PDA

Visualizza versione completa : UFO avvistamenti teorie testimonianze commenti pro e contro: parliamone!



Kirk78
10-10-11, 05: 12
Ciao a tutti!

U.F.O. ovverosia Unidentified Flying Object e, per chi "accusa" me e il buon MarcoStraf di dare info solo in inglese, Oggetti Volanti Non Identificati.... non è meglio UFO che OVNI?

Ogni mese, se non lo sapete, ci sono avvistamenti o presunti tali in tutto il mondo. Alle volte vengono fotografati o filmati, alle volte solo in testimonianza verbale. C'è anche chi dice che è stato rapito dagli alieni.

In questa mia discussione vorrei che gli utenti CT diano un contributo per, testimonianze personali (magari con foto o documenti), teorie, commenti pro e contro o tutto ciò che volete esprimere sul nostro bel forum da condividere al mondo internet.

Certo bisogna dire che ci sono molte amministrazioni militari e non (un esempio è il Project Blue Book americano ma non solo) hanno fatto degli studi e delle investigazioni particolaeggiate. Ultimamente alcuni di questi documenti sono stati desecretati e ci sono molte documentazioni che, quantomeno, ci fanno riflettere.

Vi dico subito che personalmente non mi sono ancora fatto un'opinione a riguardo. Perché, mi chiederanno i miei cari lettori: mi riservo di dirvelo quando avrò qualche vostro post, e quando avrò un po' di tempo perché sarebbe abbastanza particolareggiata.

Vi do alcuni punti di riflessione:

Le "nostre" leggi fisiche sono assolute? Pensiamo all'esperimento sui neutrini
Le teorie della Panspermia o Directed Panspermia
I servizi segreti delle nazioni darebbero la notizia se avessero la prova di conferma o negazione? Cosa succederebbe?
La costruzione delle piramidi non si sa ancora per certo come hanno fatto per molti
Le linee di Nazca come sono state fatte?


Poi darò, tempo permettendo, molte altri punti di riflessione.

Adesso lo spazio é per voi utenti CT, "credenti", scettici o negazionisti (ovviamente sull'argonento non fraintedete).

Il buon Armandillo mi ha anticipato, perché stavo facendo anche una discussione strutturata su: Siamo i soli esseri intelligenti nell'Universo? Bravo!

Quindi per quanto riguarda la possibilità di vita extraterrestre è meglio andare sulla sua discussione: http://www.collectiontricks.it/forum/sweetbar/Ct3606-soli-nelluniverso.html

Via!
:bai

wrongway
10-10-11, 08: 07
da ragazzino (si parla della seconda metà dei settanta) sono stato partecipe di quello che poi fu liquidato come un fenomeno di "allucinazione collettiva"

il balcone della casa in cui stavo dava tra le altre cose su un campo di baseball che alla sera quando giocavano veniva logicamente illuminato dai fari (in linea d'aria saranno stati all'incirca 400-500 metri)

io stavo sul balcone sapendo che alcuni dei miei amici erano là a vedere la partita

d'improvviso in cielo proprio sopra al campo si sono accese parecchie luci colorate senza una disposizione particolare: saranno durate sì e no una decina di secondi, e come si sono accese, poi si sono spente

siamo andati avanti diversi giorni a parlare di "questa cosa", per poi ogni tanto ritirarla fuori

:bai

Andy86
10-10-11, 12: 50
:bai


magari con foto o documenti

Va bene anche quella della cavalletta sulla zanzariera? :bgg2
Sai, presa un po' sfocata sembra proprio un oggetto volante lontano...

Altrimenti ci sono sempre rondini e deltaplani, se presi di profilo.
Ma anche altri uccelli, opportunatamente trattati, possono andare benissimo.

:lol:

Armandillo
10-10-11, 15: 25
La tua passione per l'argomento Kirk sprizza dalle parole come un ufo dalle nuvole :sisi e sono certo che se avessi aperto tu l'altra discussione l'avresti commentata certo meglio di me poiche' io l'ho fatto casualmente anche se il tema mi affascina da anni.

Nel sondaggio ho risposto "altro" perche' i dubbi sono notevoli ma da buon materialista "se non vedo non credo" !

