PDA

Visualizza versione completa : sondaggio: Dual Boot o virtualizzazione..??!!



p060477
17-05-12, 09: 27
ciao!

..visto un recente sondaggio sul dual boot rilancio:
meglio il dual o la Virtualizzazione..??

..e quale sw free di virtualizzazione,tipo virtualbox, consigliereste..??
..soprattutto per - non esperti-..??!!

Eres
17-05-12, 09: 31
Secondo cosa vuoi farci e cosa vuoi installarci, in molti casi per evitare problemi o testare le cose per bene conviene la virtualizzazione. Secondo me il migliore VMWare

p060477
17-05-12, 11: 07
Secondo cosa vuoi farci e cosa vuoi installarci, in molti casi per evitare problemi o testare le cose per bene conviene la virtualizzazione. Secondo me il migliore VMWare

ciao e grazie!!

io intendo per avere piu' s.o. sul pc..
tipo ad es win xp ed ubuntu...
per sw di virtualizzazione io intendo FREE e adatti a POCO- ESPERTI..!!

la cosa secondo me importante e' capire se anche con la virtualizzazione si puo'
davvero avere un altro s.o funzionante con cui usare a pieno sw tipo ad es nero o guitarpro..

Pegaso
18-05-12, 07: 09
Per decidere se usare la virtualizzazione o il dual boot, c' da tenere anche presente che con la virtualizzazione le risorse (ram, cpu...) a disposizione del S.O. diminuiscono e questo influisce sulle prestazioni.

Armandillo
22-05-12, 15: 05
Non ho mai usato un programma di virtualizzazione ma ad occhio credo che quest'ultima sia migliore per fare dei test mentre il dual boot lo vedo piu' come ambiente stabile.
Credo pero' che in termini di sicurezza la virtualizzazione ponga meno problemi.....o sbaglio ?

:bai

p060477
22-05-12, 15: 28
..penso anche io che con il dual si abbia piu' possibilita'..

K.a.o.s.
23-05-12, 01: 56
davvero avere un altro s.o funzionante con cui usare a pieno sw tipo ad es nero o guitarpro..

Guitarpro s, o almeno credo, dato che non l'ho mai usato(ma credo di sapere cos').
Nero no. In alcuni casi si riesce, ma non ha senso e non sempre stabile.

p060477
23-05-12, 08: 12
Guitarpro s, o almeno credo, dato che non l'ho mai usato(ma credo di sapere cos').
Nero no. In alcuni casi si riesce, ma non ha senso e non sempre stabile.

quindi per me vince il dual boot
le mie resistenze sono sul fatto che questo ti cambia l'mbr
ed ho letto spesso che non e' cosa positiva

K.a.o.s.
23-05-12, 14: 55
Non una cosa n negativa n positiva.
Semplicemente una modifica che si pu ripristinare.
Il problema che poi la gente non sapendo/informandosi parte per la tangente in certe operazioni (tipico esempio: "ho cancellato le partizioni di Linux e ora non parte pi nemmeno Windows") e poi inizia a fare disinformazione.

Insomma, basta informarsi prima.

Comunque la virtualizzazione e il dual boot sono cose diverse per operazioni diverse. Non c' un singolo vincitore.

p060477
23-05-12, 18: 23
Non una cosa n negativa n positiva.
Semplicemente una modifica che si pu ripristinare.
Il problema che poi la gente non sapendo/informandosi parte per la tangente in certe operazioni (tipico esempio: "ho cancellato le partizioni di Linux e ora non parte pi nemmeno Windows") e poi inizia a fare disinformazione.

Insomma, basta informarsi prima.

Comunque la virtualizzazione e il dual boot sono cose diverse per operazioni diverse. Non c' un singolo vincitore.

..sicuramente il dual e' piu' -completo-..
inoltre non tutti sono cosi' esperti da poter ristabilire l' mbr di partenza..
per cui il caso in cui si cancella un s.o,uno dei due, e poi si blocca anche l'altro non e' cosi' -poco frequente-..
almeno tra gli inesperti e -non smanettoni di pc-...

K.a.o.s.
23-05-12, 20: 05
..sicuramente il dual e' piu' -completo-..
Metti ad esempio che possiedi un Mac e vuoi eseguire eMule (primo programma che mi venuto in mente) che esiste solo per Windows (su Mac c' aMule). Con la virtualizzazione puoi continuare ad usare i programmi che usi tutti i giorni e insieme anche eMule, mentre con il dualboot devi riavviare ogni volta e non puoi usare tutti i programmi assieme.

Ovviamente la velocit dei programmi virtualizzati molto minore: se vuoi far girare un gioco recente d'obbligo preferire il dualboot alla virtualizzazione.

Dipende da quello che si vuole ottenere.

inoltre non tutti sono cosi' esperti da poter ristabilire l' mbr di partenza..
Il sistema operativo non che lo puoi cambiare con un altro come se niente fosse. Se tenti di installare Linux perch hai un minimo di interesse nell'informatica e sei pronto ad affrontare i problemi che incontrerai. Se non ce l'hai e sei solo curioso, meglio virtualizzarlo. Cos quando l'hai visto lo rimuovi e fine della storia.

Poi ci sono anche persone che lo installano per seguire la moda del momento, ma l valgono le stesse considerazioni per chi non interessato all'informatica: lasciate perdere.

p060477
23-05-12, 20: 28
Metti ad esempio che possiedi un Mac e vuoi eseguire eMule (primo programma che mi venuto in mente) che esiste solo per Windows (su Mac c' aMule). Con la virtualizzazione puoi continuare ad usare i programmi che usi tutti i giorni e insieme anche eMule, mentre con il dualboot devi riavviare ogni volta e non puoi usare tutti i programmi assieme.

Ovviamente la velocit dei programmi virtualizzati molto minore: se vuoi far girare un gioco recente d'obbligo preferire il dualboot alla virtualizzazione.

Dipende da quello che si vuole ottenere.
Il sistema operativo non che lo puoi cambiare con un altro come se niente fosse. Se tenti di installare Linux perch hai un minimo di interesse nell'informatica e sei pronto ad affrontare i problemi che incontrerai. Se non ce l'hai e sei solo curioso, meglio virtualizzarlo. Cos quando l'hai visto lo rimuovi e fine della storia.

Poi ci sono anche persone che lo installano per seguire la moda del momento, ma l valgono le stesse considerazioni per chi non interessato all'informatica: lasciate perdere.

..per il dual io mi riferivo ad avere ad es. xp e seven...
cioe' un inesperto che ha sempre usato sul suo vecchio pc win xp ed ora ne compra uno nuovo con seven..
sempre inesperto e - non smanettone- rimane...