

Andy86
01-11-12, 21: 15
(e per windows ti tocca farlo a parte perché non puoi allargare ntfs con gparted).

A me sembra che me l'ha sempre ridimensionata senza problemi, anzi, funziona pure meglio di gestione disco di windows. :sisi
Comunque mi sfugge il perché non la si può lasciare più larga... :m:


Se salvi (per esempio) sda1 su sdb1 praticamente fai una copia diretta.

Come faccio? Indicando il file di device al posto di un immagine?
E quando mi chiede il formato immagine che faccio?


Però a quel punto in effetti tanto vale usare dd.

Dipende... se partimage mi da un output leggibile ho risolto il problema... :ghgh

pierino_89
01-11-12, 21: 36
A me sembra che me l'ha sempre ridimensionata senza problemi, anzi, funziona pure meglio di gestione disco di windows. :sisi
Comunque mi sfugge il perché non la si può lasciare più larga... :m:

Non so dirti, avevo provato qualche tempo fa con una sd card e mi aveva dato errori bruttissimi. Ma forse era in fat32...



Come faccio? Indicando il file di device al posto di un immagine?
E quando mi chiede il formato immagine che faccio?

Ah no hai ragione tu, non sembra molto contento di lavorare da device a device direttamente (anche se magari poi a riga di comando funziona) :ehmm



Dipende... se partimage mi da un output leggibile ho risolto il problema... :ghgh
Beh, se vuoi sapere a che punto è puoi lanciarlo e poi su un altro terminale dai 'kill -USR1 `pidof dd`', che gli fa stampare a schermo un po' di informazioni mentre copia.

Andy86
01-11-12, 21: 44
Non so dirti, avevo provato qualche tempo fa con una sd card e mi aveva dato errori bruttissimi. Ma forse era in fat32...

Magari era collegata tramite un hub. :lol:



poi su un altro terminale dai 'kill -USR1 `pidof dd`'

Kill? Ma non lo fa interrompere?

Edit: Ottimo. Posso vedere a che punto è. Se arriva in fondo, bene così. :sisi

Ps: sono già a 3gb copiati. (zuuummmmmm!!!). :gogo

pierino_89
01-11-12, 22: 03
Magari era collegata tramite un hub. :lol:

Ma no, è integrato sul portatile... comunque era fat32, perché stavo pasticciando sulla partizione di boot del Raspberry (http://www.raspberrypi.org/quick-start-guide)



Kill? Ma non lo fa interrompere?
No, kill (a dispetto del nome) manda un segnale al processo. Il segnale predefinito è SIGTERM (che equivale a mandare ctrl-c sul terminale), ma puoi anche usare segnali tipo SIGKILL (termina brutalmente).
SIGUSR1 è un segnale che ogni applicazione sceglie se e come interpretare. dd lo usa per mostrare lo stato.


Edit: Ottimo. Posso vedere a che punto è. Se arriva in fondo, bene così. :sisi

Ps: sono già a 3gb copiati. (zuuummmmmm!!!). :gogo
Ricordati di lanciare 'sync' alla fine :ghgh

Andy86
01-11-12, 22: 20
Che fa e come si lancia sync? :m:

Che è l'applicazione col man più scarno l'ho capito da solo. :lol:

pierino_89
01-11-12, 22: 28
Banalmente 'sync' :ghgh
Serve per forzare i dischi a scrivere tutto ciò che devono scrivere, invece di tenersi roba nei vari buffers.
È improbabile che 'dd' (che è un tool a basso livello) metta roba in buffer, ma un sync in più non fa mai male.

Andy86
02-11-12, 12: 56
:bai

Mi sa che qualcosa non è andato per il verso giusto.

La copia è terminata con successo, il check gparted non me lo fa fare per presunti bad-sector, avvio con windows (per ora da hdd meccanico), parte il chkdsk della nuova partizione su sdd... vrrrrrrrrrrruuuummmmmmmmm... a giudicare dalla quantità di indici corretti e di file orfani recuperati credo mi abbia brasato l'intera struttura delle directory... :boh

Per quel mi ricordo quando recuperai la partizione danneggiata con ddrescue feci lo stesso tipo di trasferimento, prima su un disco esterno e poi di nuovo nella nuova posizione sul disco interno. E mi pare che dopo aver eseguito il chkdsk ripartì tutto correttamente. :boh

Ah... forse editai qualcosa per rimuovere i settori segnati come "bad"... :m:

Ah... era questa:


Reseting the bad sectors list after cloning

When you clone a partition from a disk with bad sectors to a
new disk, Windows still reports bad sectors on the new disk. This is
because, by design, ntfsclone copies everything, including the bad
sector list.

