PDA

Visualizza versione completa : Windows Seven Formattando win 7 sparite partizioni, come recuperare i dati? Possibile con linux?



Marco da Pisa
01-03-12, 01: 38
Salve a tutti nel furum!

ho un disperato bisogno di Voi !!!

E' il primo post che scrivo e spero di farlo nel posto giusto.

Cercherò di essere più sintetico possibile, se salto qualche passaggio sono a disposizione per chiarimenti.

Sabato scorso avevo bisogno di formattare il PC, quindi procedo reinstallando win 7 nella partizione C:\ + i programmi base + aggiornamenti win da internet, poi con Macrium Rescue creo il disco immagine di C:\.

(i mio pc era così diviso:
- 70 Gb x win 7 - partizione primaria (C:\)
- 30 Gb liberi - partizione primaria
- 15 Gb Linux ubuntu - partizione estesa
- 105 Gb Dati Studio e università - partizione estesa
- 105 Gb Dati vari - partizione estesa
- 120 Gb Foto e altri documenti - partizione estesa)

Successivamente Win 7 non riusciva a aggiornare i drive delle periferiche, ho fatto vari tentativi manualmente dai siti dei produttori (ASUS per il notebook e Lexmark per la stampante-scanner, ecc..). Individuati quelli buoni, ho deciso di riformattare il pc usando Macrium sia per mantenere il pc pulito, sia per vederlo all'opera.

Inserisco il CD avvio creato con Macrium, seguo i passaggi e seleziono il file immagine di C:\ che tenevo in una partizione estesa (essendo di 9Gb ho preferito non metterla sui DVD).

Dalle foto che vi mando in allegato (vedi link) si vede che ad un certo punto non potevo procedere con Macrium, perché mi chiedeva "select a target disk" ma non avevo nulla da poter selezionare. E non mi lasciava andare avanti.

https://docs.google.com/open?id=0BwIFu0P...YkZTUnhpUQ

https://docs.google.com/open?id=0BwIFu0P...cDh2ZzRQZw

https://docs.google.com/open?id=0BwIFu0P...eVdrRFY2dw

https://docs.google.com/open?id=0BwIFu0P...VERWNTNnUQ

Così per non perdere altro tempo a reinstallare win 7 originale + drive ecc..
Ho optato per i dischi di ripristino dello stesso PC creati al momento dell'acquisto (quindi già con i drives giusti).
Dopo un ora, inserendo in serie i 4 dvd, mi avverte che procedendo con l'istallazione si perderanno anche tutti i files nelle altre partizioni.
Cosa!?!?
Quindi non proseguo e annullo l'operazione.

Riavviando il pc per istallare win 7 normalmente con la procedura lunga, ma mi accorgo che adesso ci sono solo 2 partizioni: una logica da 116 Gb con materiale di ripristino di win 7, e una estesa da 330 gb con solo i dati della prima delle 3 partizioni, quindi manca 2/3 dei materiale!
Cioè delle 3 partizioni estese dati ne è rimasta una sola col materiale, le altre due sono scomparse (spariti anche i loro dati).

https://docs.google.com/open?id=0BwIFu0P...aEI1UU9ldw

Non capisco come possa aver fatto modifiche alle partizioni pur non proseguendo nell'installazione di win 7 coi 4 dvd.

Faccio periodicamente copie di backup dal portatile sul HD esterno, ma ovviamente c'è materiale recente che mi preme che non è stato salvato.
(d'altro canto formatto una volta all'anno e non avevo mai avuto problemi, uso le partizioni apposta)
Non ho più toccato il Notebook Asus, e sto scrivendo dal vecchio pc.

C'è modo di recuperare i dati di quelle 2 partizioni in qualche modo? Anche con linux?

Spero mi possiate suggerire qualche soluzione.
E spiegarmi perché Macrium non funzionava.

Vi ringrazio dell'attenzione e fiducioso resto in attesa dei vostri preziosi consigli

Cordialmente
Marco da P/sa

Andy86
01-03-12, 15: 38
:bai


mi avverte che procedendo con l'istallazione si perderanno anche tutti i files nelle altre partizioni.
Cosa!?!?

Purtroppo è così. I dischi di ripristino dei pc con licenza OEM ricreano anche la loro partizione nascosta (utile, mica tanto, per ripristinare senza cd) riscrivendo la partition table.

Da linux puoi provare ha ripristinare la partion table con testdisk, agisci dalla live, così cancelli meno dati possibile.
Se ti va bene, dovrebbe riportarti allo stato iniziale, e dovresti riavere anche tutti (o quasi) i file.

