PDA

Visualizza versione completa : Scuole e-learning (da casa). Ne esistono di affidabili e con diplomi legali?



Andy86
29-09-12, 00: 02
:bai

Starebbero cercando di convincermi a trovare una scuola on-line con la quale ottenere un diploma legale (che, ovviamente, non sono riuscito a ottenere prima), studiando da casa, tra un impegno e l'altro.

Ho girato un po' per internet, ma il panorama mi sembra un po' incasinato.

Più di ogni cosa ho letto cose brutte, ad esempio, di quelle che più si vedono in televisione.

Qualcuno ha esperienze nel settore (spero buone) o sa consigliarmi una scuola a distanza che offra una preparazione seria e un diploma legale e che magari non bisogna andare in capo al mondo per fare l'/gli esame/i?

Naturalmente l'indirizzo di studio che mi interessa è l'informatica (programmatore), o al limite cose strettamente correlate come l'elettronica (nei sistemi informatici, robotici, ecc...), ma ho le idee confuse su quanto offre il panorama scolastico, quindi illuminatemi su quale potrebbe essere la scelta migliore per me.

Avrei visto queste:

http://www.istitutiathena.com/index.php?option=com_content&view=article&id=16&Itemid=48
Corsi per diploma con il metodo e-learning | Diploma online (http://diplomainunanno.studiocorsi.info/corsi-scolastici-online-con-il-metodo-e-learning/)
Clickschool.it - Corsi a Distanza (http://www.clickschool.it/)

Potete dirmi cosa ne pensate?

:thx

Ps: è accetto qualunque consiglio, tranne "vai a fare una scuola normale". :tong2

Pegaso
29-09-12, 07: 10
ahahah Quando ho visto il P.S. pensavo che scrivevi vai a lavorare. ahahah

Rodolfo Tatana
29-09-12, 08: 07
Mi spiace andy per quanto mi riguarda non so proprio nulla a proposito ma ti faccio i complimenti per la scelta di voler conseguire il diploma, chissa' ti puo' servire, magari non ti servira' invece ma è comunque una soddisfazione personale ottenerlo :sisi :bai

janet
29-09-12, 09: 52
una scuola normale, no, una scuola privata, si, dove puoi scegliere orari che ti fanno comodo, ad esempio serali, ovviamente anche lì ce ne sono di serie e poco serie. Credo che tu parlando di diploma dovresti conseguire quello dell'istituto tecnico con specialità informatica.
Non è per cattiveria ma data la crisi della scuola pubblica, anche mio fratello ha scelto la scuola privata per i miei nipoti, il primo è ormai giunto al quinto anno dell'istituto tecnico e la seconda sta frequentando il secondo anno del linguistico, si tratta però di corsi regolari.
Nel tuo caso, credo dovresti fare più anni in uno, anche se non so se hai già qualche anno delle superiori in cui sei stato promosso.

Andy86
29-09-12, 11: 42
Nel tuo caso, credo dovresti fare più anni in uno, anche se non so se hai già qualche anno delle superiori in cui sei stato promosso.

Sicura che questo tipo di servizio sia veramente legale e riconosciuto? Avevo letto che faceva solo spendere di più, ma poi alla fine ti riconoscevano solo gli anni già fatti, senza fare niente più di altre scuole.

Comunque anni di superiori normali non ne ho, a parte uno finito male. Ho due anni di corso "tecnico", con attestato e non diploma, quindi non so quanto possa valere. :m:



una scuola privata, si, dove puoi scegliere orari che ti fanno comodo

Continuo a preferire, se esiste veramente, lo studio dal pc senza obbligo di frequenza. :sisi

Perfino uno psicologo mi disse che questo metodo di studio sarebbe più adatto a me. :bgg2

----------------

Edit. Forse anche questo:

http://www.istitutoleonardi.it/nostri-corsi/tabelle-corsi.html?course=12

Che non capisco se è lo stesso di prima ad un link diverso.
Mamma mia, com'è difficile informarsi. :shock

Proprio nessuno sa consigliarmi qualcosa?

