PDA

Visualizza versione completa : Periferiche Hub usb senza alimentatore di serie, come capire se ne ho uno compatibile?



Andy86
26-04-12, 21: 31
:bai

Ho acquistato su ebay un hub usb di marca non ben definita (non so se postare o no il link :ohoh), con sette porte dotate di interruttore dedicato.

Il problema è che, al contrario di quanto indicato sull'inserzione, l'hub non è dotato di alimentatore proprio, ma dispone solo dell'attacco per utilizzarne uno.

Il venditore ha ammesso di aver sbagliato a creare l'inserzione e si dice disposto a rimborsarmi l'hub.

A me però piace molto questa cosa degli interruttori separati, e vorrei tenere l'hub e trovare un alimentatore adatto.

Il problema è che l'hub non specifica che input vuole, e non tutti gli adattatori seguono lo stesso voltaggio.

In casa ho un adattatore universale, e altri di vecchi apparecchi in disuso. Secondo voi potrei arrischiarmi a far prove?

O rischio di danneggiare l'apparecchio? :m:

:thx

LadyHawke
26-04-12, 21: 46
Fai molta attenzione: gli alimentatori per hub USB che mi sono capitati erano 5V - 800mA ed erano compatibili con tutti gli hub a 4 porte: non so se per i 7 porte possa cambiare qualcosa.

:bai

Andy86
26-04-12, 21: 58
:bai

E praticamente vedo che sono tutti così, a parte quelli dei nokia più vecchi che sono 3.5v e 400ma. :sisi
Anche quelli standard che vendono sono a 5v, quindi a questo punto penso che quello sia il voltaggio universale. :m: :ohoh

Kirk78
26-04-12, 22: 57
Universale? Standard? Magari. E' un'utopia haimé. Ognuno fa come vuole, sopratutto in Cina. Sicuramente non è della comunità europea (CE) perché c'è l'obbligo di indicare Volt, Ampere e sopratutto la polarità (con un disegno di un cerchio con un puntino dentro con l'indicazione + all'esterno o all'interno). Non ha neanche una scatola, una micro scritta sotto?
Se il venditore è un operatore professionale io ti consiglierei di chiedergli se lo ha lui un alimentatore per quello che ha venduto: al limite lo puoò chiedere al suo fornitore. Se non lo è....

:bai


http://www.youtube.com/watch?v=RRDDGwhsjOY

Pegaso
26-04-12, 23: 17
Che bello, non lo avevo mai visto con gli interruttori dedicati.
Io le ciabatte le acquisto tutte cosi (e all'estremità l'interruttore generale) perchè le ritengo molto più funzionali.

Andy86
26-04-12, 23: 30
:bai

Sulla scatola è ripetuto il nome e ci sono le caratteristiche di output in inglese, in più c'è qualche ideogramma credo in cinese, ma non posso fare copia incolla nel traduttore.

Comunque il modello è quello del video, solo che è bianco, non ha i copri prese, e non c'è scritto c@max, il resto è uguale. :sisi

Al venditore avevo chiesto subito dopo il chiarimento dell'errore, se vende l'alimentatore a parte, ma non ha ancora risposto.

Kirk78
27-04-12, 00: 03
Al venditore avevo chiesto subito dopo il chiarimento dell'errore, se vende l'alimentatore a parte, ma non ha ancora risposto.
Ottima cosa! Mi sembra la cosa migliore. Visto che mi sembra uno corretto visto che ti ha detto che si era sbagliato e ti ridava i soldi, penso che potrebbe quantomeno chiederlo suo di fornitore. Magari ha fatto un ponte lungo :oo2 ed è per questo che non ti ha ancora risposto. Visto che tra l'altro è comunque una vendita.
Detto tra noi poi se vedi che tipo di alimentatore ti vuole vendere... :oo2

Ho provato a vedere se ce n'erano di una marca che si trova e ho notato che ne ne sono a 2000mA!
L'output dovrebbe essere 500mA, almeno quello l'ho visto da più parti (anche se ahimé uno standard delle cineserie non c'è :triste).

Andy86
27-04-12, 00: 27
Magari ha fatto un ponte lungo :oo2

Direi piuttosto una cena lunga... ci siamo scritti appena prima. :sisi


L'output dovrebbe essere 500mA

Quello è, così come una porta usb standard. Però perché possano uscire 500mA da ogni porta ci vuole corrente esterna, altrimenti dalla usb del pc arrivano solo i 500mA (appunto) e hai voglia dividerli per sette. :sisi


ho notato che ne ne sono a 2000mA!

2A = 2000mA?

Kirk78
27-04-12, 00: 59
2A = 2000mA?
Ho visto di sfuggita un Tecly 12 porte (non 7 quindi forse è più alto) dove c'è scritto

• (1) porta 5 V DC con alimentatore 5V (2000 mAh)
• Corrente fino a 500 mA, per tutte le porte
e la Lindy ha un trasformatore apposta (modello codice 70221)

Alimentatore per Hub USB ed altri dispositivi con ingresso alimentazione da 5V, connetore con diametro esterno di 3,5mm
Input: 100-240V AC / 47Hz-63Hz
Output: 5V DC - 2A
Connettore con diametro esterno di 3,5mm, esterno 1,3mm, + al centro
Lunghezza del cavo: 1.5m
Dimensioni: 80 x 40 x 33 mm
Peso: 0,1kg
Esclusivamente per uso interno

Sono certo di averne visto uno ad un centro commerciale, ma non so se ci passo in questi giorni, sorry. Se ci passo ovviamente mi prendo tutti i dati e li posto.

:bai

Andy86
27-04-12, 12: 46
:bai

In effetti leggo che mA = milliampere, quindi 2000mA = 2A (ampere). Quindi forse il voltaggio che devo cercare è proprio quello. :m:

