PDA

Visualizza versione completa : Inps: 200.000 pensionati dovranno restituire la quattordicesima



janet
20-09-12, 15: 49
Nel 2007,il governo Prodi approvò una legge che conferiva una specie di "bonus" per quei pensionati con redditi inferiori a 8.504 euro all'anno (655 euro al mese per 13 mensilità) e almeno 64 anni. Per avere diritto al bonus bastava un'auto-certificazione.
Però una volta verificate, tramite riscontro incrociato con l'agenzia delle Entrate, tali auto-dichiarazioni, si è scoperto che oltre 200.000 erano sbagliate ed ora i pensionati dovranno restituire la cifra.
L'INPS si incontrera' con i rappresentanti delle categorie per trovare il modo migliore di effettuare le trattenute cercando di salvaguardare le fasce piu' deboli.
Fonte (http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2012/09/20/Inps-200-mila-quattordicesime-restituire_7502337.html)

Armandillo
20-09-12, 18: 58
La solita Italia !
Falsi ciechi, falsi invalidi per cui, almeno così mi risulta, nessuno ha pagato, dottori compiacenti in primis e quelli veri, quelli che per campare vanno a rovistare nei cassonetti tirano avanti senza dignita'....e' una vergogna !

E' tale anche per quei 1.900 euro di indennita' per la morte di un giovane a seguito dell'ultimo terremoto per cui la vita di una persona vale meno d'un buon televisore !

E' tale per quell'invalido anziano costretto in carcere senza una gamba per colpa di avvocati senza sensibilita' e di norme vetuste.

Poi senti che un signore a cui non bastavano i suoi 9.000 euro mensili di stipendio e quindi si preoccupava di farsi dare altri 4.000 euro per le attivita' elettorali ma non ancora soddisfatto se li raddoppiava....tanto così fanno tutti !!

Se dei pensionati hanno sbagliato, e credo in buona fede, penso si dovrebbe annullare la pratica e i soldi dovuti che si vadano a prendere dal signore di cui sopra o da chi ha falsamente dichiarato.

Rodolfo Tatana
20-09-12, 19: 39
ma facciamoli i complimenti a prodi, perchè bastava l'autocertificazione..

janet
20-09-12, 22: 10
mi è piaciuto molto il post di Armandillo ed anche quello di Rodolfo ma io mi chiedo

L'INPS si incontrera' con i rappresentanti delle categorie per trovare il modo migliore di effettuare le trattenute cercando di salvaguardare le fasce piu' deboli.
ma se è sicuro che in tale errore sono incorse anche fascie più deboli, che magari superavano l'importo di 50 o 100 euro, teniamone conto, no ?
In Italia i potenti si fanno le leggi ad hoc, c'è chi toglie il falso in bilancio, chi protegge le banche, le uniche a essersi salvate nonostante la crisi, ogni giorno c'è uno scandalo in qualche partito od amministrazione provinciale o comunale e la casta protegge e copre e qui parliamo di persone che in 13 mensilità quanto avranno potuto percepire ? Sicuramente i furbetti ci saranno stati, ma non credo 200.000, è il voler dare l'esempio, come i raid a Cortina alla ricerca degli scontrini fiscali. I veri ladri e disonesti, però sono altri e si nascondono bene.

Armandillo
21-09-12, 19: 15
Sicuramente i furbetti ci saranno stati, ma non credo 200.000, è il voler dare l'esempio, come i raid a Cortina alla ricerca degli scontrini fiscali. I veri ladri e disonesti, però sono altri e si nascondono bene.

Eh si !
Ammesso che qualcuno si sia approfittato dell'autocertificazione (che in se, Rodolfo, non sarebbe male in un paese "normale" :sisi) non comprendo perche' in questo caso si interviene retroattivamente mentre quando c'e' da tagliare pensioni scandalose (Lamberto Dini, 35.000 euro mensili !) allora non si puo' perche' la legge lo impedisce :boh

Siamo alle solite....si fa perche' colpire la massa debole e' piu' facile così come e' stato fatto con la riforma a cui, credo, si sarebbe potuti arrivare gradatamente ma che invece ha salvaguardato la casta ammazzando i poveracci con in piu' quel papocchio degli esodati.

Come si e' visto in questi ultimi giorni gli ambiti per trovare soldi ci sono e a bizzeffe e se volessero veramente potrebbero risparmiare cifre enormi ma non basterebbe la volonta', ci vorrebbero forme di controllo approfondite....un esercito di controllori.

A tombola, mi ricordo fin da ragazzino, c'era un numero che si annunciava esclamando: "Politica sporca"...beh, e' chiaro a tutti che le cose non sono cambiate e se possibile oltre che sporca e' divenuta sfrontata e arrogante.

In questa discussione parliamo di pensionati dimenticando forse che tantissimi loro figli sono andati avanti con il loro aiuto e che 100 euro oggigiorno possono fare la differenza tra pranzare o meno.
La politica lo sa bene ma pur di non toccare, per ricatti politici, chi lo meriterebbe preferiscono agire su chi non ha potere e la forza per reagire !

L'Italia e' una nazione "vecchia" avendo un numero elevatissimo di "over", beh, spero che alle prossime elezioni politiche vi sia un sussulto di orgoglio proprio da parte di costoro visto che in piazza sarebbe complicato vederli.

Infine voglio ammettere che una espressione rabbiosa di Janet (non rammento in quale post) ora mi trova concorde...sono arcistufo di queste porcherie e spero veramente che la gente li mandi tutti a casa (se prima non lo fara' la magistratura !) !!

Rodolfo Tatana
21-09-12, 19: 41
che in se, Rodolfo, non sarebbe male in un paese "normale"

e certo, ma se l'autocertificazione la fa mio nonno di 87 anni capirai che puo' scattare l'errore in buona fede, e allora prima di elargire pensioni l'inps come minimo verifica per tempo, non adesso che hanno fame di soldi


non comprendo perche' in questo caso si interviene retroattivamente mentre quando c'e' da tagliare pensioni scandalose (Lamberto Dini, 35.000 euro mensili !) allora non si puo' perche' la legge lo impedisce

moralmente ineccepibile, ma ahime la pensione di dini è legalmente valida, quella di chi ha sbagliato in difetto l'autocertificazione no