janet
30-09-12, 11: 11
io non voglio fare sempre l'avvocato del diavolo ma ho fatto gli esami in scuole parificate dove adulti che erano, anni e anni lontani dai libri, costretti da necessità di lavoro ad avere questo pezzo di carta si erano impegnati a seguire le lezioni, magari fino alle 10 di sera.
in ogni caso fino al quarto anno puoi pure trovare anche una scuola compiacente, che con un esamino in sede, perchè on line penso sia impossibile ti fa superare gli anni, facendo quattro anni in uno, ossia in base a quanto hai intenzione di pagare tutto è possibile ma per il quinto anno l'esame di maturità è sempre lo stesso e qualsiasi scuola on line ecc, deve poi appoggiarsi almeno ad una scuola parificata.
Calcola anche che molti pseudo diplomi esteri, qui da noi non sono riconosciuti

Ossia quello che volevo dire è che poi conviene anche scegliere una scuola on line, per le lezioni ma poi abbastanza comoda e vicino a dove si vive per i contatti fisici ed indispensabili in sede.

Andy86
04-10-12, 22: 30
:bai

Quindi nessuno che sa darmi esperienze o consigli?

Nel frattempo mi sono informato ancora un po', ho scartato qualcuna di quelle messe prima per pareri negativi, ma non ho trovato quasi nessun parere positivo sulle altre. :boh

Ho individuato anche queste due:

Recupero anni scolastici diploma online Scuola Online (http://www.scuolaonline.eu/)
diploma online e recupero anni scolastici (http://www.nuovescuole.com/index.htm)

La prima ha registrato un sacco di domini, ma il sito è sempre lo stesso. Fin'adesso l'unica che ho visto che offre una lezione demo. Specchietto per le allodole? Però il sito sembra fatto bene, senza tanta reclam come gli altri, ed è pure di Milano.

Il secondo presenta addirittura un decalogo anti-truffa. Sarà vero?
Tra l'altro tale decalogo dice di controllare sul sito del ministero dell'istruzione che l'istituto esista, ma sembra che su tale sito non ci sia una sezione dedicata alle scuole online. :boh

A voi che impressioni danno tali siti? :thx


in ogni caso fino al quarto anno puoi pure trovare anche una scuola compiacente, che con un esamino in sede, perchè on line penso sia impossibile ti fa superare gli anni, facendo quattro anni in uno, ossia in base a quanto hai intenzione di pagare tutto è possibile ma per il quinto anno l'esame di maturità è sempre lo stesso e qualsiasi scuola on line ecc, deve poi appoggiarsi almeno ad una scuola parificata.

Ovvio che poi gli esami te li facciano fare in una scuola paritaria, è la normalità per avere un diploma legale.
Bisogna ovviamente diffidare di chi offre esami privati nelle loro sedi, spesso sono esami falsi per diplomi falsi.
Io voglio una scuola seria, con esame serio (non m'importa se mi bocciano, non voglio roba falsa, devo essere capace io di farmi promuovere. :bgg2) che però abbia la possibilità delle lezioni on-line quando si vuole. :sisi

iaia
22-12-12, 16: 03
Non è una via facile, quando l'ho fatto io non lo era. Puoi studiare da solo e presentarti agli esami come privatista in una scuola abilitata a fare questo assieme ai loro allievi.
Ti posso solo dire che tra le allieve del collegio dove ho sostenuto gli esami non c'erano voti inferiori all'8 e tra le privatiste non ne hanno dati di superiori al 7. Io questo non lo sapevo, ma non mi ha cambiato poi così tanto avere un cattivo voto.
Sono anche successe cose poco piacevoli, però tutto sommato piuttosto che impelagarsi con una scuola poco seria che ti prende soldi per lezioni inesistenti ti consiglio il fai da te.

Kirk78
22-12-12, 16: 42
Ciao studioso Andy :tong2
Per quanto riguarda l'Università a distanza sicuramente è possibile, difatti le università italiane statali e non statali, erogano corsi universitari a distanza (da più di 20 anni), in attuazione dell'art. dell'art. 11 comma terzo della legge 341/1990.

Alle volte non le fanno le università stesse ma alcuni consorzi riconosciuti dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR (http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/universita/home)) quali Nettuno, Consorzio for.com, Italian Culture on the Net, Unitel sardegna, Labcom.

I titoli hanno lo stesso valore legale (decreto 509/99). Le info le puoi trovare su UNITELEMATICHE - Portale delle Università Italiane online - Corsi e master a distanza (http://unitelematiche.it/)

Ma i diplomi.... non saprei. Non mi sembra di aver trovato una normativa al riguardo. Nel caso faccio una ricerca e ti dico, salute permettendo.