Kirk78
27-04-12, 14: 49
Si, fortunatamente quello è decimale e non binario o esadecimale (m = un millesimo di Ampere). Solo che lì c'è scritto espressamente anche sulla scatola, mentre sul tuo vai a "si spera sia come la maggior parte". Va bhè che costano poco però è un peccato se ti si rovinasse. 2 Ampere è una corrente non piccola .... E poi si spera nella polarità all'interno e non all'esterno....
Non ti ha ancora risposto il venditore? Se te lo vende lui e si brucia puoi sempre rifarti dare i soldi di tutti e 2. :bai

calaf
28-04-12, 18: 03
Scusate se mi intrometto.
Ma è utile chiarire che fermo restando che la tensione di alimentazione sulle porte USB è inequivocabilmente pari a 5 V la corrente erogata deve essere confacente a quella assorbita dal carico espresso in W (watt) rappresentato dagli utilizzatori che si prevede possano essere contemporaneamente collegati all'hub.
Premesso che trattasi di corrente continua (DC directional corrent) l'alimentatore non è ovviamente un semplice trasformatore.
Il calcolo della corrente erogata dall'alimentatore esterno, come noto, è dimensionabile tramite la relazione I (A ampere) = W/V (watt diviso volt).
Di per se stesso L'alimentatore del PC eroga un max di 2,5 W per ogni presa USB (500 mA = 0,5 A).
Collegando un hub USB senza alimentazione esterna ad una presa USB del PC, se il carico massimo delle periferiche ad esso collegate non supera tale piccolo valore, non è necessaria una fonte di energia DC supplementare.
Se si vuol alimentare un HDD 3,5" in box (con assorbimento normalmente < 15 W) l'alimentatore deve erogare !5/5 = 3000 mA = 3A.
L'assorbimento di altre periferiche è rilevabile on line.
L'hub in argomento avendo la prerogativa di poter escludere, se non necessarie, le periferiche a 5 V DC plug and play può essere alimentato esternamente da un PW DC dimensionato sulla periferica di maggior potenza ad esso collegata.

Kirk78
28-04-12, 19: 00
Se si vuol alimentare un HDD 3,5" in box (con assorbimento normalmente < 15 W) l'alimentatore deve erogare !5/5 = 3000 mA = 3A.
La teoria, come succede spesso :triste, non sempre rispecchia la realtà. Io ho 3 HDD 3,5" in box e hanno alimentatori differenti sia in voltaggio che in corrente, oltra il jack di collegamento nessuno uguale.... Quello che ho davanti a me adesso è 12V 2A (24W).
:bai

calaf
28-04-12, 19: 41
La teoria, come succede spesso :triste, non sempre rispecchia la realtà. Io ho 3 HDD 3,5" in box e hanno alimentatori differenti sia in voltaggio che in corrente, oltra il jack di collegamento nessuno uguale.... Quello che ho davanti a me adesso è 12V 2A (24W).
:bai

Non è tanto questione di teoria ma di condizioni di funzionamento.
Normalmente la continua rotazione dell'HDD non assorbe granchè ed i picchi si hanno al momento dell'intervento dell'equipaggio mobile delle testine di lettura e/o scrittura congiuntamente all'intervento della cache che vengono compensate dall'energia erogata dai condensatori di stabilizzazione del carico (sia interni all'alimentatore che presenti nel disco stesso) che l'hanno immagazzinata sotto forma di carica elettrica in fase d'assorbimento inferiore.
Non ti sono mai capitate nei trasferimenti di lunghi file inspiegabili disconnessioni del box?
Resta inteso che il dimensionamento degli alimentatori taiwanesi è fatto a...occhiometro e che i dischi rigidi, tranne che all'avvio, non sono soggetti ad ulteriori sbalzi inerziali. Inoltre riescono a tenere l'abbrivio anche con tensioni inferiori del 10%.
La tendenza poi coi Sata di nuova generazione e con gli SSD è quella di necessitare per il loro funzionamento di minore energia di quella nominale da te esemplificata.
Ci sono HDD in Box da 2,5" che assorbono meno dei 2,5 W erogati da una porta USB.
Pertanto se non si è ben sicuri della potenza necessaria: melius abundare quam deficere.

Andy86
28-04-12, 22: 02
:bai

Qualcosa ho capito. :bgg2

Dei 500mA per porta lo sapevo... ed è proprio per questo che volevo l'hub alimentato esternamente... :sisi

Ma quindi tu dici che l'hub non ha una portata massima, ma devo solo guardare la potenza che mi serve? :m:

E se tutti i trasformatori universali sono a 2000mA, quindi massimo 2500mA, non mi può funzionare un hdd? :boh

Kirk78
28-04-12, 23: 08
E se tutti i trasformatori universali sono a 2000mA, quindi massimo 2500mA, non mi può funzionare un hdd?
Di trasformatori ne ho di tutti i voltaggi / amperaggi (e quindi potenze diverse)... e anche con polarità opposte (centro - e centro +), quindi per "universali" non so cosa intendi. Non ti ha risposto il venditore? Sicuramente farà ponte, quindi magari attendi il 2 maggio.

Quali hdd vuoi attaccare? Quelli da 2.5" senza alimentazione?

:bai

EDIT: hai provato questo produttore - TechMade (http://www.techmade.eu/index.php?cPath=37) Periferiche USB
EDIT 2: Per la precisione questo Alimentatore per HUB 7porte o più porte (ideale per TM-6023 ) (http://www.techmade.eu/product_info.php?products_id=944)

LadyHawke
28-04-12, 23: 29
Purtroppo molti Hub usb non permettono il funzionamento di hdd esterni, alimentati o no: è un problema molto sentito ad esempio su Mac, per questo ho fatto qualche ricerca tempo fa, e la causa potrebbe (ma il condizionale è d'obbligo) dipendere dal chip che montano.
Io spero di risolvere con questo (http://www.sitecom.com/usb-hub/p/721): ho provato il 4 porte di un amico e ci ho collegato contemporaneamente 1 hdd 2,5 di archivio non alimentato, 1 hdd 2,5 time machine su dock station alimentata, scanner portatile non alimentato, 1 pendrive... ho ordinato sia il 4 che il 7 porte

:bai

Kirk78
28-04-12, 23: 40
LadyHawke, hai visto il produttore che ho editato poco fa (http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct4330-hub-usb-alimentatore-serie-come-capire-se-ne-compatibile.html#post122774)? Producono anche hub oltre agli alimentatori: si potrebbe chiedere a loro, essendo i produttori. Ma non hanno gli interruttori tanto simpatici ad Andy86, almeno da una rapida occhiata.

:bai

Andy86
29-04-12, 00: 19
:bai

Il sito che hai indicato mi risulta off-line.
Comunque prima di acquistare ho verificato, l'hub ha il supporto per gli hdd, almeno così diceva l'inserzione.

Quello che avevo prima della trust dava questo problema, perciò sapevo di dover controllare.

Nel caso specifico mi riferivo al calcolo del voltaggio spiegato da calaf, secondo il quale un hdd consuma la bellezza di 3000mA.

Ora non ricordo il modello preciso di hdd, comunque è autoalimentato con cavo a y, ma è sempre andato anche attaccando un solo cavo singola porta da 500mA.

Non so però se la storia dei condensatori procura una carica che permette il funzionamento con un amperaggio minore... è una parte sfuggita alla mia comprensione, però, ad esempio, quando lo attacco al decoder ci mette un po' di tempo ad essere rilevato.