Altrimenti, se dopo aver ripristinato le partizioni, scopri di aver sovrascritto (e corrotto) troppa roba, puoi dare una passata con photorec (meglio se con un hdd esterno come destinazione) che "qualcosina" ti tira fuori sicuramente.

Buona fortuna. :hap

Armandillo
01-03-12, 16: 33
:bai e benvenuto Marco

Per la mia esperienza temo che i dati siano andati :triste ma puoi provare come dice Andy poiche' non conosco quel programma....non si sa mai.

Io ho Seven e visto che possiedi un harddisk esterno ti consiglio di creare l'immagine completa di Windows 7 (driver aggiornati compresi).
L'unica accortezza e' quella di aumentare a 400 mbyte la partizione riservata al sistema che Seven stabilisce in circa 100 mbyte in modo che all'atto della creazione dell'immagine abbia spazio sufficiente e non ti restituisca un errore (a me l'ha fatto).
L'immagine creata funziona alla perfezione :sisi ....la cosa che no so e alla quale potrebbe rispondere Andy o qualcun'altro, e' se l'immagine da creare puo' avere un problema con le partizioni di Linux (io l'ho installato dopo) :boh

Andy86
01-03-12, 16: 39
e' se l'immagine da creare puo' avere un problema con le partizioni di Linux

Non credo, ma sicuramente dipende dal software. Io una volta creai l'immagine di xp con ddrescue, prog. per linux, e in quel caso potevo scegliere di quale partizione fare l'immagine, non necessariamente dell'intero disco. :sisi

Armandillo
01-03-12, 16: 44
Non credo, ma sicuramente dipende dal software.

Tra le partizioni che Marco ha postato non c'era qualla di swap di Linux e la mia perplessita' riguarda proprio quella.
Seven, quando provai la creazione dell'immagine, "fotografo'" il disco esattamente com'era e quando reinstallai l'immagine il pc era preciso a come l'avevo....ma non c'era su' Linux e quindi in quel caso non so come si potrebbe comportare :boh

:bai

Andy86
01-03-12, 16: 48
:bai

Non conosco il sistema di seven. Se, come dici, fa una "foto" grezza, ignorando il filesystem, non dovrebbero esserci problemi: ma se per qualche assurdo motivo controllasse il filesystem, quasi sicuramente non terrebbe conto delle partizioni in extX. :sisi

Armandillo
01-03-12, 17: 14
Non conosco il sistema di seven. Se, come dici, fa una "foto" grezza, ignorando il filesystem, non dovrebbero esserci problemi

Qui (http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=366154.msg2833985) dissipati i dubbi e potrebbe interessare anche al nostro amico :sisi

:bai

Marco da Pisa
14-03-12, 02: 31
Ciao a tutti e grazie dei consigli! :-)
In effetti se i dischi di ripristino non modificassero anche le partizioni sarebbero più utili.. ora che lo so penso che non li userò mai, neppure quando saltuariamente avrò bisogno di formattare.

Per recuperare i dati si può, per chi ne avesse eventualmente bisogno, ricapitolando la mia infausta esperienza :-) , la procedura è questa:
- Togliere l'HD dal PC (e non sovrascrivere per nessuna ragione nuovi files sul supporto)
- Comprare un box con usb e montarci l'HD (per chi è abile può farlo anche con un cavo LAN, senza smontarlo fisicamente).
- Usando un altro PC clonarlo su un secondo HD. (esistono vari software, fra i più affidabili c'è linux col comando da terminale DD)
- Adesso si possono fare tutti i tentativi che si vuole sul 2° HD clone e usare i vari software. (fra i più affidabili e gratuiti TestDisk)

Verificato che i dati siano tutti recuperati e che si aprano normalmente, si può rimontare l'HD sul PC e comportarsi come fosse vuoto. Quindi nel mio caso: partizionarlo a piacimento con Gparted Linux ubuntu (meglio se nelle vecchie partizioni non ci sono dati altrimenti impiega ore a rispostarli, quindi basta formattare le partizioni prima).
NTFS per Windows (25 Gb almeno per Win 7; 10 per Win xp. Più in entrambi i casi una decina di Gb per i software).
EXT4 per Linux Ubuntu o Mint (bastano 10 Gb).
Per i dati lo spazio rimanente in NTFS (va bene sia per Win che Linux).
Segue installazione vari Sistemi Operativi, aggiornamenti online (update), installazione Drives PC, installazione software di base.
A questo punti mi sono fatto una bella immagine del PC con CloneZilla. E' gratis e potente. Spero funzioni quando servirà ripristinare.. :-)
Esistono altri software buoni ma sono a pagamento: Ghost, True Image, DriveImage.
Altrimenti FOG. Macrium Reflect è free ma lo sconsiglio ;-) Se funzionava non avrei avuto tutti quei problemi..

