PDA

Visualizza versione completa : Imprenditore, costretto a licenziare anche i suoi figli, si suicida



janet
29-04-12, 16: 21
Spesso evito di postare notizie sulla crisi perch se ne discute ormai ovunque, aumentando il tasso di insoddisfazione e malumore ma questa notizia mi ha particolarmente colpito.
Indubbiamente in una trasmissione televisiva ho sentito che non c' stato un reale aumento di suicidi, solo che i media danno ora agli episodi una particolare rilevanza, un p come avveniva per gli incidenti stradali provocati dagli extra-comunitari.
Che dire ? Pu darsi, comunque ecco la notizia dell'ennesimo suicidio che ha visto coinvolto un imprenditore edile, originario di un paese del Nuorese, Mamoiada. L'imprenditore aveva dato lavoro a molti giovani della zona. Poi, negli ultimi mesi, il precipizio della recessione, che si tradotto nel fermo dell'azienda, fino alla difficilissima decisione di licenziare i due figli che si trovano alle sue dipendenze. Alla fine caduto in una spirale di depressione ed ha deciso di togliersi la vita.

Fonte (http://www.repubblica.it/cronaca/2012/04/29/news/imprenditore_si_suicida_nel_nuorese_era_stato_cost retto_a_licenziare_i_figli-34143961/)

Una considerazione pi allegra, per tirarsi un p su, anche Repubblica ha tentato di pubblicare notizie pi leggere, tipo quelle sugli amori di Belen, ma sui social network la cosa non l'hanno presa per niente bene. Quindi presupponendo un tiro di pomodori virtuali, quelle ve le risparmio. Ciao

Armandillo
29-04-12, 18: 19
Non voglio approfondire l'argomento poiche' sappiamo che inevitabilmente sfocerebbe in politica ma ci tengo ad esprimere grande rispetto per quest'uomo che ha posto l'interesse dell'azienda prima di quello familiare...un esempio che qualcuno invece ha inteso al contrario.

Ciao

Eres
29-04-12, 20: 52
Quindi presupponendo un tiro di pomodori virtuali, quelle ve le risparmio. Ciao
Io mi metto in prima fila col pomodoro pi grosso e marcio :ghgh
Purtroppo la colpa non di ballerine, veline e quant'altro, ma di chi ha voluto trasformare questo paese, da un paese serio ad un cabaret quotidiano, quindi i mass media e chi li manovra.
Per l'altra notizia, che possiamo dire, tocca ripetersi, la crisi economica sempre pi profonda, le parole ottimistiche di chi governa sono solo fumo negli occhi, la crisi quella dura e cruda deve ancora arrivare e li se ne ne accorgeranno tutti, anche chi per ora ne rimasto ai margini.

Rodolfo Tatana
30-04-12, 09: 52
Dobbiamo porre fine a questa strage quotidiana e silenziosa, se non sbaglio ieri sono stati tre i suicidi per debiti, e la notizia all'ordine del giorno oggi probabilmente ce ne sara' un altro, c' solo una cosa da fare fermare quella macchina infernale spietata senza logica chiamata equitalia, non si tratta di politica si tratta della vita delle persone

esiste un numero verde (ora non riesco a trovarlo) cui si puo' chiamare, chi disperato e sta pensando di farla finita prima di rinunciare alla cosa piu preziosa che ha deve sapere che esiste questo numero e lo aiuteranno, non si puo' morire per debiti e more

Eres
30-04-12, 16: 56
quella macchina infernale spietata senza logica chiamata equitalia
Tra l'altro, per ironia della sorte, in questo caso malasorte, quella specie di cosiddetta agenzia porta un nome davvero sinistro.
In Grecia i pensionati rovistano nei cassonetti, qui da noi probabilmente...anzi sicuramente, fra qualche anno le pensioni saranno solo un ricordo dei pi (pochi) anziani sopravvissuti...Si salvi chi pu

janet
30-04-12, 18: 30
va bh Eres te ne approfitti perch mi stai simpatico ed apprezzo sempre il tuo senso dell'umorismo ma colpa anche loro, delle veline e company che hanno approfittato alla grande contribuendo ad una situazione di falsa aspettativa di tante ragazze.
La colpa anche di molti uomini che se riservassero lo stesso interesse a ci che riguarda il loro futuro di quello che dedicano ad ogni goal della loro squadra, la situazione ora sarebbe diversa. E ci sono ancora tanti forum e blog che vivono solo di sport e della pubblicit che ne deriva, altro che fumo mentale. Come non si vergognano queste persone e che esempio possano dare ai loro figli, proprio non ne ho idea. Tanto il pallone sempre rotondo e si pu fare con la carta e con gli stracci, mentre si fruga fra le immondizie.

zovin
30-04-12, 21: 01
In Grecia si sono suicidate circa 1700 persone, in Italia molto ma molto meno...
questo e' stato il commento del Sig. Mario Monti...:shock

Eres
01-05-12, 15: 01
In Grecia si sono suicidate circa 1700 persone, in Italia molto ma molto meno...
questo e' stato il commento del Sig. Mario Monti...:shock
Beh del resto lui un bachiere, per cui abituato a contare :tap

--- Post unito in modo automatico ---


va bh Eres te ne approfitti perch mi stai simpatico ed apprezzo sempre il tuo senso dell'umorismo ma colpa anche loro, delle veline e company che hanno approfittato alla grande contribuendo ad una situazione di falsa aspettativa di tante ragazze
Intanto ti ringrazio per la simpatia che mi concedi :ghgh per la colpa non di qualche ragazzina, ma questo tipo di situazione si pu ottenere solo attraverso una precisa pianificazione nel tempo. Infatti sono decenni che la tv spazzatura martella la mente della gente.
Ora posiamo capire l'effetto sulle menti pi deboli, col tempo i risultati possono diventare davvero pesanti. E ormai li vediamo quotidianamente questi effetti devastanti.
Il calcio c' da molto prima delle tv e di tutto il resto dei media, se lo vivi nella maniera giusta non toglie e non c'entra nulla col proprio futuro, a meno che non diventi un professionista del pallone :ghgh
Purtroppo i motivi di questa situazione ormai a livello europeo, sono ben altri e vengono da lontano, vedi per esempio la globalizzazione, le banche, la nascita dello SME (anticamera dell'ecu prima e dell'euro in seguito) nel 1978...
Altro che recessione del '29 quella in confronto fu una bazzecola

janet
01-05-12, 15: 28
in effetti Eres hai ragione ma a me spaventano molto ancora situazioni che si leggono e si percepiscono, in base alle quali si capisce che la gente continua a non usare il cervello.
Ho fatto l'esempio del pallone come delle veline, perch ho visto tanti padri spingere i figli ad inseguire il sogno di divenire calciatori famosi e poi questi ragazzi si sono ritrovati o bocciati o con basso voto di diploma. Quella del divenire famosi e dei soldi facili stata per anni la via dominante. Ora si vedono ancora persone che amano uomini politici di rottura ma non gli interessa conoscerne i programmi. Sono tutte cambiali in bianco che vengono firmate su un futuro molto a rischio. Vorrei veramente che queste persone, si facessero meno trasportare dalle mode del momento e pensassero di pi.