Piu' e piu' volte, dalle piramidi ai cerchi nel grano passando da quegli antichi quadri con stranissimi oggetti dipinti, mi sono interrogato tentando di capire se gli esperti avessero in qualche modo spiegato tali stranezze.

Procedendo con i ragionamenti per esclusione pero' debbo ammettere, come pure lo fecero detti esperti, che talvolta una razionale spiegazione non c'era e che quindi si imponeva la possibilita' di fenomeni "ignoti" cioe' non spiegati e quindi alieni (http://dizionari.hoepli.it/Dizionario_Italiano/parola/alieno.aspx?idD=1&Query=alieno&lettera=A).

Testimonianze dirette o meno da portare non ne ho ma se creo un connubio tra le due discussioni (questa e la mia) il ragionamento dovrebbe propendere per una possibilita' concreta avendo io stesso affermato di credere nell'esistenza di altre forme di vita.....forse pero' neanche e' così :boh poiche' "altre forme di vita" non e' detto che siano sviluppate a tal punto da poterci venire a trovare....quindi si torna d'accapo.

Film, telefilm, inchieste, testimonianze, misteri......ma mai una prova certa !!

Se dovessi pensare per un solo istante che la nostra esistenza fosse opera di esseri intelligenti rimarrei senz'altro perplesso guardando al passato di disastri immani e alla triste attualita' del nostro pianeta e allora mi chiederei: "Ma questi esseri così intelligenti perche' lascerebbero che ci distruggiamo dopo averci regalato l'imput ?"

E poi....tenendo presente che per arrivare fino a noi ci vorrebbe una super-tecnologia, quindi grande intelligenza, cosa li porterebbe fin qui a curiosare ?

Le domande sono tante ma nessuna con risposta ed allora torno al mio materialismo che se non altro mi rassicura e penso che della vita altrove vi sia ma che tutti i fenomeni osservati nel tempo siano tali per la nostra incapacita' nel chiarirli :boh

:bai e grazie

MarcoStraf
10-10-11, 20: 45
OK, probabilmente quello che ho da dire non mi rendera' di certo popolare, ma cosi' e' la vita e non sono abituato a tenermi nascosto. Quindi ecco qua.

Ci sono sempre stati fenomeni per cui non abbiamo avuto spiegazioni razionali. La morte e' stato uno dei primi, e fu la consapevolezza della nostra mortalita' che aiuto' il creare divinita' e religioni, in praticamente ogni civilta', assieme al concetto dell'aldila', tanto per darci piu' sicurezza: la morte non e' definitiva. Divinita' cominciarono a crescere poi come funghi. ce ne era per tutti i gusti per praticamente qualsiasi fenomeno che non si poteva spiegare. Nell'area mediterranea, i Greci furono maestri, al punto che riuscirono a creare miti e leggende che ancora adesso ci tocca studiare a scuola. Che dire dei miraggi nel deserto? Quante leggende crearono, prima che si scoprisse la natura del fenomeno.

Le cose non sono cambiate molto, ai giorni nostri ancora assistiamo a fenomeni sconosciuti, c'e' chi li studia e chi invece cerca di darne una spiegazione che possa accontentare i nostri piu' profondi desideri. Fantasmi, spiriti, fenomeni estrasensoriali, fenomeni extraterrestri e chi piu' ne ha piu[' ne metta. Chi crede nella vita extraterrestre si sbrodola per ogni "avvistamento", perche' e' quello in cui vuole credere. Chi non ha fiducia nei governi crede in qualsiasi cospirazione, piu' assurda e meglio e'. Qualcuno ha citato per esempio le Piramidi egiziane. C'e' chi le ha studiate, e continua a farlo, ci sono altri che prendono la strada piu' semplice, dicendo che sono state create da una civilta' "progredita", alcuni dicono "forse", altri ne sono fermamente convinti. Quale fosse il livello di questa civilta' cosi "progredita" che si divertiva a mettere blocchi di pietra uno sull'altro come se fossero dei mattoncini Lego e' una domanda che nemmeno gli antichi greci si posero, forse perche' loro vivendo all'epoca sapevano come erano andate le cose. Come pure gli antichi Maya, tanto "progrediti" da predire la fine del mondo nell'anno 2012 ma incapaci di predire la propria estinzione a causa del morbillo.