:notte:

calaf
29-04-12, 09: 12
Vedo che si seguita a parlare di trasformatori anzichè di alimentatori DC che sono erogatori di corrente continua dei quali il trasformatore è uno dei componenti.
Per tagliare la testa al toro se le specifiche standardizzano in 2,5 W (500 mA x 5 V) la potenza eragobile da una porta USB basta dimensionare l'Hub moltiplicando il numero delle porte in esso presenti per 2,5 nel caso della potenza oppure per 0,5 nel caso della corrente.
Le periferiche che superano l'assorbimento fornito dalla porta USB alla quale vengono collegate sono normalmente corredate d'un alimentatore esterno analogo a quello citato nel #13 che con il dimenzionamento dell'energia fornita dalla porta USB non c'entra niente.
Nell'esempio da me citato c'era un segno < che vuol dire minore e non era da interpretare che tutta l'energia per il funzionamento del disco esterno provenisse dalla porta USB.
Il difetto della disconnessione improvvisa è imputabile alle periferiche che vengono alimentate direttamente dalle porte USB.
Ho notato che questi fenomeni si verificano per eccessivo riscaldamento oppure per contemporaneo utilizzo di più periferiche quali stampanti, scanner, driver esterni, pennette, ecc.

Kirk78
29-04-12, 09: 54
Mi piace sentire qualcuno fresco di studi di elettrotecnica: mi ricorda i tempi (passati :cry3) che studiavo le leggi di Kirchoff e facevo un trasformatore con i kit della scuola radio elettra... bei tempi. Fai bene a puntualizzare la teoria calaf, ma nel mondo non accademico trasformatore o alimentatore, insomma al negozio, non fanno differenza. Mi piace però il tuo bello spirito accademico :sisi


Il sito che hai indicato mi risulta off-line.
Te l'ho linkato dopo che l'ho visto. Anche ora funziona: non è che hai lo stesso problema di meringa avendo fastweb? :ghgh

:bai

Andy86
29-04-12, 10: 41
:bai

Ora il sito lo vedo, ma non ci sono ne immagini, ne specifiche tecniche... ma che razza di sito è?


Per tagliare la testa al toro se le specifiche standardizzano in 2,5 W (500 mA x 5 V) la potenza eragobile da una porta USB basta dimensionare l'Hub moltiplicando il numero delle porte in esso presenti per 2,5 nel caso della potenza oppure per 0,5 nel caso della corrente.

Ok, grazie, la lezione di elettrotecnica mi mancava, ma la questione ora è: se io mando all'hub una quantità sbagliata di watt o amper o volts, a prescindere da quello che ci attacco, rischio di bruciarlo?

Kirk78
29-04-12, 11: 45
Ora il sito lo vedo, ma non ci sono ne immagini, ne specifiche tecniche... ma che razza di sito è?
Te l'ho al volo linkato senza darci un'occhiata approfondita :ehmm. Pare sia un produttore (Dema Tech S.r.l.) di Casalnuovo di Napoli, con sede operativa a Marcianese. Lo chiamo "produttore" perché non vende al pubblico.... personalmente non lo conosco ma aveva proprio quello che chiedi. Magari potresti chiedere a loro se va bene per il tuo hub usb chiedendo quale è il rivenditore più vicino a te: al massimo non ti rispondono :oo2

:bai

P.S. anche a voi ieri e oggi fa i capricci CT per modificare e postare? :boh

calaf
30-04-12, 09: 09
@ Andy

....se io mando all'hub una quantità sbagliata di watt o amper o volts, a prescindere da quello che ci attacco, rischio di bruciarlo?....

Certamente no!!

Semmai è il contrario. ossia se colleghi tante periferiche all'hub e l'alimentatore è sottodimensionato rispetto al loro assorbimento.
Quando un alimentatore funziona senza carico non passa alcuna corrente all'interno di esso e quindi non c'è surriscaldamento.
Un esempio macroscopico: se in casa disconnetti tutto non è che brucia la centrale dell'ENEL?:lol:

Per quanto riguarda i volt ( le unità di misura sono indeclinabili) è un altro discorso. Gli utilizzatori sono dimensionati al massimo per sovratensioni non superiori al +5%.
Però è meglio non superare mai il valore nominale. I volt sono l'unico parametro che deve rimanere costante. Pensa alla 220 V in casa.

Diversamente da quanto adombrato in questo 3D se per energizzare un hub, un portatile, un drive esterno, ecc. si usasse un trasformatore anziché un alimentatore DC si potrebbero provocare seri guai, non tanto al trasformatore quanto all'apparecchiatura ad esso collegata.

Andy86
30-04-12, 12: 17
:bai

Un esempio macroscopico: se in casa disconnetti tutto non è che brucia la centrale dell'ENEL?:lol:

Che l'alimentatore (almeno quello del pc) da solo l'energia richiesta, lo sapevo.
Mi riferivo invece all'effetto contrario. Non se brucia ciò che da energia, ma ciò che la riceve, come se entrasse un fulmine. :sisi


si usasse un trasformatore anziché un alimentatore DC

Comunque l'ultima frase non l'ho capita... gli alimentatori tipo caricabatterie dei telefoni non sono forse anche trasformatori allo stesso tempo? Altrimenti come potrebbero avere valori in uscita diversi da quelli in entrata? :m:
E poi se l'alimentatore da solo l'energia richiesta, perché il trasformatore no? :m:

Mi sa che sto facendo un po' di confusione... :ohoh

Kirk78
30-04-12, 13: 26
Che bella questa discussione, sta diventando anche un rinfresco di elettrotecnica che male non fa di certo! Grazie mille caro calaf!

:bai

calaf
30-04-12, 13: 49
Vediamo di far luce ad un argomento alla volta.
1).....ma ciò che la riceve, come se entrasse un fulmine. L'effetto devastante della scarica elettrica provocata da un fulmine va previsto ed evitato inserendo nella rete di distribuzione protezioni da sovratenzioni perchè si tratta appunto di fenomeni che si manifestano quando una nube assume una differenza di potenziale (tensione) rispetto alla terra (potenziale di riferimento 0 V) in grado di perforare per così dire la rigidità elettrica (leggi isolamento) rappresentata dall'aria presente tra la terra e la nube. Non è il nostro caso. La componentistica dell'hub, come ho accennato, non può sopportare, sotto carico, tensioni (volt) superiori del 5% c.ca a quelle nominali. Altresì non sopporta tensioni alternate presenti all'uscita d'un trasformatore perché funziona in DC (corrente continua) che è il tipo di corrente fornita dalle pile e/o dalle dinamo o dagli accumulatori e che circola solo in un senso.