:bai

Andy86
26-12-12, 21: 03
:bai

Ahhh... un morto che scriveeee!!!! :shock :lol:

Battute a parte, sono felicissimo di leggerti. Bentornatooo!!!!!! :hap


Ma i diplomi.... non saprei. Non mi sembra di aver trovato una normativa al riguardo.

Secondo la scuola che ho trovato e scelto (l'unica che offriva una dimostrazione pubblica di una lezione) la legge prevede che solo l'esame vada fatto in sede fisica.
Secondo ciò che ho capito poi sarebbero loro (spero) a mandarmi all'esame.

Per meno di 4000 euro ho quattro lezioni a settimana e posso seguirle e ri-seguirle registrate quando voglio. E mi hanno anche mandato a casa i libri... stampati da loro.

L'unico problema è che se non seguo in diretta, poi le domande alla prof. le devo fare tramite e-mail, e magari risponde anche dopo qualche giorno. :ghgh

In questi giorni sono anche disponibili alcune verifiche non obbligatorie (da fare quando si vogliono), per verificare l'apprendimento.

Kirk78
28-12-12, 10: 26
C'è mancato pochissimo, e sono ancora a rischio :triste ma bando alle disgrazie. La scuola da te scelta deve essere riconosciuta dal ministero (altrimenti è come se facessi lezione quì su CT: anche se impareresti parecchio di più vale zero a livello normativo e legale) quindi ti potrei consigliare di fare un colpo di telefono alla tua associazione consumatori e in secondo luogo anche al ministero. Sembra strano ma spesso sono cortesi e ti rispondono. Almeno a me è successo a diversi ministeri.

:bai

Andy86
28-12-12, 13: 39
:bai

Da quello che ho capito, la legge prevede che a essere riconosciuto debba essere solo l'esame, che dev'essere svolto in sede fisica.
E loro dicono che l'esame viene appunto svolto in una scuola paritaria, è riconosciuto legalmente e da accesso alle facoltà universitarie.
La scuola comunque è questa qui -> scuolaonline.it (http://www.scuolaonline.it/default.asp)

L'unica cosa di cui ho paura è appunto di non superare l'esame.. ma chi non ha paura di un esame?

iaia
28-12-12, 14: 56
Quello che dicevo io, studiare da solo o frequentare una di queste scuole è uguale, a livello normativo, alla fine bisogna sostenere l'esame in una scuola.

Kirk78
28-12-12, 16: 57
Infatti devo trovare la normativa relativa. Non so se bisogna per forza essere stato in una scuola, diciamo, ufficiale per 5 anni. Loro a questa specifica domanda cosa ti hanno risposto?


L'unica cosa di cui ho paura è appunto di non superare l'esame.. ma chi non ha paura di un esame?
Leggo che promosso o ripreparato :oo2
La parola ripreparato sembra esattamente come se tu, come dice iaia, ti sei preparato da solo, su CT o con un professore privato. Ma 5 anni devi averli fatti da qualche parte? :boh
Se ho tempo ti cerco la legge e la leggiamo insieme, magari con la risposta loro quando l'avrai.

:bai

Intanto ho trovato queste leggi che regolano l'obbligo

- Circolare Ministeriale 30/12/2010, n. 101, che, all'art. 1 dispone che "nell'attuale ordinamento l'obbligo di istruzione riguarda la fascia di eta compresa tra i 6 e i 16 anni.".
- Decreto Ministeriale 22 Agosto 2007, n. 139, art. 1: "L'istruzione obbligatoria e impartita per almeno 10 anni e si realizza secondo le disposizioni indicate all'articolo 1, comma 622, della legge 27 dicembre 2006, n. 296".
- legge 27 dicembre 2006, n. 296, articolo 1, comma 622: "L'istruzione impartita per almeno dieci anni e obbligatoria ed e finalizzata a consentire il conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno d'eta".

:leg1: 10... quindi 5 di elementari, 3 di medie + almeno 2 di "istruzione impartita" + 1 anno come vuoi tu per arrivare alla qualifica professionale di durata almeno triennale?
Ma poi con la riforma dice dai 6 ai 16 anni :boh

Andy86
28-12-12, 17: 37
Quello che dicevo io, studiare da solo o frequentare una di queste scuole è uguale, a livello normativo, alla fine bisogna sostenere l'esame in una scuola.