In tempi piu' recenti continuiamo a incontrare nuovi fenomeni, a causa dell'ampliarsi dei nostri studi e tecnologia. I primi piloti di aerei che volarono in alta atmosfera videro strane luci che subito vennero attribuite a UFO, prima che qualcune le studiasse.

E badate bene, io sono tra quelli che da giovane "voleva" credere e mi leggevo tutti i libri di "divulgazione scientifica" dello scrittore di fantascienza Peter Kolosimo, prima di rendermi conto che scriveva delle grande scemenze solo per vendere (tra l'altro sonore scopiazzature di altri scrittori patafisici come Erich Von Däniken)

Ecco quindi il mio pensiero sugli UFO. Per me ognuno e' libero di credere quello che vuole, ma personalmente penso che una civilta' extraterrestre capace di viaggiare tra le stelle abbia ben altri modi di farsi conoscere, o di "non" farsi conoscere affatto. Per esempio, un bel monolite nero il cui rapporto delle dimensioni sia esattamente 1:4:9 (ossia 1²:2²:3²)

Kirk78
11-10-11, 23: 16
OK, probabilmente quello che ho da dire non mi rendera' di certo popolare, ma cosi' e' la vita e non sono abituato a tenermi nascosto. Quindi ecco qua.
Questo, per me, caro MarcoStraf è una di quelle cose che ti rendono persona da stimare! Personalmente ho sempre affrontato qualsiasi tipo di "mistero" solamente in modo scientifico. Ovvio che amo la fantascienza, ma è un'altro paio di maniche come si suol dire.

Un approccio scientifico su un problema non ancora verificato è sempre la miglior strada da intraprendere.

Ora arriviamo al punto: gli UFO. In fin dei conti sono oggetti volanti non identificati. Scienziati, non credenti che non hanno certo una visione a 360°, non hanno ancora "identificato" alcuni fenomeni. Come giustamente detto non vuol dire assolutamente che siano "cose" venute dallo spazio. Stiamo da poco "riverificare" la teoria di Einstein, figuramoci se possiamo azzardarci a sicurezze.

Quello che alle volte fa pensare è il nostro comportamento per lo studio degli animali sul nostro caro pianeta Terra. Andiamo a mettere delle telecamere di nascosto con automobili per vedere il loro comportamento e poi le togliamo per studiarne il comportamento.
Alle volte li addormentiamo inserendo dei chip per poi sapere dove esattamente stanno e si muovono.
Nel mare profondo, andiamo con degli scafandri o con sottomarini tecnologoci, di solito sferoidali, a "visitare" animali acquatici a grandissime profondità..... non ricorda qualcosa visto in macroscopico? Perché noi lo facciamo? Per imparare.

Come nella discussione sulla vita extraterrestre iniziata dal buon Armandillo, che avrò il piacere di commentare con dati scientifici, è chiaro che non siamo soli nell'universo. Troppo lontani? E' "impossibile" allo stato attuale delle nostre conoscenze che qualche essere vivente venga sulla Terra con dei mezzi spaziali? Vere, attualmente, entrambe le ipotesi. Ma mi, e vi chiedo, come ci comporteremo noi (vedi fantascientificamente parlando la Prima Direttiva) tra migliaia di anni e vorremo studiare un pianeta con delle creature intelligenti, ma tecnologicamente enormemente inferiori a noi, ma molto belligeranti anche tra di loro.

Le teorie sono tante, le teorie dimostrate un po meno. Per ora si tratta solo di studiare il fenomeno, come certamente farebbero le ipotetiche creature intelligenti di cui parlavo prima

Come si dice mai dire mai: almeno per ora nessuna certezza. Ma.... bello pensare? Siamo quì per questo :eye. Cogito ergo sum... allora visto che noi siamo, cogitiamo insieme. Quì esprimiamo pensieri, TUTTI legittimi, visto che non c'è ancora "verità" scientifica.

Nel mio prossimo intervento vedo di trovare qualche scienziato o studioso con pro e contro su alcuni "fenomi" non identificati.

Live Long And Prosper. :bai

Armandillo
12-10-11, 10: 52
Ma mi, e vi chiedo, come ci comporteremo noi (vedi fantascientificamente parlando la Prima Direttiva) tra migliaia di anni e vorremo studiare un pianeta con delle creature intelligenti, ma tecnologicamente enormemente inferiori a noi, ma molto belligeranti anche tra di loro.

