PDA

Visualizza versione completa : Viaggiare in Taxi...



Kowalski
10-02-12, 10: 56
Abbiamo sentito negli ultimi tempi parlar parecchio di taxi e tassisti, in particolare a proposito dell'oramai celeberrimo decreto-liberalizzazioni stabilito dal governo Monti...
Senza entrare (per ovvi motivi) nello specifico del pacchetto-liberalizzazioni, mi son chiesto nei giorni scorsi:
"Ma io il taxi lo uso?" :m:

Facendo un po' di memoria, mi son detto che no, il taxi non l'ho praticamente mai preso; quantomeno non nella mia città (peraltro piuttosto piccola) e non di recente...
Mi è capitato di viaggiare in taxi all'estero, tempo fa, ma credo non più di 2 volte 2...

Usufruisco ovviamente dei mezzi pubblici (la macchina è un lontano ricordo a causa di costi vari [benzina] e per congestionamento/traffico/caos/mancanza di parcheggi etc...) ma questa del taxi è una comodità che proprio non ho mai preso in considerazione; eppure, facendo un'indagine di mercato (= telefonate in famiglia) ho fatto un po' di scoperte interessanti:

Mia madre non lo prende mai, in quanto possiede l'auto e va bene con quella (lei non usa neanche mezzi pubblici)
Mio fratello usufruisce del taxi solo quando viaggia all'estero per conferenze varie; è un'ovvia comodità in quanto spesso si trova in città poco conosciute (se non mai viste)...
Mia sorella lo utilizza più di frequente, anche per questioni di lavoro; usa molti mezzi pubblici (oltre all'auto), anche il treno e spesso coglie l'occasione di usufruire del servizio

Altri parenti vari viaggiano parecchio, a detta loro con gran comodità e costi estremamente contenuti...
Gli amici, nella maggior parte dei casi, come il sottoscritto, han viaggiato in taxi perlopiù all'estero...

E voi, viaggiate in taxi? Vi piace? Avete esperienze curiose da raccontare? Vi è mai capitato il Travis Bickle (http://en.wikipedia.org/wiki/Travis_Bickle) della situazione ? :shock Va bene anche il tassista di Almodovar in "Donne sull'orlo di una crisi di nervi"! :bgg2

:bai

Armandillo
10-02-12, 11: 54
:bai

Ho votato "Solo in casi davvero eccezionali!" poiche' l'ultima volta che l'ho preso, credo dopo circa 10 anni dalla precedente, mi e' servito per correre al pronto soccorso !! :triste

Debbo ammettere che doverlo chiamare mi turba sempre perche', in sincerita', non mi fido troppo delle tariffe pur confermando che in presenza di una urgenza rappresenta una opportunita' non trascurabile.

Uso la macchina quasi obbligato da questioni logistiche ma non disdegno i mezzi anche se andrebbero potenziati.

Circa la situazione attuale posso solo dire che non si comprende perche' milioni di persone hanno accettato una "rivoluzione" pensionistica e un gruppo, o meglio corporazione, non puo' accettarne una credo abbastanza equilibrata. :boh

Andy86
10-02-12, 14: 43
:bai

Mai usato in vita mia. Non escludo che in futuro possa succedere, perché fino ad ora ho avuto poche di questo tipo di necessità.

In genere sicuramente lo preferire al pullman, perché quasi sicuramente sentirei meno il mal da movimento passivo, di cui, aimhé, sono soggetto. :triste

janet
10-02-12, 20: 14
all'estero si, debbo dire che funziona bene nella mia città ora per l'aeroporto il sistema di mezzi pubblici, quindi anche se non partiamo in macchina e non abbiamo proprio nessuno che ci accompagna, cosa che in genere non succede, prendiamo i mezzi pubblici

MarcoStraf
10-02-12, 21: 24
Mai usato quando ero uno studente, neppure quando viaggiavo, andavo a piedi, prendevo il bus, o facevo l'autostop. In altre parole, quando avevo tanto tempo a disposizione e ben pochi soldi. E viaggiavo "leggero" (un piccolo zaino)

Le cose sono cambiate quando ho iniziato a lavorare e messo su famiglia. Ossia quando i soldi ci sono, e il tempo manca, ci sono casi in cui la tariffa del tassi costa di meno del tempo che perderei se non lo prendessi.

Storiella divertente.
Eravamo in vacanza a Firenze e avevamo prenotato il treno per andare a Genova. Arrivati in stazione la abbiamo trovata chiusa per uno sciopero. Non prendere il treno significava perdere la coincidenza a Pisa. Con moglie, genitore anziano e una serie di valige e valigette dormire in stazione (cosa fatta da giovane) era fuori questione. Ho chiesto a un tassista quanto ci sarebbe costato portarci a Pisa, e il prezzo, purche' salato, era pur sempre piu' economico di ogni alternativa. E grazie alla prontezza con qui ho condotto la trattativa siamo arrivati a Pisa e poi a Genova senza problemi, con mio padre che si e' complimentato con me (non accade spesso) E non abbiamo perso nessun giorno di vacanza.

almenolinno
11-02-12, 03: 53
Dal 2005 anno in cui ho rinunciato alla macchina non mi sono mai pentito della scelta che ho fatto.
Devo dire che ho la fortuna di lavorare a 2 km. da casa per cui al lavoro ci vado a piedi in casi eccezionali prendo l'autobus. Per tutto il resto la mia prima scelta è il taxi.

Lo utilizzo per andare a fare spesa, per andare a trovare amici e parenti per andare in stazione o in aeroporto e, contrariamente a quanto si può pensare è molto più conveniente che avere un'auto di proprietà. Ti vengono a prendere dovunque tu sia e ti portano dove devi andare, non hai problemi di parcheggio, tasse, balzelli, multe, assicurazioni, meccanici, revisioni, salassi dal benzinaio, stress, paure che ti righino l'auto o te la rubino, lavaggi e manutenzioni varie e non da ultimo c'è da considerare che non inquini.

Mi sono fatto due conti e nel primo anno senza auto ho speso di taxi 960 euro, molti di meno che se avessi avuto un'auto.

In più c'è da considerare che molte volte usiamo l'auto per pura pigrizia, si può andare a piedi, in bicicletta o utilizzare i mezzi pubblici.

Per cui sì io uso quasi esclusivamente il taxi per i miei spostamenti e mi ritengo fortunato di poterlo fare.

janet
12-02-12, 13: 54
io avevo mio padre che non guidava e mia madre sì, ha sempre guidato, la mia infanzia è stata un incubo, la prima cosa che ho fatto è stata prendere la patente, amo l'automobile, i mezzi pubblici ed anche i miei fratelli idem.Anzi quello che vive all'estero, corre a prendersi una macchina a noleggio quando arriva perchè vuole essere autosufficiente.
Questo a dimostrare che il mondo è bello perchè è vario e le esperienze di vita possono essere le più diverse.

Lo Zio T
20-02-12, 23: 55
Occasionalmente, mi infastidisce dipendere da esterni, mi sa tanto di pigrizia, anche se talvolta è veramente necessario, soprattutto in luoghi che non conosci.

--- Post unito in modo automatico ---

Sì, ciao, volevo votare Solo in casi davvero eccezionali! non occasionalmente.. Vabbè, cambia poco alla fine. :ghgh:

Krasouc
06-03-12, 13: 53
Forse lo prendo quando vado a viaggiare da qualche parte fuori dall italia..E pure li, tento di non prenderlo. Ti spillano veramente troppi soldi.