2)...... gli alimentatori tipo caricabatterie dei telefoni non sono forse anche trasformatori allo stesso tempo? .... I trasformatori sono delle macchine elettriche statiche costituite da un nucleo ferromagneticosul quale sono avvolti un avvolgimento cosiddetto primario che si collega ai 220V ed uno o più avvolgimenti secondari che forniscono alla loro uscita tensioni diverse. La relazione tra la tensione di ingresso e quelle d'uscita è proporzionale al numero delle spire. I trasformatori funzionano soltanto in corrente alternata che è il tipo di quella distribuita dalla rete elettrica e di quella che fa funzionare le cuffie e gli altoparlanti i campanelli i bit ecc. E' una corrente che cambia di senso di circolazione più volte al secondo (Hz= hert. frequenza). All'interno degli alimentatori DC (come li chiami tu: caricabatterie) a valle del componente trasformatore, necessario ad adattare il valore della tensione all'utilizzatore, c'e una cpmponentistica detta raddrizzatore che serve a convertire la corrente da alternata a unidirezionale (continua) oltre a togliere fastidiosi ronzii (ripple). Quest'ultimo tipo di corrente è adatta alla maggior parte dei componenti e delle periferiche dei PC (ed amche ai cellulari come giustamente hai fatto osservare.
I dati, le onde radio, la televisione, il telefono, gli amplificatori audio e video, ecc. sono tutte modalità di utilizzo che sfruttano segnali a corrente alternata. La corrente alternata fa rumore la corrente continua è silenziosa. Il PC funziona con tutte e due i tipi di questa energia.
Ti prego non pensare che mi sia troppo dilungato. E' che l'argomento è complesso così come gli approfondimenti.
:leg::leg1::sisi:ghgh

Andy86
30-04-12, 14: 06
:thx

In effetti mi sa che ho confuso la parola "trasformatore" con la parola "adattatore"... :ghgh (AC power adapter). :ops:

Comunque in sostanza posso metterci qualunque alimentatore/adattatore senza rischiare di passare all'hub "tensioni (volt) superiori del 5% c.ca a quelle nominali."?

calaf
30-04-12, 15: 23
tensioni (volt) superiori del 5% c.ca a quelle nominali.[/I]"?

La tua tenacia a leggere il mio noioso post va premiata.

Sì!! E' come dici.

Per completare i concetti fin qui esposti c'è da osservare che all'atto pratico dei quattro fili della porta USB: 2 sono dedicati all'alimentazione dell'interfaccia dati, che di per se stessa non è che ha bisogno di molta energia, e gli altri 2 sono impiegati per il trasporto dei dati.
Chi ha pensato che l'alimentazione fornita da dette porte potesse servire ad assolvere altri scopi ha pensato male.
Tanto è vero che i box esterni da 2,5" sono forniti spesso di doppio connettore maschio USB per usufruire d'una potenza complessiva di 5 W (5 V x 1000 mA)

Tranne che l'hub non ti serva per scanner o HDD non alimentati da rete (non mi sovvengono altre periferiche; le pennette sono compatibili) non hai neanche bisogno di un alimentatore esterno.
In altri termini, se avvalendoti degli switchs presenti nell'hub usi una periferica alla volta l'alimentatore esterno è superfluo. Credo proprio che gli interruttori li abbiano previsti per questo tipo di uso.

Marctiell89
17-12-12, 12: 35
Salve a tutti, mi sono appena iscritto ma non riesco a trovare la sezione di presentazione...chiedo scusa!

Navigando, ho trovato questa discussione e finalmente posso parlare con delle persone competenti che sanno di cosa stiamo parlando e credetemi non c'è cosa più bella!

Ho letto tutti i vostri post e ho un problema simile:

Ho lo stesso hub usb 7 porte che c'è nel video di qualche post fà. Ce l'ho collegato ad un decoder satellitare linux. Ne ho bisogno perché ho collegato una penna per il dtt, una penna da 1gb che la uso come swap e una hdd 2.5 autoalimentato.
Logicamente hdd non riesce a funzionare e fa un ticchettio.

Siccome il mio hub usb è cinese, sulla scatola non ci sta scritto niente, ho trovato qualche piccola informazione su internet di altri hub esteticamente uguali al mio, con la speranza che anche le caratteristiche tecniche siano uguale. Posto qui di seguito alcune informazione che ho trovato sulla rete e in più un paio di link con foto che ho scattato all'hub e all'alimentatore che è uscito nella confezione (che però non è buono) e il link del mio hdd.

100% brand new and high qualtiy
Easy to use,just plug and play
7 Port USB 2.0 HUB,USB 1.1 compatible
Each HUB with ON/OFF switch, easy to control.
Over current protection
Adapter interface:3.5 mm 5V/1A
High speed,up to 480Mbps
Daisy-chain connection of up to 127 devices
Connect USB devices such as a Webcam, mouse, Printers, Scanners and more
Have blue LED light display the status to read and write.very beautiful
Compatible with: Windows 98/SE/2000/ME/XP/Vista/7, Linux, Mac OS etc.
Size:6.3 x 3.6 x 2.2cm
USB Cable Length:55cm

http://i48.tinypic.com/20f8cns.jpg

http://i48.tinypic.com/6qunp3.jpg

Disco rigido portatile Store 'n' Go USB 2.0 da 500GB Nero | Unit Store 'n' Go USB 2.0 Colour | Verbatim Europa - Archiviazione dati, prodotti e materiali di consumo per la stampa e per PC (http://www.verbatim.it/it_10/product_store-n-go-usb-2-0-portable-hard-drive-500gb-black_4798_0_26583.html)

Ci sto perdendo la testa e non ho la più pallida idea di come risolvere. Vi ringrazio anticipatamente di tutto!

Andy86
17-12-12, 14: 14
:bai e :welcome:

Non credo sia l'hub difettoso, ma proprio il modello, poiché anche il mio non funziona con gli hdd, e gli fa fare uno strano rumore come se girassero piano.

Presumo comunque che tu abbia comunque provato l'hdd su un altro pc (senza hub in mezzo) per escludere che il ticchettio non sia un difetto dell'hdd.

ps: in questo forum non è obbligatorio presentarsi, ma se vuoi farlo c'è questa discussione -> http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3642-mi-presento-collectiontricks.html

Marctiell89
17-12-12, 15: 53
:bai e :welcome:

Non credo sia l'hub difettoso, ma proprio il modello, poiché anche il mio non funziona con gli hdd, e gli fa fare uno strano rumore come se girassero piano.