Beh, forse non mi interesserebbe studiare un popolo non evoluto.
Se fossi così intelligente di sicuro non altererei il corso degli eventi e quindi non esporterei le mie conoscenze sapendo che probabilmente mi verrebbero rivolte contro.
Insomma....non mi comporterei come un dio cercando di cambiare la storia di un popolo.
Ma io sono uno e quindi capisco anche che altre velleita' potrebbero fare breccia in menti non equilibrate ma questo non si porrebbe per cervelli molto evoluti.

Una seconda ipotesi prevederebbe, al contrario, di presentarsi con fermezza e senza timori poiche' consci della enorme differenza di potenziale e conoscenze che nulla avrebbero da temere da un popolo pur belligerante ma innocuo per loro.

In pratica, da come la vedo, non sceglierei la via di mezzo che e' quella appunto del mistero e dei forse che lascia fantasticare senza approdare a nulla.

:bai

Kirk78
13-10-11, 15: 55
Beh, forse non mi interesserebbe studiare un popolo non evoluto.
Ma noi terrestri studiamo il "popolo" non evoluto delle scimmie e di altri animali, anche se sono sullo stesso nostro pianeta. Macroscopicamente parlando la Terra e gli umani sono nella stessa galassia dei molti popoli alieni che abitano la galassia. E' per questo che è intrigante pensare che un eventuale alieno pensi a noi come .... degli animali poco intelligenti.
E devo dire che vedendo alcune bizzarrie umane ... il dubbio viene anche a me :ghgh

:bai

Armandillo
13-10-11, 19: 33
Mah, noi studiamo per capire quale fu l'inizio di tutto e l'evoluzione delle speci ma credo che una mente superiore forse saprebbe gia' le risposte ed allora cosa li spingerebbe a spiarci ?
Ovvio che si potrebbero dare varie interpretazioni sul fenomeno ma in mancanza di dati piu' concreti, almeno io, resto pessimista pur fantasticando.

:bai

Rodolfo Tatana
21-10-11, 18: 25
Non ho esperienze dirette di questo tipo, non conosco persone che mi abbiano raccontanto di aver visto un ufo, non sono neanche tanto interessato, io credo che qualche alieno che viene a trovarci magari per studiarci possa anche avere a disposizione la tecnologia per non farsi scoprire, cioè mi sembra troppo stupido un ufo che si va vedere per 5 secondi per poi sparire in un lampo, non capisco l'utilita' di questo modo di fare, ma è sempre possibile che esista una logica, di certo il 95% del materiale che gira è falso in maniera clamorosa, molti asseriscono siano messi in giro dai governi stessi in modo da nascondere i pochi veri avvistamenti, le poche prove che forse ci sono. Esiste tanta letteratura e tante testimonianze, piloti di aereo ad esempio, ma anche psicopatici, persone assillate dagli ufo e qualcuno lo conosco, ad esempio un tizio che prima era normale e adesso ha delle telecamere in tutta la casa che riprendono 24 ore su 24 perchè è convinto che gli alieni gli entrino in casa e lui li vuole scoprire, che quando incontra una persona gli guarda il braccio per vedere se è stato rapito, davvero mi chiedo cosa ci si possa ridurre in queste condizioni, fermo restando che potrebbe essere tutto vero ma non capisco perchè farla diventare una psicosi. Insomma io rimango possibilita' ma abbastanza neutrale nel senso che credo che gli alieni esistano perchè lo dice la statistica, posso anche credere che qualche ufo sia vero e non l'invenzione di qualche buontempone, ma la mia convinzione si ferma qui


Le "nostre" leggi fisiche sono assolute? Pensiamo all'esperimento sui neutrini

non credo, siamo ancora alla preistoria dell'umanita', c'è tanto da scoprire


Le linee di Nazca come sono state fatte?