Basta che alla fine posso tentare di avere il diploma legale. Qual'è lo svantaggio rispetto ad una scuola normale? Che non vedi in faccia il professore?


leggi che regolano l'obbligo

Salvo che poi se hai compiuto 23 anni di età puoi dare l'esame anche senza avere la licenza media. :sisi

Kirk78
28-12-12, 17: 47
Salvo che poi se hai compiuto 23 anni di età puoi dare l'esame anche senza avere la licenza media. :sisi
Interessante. Questo non lo sapevo. E' con la riforma fatta qualche anno fa? Perchè io sapevo, all'epoca, se non avevi fatto tutti gli step precedenti non potevi andare a quello successivo.

:bai

Andy86
28-12-12, 18: 09
Non ricordo dove l'ho letto, mi pare sul sito di qualche scuola quando facevo ricerche, ma ora ho trovato questo: R.D. del 04.05.1925 N.653 art.46 (http://www.edscuola.it/archivio/norme/decreti/rd653_25.html): ↓↓



Art. 46
Coloro che, nell'anno in corso, compiano i ventitrè anni di età sono dispensati dall'obbligo dell'intervallo e della presentazione di qualsiasi titolo di studio inferiore. I candidati dispensati dalla presentazione di titoli di ammissione inferiori debbono sottoporsi ad eventuali prove sulle materie non comprese nel programma dell'esame a cui si presentano, ma comprese in quello del corso inferiore cui corrisponde il titolo normalmente richiesto, qualora non dimostrino altrimenti di possedere adeguata preparazione nelle materie stesse.

iaia
28-12-12, 21: 26
Sì, questa dell'età c'era anche prima. In pratica non è obbligatorio avere la licenza inferiore per prenderne una superiore.

La differenza tra la scuola regolare e gli esami da privatista nel mio caso è stata che le allieve del collegio dove ho sostenuto l'esame hanno avuto voti altssimi e le privatiste, sia provenienti da scuole private che da studio personale (io l'ho fatto in entrambi i modi per problemi che non sto a specificare) hanno preso voti bassissimi.
Penso a una forma di discriminazione, non credo che le allieve interne fossero tutte geniali e le privatiste tutte deficienti. Una cosa tipo 100 allieve con voti sopra l'8 ma con preferenza di 9 e una cinquantina di privatiste dove vedere un 7 era un evento raro e nessuna promossa in prima convocazione.

Kirk78
30-12-12, 14: 22
Si impara sempre! Sarà che io ho avuto la fortuna di potermi diplomare prima. Ho trovato queste leggi sulla frequenza:


1° grado
Nella scuola secondaria di I grado, ai fini della validità dell’anno scolastico e per la valutazione degli alunni, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato ai sensi dell’articolo 11, comma 1, del Decreto legislativo n. 59 del 2004, e successive modificazioni. Le motivate deroghe in casi eccezionali, previsti dal medesimo comma 1, sono deliberate dal collegio dei docenti, a condizione che le assenze complessive non pregiudichino la possibilità di procedere alla valutazione stessa. L’impossibilità di accedere alla valutazione comporta la non ammissione alla classe successiva o all’esame finale del ciclo. Tali circostanze sono oggetto di preliminare accertamento da parte del consiglio di classe e debitamente verbalizzate.
Riferimento normativo: Decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009 n. 122, art. 2, comma 10

2° grado
Ai fini della validità degli anni scolastici - compreso l’ultimo anno di corso - per procedere alla valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato. Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati. Il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, comprensivo delle deroghe riconosciute, comporta l’esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione alla classe successiva o all’esame finale di ciclo.
Riferimento normativo: Decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009 n. 122, art. 14, comma 7

Non so se sono stati riformate anche queste leggi. Comunque buono studio!

:bai

iaia
30-12-12, 16: 55
Per i privatisti?
Comunque se la scuola di Andy si segue via internet lui le lezioni le segue.

Andy86
30-12-12, 17: 31
:bai

Si, seguo le lezioni via internet. E dopo la diretta rimangono registrate e posso seguirle quante volte voglio e quando voglio.
Quindi se sono assente alla diretta perché magari devo lavorare, ho lezione di judo, oppure sono stanco o è pronta la cena, (quindi quasi sempre, anche perché sono massimo tre sere a settimana x 2 ore a sera), poi attraverso il calendario posso riseguire tutte le lezioni perse.

