PDA

Visualizza versione completa : Dual boot in crescita ? - Le ragioni e la pratica



Armandillo
15-05-12, 15: 43
Non so voi ma io leggendo qui da noi e altrove mi sto rendendo conto di un incremento assai evidente di chi, per varie ragioni, opta per avere almeno due sistemi operativi installati sul computer.
La domanda conseguente che mi sono fatto, se quella impressione fosse veritiera, e' se questo significhi una crescente esigenza di esplorare nuovi ambiti o desiderio di appagare alle incompletezze di cio' che il mercato offre.

Personalmente ho scelto il multi boot per curiosita' e per non restare indietro nell'apprendere nuove opportunita' ma leggo anche di numerose insoddisfazioni che possono riguardare sia la sicurezza che la voglia di sperimentare.

In verita' questa potrebbe essere l'occasione anche per verificare l'attuale stato di preferenze circa il SO piu' usato visto che Windows 7 ormai ha conquistato con successo una certa fetta di appassionati e non scarterei l'opportunita' per scambiare pareri e raccontare la propria esperienza diretta.

Quindi propongo un sondaggio offrendo le opzioni che ritengo maggiormente utilizzate e sarei lieto se vi fossero commenti circa la scelta e la pratica nel loro uso.

Se vi va.....:bai

Asterix
15-05-12, 16: 01
votato seven / linux

in questo caso seven mi server per un client vpn non presente in linux

Andy86
15-05-12, 21: 27
Xp-Linux... non ho mai preso in considerazione l'idea di spendere un occhio della testa per comprare un altro windows, già xp all'epoca mi costo 99€... :triste

Sono passato al pinguino dopo i numerosi problemi riscontrati sulla "bandierina", sono un tipo molto personalizzativo, e su windows a tirarlo troppo ne subisci le conseguenze.

Ho cominciato a pensare a cercare un altro sistema operativo dopo aver sperimentato con successo l'esistenza di alternative free a diversi sofware (mozilla invece di IE, vlc/mplayer invece di wmp, ecc...), allora, conscio dei vantaggi dell'alternativa, mi son detto... chissà se esiste anche qualcosa da usare proprio al posto della base di windows... magari con una maggior stabilità nella gestione delle finestre... ed ecco che ho scoperto linux... :sisi

Per il momento, anche usando (credo) in maggior parte linux, resto al dual-boot per pochi principali motivi:
videogiochi, driver scanner-stampante e... sorelle. :bgg2

Pegaso
15-05-12, 21: 43
e... sorelle. :bgg2
E si, brutta cosa le sorelle. :ghgh

Io ho Seven con Linux, il mio problema è il contrario, non sono mai passato completamente a Linux come S.O. principale perchè sono pigro e non sono mai riuscito a trovare quelle rifiniture che mi rendono l'utilizzo giornaliero del pc comodo e veloce. A peggiorare la cosa c'è il fatto che di inglese non ne so nulla e anche se la situazione è migliorata, quando ti addentri nei meandri di Linux molte guide/spiegazioni sono in inglese.

LadyHawke
15-05-12, 22: 56
XP e Mac, o meglio Mac con XP virtualizzata con Parallels sul Mac Air: il dual boot mi obbligherebbe ad utilizzarne solo uno alla volta.
Stò cercando di lavorare quanto più possibile con Mac (e devo dire che mi riesce sempre più facile :tong2), ma non posso rinunciare ad una serie di piccoli software e/o tools dei quali ancora non trovo corrispondenza sul Mac.
Neppure sul fisso uso il dual boot vero e proprio, ma ho due dischi diversi, uno con XP (il primario) e l'altro con Seven (che non uso quasi mai).
Perché ho relegato Seven all'ultima ruota del carro? Perché nonostante sia "bello", mi risulta ancora più lento di una XP settanta bene, senza contare che in ogni caso 10 anni di pratica su un S.O. non si cancellano così, e visto che ho sempre qualcosa di preciso da fare, cerco di farlo il più velocemente e agevolmente possibile. Uso Seven a scopi multimediali perché è sicuramente più portato, e nel caso trovi qualche limite sulla gestione hardware su XP

:bai

Andy86
15-05-12, 23: 09
E si, brutta cosa le sorelle. :ghgh

Ma no... le mie sono bellissime. :tong2

Armandillo
15-05-12, 23: 20
Perché ho relegato Seven all'ultima ruota del carro? Perché nonostante sia "bello", mi risulta ancora più lento di una XP settanta bene, senza contare che in ogni caso 10 anni di pratica su un S.O. non si cancellano così

Beh Lady, per me e' l'opposto anche grazie ai tuoi consigli :sisi
Ho settato Seven seguendo la guida che hai postato e poi ho ulteriormente snellito servizi ed altro con il risultato di superare o comunque eguagliare un Xp dimagrito mantenendo quei vantaggi indubbi di Seven.
Forse l'unico punto debole di Seven e' la "delicatezza" con cui lo si deve gestire mentre Xp si puo' anche trattare male.