bella domanda, il disegno di una scimmia laddove le scimmie non esistono, il disegno di un ragnetto microscopico con tanto di apparato riproduttore visibile solo al microscopio...è davvero un grandissimo mistero, io credo sia fatto da uomini ma è oggettivamente impossibile per quei tempi una tale precisione nelle proporzioni, avranno utilizzato la tecnologia di qualcun'altro..sara' una maniera di comunicare, magari ci sta dentro l'astronomia, magari è un messaggio da decifrare, e chi losa, e cosi' ci sono tanti altri misteri nella storia, ad esempio chi ha cosrtuito machu picchu? chi è riuscito a disegnare l'antartico parecchi secoli fa nonostante fosse coperto dal ghiaccio, roba che noi siamo riusciti a fare solo un secolo fa? secondo me è possibile che la storia ufficilae sia molto diversa da quella che abbiamo studiato e non inizia con la mesopotamia il tigri e l'eufrate ma ci sono tracce di una civilta' piu antica, molto avanzata, scomparsa e di cui le civilta' che studiamo noi hanno ereditato alcune cose ma non so quanto possano essere presenti gli ufo in questo discorso

MarcoStraf
23-10-11, 20: 32
Le linee di Nazca come sono state fatte?

Veramente questo non è per nulla un mistero.
Per esempio, qualcuno diceva che fossero visibili solo da un aereo, senza degnarsi di chiedere ai locali che invece sapevano benissimo che è possibile vederle dalle vicine colline.
Non solo, ma paletti trovati agli estremi delle linee hanno dimostrato come le teorie sulla loro costruzione fossero vere, e infatti vennero ricostruite usando solo strumenti disponibili all'epoca, con una precisione eccezionale, ricordo di averlo letto su un vecchio national geographic. È uno dei tanti "misteri" risolti, ma che riaffiorano ogni tanto, grazie alla ubiqua internet

Rodolfo Tatana
23-10-11, 20: 48
beh insomma, un conto è riuscire a utilizzare al massimo ogni potenzialita' a disposizione per disegnare un animale in proporzione, ma un altro realizzarne decine contorti e lunghi chilometri tra cui, una delle tante stranezze, un ragno con tanto di apparato riproduttore che si vede solo al microscopio, a me non sembra tanto risolto questo mistero anzi come spesso accade si propone una soluzione che sembra semplice di facciata..comunque non l'ho letto su internet

MarcoStraf
23-10-11, 22: 11
Beh, mi piacerebbe sapere dove hai letto cio'.
Il ragno di cui parli, grande decine di metri, "sembra" essere la riproduzione di un ragno che in realta' e' cosi' piccolo che solo al microscopio si puo' vedere che il suo organo riproduttivo e' locato all'estremita' di una delle sue gambe, che e' piu' lunga delle altre. Di fatto, a un esame piu' accurato la presenza di questa gamba piu' lunga e' l'unica cosa che accomuna il disegno con il ragno reale, e nel disegno non e' presente nessun organo riproduttivo.

Rodolfo Tatana
24-10-11, 08: 50
i discorsi su nazca, carte geografiche machu picchu etc...li ho letti la prima volta nel libro di Graham Hancock "Impronte degli dei", un gran libro e l'autore propone e analizza i misteri con la massima serieta', districandosi nella marea di testimonianze prove leggende e racconti e misteri irisolti per giungere alla conclusione che la storia dell'uomo non è quella della storia ufficile (è la sua idea e cerca di dimostrarla), ovviamente è un libro un po vecchio e magari certe sue idee o misteri sono stati risolti o hanno proposto soluzioni plausibili, tornando a nazca non ho capito il discorso del ragno...ma poi questo è uno dei tanti disegni, c'è pure il disegno di un tipo di scimmia che non viveva in quella zona, a me sembra che lo studioso archeologo storico moderno con molta facilita' riesca a suggerire soluzioni per misteri che poi non sono cosi' semplici come li dwescrivono, insomma è facile dire che qualcuno saliva su una collinetta cosi' aveva una prospettiva del disegno che voleva fare ma è difficile poi farlo senza basi di matematica e geometria, e se poi entriamo nel merito della sua utilita' funzione ci si finisce di perdere...strisce fatte oltretutto su un terreno arido e secco che ha conservato intatte quelle linee nonostante i secoli, insomma mica un disegnino fatto apposta per durare poco...