Presumo comunque che tu abbia comunque provato l'hdd su un altro pc (senza hub in mezzo) per escludere che il ticchettio non sia un difetto dell'hdd.

ps: in questo forum non è obbligatorio presentarsi, ma se vuoi farlo c'è questa discussione -> http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3642-mi-presento-collectiontricks.html

Ti ringrazio di avermi risposto.

Ho collegato hdd al pc e funziona tranquillamente, funziona anche se lo collego alla porta usb del decoder. Il problema nasce quando lo collego tramite hub e fa quel rumore "TAC" che praticamente è la scarsa alimentazione che non fa girare il disco. Ho provato ancche a collegarlo tramite un cavo a Y ma il problema non si risolve. Come potrei fare?

Andy86
17-12-12, 16: 04
è la scarsa alimentazione che non fa girare il disco.

Ero giunto alla stessa conclusione.


Come potrei fare?

Che io sappia non c'è soluzione, è un problema conosciuto degli hub. :triste

Marctiell89
17-12-12, 17: 29
facendo un calcolo 7 porte x 500mA sono 3.5A quindi teoricamente se prendessi un alimentatore 5v 3.5A dovrei risolvere...ammesso che esista!

Tu come hai risolto?

calaf
17-12-12, 17: 30
Ritengo che l'HDD che inserisci sia da 2,5" che sono gli unici ad essere alimentabili da porte USB.

La soluzione c'è e consiste ne collegare tutte le periferiche esterne USB del PC all'hub e, quando lo si vuole usare escluderle tutte con gli switch in modo da utilizzare tutta l'energia erogata dall'alimentatore del PC per l'HDD stesso.

Nei precedenti post da me redatti è appunto specificato che la presenza degli interruttori ha appunto lo scopo di parzializzare l'utilizzo della esigua energia disponibile anche se la presenza dei 7 led accesi di per se stessa ne assorbe c.ca il 10%.
I dati di targa stabiliscono in 1 Ampere (1000 mA) che non corrispondono all'energia erogata dall'HUB ma quella da esso smaltibile (leggere sopportabile senza deteriorare i componenti ossia i led).
Ciò nel caso si abbia l'intenzione di utilizzare gli alimentatori dei vecchi telefonini Nokia che hanno il connettorino che si adatta alla presetta prevista su quell'HUB; non vale la pena provarci scalda maledettamente.

Non Ho avuto modo di leggere il messaggio postato un minuto prima del mio ma l'alimentatore che adombri dovrebbe avere un nucleo minimo di 16 cmq ed un costo superiore a quello dell'HUB.

Se proprio vuoi provare acquista uno di quegli alimentatorini da poco prezzo con uscita USB.
Tramine un cavetto USB maschio-maschio porta la corrente all'Hub inserendolo su una delle prese libere per rinforzare in parallelo la corrente disponibile.

Marctiell89
17-12-12, 17: 44
Nel mio primo post, ho metto un paio di foto sia dell'alimentatore che dell'hub e in più il link del mio hdd.

Come giustamente hai notato, hdd da 2.5 è autoalimentato. Hub è collegato ad un decoder linux, dei 7 interruttori solo 3 me ne servono (o 4 se collego hdd con cavo a Y) quindi gli altri sono spenti con gli appositi interruttori ma non risolvo lo stesso il problema.
In questa foto che o scattato, si vede il modo in cui utilizzo hub (tranne la penna grigia che sto usando al posto dell'hdd verbatim in attesa di risolvere il problema)

http://i46.tinypic.com/9gd020.jpg

calaf
17-12-12, 18: 00
Ci stiamo rincorrendo con i post.
Ti prego leggi la coda al messaggio precedente.
Ad occhio e croce mi sembra di intravedere il retro d'un NAS con decoder DVB.
Bene l'uscita USB di questi apparati eroga normalmente 1 A .
Visto che non gliela fa ad alimentarlo mi dovresti dire se l'HDD è un IDE od un SATA

Andy86
17-12-12, 18: 14
Tu come hai risolto?

Il mio problema era quello di sapere se potevo collegare l'alimentatore per eventualmente usare l'hub a pc spento per le periferiche da caricare tramite usb, poiché mi dimenticavo spesso il telefono attaccato in carica al pc spento, e poi me lo trovavo scarico. :bgg2
Non ho mai pensato di attaccarci un hdd.



La soluzione c'è e consiste ne collegare tutte le periferiche esterne USB del PC all'hub e, quando lo si vuole usare escluderle tutte con gli switch in modo da utilizzare tutta l'energia erogata dall'alimentatore del PC per l'HDD stesso.

Non ho mai provato, ma non mi torna perché un l'hdd collegato direttamente alle porte del case funziona anche con tutte le altre periferiche collegate, quindi non credo sia questione di corrente erogata dall'alimentatore, ma piuttosto dall'hub per ogni porta che magari si divide anche per le porte spente. :m: :boh

Piuttosto se avessi voglia di fare esperimenti proverei ad attaccare il cavo ad Y ad una di queste:

http://www.chanceback.com/img/p/61-108-large.jpg

:bgg2


Ciò nel caso si abbia l'intenzione di utilizzare gli alimentatori dei vecchi telefonini Nokia che hanno il connettorino che si adatta alla presetta prevista su quell'HUB;

No, non è uguale. Io volevo provarci (dato che dai tuoi vecchi post avevo capito che non avrei fuso l'hub), ma non ci entra. Ci vuole quella standard, e quella dei vecchi nokia non lo è per questione di millimetri.

calaf
17-12-12, 18: 52
Sarà. Il mio connettorino c'entrava e se non me ne accorgevo squagliavo tutto.
La soluzione Y equivale a quella suggerita.
A circuiti aperti ossia a interruttori spenti o porte inutilizzate la corrente non transita e quindi non si divide.
Semmai a diminuire l'intensita di corrente è la caduta di tensione nel cordone USB dell'Hub oppure alla presenza di un limitatore nel circuito.
Credo però che dovremmo prendercela con l'HDD specialmente se datato.