Per ora dai posts esce inequivocabile il problema delle applicazioni per chi ci lavora e dei games per chi ci gioca ma al contempo si dimostra proprio per quei motivi che la scelta del dual boot e' legata alla possibilita' di sdoppiare l'attivita' mantenendo la massima efficienza.
Per esempio io, se non fosse per la sezione enigmistica, adopererei Ubuntu sempre per collegarmi in rete :sisi
Chissa se e' così anche per altri ?

:bai

ma39
15-05-12, 23: 31
Trovo la macchina virtuale molto più comoda del dual boot, in quanto ovvia alla costrizione di utilizzare un solo SO per volta: del resto, se a uno servono due SO, è perché gliene servono due, non uno per volta.

Andy86
15-05-12, 23: 32
il problema delle applicazioni per chi ci lavora e dei games per chi ci gioca


Per me vale solo il secondo... :bgg2 (:nono)
Sarà che fin dai tempi del solo windows ho sempre lavorato con applicazioni free e open, ma molte delle apps che usavo prima le ho ritrovate anche su linux, e quelle che non ho trovato le ho egregiamente sostituite con un po' di ricerca... e poi per le app che non fanno uso di librerie proprietarie ms, c'è sempre wine. :sisi


se non fosse per la sezione enigmistica, adopererei Ubuntu sempre per collegarmi in rete :sisi

Qual'è il problema? Io alla sezione enigmistica mi collego tranquillamente da linux... verbatron funziona egregiamente sotto wine. :sisi

Armandillo
16-05-12, 18: 57
Qual'è il problema? Io alla sezione enigmistica mi collego tranquillamente da linux... verbatron funziona egregiamente sotto wine. :sisi

Era per dire Andy....la velocita' di Ubuntu (su pc datato !) per collegarmi e' migliore ma ho tanti programmi su Seven che uso ormai da tempo e la scioltezza pur trovandone compatibili per Linux non credo sia paragonabile :bohun po' come accennava Lady nel suo post.

:bai

Andy86
16-05-12, 19: 28
e la scioltezza pur trovandone compatibili per Linux non credo sia paragonabile :boh

Brutta cosa la forza dell'abitudine... io già dai tempi di windows facevo largo uso dei comandi da tastiera, e visto che i programmi open sono al 90% standard, in molti casi non ho sofferto dei cambi di menù, in altri mi sono riabituato.
Poi c'è chi continua a preferire, es., MovieMaker a Kino/Cinelerra, però magari pensa che MM salva solo in formato MS perché non ci sono i codec... :lol:

Pardon, rientro nelle righe... purtroppo più un programma offre libertà d'utilizzo e più istruzioni necessita... personalmente non ho mai amato i programmi troppo automatici... mi danno l'impressione che decidano loro. :bgg2

calaf
16-05-12, 19: 44
Costretto al Dual boot XPpro-Seven64 per motivi di drive (introvabili a 64 bit per periferiche a 32 perfettamente funzionanti) ed applicativi dedicati a 32 bit mi sono accorto che marciavo ...a tre cilindri.
Ciò in quanto su Seven a 64 bit non avevo attivata, per mia ignoranza, la modalità AHCI.
Attivandola avrei dovuto ad ogni avvio operare in bios in base all'OS da lanciare.
I metodi suggeriti in rete per rendere compatibile tale modalità ad XP già installato, sono per me risultati di non facile attuazione.
Disponento d'un secondo vecchio desktop a 3,4 GB completo di monitor, proprio in questi giorni ho deciso che appena disporrò d'un pò di tempo libero realizzerò tramite router Alice una piccola rete con la quale spero di poter condividere laser, jnkjet , fax e scanner collegati all'XP accedendovi da Seven configurato in AHCI.
Se non ci riuscirò vi ....romperò.....
:sisi