MarcoStraf
24-10-11, 17: 10
Graham Hancock è uno scrittore e giornalista, le idee non sono sue ma di altri, che mette insieme per scrivere libri per venderli. Non molto diverso da quel Peter Kolosimo di cui io lessi tutti i libri da ragazzino, sognando astronavi che atterravano tra le piramidi egizie, prima di venire a sapere che erano solo baggianate.
Lascia da parte gli scrittori e leggiti i libri di scienziati come Joe Nickell, parti da questo articolo dove spiega come riuscì a replicare uno dei disegni in scala reale (più di cento metri) nella campagna del Kentucky, usando solo corde e paletti per terra
The Mysterious Nazca Lines (http://www.onagocag.com/nazca.html)

Per il ragno (lo stesso per la scimmia), si legge solo che "li hanno identificati come la rara specie..." senza specificare "chi" li ha identificati, e non fanno mai vedere una immagine della specie animale cui fanno riferimento. Tu lo hai mai fatto? Pensi davvero che esistano similitudini? Hai mai visto questo famoso "organo riproduttivo" nella figura del ragno? No, e nessuno si guarda bene di mostrarlo.

Kirk78
24-10-11, 17: 25
La teoria che dice MarcoStraf dovrebbe essere quella di Markus Reindel fatta nel 1997, il metodo di costruzione sarebbe quello per le linee dritte e di quelle a spirale. Per le motivazioni già c'è un po' più di teorie. La competenza scientifico-matematica dell'epoca è ancora da dimostrare, ed è per questo che per adesso si tratta sempre di teorie, anche se fatte da illustri archeologi. Ci vorrebbe la macchina del tempo che sto costruendo :ghgh (stampante ad aghi docet :oo2).

Sul fatto che si vedano anche dalle vicine colline, devo dire che quando ci andai (un triliardo di anni fa) non mi sembra di averle viste dalle colline vicine. Certo che in prospettiva si sarebbe visto una figura schiacciata un bel po' (non so quanto sono alte le colline vicine :boh).

Non siamo arrivati neanche a parlare dell'1% degli avvistamenti ancora senza dimostrazioni scientifiche ma già si capisce che su questo argomento è piacevole parlarne. Grazie a tutti della partecipazione! :bai

Rodolfo Tatana
24-10-11, 18: 39
Graham Hancock è uno scrittore e giornalista, le idee non sono sue ma di altri, che mette insieme per scrivere libri per venderli

pero' si è scomodato, non è certo un ken follet qualsiasi, ovviamente abbraccia le idee di altri, le fa sue per sostenere quella che è una sua opinione, la vera storia non è quella ufficiale...su quello che dice di nazca ti consiglio di leggere quelle due pagine perchè mi sembra che immagini racconti una favoletta sugli alieni e invece si limita ad esporre quello che si sapeva dell'argomento senza immaginare niente di strano, anzi leggi tutto il libro è una bella lettura, e io mica ne faccio una bibbia. Tornando al ragno, ovviamente non sono andato a cercarmi la foto e il nome scientifico, potrebbe essere una balla ma tu me l'hai forse dimostrato? e poi c'è la scimmietta e ancora ripeto che è facile trovare la soluzione all'enigma ma poi tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, dai che andiamo a disegnare un elefante, secondo te ce la facciamo? :ghgh e poi le strisce ei nazca sono niente in confronto alla marea di misteri stranezze mai risolti che la storia ufficiale non sa spiegare o di cui offre una soluzione che sembra semplice, insomma non fermiamoci qui, comunque penso che non sia argomento ufo/alieni ma storia dell'uomo

MarcoStraf
24-10-11, 19: 50
... poi le strisce ei nazca sono niente in confronto alla marea di misteri stranezze mai risolti che la storia ufficiale non sa spiegare o di cui offre una soluzione che sembra semplice, ...
E perche' mai la soluzione deve essere complicata? Scusa sai, ma credi ancora che i fulmini siano un segno degli dei come si credeva (o voleva credere) ai tempi delle primi civilizzazioni umane? Ci sono un sacco di "misteri", come li chiami tu, che ormai si sono risolti, ovvio poi che se tu continui a leggere giornalisti che "si sono scomodati" a leggere "teorie" di altri (chi?) invece che documentarsi sulle ricerche scientifiche, continuerai a pensare che scimmiette e ragnetti sono "inspiegabili" e quindi correte a postulare le teorie piu' strampalate, inclusa quella degli alieni (quindi per me questa discussione e' in argomento)