Marctiell89
17-12-12, 19: 05
Ci stiamo rincorrendo con i post.
Ad occhio e croce mi sembra di intravedere il retro d'un NAS con decoder DVB.
Bene l'uscita USB di questi apparati eroga normalmente 1 A .
Visto che non gliela fa ad alimentarlo mi dovresti dire se l'HDD è un IDE od un SATA

Purtroppo non sono molto esperto di queste cose..
Non saprei dirti se hdd è ide o sata, forse in questo link c'è scritto

Disco rigido portatile Store 'n' Go USB 2.0 da 500GB Nero | Unit Store 'n' Go USB 2.0 Colour | Verbatim Europa - Archiviazione dati, prodotti e materiali di consumo per la stampa e per PC (http://www.verbatim.it/it_10/product_store-n-go-usb-2-0-portable-hard-drive-500gb-black_4798_0_26583.html)

Se credete che il problema è difficilmente risolvibile, avevo già messo in conto di comprare un'altro hub (questo l'ho pagato 10€ incluso alimentatore). Volevo risolvere in altro modo per non tenere utilizzato questo hub che ormai avevo comprato ma se non c'è altra soluzione non fa niente, magari sfrutto questo hub con un pc.
Ho letto che forse sarebbe meglio prendere un hub 4 porte e collegarlo ad un alimentatore 5V 2A in modo da dare alle 4 porte 500mA.
Sono andato alla fnac e ho visto questo hub

HUB USB 2.0 4 porte alimentato - Mediacom (http://www.mediacomeurope.it/Prodotti/Scheda.aspx?XRI=1988)

Sulla scatola c'è scritto che ha anche l'alimentatore interno 110/220V (se non sbaglio così c'era scritto). Quando ho provato a chiedere al responsabile del reparto quanti ampere ha l'alimentatore di questo hub mi ha guardato con faccia da ebete e mi ha risposto "non si sa"
Vorrei evitare di comprare un'altra cosa inutile...voi che dite?

Andy86
17-12-12, 19: 37
e se non me ne accorgevo squagliavo tutto.

Però tu mi avevi detto e confermato che potevo mettere qualunque adattatore senza correre questo rischio. :ohoh :boh
Cioè io avevo aperto questa discussione per stare tranquillo, e adesso tu mi dici che rischiavo di squagliare tutto. :shock

calaf
17-12-12, 20: 07
Non è specificato ma dovrebbe essere un recentissimo disco seriale (SATA) ed a basso consumo.
E' strano che l'Hub in tuo possesso non lo supporti.
Penso che L'hub che hai intenzione di acquistare vada bene.
L'esagerazione delle 127 periferiche credo sia dovuta ad una cattiva traduzione.
E' lo standard USB a supportare 127 periferiche.
Prova prima a togliere le chiavette USB presenti nell'immagine postata per vedere se funziona e seguire il suggerimento di Andy del cavo USB a Y.

Marctiell89
17-12-12, 21: 24
Non vorrei spendere altri soldi per niente...
Tu che hub 4 porte + alimentatore 5V 2A mi consiglieresti per andare sul sicuro?

Kirk78
22-12-12, 00: 40
Ciao Marctiell89 (poi ti sei presentato (http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3642-mi-presento-collectiontricks.html)?)
hai detto che "Sulla scatola c'è scritto che ha anche l'alimentatore interno 110/220V". Se il "responsabile del reparto" dice che non lo, se è il commerciante deve dirti come fare oppure deve darti un indirizzo per l'assistenza in garanzia per risolvere il problema! Altrimenti puoi anche riportarlo per non conformità.
:bai

Marctiell89
22-12-12, 00: 52
Si è così, sulla scatola c'era scritto così ma non ha saputo dirmi di più (oltre che leggermi quello che io avevo già letto). Sai com'è, vorrei evitare di comprarlo inutilmente e fare storie perché non se lo vogliono riprendere. Ho trovato lo stesso modello su un sito, ho provato a chiamare e chiedere se loro sapevano qualcosa ma neanche loro sapevano nulla di più di quello che è scritto. Ho mandato una mail alla Mediacom ma ad oggi ancora nessuna risposta.
Trovo assurdo che non sia indicato sulla scatola le informazione sull'alimentatore e neanche sul sito c'è niente!

Kirk78
22-12-12, 01: 34
Leggi i tuoi diritti (sono nella mia firma su Garanzia biennale (http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3965-diritti-dei-consumatori-garanzia-biennale-beni-consumo.html)) e saprai che è un tuo diritto che ciò che compri deve essere conforme, e quindi anche con la possibilità di avere il tuo bravo alimentatore nel caso non venga riconosciuto!
E comunque è scritto espressamente, come mi dici, sulla scatola. Se sei un consumatore privato hai i tuoi obbligatori 24 mesi di garanzia di conformità! Fatti valere! Manda una richiesta ufficiale al commericante e facci sapere cosa ti dice.
Nel caso contrario ti consiglio di chiamare un'associazione di consumatori.

Per quanto riguarda invece l'aspetto tecnico, posso dirti di provare un case esterno con alimentatore... ma il problema deve essere risolto dal commerciante che te l'ha venduto.
:bai

Marctiell89
22-12-12, 17: 34
Leggi i tuoi diritti (sono nella mia firma su Garanzia biennale (http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3965-diritti-dei-consumatori-garanzia-biennale-beni-consumo.html)) e saprai che è un tuo diritto che ciò che compri deve essere conforme, e quindi anche con la possibilità di avere il tuo bravo alimentatore nel caso non venga riconosciuto!
E comunque è scritto espressamente, come mi dici, sulla scatola. Se sei un consumatore privato hai i tuoi obbligatori 24 mesi di garanzia di conformità! Fatti valere! Manda una richiesta ufficiale al commericante e facci sapere cosa ti dice.
Nel caso contrario ti consiglio di chiamare un'associazione di consumatori.

Per quanto riguarda invece l'aspetto tecnico, posso dirti di provare un case esterno con alimenatore... ma il problema deve essere risolto dal commerciante che te l'ha venduto.
:bai

Sei agguerrito...e fai bene!

Il problema non è non mi vogliono riconoscere l'alimentatore, il problema è che non sta scritto che caratteristiche ha quello che sta nella scatola...questo è il problema!

Non posso usare case esterno perché HDD è di quelli autoalimentati da 2,5

Kirk78
22-12-12, 18: 03
Certo che sono agguerrito. Troppe volte i consumatori vengono presi in giro.

Un case esterno lo puoi sempre mettere, ma perdi la garanzia perché dovresti aprirlo, quindi a te la scelta. Io dopo la garanzia ho smontato un verbatim per metterlo in un notebook e nel case ho messo quello più piccolo.

Hai provato a disattivare il software per il risparmio energetico Green Button? Personalmente non ho mai avuto di questi problemi, tranne per uno, ma aveva anche la possibilità del secondo cavetto USB per dargli più alimentazione nel caso non bastasse quella presa dalla USB dati.

:bai

P.S. hai provato a sentire la Verbatim drivesupport@verbatim-europe.com o support.it@verbatimsupport.eu?

Marctiell89
22-12-12, 18: 19
Certo che sono agguerrito. Troppe volte i consumatori vengono presi in giro.