L'unica differenza è che se faccio una domanda in diretta la prof. mi può rispondere a voce, altrimenti se faccio la mail devo aspettare che risponda con lo stesso mezzo.

In ogni caso le ore di lezione le faccio. Quando voglio io, ma le faccio. Se poi contino qualcosa, non so. :m:

Kirk78
30-12-12, 17: 50
Che pastrocchio. E' che avendo la possibilità di non fare le superiori da privatista non sono a conoscenza di come funzionava all'epoca e ora. Magari il prossimo anno provo a chiamare il ministero chiedendo espressamente se un adulto con più di 23 anni può conseguire la maturità senza stare fisicamente in una scuola pubblica o paritaria. Poi se mi rispondono, come di solito fanno sempre, posto quì la risposta. E' possibile che tutte le leggi sono esclusivamente per chi ha meno di 23 anni (sicuramente meno di 16) ma leggere e sopratutto capire il legiferese proprio è un macello.

Comunque quello che è certo è che l'esame di Stato deve essere fatto in una scuola statale o paritaria, per il resto :boh

:bai

iaia
30-12-12, 22: 37
No, se hai più di 23 anni puoi prendere il diploma superiore senza avere quello inferiore. Puoi prendere la maturità senza avere la licenza media. Io avevo 18 anni, e avevo la licenza media e una scuola professinale. Una volta ho frequentato una scuola privata e ho fatto gli esami da privatista e l'altra volta mi sono presentata come privatista senza passare dalla scuola.

Andy86
31-12-12, 12: 22
Anch'io ho una scuola professionale di due anni alle spalle, ma ho dato per scontato che non valessero come idoneità al terzo.
Ma tu poi sei riuscita a diplomarti in qualcosa con questi esami da privatista?

Kirk78
02-01-13, 22: 32
Buon anno!

Mamma mia, tutto preso da un decreto regio del 1925 che parla di "Regia accademia navale" del "degli istituti medi del Regno corrispondente" di "Reali collegi di Montagnana e "Uccellis" di Udine, dei Regi educandati femminili "SS. Annunziata" di Firenze, "Collegio reale delle fanciulle" di Milano, "Maria Adelaide" di Palermo, "Real collegio agli Angeli", di Verona"... ma quando è che si sveglieranno i politici del 2013 facendo piazza pulita delle vecchi leggi inutili e incomprensibili e ne emettono poche e più sagge? Mai.... scusate avete ragione.

Se parte del regio decreto vale ancora "qualora non dimostrino altrimenti di possedere adeguata preparazione nelle materie stesse" andrebbe da decifrare. Non tutte le scuole professioniali sono uguali suppongo. Non è detto che la tua sia differente da quella di iaia. Ma poi non so se comunque dipende dalla "scelta" di una determinata scuola se accettare o no l'equipollenza o la validità.

Insomma come al solito ci vuole un'interpretazione? Se fosse ad interpretazione ecco che si incomincia ad intravedere le famigerate "raccomandazioni" :wall. Che roba.

:bai

Andy86
02-01-13, 22: 45
Comunque ho preferito ripassare tutto. :bgg2

:notte:

iaia
02-01-13, 22: 50
No, la scuola professionale non viene contata. Non so la tua, ma non credo.
Abilitazione all'insegnamento nelle scuole del grado preparatorio.

janet
03-01-13, 19: 19
A me sembra che ci sia molta confusione, io ho fatto gli esami in una scuola paritaria con ultra cinquantenni che dovevano avere avuto una licenza media poi, ovviamente si possono fare tutti gli anni delle superiori insieme ed acquisire l'idoneità e poi fare gli esami di stato
qui (http://omaggieconcorsi.com/forum/T-Diploma-da-privatista-la-mia-esperienza--28.html) forse data l'esperienza diretta di un privatista dello scorso anno è più chiaro

Aggiungo che ogni scuola statale ha poi, una Commissione per l'idoneità, quindi non c'è bisogno della scuola privata, se si è così geni da sapere il programma di cinque anni ed essere poi pronti all'esame di stato. Tale commissione deve anche dare i punti di credito per il terzo, quarto e quinto, senza i quali non è possibile fare l'esame di stato. La maggior parte delle persone però, preferisce pagare e quindi non usare scuole statali e prendersi un bel pezzo di carta vuoto, ecco perchè l'Italia va male.