Che ci siano misteri irrisolti e' indubbio, prendi per esempio il cosidetto "orologio di Antikythera"

Greek "Computer" Tracked Ancient Olympics, Other Games (http://news.nationalgeographic.com/news/2008/07/080730-greek-computer.html)
Antikythera mechanism - Wikipedia, the free encyclopedia (http://en.wikipedia.org/wiki/Antikythera_mechanism)

che tanto fa discutere perche' si pensa ancora che a quel tempo fosse "impossibile" costruire un oggetto cosi' complesso, senza ricordare che i genii sono sempre esistiti, come Euclide e Pitagora. Quindi c'e' chi lo studia seriamente, e chi si diverte solo a tirare fuori ipotesi strabilianti che facendo notizia vengono pubblicate dappertutto.

Insomma, duemila anni c'e' chi ci faceva credere che fulmini, eruzioni e eclissi fossero segno degli dei. Le cose mi sembra non siano molto cambiate ai giorni nostri. Purtroppo.

Atlas_77
25-10-11, 18: 10
"orologio di Antikythera"

Questo e altri congegni dovrebbero chiamarsi OOPArt che è un termine che deriva dall'acronimo inglese Out of Place Artifacts (reperti o manufatti fuori posto). Vengono classificati come OOPArt tutti quei reperti archeologici o paleontologici che, secondo comuni convinzioni riguardo al passato, si suppone non sarebbero potuti esistere nell'epoca a cui si riferiscono le datazioni iniziali. Tra gli OOparts più misteriosi ci sono la Pila di Baghdad, le sfere del Costarica, I tubi di Baigong o Il Fuente Magna

Bella la discussione e ... non menatevi :lol: :eye

:bai

MarcoStraf
25-10-11, 19: 41
Questo e altri congegni dovrebbero chiamarsi OOPArt che è un termine che deriva dall'acronimo inglese Out of Place Artifacts (reperti o manufatti fuori posto). Vengono classificati come OOPArt tutti quei reperti archeologici o paleontologici che, secondo comuni convinzioni riguardo al passato, si suppone non sarebbero potuti esistere nell'epoca a cui si riferiscono le datazioni iniziali. Tra gli OOparts più misteriosi ci sono la Pila di Baghdad, le sfere del Costarica, I tubi di Baigong o Il Fuente Magna
Vero, ma non solo, sono anche chiamati cosi' gli oggetti che non dovrebbero essere stati in quel posto. tipo il Fuente Magna, un vaso con iscrizione sumeriche trovato in Bolivia. Ho citato il Antikythera perche' e' quello che mi affascina di piu', senza contare che molti altri sono stati mitizzati, tipo le sfere di Costarica (si dice siano sfere perfette, ma non e' nulla vero) o le pietre di Ica (Peru') con raffigurazione di dinosauri, fatte da un contadino del posto che lo ammise dopo essere stato arrestato per truffa.

Non menatevi? Non mi conosci... :-) Da ragazzino ero terribile

Atlas_77
25-10-11, 20: 03
Ho citato il Antikythera perche' e' quello che mi affascina di piu'.

E' quello che affascina di più anche a me, ho visto la ricostruzione qui (http://www.setiufo.org/oopart/computer_di_antikythera.htm), anche se non so quanto sia affidabile. m'ero dimenticato delle pietre di Ica :fleurs. Da piccolo compravo una rivista a fascicoli chiamata "l'ignoto" che era divisa in 3 sezioni: Parapsicologia, Misteri e UFO. Ovviamente la seconda la preferivo di gran lunga poichè parlava proprio di queste cose ed ogni uscita era dedicata a un mistero ... a partire ovviamente da Atlantide. Ricordo lessi anche di una lente trovata in Egitto in una tomba o della candela di motore trovata in California in un geode formatosi in milioni di anni e delle mappe di Piri Reis. Sai qualcosa di queste cose soprattutto della seconda?