Un case esterno lo puoi sempre mettere, ma perdi la garanzia perché dovresti aprirlo, quindi a te la scelta. Io dopo la garanzia ho smontato un verbatim per metterlo in un notebook e nel case ho messo quello più piccolo.

Hai provato a disattivare il software per il risparmio energetico Green Button? Personalmente non ho mai avuto di questi problemi, tranne per uno, ma aveva anche la possibilità del secondo cavetto USB per dargli più alimentazione nel caso non bastasse quella presa dalla USB dati.

:bai

P.S. hai provato a sentire la Verbatim drivesupport@verbatim-europe.com o support.it@verbatimsupport.eu?

Quel software green button non c'è più sul dispositivo perché l'ho formattato. Ho parlato con verbatim e mi hanno subito mandato un cavo a Y (gratuitamente) ma il problema è che hub a cui è collegato HDD ha una scarsa alimentazione e per questo vorrei comprare un nuovo HUB 4 porte con alimentatore da 5V per 2A.

Hub di mediacom che ho visto è 4 porte e nella scatola ha l'alimentatore ma non sta scritto che V e che A e a me quello interessa, altrimenti comprerei un'altro HUB inutile e poco alimentato

Kirk78
22-12-12, 18: 33
A vedere dai dati tecnici dal sito della Mediacom mi sembra che quello non abbia l'alimentatore, mentre quello a 7 porte si e dice

alimentatore da 1,5 Ahmpere in dotazione nella confezione
I Volt dovrebbero per forza essere 5.

Non so fnac, ma se non funziona potresti sempre riportarlo indietro perché non è quello che avevi chiesto, ovverosia che funzioni sul tuo decoder e sul tuo HDD. I grandi centri commerciali se se gli riporti lo scontrino non fanno una piega e di fanno un buono (anche se in realtà dovrebbero ridarti i soldi) entro x giorni. Magari prova a chiederlo se ti possono fare così.

Io attenderei la risposta da Mediacom, magari sono chiusi per festività. In tutta Italia ci sono anche dei "Mediacom Point".

:bai

Marctiell89
22-12-12, 19: 26
Al buono non ci avevo pensato, al rimborso ci credo poco ache perché una volta che apro la confezione poi loro non lo possono rivendere più.

Ho visto sul sito Mediacom un loro point non molto lontano da casa mia, potrei chiedere li.

Il mio problema non sono tanto i Volt ma gli Ampere che dovrebbero essere 500mA per porta usb (4 porte 2A) e avrei risolto il problema.

Marctiell89
27-12-12, 21: 35
Un piccolo aggiornamento: Oggi sono andato da expert e ho trovato lo stesso modello di hub che avevo visto da fnac "mediacom m-hx30" ma anche qui non hanno saputo dirmi gli ampere dell'alimentatore incluso nella confezione ma mi hanno assicurato che avrebbe funzionato ma non l'ho comprato. Ho notato però che c'era un hub da 7 usb con alimentatore inclusi da 5V e 2A...ma non è troppo poco?
Se quello che devo prendere io necessita da 2A per 4 porte come può un 2A far funzionare correttamente 7 porte?

Kirk78
28-12-12, 11: 23
Quello di Mediacom da 7 porte l'alimentatore è da 1.5A come ti ho detto. Ma se expert ti ha "assicurato" che avrebbe funzionato potevi proporgli

ok lo prendo ma se non funziona te lo riporto indietro e mi ridate i soldi ok?

I 500mA mi sembra sia la corrente massima (se non si deve caricare una batteria).

Downstream facing ports must be able to absorb the 500 mA peak current spike and meet the voltage droop requirements defined for inrush current during dynamic attach

Stavo vedendo questo schema
http://images.collectiontricks.it/images/56839354179085071088_thumb.png (http://images.collectiontricks.it/viewer.php?file=56839354179085071088.jpg) dove ci sono delle indicazioni ma sono un po' arrugginito :ehmm.



:bai

Marctiell89
28-12-12, 12: 53
Quello di Mediacom da 7 porte l'alimentatore è da 1.5A come ti ho detto. Ma se expert ti ha "assicurato" che avrebbe funzionato potevi proporgli


I 500mA mi sembra sia la corrente massima (se non si deve caricare una batteria).


Stavo vedendo questo schema
http://images.collectiontricks.it/images/56839354179085071088_thumb.png (http://images.collectiontricks.it/viewer.php?file=56839354179085071088.jpg) dove ci sono delle indicazioni ma sono un po' arrugginito :ehmm.



:bai

Quello da 7 porte era della Trust e li le specifiche tecniche dell'alimentatore erano scritte chiaramente (5V-2A).

Quello della Mediacom da 4 porte non c'è scritto nient'altro oltre 110/220V

Per quanto riguarda lo schema, mi vergogno a dirlo ma non ci capisco proprio nulla :ehmm

Kirk78
28-12-12, 13: 16
Quello della Mediacom a 7 porte è da 1.5A. Per caso l'alimentatore ha il marchio CE oppure è un China Export? Se è un CE allora deve esserci scritto l'amperaggio. Se è China Export in teoria non potrebbe essere venduto in europa....

Questo è il marchio CE http://ec.europa.eu/news/images/business/100419.jpg invece quello China Export hanno la C e la E molto vicini. Ecco le specifiche esatte dettate dalla Commissione Europea:


1. The CE conformity marking must consist of the initials 'CE' taking the following form:
http://ec.europa.eu/enterprise/images/ce_mark_big.gif
If the CE conformity marking is reduced or enlarged the proportions given in the above graduated drawing must be respected.
2. Where the directive concerned does not impose specific dimensions, the CE marking must have a height of at least 5 mm.
3. The CE marking must be affixed to the product or to its data plate. However, where this is not possible or not warranted on account of the nature of the product, it must be affixed to the packaging, if any, and to the accompanying documents, where the directive concerned provides for such documents.
4. The CE marking must be affixed visibly, legibly and indelibly.

:bai

Marctiell89
28-12-12, 13: 30
Oddio non saprei!!! Non ci ho fatto caso...
Volevo correggerti su una cosa: Quello da 7 porte è di marca Trust e l'alimentatore è 5V-2A di sicuro perché dalla confezione che è trasparente si legge chiaramente l'etichetta che sta sull'alimentatore.

