PDA

Visualizza versione completa : Software Google lancerÓ Android 5 nella seconda metÓ del 2012 ?



janet
19-02-12, 18: 31
http://images.collectiontricks.it/images/56497872405187626152.jpegVarie fonti fra cui il DigiTimes danno per sicura l'uscita di una nuova versione di Android per la seconda metÓ del 2012, con il nome in codice di Jelly Bean.

La novitÓ sarebbe che la nuova piattaforma dovrebbe essere adatta anche per netbook e laptop. Del resto da poco, come sappiamo, Ŕ stata prodotta una versione beta del browser Chrome adatta per la versione 4 di Android.

Sempre secondo DigiTimes, i produttori di tablet potranno creare dispositivi con due sistemi operativi Android 5 e Windows 8. Si potrÓ addirittura passare da un sistema operativo all'altro senza riavviare.

Comunque ultimamente le notizie di DigiTimes non si sono, proprio, rivelate molto giuste e sembra strano una nuova uscita della versione di Android quando ci sono tanti smartphone con problemi ad aggiornare alla 4, l'Ice Cream Sandwich.

Intanto si avvicina sempre pi¨ la data di uscita della beta di Windows 8 di cui Ŕ stato scelto il logo, una finestra blu che per˛ pu˛ essere anche di altri colori secondo i gusti dell'utente. SarÓ strano non vedere pi¨ il logo usuale di Windows ma giustamente come Ŕ stato detto ôSe il nome Ŕ Windows, perchŔ il logo Ŕ una bandiera ?ö.
http://images.collectiontricks.it/images/25004568810453628218.png
Indubbiamente la prossima uscita di Windows 8, crea qualche agitazione, in quanto sembra che ci siano molti produttori di tablet intenzionati a scegliere il sistema operativo della Microsoft.

Anche perchŔ in tal modo sarebbero sicuri di non essere citati per violazione dei brevetti come ormai sta capitando sempre pi¨ di frequente agli utilizzatori della piattaforma Android.

L'Apple ha, infatti vinto ancora contro HTC che l'aveva citata ma la Commissione Americana non ha riconosciuto la violazione dei brevetti da parte della societÓ della mela, mentre sappiamo che l'Apple Ŕ riuscita ad impedire l'importazione di alcuni tipi di smartphone HTC in USA.

Insomma Ŕ vero Ŕ sempre meglio una piattaforma libera per i produttori di smartphone ma poi i costi delle eventuali citazioni oppure il dover fare uscire uno smartphone, meno competitivo e con funzioni ridotte per evitarle, cominciano a pesare.