Kirk78
03-01-13, 20: 13
A me sembra che ci sia molta confusione
Assolutamente :sisi da parte mia. Come detto ho avuto la fortuna di studiare "normalmente" e che si impara sempre. Quindi ci volgiono questi "famigerati" punti i credito. A questo punto do uno sguardo dall'esterno per imparare anche io. Scusami Andy se per caso ti ho messo ancora più in confusione :ehmm
Buono studio, e buon anno ... non scolastico ma solare :ghgh

:bai

janet
06-01-13, 01: 01
Il fatto è che lo studio è l'ultima cosa, prima la ragazza e la palestra perchè interessa il pezzo di carta. Chi frequenta una scuola privata non seria, almeno quattro anni li risparmia, il quinto, no cavolo, perchè i membri esterni vengono dalla scuola pubblica e li decide il ministero e si è visto anche per il figlio di Bossi.

Kirk78
06-01-13, 11: 01
Fortunatamente non per tutti è l'ultima cosa ma c'è un "piccolissimo" problema: ormai costa tanto, o meglio troppo, andare a scuola!
Con la colpa anche degli editori che fanno dei libri diversi ogni anno cambiando poche cose (in barba alla legge che dice che le variazioni devono essere in formato elettronico e gratuite) e alle volte anche dei professori che impongono alcuni libri di testo, e quindi la sorella o il fratello non posso lasciare in eredità i loro testi oppure si compravano usati da amici più grandi. Io sono stato sempre contro corrente, e spesso ho avuto professori intelligenti: i libri li sceglievo, e me li compravo io. Avevo per me uno dei migliori testi di elettronica mai scritti, e nonostante il ministero adottasse un libro di testo diverso me ne sono strafrefato e seguivo le lezioni con il mio testo.

Le leggi / principi di Kirchhoff o il teorema di Pitagora se lo leggi su 2 testi diversi sempre quello rimane! L'inteligencja di un professore è anche quella di non dire studiate da pagina 120 alla 140 ma studiatevi questo, e fate questi esercizi!

Basta poco che ce vo?

:bai

Andy86
06-01-13, 11: 40
A me i libri me li hanno mandati loro per posta... stampati da loro. :ghgh

A parte quello di informatica, che è proprio un edizione scolastica normale, gli altri sono proprio scritti da loro... alcuni sembrano fotocopiati da altri libri... altri scritti a macchina... tutto compreso nei 400€ di iscrizione... :m:

iaia
06-01-13, 15: 10
Io ho preso una serie di 4 perché mi rifiutavo di portare ad ogni lezione i 4 volumi di letteratura (erano di tre anni ma uno era suddiviso in due tomi) anzi, l'ultimo non l'ho nemmeno comperato. Il prof voleva essere libero di scegliere, non seguiva l'ordine delle pagine.

Kirk78
09-01-13, 10: 00
iaia per me sono 2 cose da separare: è sbagliato che uno debba portare per forza 10Kg di libri per seguire le lezioni del giorno, è corretto che il prof decida di non seguire come una macchinetta il libro pagina dopo pagina. Ci sarebbero tanti metodi: libri acquistati dalla scuola, che ovviamente li avrebbe anche ad un minor prezzo, distribuiti agli alunni in uso gratuito o con contributo che hanno quelle lezioni specifiche; con la responsabilità in caso di furto e danneggiamento della scuola lasciare i libri personali nella struttura (armadietti personali custoditi); ebook proiettati uno per classe così tutti possono leggere ciò che spiega il/la professoressa; noleggio annuale di ebook ad un basso prezzo per gli alunni per studiare a casa; e chi più ne ha più ne metta....
Quello che manca è il buon senso. Ma quì stiamo uscendo un po' dalla richiesta del buon Andy86 anche se "connessa".

:bai

iaia
09-01-13, 14: 16
Certo, adesso gli ebook sono il massimo, ma io non sono ragazzina, allora non c'erano. Non dico di seguire il libro a menadito, ma almeno di stabilire a quale anno di corso dedicarsi, i 4 tomi erano il programma di tre anni diversi.
Basta, non dico più niente, giuro!

spped1
22-06-15, 17: 24
:bai

Da quello che ho capito, la legge prevede che a essere riconosciuto debba essere solo l'esame, che dev'essere svolto in sede fisica.
E loro dicono che l'esame viene appunto svolto in una scuola paritaria, è riconosciuto legalmente e da accesso alle facoltà universitarie.
La scuola comunque è questa qui -> scuolaonline.it (http://www.scuolaonline.it/default.asp)

L'unica cosa di cui ho paura è appunto di non superare l'esame.. ma chi non ha paura di un esame?