Kirk78
28-12-12, 17: 09
Prova a vedere. Comunque io parlavo del MEDIACOM M-HU2AP7 - hub - 7 porte - desktop http://www.mediacomeurope.it/ZeusInc/Articoli/Img2/M-HU2AP7.jpg nelle cui specifiche c'è scritto espressamente

L’HUB USB Mediacom permette di moltiplicare (7 uscite) le porte USB del vostro computer in caso non vi siano sufficienti quelle in dotazione. Supporta lo standard USB 2.0 con trasferimento dati fino a 480 Mbps. Dimensioni compatte, colore argento, struttura in alluminio anodizzato per una maggiore solidità e resistenza. Dispone della possibilità di essere alimentato esternamente (alimentatore da 1,5 Ahmpere in dotazione nella confezione).

Marctiell89
28-12-12, 19: 57
Oggi sono andato ad un mediacom point e ho visto un modello simile a questo che mi hai fatto vedere ma era da 4 porte (http://www.mediacomeurope.it/Prodotti/Scheda.aspx?XRI=1358).
Sulla confezione non ci stava scritto niente e lui gentilmente l'ha aperta ed è uscito l'alimentatore da 1.5A
Questo signore mi ha assicurato che pur non essendo da 2A dovrebbe funzionare magari collegando HDD con cavo a Y. Per il momento non l'ho comprato.. Tu che dici lo prendo? Avrei 350mA per porta usb ma collegandolo con a Y avrei un totale di 750mA. Basteranno?

Marctiell89
01-01-13, 17: 08
Nessuno sa se con l'alimentatore da 1.5A e con 350mA per singola porta usb (750mA con cavo a Y) riesco a far funzionare l'hard disk?

Colgo l'occasione anche per augurarvi un buon 2013!

Kirk78
02-01-13, 22: 07
Oggi sono andato ad un mediacom point
...
Sulla confezione non ci stava scritto niente e lui gentilmente l'ha aperta ed è uscito l'alimentatore da 1.5A
Questo signore mi ha assicurato che pur non essendo da 2A dovrebbe funzionare magari collegando HDD con cavo a Y. Per il momento non l'ho comprato.. Tu che dici lo prendo? Avrei 350mA per porta usb ma collegandolo con a Y avrei un totale di 750mA. Basteranno?

Ti ricordi la "proposta indecente" che ti avevo detto di proporre ad Expert (http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct4330-hub-usb-alimentatore-serie-come-capire-se-ne-compatibile/index2.html#post148194): fallo con loro se sono così gentili. Nel caso fagli dare l'ok dalla casa madre: se ne sono sicuri :oo2
Tra l'altro è anche un'opzione della garanzia europea.

Buon anno! :bai

Marctiell89
02-01-13, 22: 19
Ti ricordi la "proposta indecente" che ti avevo detto di proporre ad Expert (http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct4330-hub-usb-alimentatore-serie-come-capire-se-ne-compatibile/index2.html#post148194): fallo con loro se sono così gentili. Nel caso fagli dare l'ok dalla casa madre: se ne sono sicuri :oo2
Tra l'altro è anche un'opzione della garanzia europea.

Buon anno! :bai

Inviai una mail alla Mediacom ma non ho mai ricevuto nessun tipo di risposta...neanche se avessi chiesto la luna!!!
Vedo difficile quindi che la casa madre possa autorizzarli in questo senso. Posso provare però a parlare con qualcuno da Expert e vedere se accettano questa cosa, ma anche qui la vedo molto dura!

Kirk78
02-01-13, 22: 39
Ma l'avevi mandata a supporto.mediacom@mediacomeurope.it ? Ho appena visto che la Mediacom, non so quando, è stata acquisita da un grosso distributore italiano. Forse è per quello che non ti hanno risposto, oppure perchè ancora sono chiusi per festività?

Io tenterei con quello del Mediacom point: tentar comunque non nuoce.

:bai

Marctiell89
03-01-13, 00: 18
Si esatto proprio a quell'indirizzo e molti giorni prima delle feste.
Dissi così a quelli del mediacom point: Io posso pure comprarlo ma se poi il mio hard disk continua a non girare bene io poi che faccio? Ve lo porto indietro e voi mi ridate i soldi?
Lui alzò le spalle e disse: eemh!
Per la serie: non credo proprio!

Marctiell89
04-01-13, 12: 23
Ragazzi vorrei farvi una domanda più per curiosità che per altro...
Mettiamo che io collego il mio HDD al pc (che funziona bene anche con il semplice cavo usb) e voglio sapere in totale quanti ampere mi "consuma" (se così si può dire), c'è un modo per farlo? Io vorrei sapere precisamente il massimo che consuma
Su wikipedia ho letto che le porte usb 2.0 consumano da 500mA a 900mA.

Elettrico:
Segnale 5 volt DC
Max. tensione 5,00 ± 0,25 V
Max. corrente 500-900 mA (generale), 5 A (ricaricare dispositivi)

Marctiell89
09-01-13, 11: 38
Salve a tutti!
Volevo aggiornarvi sulla situazione: dato che non riuscivo a sbrogliare sta matassa, ho deciso di comprare un'altro hard disk (ho venduto quello che avevo) e poi compro quell'hub che ho visto al centro mediacom, quello da 4 porte 1.5A.
Volevo chiedere una cosa giusto per capire..
L'alimentatore divide gli ampere per il numero di porte, ma se 2 pen drive utilizzano meno ampere (ad esempio 100mA ognuno) gli ampere che restano si distribuiscono in automatico alle altre porte o no?
Meglio di così non lo so spiegare :D

Colgo l'occasione anche per ringraziarvi dell'aiuto e di tutti i consigli!!!

templar1
02-02-13, 18: 23
Sono nuovo di zecca, ma al "mi presento" ha dato errore. Le mie opinioni sono personali, non prendetele per dati certi.
Io credo che anche per un 7 porte, 1,5A sia quasi sempre abbastanza.
Ai miei tempi gli apparati assorbivano quel che gli serviva, perciò, anche il peggior smanettone del pianeta, farà fatica a saturare la potenza normale delle porte, più 1,5A, anche se forse la spartizione dipende dalla gestione interna e non si sa mai dove può portare la fantasia di un programmatore.
Se poi succedesse, può sempre collegare un altro hub alimentato, e nelle porte vuote del 7 mettere mouse, tastiera, etc.
Comunque mi sono iscritto per fare una domanda a cui poi ho visto che era stato già risposto :
avendo un hub da 7 alimentato e un alimentatore con spina US, è possibile sostituirlo, nell' attesa di un adattatore US/EU, con un alimentatore Nokia da 5,7v 0,800A ?
Mi pare che la cosa sia sconsigliata, per pericolosa esperienza, anche se non è chiaro con quale alimentatore Nokia è stata fatta, a parte il fatto che lo spinotto era compatibile.
Chi volesse allungare il discorso mi farà cosa gradita.