While this is not strictly ntfsclone-related, some people may use the
following procedure to reset the bad sector list after cloning:


Back up important data from partition just in case
Find out size of ‘$Bad’ attribute in $Badclus using ntfsinfo
Use ntfstruncate <partition> 8 0x80 '$Bad' 0 to set $Bad’s attribute length to zero.
Use ntfstruncate <partition> 8 0x80 '$Bad' <ntfs_size> to set $Bad’s attribute length back to proper value which was recorded in step 2.
Boot into Windows and run chkdsk. It will find errors and should fix them.


Unless you’re certain that the bad clusters were just an error, It is recommended to do a full surface scan using either your hard disk manufacturer’s tools or chkdsk /r after doing this.

Quindi dopo la copia potrei anche rimuovere i badsector... ma tutti i riferimenti indice corretti? :boh

pierino_89
02-11-12, 13: 23
Beh, se succede questo mi sa che il tuo disco non sta mica tanto bene :shock potresti provare a fare la copia con ntfsclone, ma ho paura che il risultato finale sia simile.
Ah, bad sectors e indici brasati di per sé non sono correlati... Inoltre avresti già avuto una paccata di errori già col disco meccanico.

Piuttosto, cosa ne dici di provare clonezilla live? Io e i miei compari usiamo Clonezilla Server al lavoro e ci siamo sempre trovati bene.

Andy86
02-11-12, 13: 49
Beh, se succede questo mi sa che il tuo disco non sta mica tanto bene :shock

Però è un ssd nuovo di pacca ed è anche un samsung 830, mica uno a caso.
Appena collegato avevo provato a fare delle scritture a caso, sia ext che ntfs, ed ha risposto bene. :sisi
Poi ho ricreato le partizioni e proceduto con la copia, che si è svolta senza errori, almeno fino allo strano comportamento dello scandisk.

Speravo di non dover stressare subito l'ssd ha far prove... ma tant'è.

Per la iso dipende se riesco a masterizzarla, visto che il masterizzatore sta contando i giorni.

Comunque non vorrei che dipendesse da quella storia della partizione di uguali dimensioni o qualcosa del genere... potrebbe essere che a causa delle diverse dimensioni al filesystem non tornino le posizioni indicate e le consideri come errori. :m: :boh

----------------------

Duuunque... ntfsclone continua a dire:

ERROR: Volume '/dev/sdb2' is scheduled for a check or it was shutdown uncleanly. Please boot Windows or use the --force option to progress.

Anche dopo che ho ricreato la partizione. Se uso l'opzione force si comporta come se avessi inserito un comando non valido. :boh

------
hhhh... :ops:... come non detto... ntfsclone vuole i parametri... al contrario. :shock
Meno male che non lavora sulla partizione montata... altrimenti mi brasavo quella sbagliata. http://www.ilricettariodibianca.com/images/qshoutblock/paura.gif

-------------------

E vai che forse funziona. Dopo il clone con ntfsclone la partizione già si monta da ubuntu senza alcun riavvio. :sisi

---------- Post Unito alle 15: 28 ----------

Ah, ora per clonare l'ext3 cosa mi consigli?

pierino_89
02-11-12, 16: 27
Però è un ssd nuovo di pacca ed è anche un samsung 830, mica uno a caso.
Appena collegato avevo provato a fare delle scritture a caso, sia ext che ntfs, ed ha risposto bene. :sisi

No, io parlavo del disco sorgente!


hhhh... :ops:... come non detto... ntfsclone vuole i parametri... al contrario. :shock
Meno male che non lavora sulla partizione montata... altrimenti mi brasavo quella sbagliata. http://www.ilricettariodibianca.com/images/qshoutblock/paura.gif

:ghgh sempre leggere la documentazione!



E vai che forse funziona. Dopo il clone con ntfsclone la partizione già si monta da ubuntu senza alcun riavvio. :sisi

Quando installi il bootloader poi fagli fare un bel check da win, almeno si sistema come piace a lui :eye



Ah, ora per clonare l'ext3 cosa mi consigli?
Stai ancora su ext3? Io ne approfitterei per passare a ext4. Avvia un cd live, crea la partizione in ext4 e copia i file da una partizione all'altra con rsync.

Andy86
03-11-12, 12: 20
:bai

:m: Devo aver perso la notifica.

Su ext3 hai ragione, l'avevo tenuto per retrocompatibilità con ext2 per i driver windows, ma poi lo monto in ext4 (come da tuo suggerimento). :sisi
Ormai ho fatto da me con il partition-manager di kde. :bgg2

pierino_89
03-11-12, 13: 32
Era comunque meglio fare ext4 pulito... ho visto che windows lo monta con un programma. Ma ormai hai fatto, pazienza :tong2

Andy86
03-11-12, 15: 16
ho visto che windows lo monta con un programma

Io non ho mai trovato nulla che montasse ext4 in windows. :boh

pierino_89
03-11-12, 15: 26
Lo monta come può, senza journal, senza extents, senza le maiuscole, senza i punti, però lo monta :tong2

Andy86
06-11-12, 23: 41
:bai

Ah, si. Anche ext2fs faceva una cosa del genere, però poi andava in sola lettura. :ghgh