Ciao Andy86,, per piacere vorrei sapere se ti sei trovato bene in questa scuolaonline e se me la consigli grazie

Andy86
23-06-15, 14: 28
:bai

Io sto facendo quest'anno la maturità (da esterno, ovviamente).
Sinceramente non posso dire che mi sono trovato né male, né bene.

Il problema più grosso sono i programmi, dato che non sono ministeriali ma dipendono dalla scuola, quindi c'è il rischio che siano completamente disallineati rispetto alla sede d'esame e comunque non lo coprono mai tutto.

Ovviamente è innegabile la comodità di seguire le lezioni da casa, che qualche volta sono pure fatte bene, solo che sono poche (per capirci le lezioni di scuola online di informatica in tutto l'ultimo anno scolastico sono state in tutto sei o sette :tap) e non coprono mai tutto il programma. Per intenderci di informatica sono quasi meglio quelle di questo prof su youtube: https://www.youtube.com/playlist?list=PL0qAPtx8YtJcJPSV4sOfhLtPbtQ-yycFH

Poi per fare l'idoneità fino alla quinta ti mandano in un istituto paritario (forse puoi indicarne uno a tua scelta, ma non so come funziona) dove costa 900€ ad esame e, secondo me, promuovono chiunque (in fondo 900€ è quasi una bustarella :ghgh), poi per la maturità invece fai richiesta alla regione per farlo da esterno/privatista in un istituto statale dove non paghi niente, però se mancano parti del programma devi integrare e la prof. di scuola online dice "ti rimando al libro".

Ah, e certi prof. a rispondere alle domande che fai per e-mail sono lentissimi, anche 4-5 giorni, che nel frattempo l'errore te lo sei trovato da solo. :tap

spped1
24-06-15, 23: 52
Grazie dell'informazione,avevo deciso di andare alle scuole serali ma visto che avevo poco tempo causa lavoro ho optato per le scuole online, l'unica pecca sono le lezioni che sono poche,scusami ancora oltre a scuolaonline.it conosci per caso un altro sito?

Andy86
25-06-15, 00: 01
No. Ho fatto una scuola sola per volta. :bgg2
Questo l'avevo scelto perché era l'unico che aveva una lezione demo e il sito mi sembrava un po' più affidabile.

cris93
23-10-15, 23: 44
No. Ho fatto una scuola sola per volta. :bgg2
Questo l'avevo scelto perché era l'unico che aveva una lezione demo e il sito mi sembrava un po' più affidabile.

Ciao Andy, vista la data dei tuoi post, posso presumere che hai terminato gli esami, come sono andati?
io mi sto trovando ora nella situazione valutare ora una scuola online per conseguire il diploma...
scuolaonline.it mi sembra buona anche a livello economico.. mi farebbero fare terzo quarto e quinto anno tutto insieme..
volevo chiederti: il prezzo che ti avevano detto, era escluso della tassa d'esame, giusto?? qui intendono solo quella di maturità o anche quella di ammissione alla quinta? ho letto che solo quella era 900 euro.. sono inclusi nel prezzo che ti han fatto, o li hai pagati tu a parte? poi, la tassa per l'esame di stato per il diploma, io ho cercato su internet e quella vabè... 12 euro e qualcosa...
po, complessivamente, come ti sei trovato?
attendo una tua risposta! grazie mille! =)

Cristian

Andy86
24-10-15, 12: 44
:bai

Una volta per tutte: sono uscito con 60, e penso anche perché, come diceva Iaia, ci sia effettivamente una discriminazione verso gli studenti esterni.

La tassa d'esame è di 900 euro (a parte, perché li paghi ad altri) se fai l'idoneità al paritario; secondo me alla fine è una specie di bustarella, queste scuole mandano gli studenti a "pagare" quegli istituti e quegli istituti in cambio promuovono tutti per far fare bella figura alle scuole di recupero anni. :mad:

Se fai l'idoneità allo statale dove farai la maturità paghi solo la tassa (bollo) alla regione, mentre l'esame di idoneità (preliminare) è "gratis".