E' bene anche copiarsi la tabella delle partizioni, perché da software a software non è detto che ripristinando l'immagine tutto fili liscio..
Ah dimenticavo, l'ordine dei Sistemi Operativi è questo: Win Xp, Win 7, Linux (Ubuntu e/o Mint). Win XP prima di Win 7, altrimenti non viene visto. Linux dopo Windows perché i prodotti di Billy snobbano Linux, quindi li ignorerebbero.
Se li installate in ordine diverso, potete comunque rimediare, esistano infatti software che rilevano tutti i Sistemi Operativi e vi consentano di scegliere quale lanciare all'avvio del PC (boot).
Boot Manager buoni:
- EasyBCD Download EasyBCD 2.1.2 - NeoSmart Technologies (http://neosmart.net/EasyBCD/)
(fare attenzione a NON sovrascrivere il MBR da Grub)
- GAG

Fine!
Spero pochi abbiano il mio stesso problema, nel caso sopra ha riportato info utili.. ;-) (in realtà anche per chi deve semplicemente formattare il PC)
Saluti
Marco da P/sa

P.S. I Forum servano a condividere le conoscenze, Linux (Ubuntu, Mint, ecc...) è condivisione come stile di vita:
Nelson Mandela spiega il significato del concetto "Ubuntu" - YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=kKdhh3SJNmg&feature=results_main&playnext=1&list=PLD02FA27BAD173BE8)
Ubuntu 10.04: Coming Soon - aldolat (http://www.aldolat.it/2010/news/ubuntu-10-04-coming-soon/)
Ubuntu. Parola dell’ Africa subsahariana che significa ‘umanità verso gli altri’ o ‘io sono ciò che sono, per merito di ciò che siamo tutti’. Un inno alla lealtà ed al senso di comunità, un’ ideologia che descrive appieno il sistema operativo Gnu/Linux che prende il nome proprio dal concetto africano. Ubuntu è completamente libero, open source e gratuito.

Kirk78
16-03-12, 22: 25
Benvenuto Marco da Pisa e complimenti per la spiegazione.
Vedo che sei entrato esattamente nell'ottica di CT, il cui motto è Difficile non è sapere, ma condividere ciò che si sa: bravo!

Non riesco a vedere le immagini ai link che hai postato comunque non conosco Macrium, quindi non so cosa possa essere successo. Io ho comprato Acronis e mi ci trovo bene. Comunque nessun software che sia open, freeware o a pagamento è totalmente privo di bug, sopratutto quando si parla di multi partizioni con sistemi operativi abbastanza diversi.... e poi quando c'è di mezzo microsoft ....

Personalmente se devo fare un'immagine dei dati importanti, preferisco fare l'immagine dell'intero disco, e se voglio ridondare anche di ogni partizione. Tra l'altro alcuni software hanno anche la possibilità di recuperare singoli file dal file dell'immagine senza doverla necessariamente "scaricare" tutta. Il tuo consiglio di usare un disco "clone" è ottimo, ma non tutti hanno magari ridondanza di dischi, visto anche i prezzi e la mancanza di quattrini.

Se i dati sono fondamentali, comunque si può sempre optare per un disco NAS (Network Attached Storage) in rete, che magari fa la copia "incrementale" dei nuovi backup prima della chiusura del sistema. Solitamente il "firmware" montato sui NAS è ... indovinate? Linux. Ma chissà perché.

Come detto è sempre meglio maneggiare una copia del disco prima di mettere le mani sull'originale. Io faccio sempre partire la macchina da live. Anche Acronis parte da CD per esempio.

Se mi permetti io non metterei l'immagine del disco o della partizione sullo stesso disco appena copiato, anche se su partizione protetta, ma su un disco esterno. Alcuni software hanno anche la possibilità di copiare i dati su più DVD, DVD-DL e quelli nuovi anche su BluRay che possono avere a disco 25 o 50GB (sempre se si ha un masterizzatore BR :eye).

Sono riuscito una volta a recuperare dati da un HDD con 4 sistemi operativi installati diversi... è stata dura ma ci si può fare! Io NON formatto praticamente mai. C'è (quasi) sempre una soluzione. A qualcuno ricorda qualcosa :oo2?

:bai