Comunque io non farei tre anni in uno perché potrebbe essere un po' troppa la roba da studiare, e vista l'esperienza mi informerei per capire se anche in caso della formula in due anni è possibile fare l'idoneità allo statale, perché almeno puoi parlare con i prof è c'è più chiarezza nei programmi (certo, se arrivi all'ultimo poi può essere un problema integrare tutto, però almeno non sembra una specie di farsa).

NichtDa
12-04-17, 18: 04
Tiro su questo post in quanto mi trovo nella medesima situazione..Qualcuno ha delucidazioni da darmi?
Come funziona scuolaonline?Quanto costa?Perche 2000/3000 euro per 2-4 lezioni a settimana non è un pochino troppo?
A me ispirava iscuola ma cribbio,3500 euro??? :O
Ne conoscete altre?

Andy86
12-04-17, 18: 57
:bai

Si, è vero che costa tanto, ma sai, quando sono andato a fare l'esame di idoneità un ragazzo che aveva fatto le grandiscuole (quelle della pubblicità) mi ha detto che lui ne ha spesi ventimila. :shock

Tieni presente che trattandosi di scuole private non paritarie non prendono contributi dallo stato, quindi si devono mantenere esclusivamente sulle iscrizioni.

A volte le ore settimanali sono anche un pochino di più, fino ad un massimo possibile di 15 settimanali (mai successo, forse chi fa quattro anni in uno), a volte arrivano anche a 5/6 ore.

Io l'unica cosa che ti consiglierei è di risparmiare la tassa d'esame (che è esclusa, perché la pagheresti ad un'altra scuola) e di chiedere di fare l'esame di idoneità in una scuola statale, dove sarebbe gratis, come per la maturità. (leggi sopra per la differenza).

gatta91
30-05-17, 17: 17
ciao:bai:bai a tutti anche io sto pensando a fare la scuola privata ma volevo delle lucidazioni in merito ..... ho chiamato stamattina il leonardi per fare il 5 anno perche mi serve solo il 5 per prendere la maturita' chiedono 6 mila euro ..... ci sono altre scuole che costano di meno anche lezioni online perche' al telefono mi stavano dicendo di scuole paritarie se sorgesse il problema visto che non vorrei fare l esame da privatista nella mia ex scuola per varie problematiche che ho avuto .... grazie :):bai

Andy86
30-05-17, 19: 53
:bai

L'esame di maturità da privatista scegli tu dove farlo. Ti danno un foglio da compilare e da spedire (a tuo carico) all'ufficio scolastico regionale in cui inserisci fino a tre scuole di tua preferenza (in ordine di preferenza) e poi loro ti assegnano al primo istituto disponibile.

Quindi penso basta che tu non metti la scuola in cui non vuoi andare e loro non ti ci manderanno.

L'idoneità alla maturità (materie del 5° anno non comprese nella maturità) lo fai nella stessa scuola in cui poi farai la maturità.

In ogni caso le scuole paritarie che ti fanno l'esame loro devi frequentarle (tipo serale).

Se sono scuole online non sono paritarie per forza perché come faresti a fare un esame on-line e dimostrare che non hai barato? :eye

Armandillo
29-09-17, 12: 50
...nel Lazio, a Roma e vicino ad Albano, avvengono due stranezze dovute ad effetti ottici.

Una riguarda una via di Roma (via Piccolomini) dove la cupola di San Pietro appare piu' piccola man mano che vi ci si avvicina e l'altra una salita/discesa per cui si puo' vedere una bottiglia rotolare in salita :sisi

Qui (https://www.youtube.com/results?search_query=roma+san+pietro+piccolomini) trovate dei video a dimostrazione e qui (https://www.lazionascosto.it/luoghi_misteriosi_insoliti_del_lazio/la_diabolica_salita_in_discesa_castelli_romani.htm l) delle spiegazioni del primo fenomeno.

Qui (https://www.youtube.com/watch?v=ZQIIZPaX6Q4) dei video per la seconda stranezza.

:bai

LadyHawke
29-09-17, 15: 03
:ohoh Arma, ci è venuto il dubbio che tu abbia sbagliato thread... :oo2
Se è così fammi sapere dove spostarti :sisi

:bai

Pegaso
29-09-17, 17: 21
Non è vero che ha sbagliato discussione, sta facendo SCqUOLA di magia. :D