Non menatevi? Non mi conosci... :-) Da ragazzino ero terribile
Non solo da ragazzino :ghgh

:bai

MarcoStraf
25-10-11, 20: 41
... della candela di motore trovata in California in un geode formatosi in milioni di anni

ahhh.... il "Coso Artifact", se ti appassioni di queste cose leggiti la storia, e' interessantissima:
The Coso Artifact | NCSE (http://ncse.com/rncse/24/2/coso-artifact)
Perfino i "creazionisti" si misero di mezzo per dimostrare le loro tesi strampalate, fino a che venne fuori che l'oggetto in questione era la semplice candela di un motore costruita dalla Champion attorno al 1920, e che non era per nulla "immersa" nella roccia creatasi milioni di anni prima. Appena la verita' venne a galla, sia i creazionisti che le persone che trovarono l'artifatto sparirono dalla circolazione.

Ma per tornare agli UFO, una delle tante teorie del Coso (chiamato con il nome delle montagne dove si presume sia stato trovato) ipotizzo' si trattasse di un motore di una astronave aliena che visito' il nostro pianeta milioni di anni fa. Una astronave con il motore a scoppio? Chissa' quanta benzina ci vuole per andare su Andromeda :tong2

Atlas_77
25-10-11, 21: 01
Un astronave diesel :lol: ... stavo andando lievemente in OT ...e non mi sono espresso sulla questione ... :ehmm

Di avvistamenti strani uno molto recente: questa estate con la mia ragazza vedemmo insieme una luce sfrecciare nel cielo. Era sì, il periodo dello sciame di asteroidi di San Lorenzo, ma quel che mi colpì era che sembrava molto vicina e che aveva un doppio colore: verde quasi fosforescente e arancio pallido ... era molto strana, ovviamente è sfrecciato a velocità supersonica e poi e scomparso ... che fosse un Ufo ci credo poco anche perchè ha avuto una traiettoria troppo lineare, senza repentini cambi di direzione (cambi repentini che forse è l'unica cosa che potrebbe far pensare a un qualcosa di extra-terrestre):m:
In pratica sono scettico sulle astronavi aliene, ma sono convinto esista vita al di fuori (ed intendo vita, anche quella unicellulare, microbica) del nostro pianeta :sisi

:bai

Armandillo
25-10-11, 21: 53
(cambi repentini che forse è l'unica cosa che potrebbe far pensare a un qualcosa di extra-terrestre):m:


Vero....ma hanno dimostrato che sonde meteo ad alta quota possono avere traiettorie molto strane e se investite di luce riflessa possono facilmente trarre in inganno.


:bai

Rodolfo Tatana
26-10-11, 12: 26
Bella la discussione e ... non menatevi

noi andiamo daccordisimo, ci siamo un po fissati sulla strisce di nazca ma non credo che usero' il crick :tong2


Scusa sai, ma credi ancora che i fulmini ...continuerai a pensare che scimmiette e ragnetti sono "inspiegabili" e quindi correte a postulare le teorie piu' strampalate, inclusa quella degli alieni (quindi per me questa discussione e' in argomento)

ho superato l'eta' dei fulmini :bgg2 io ho scritto che per me quei disegni li hanno fatti gli uomini, ma, se permetti mi sembra incredibile che una popolazione che vive in un territorio simile un giorno decida di dedicarsi anni ed anni a disegnare animali strani e grandissimi, con i mezzi a disposizione per quei tempi, e ci riesca bene tanto che arrivano a noi intatti, tutto qua, per te invece è facile e spiegabile, a ogniuno la propria opinione


Che ci siano misteri irrisolti e' indubbio

da nazca andrei a machu picchu, parlando di cose famose, ma ce ne sono tanti altri, secondo me è possibile che la storia che conosciamo sia incompleta e prima dei popoli che abbiamo studiato a scuola ce ne siano altri piu antichi, progrediti, che hanno lasciato in eredita' qualcosa a chi è venuto dopo, testimoninze di ogni tipo e misteri, costruzioni leggende e racconti coincidenze, c'è troppo materiale per non porsi almeno qualche dubbio

Kirk78
08-11-11, 19: 33
Non ho mai il tempo di dedicarmi a questo interessante argomento. Vi do un'argomento di discussione abbastanza recente:

formally acknowledge an extraterrestrial presence engaging the human race - Disclosure (https://wwws.whitehouse.gov/petitions#!/response/searching-et-no-evidence-yet)

(https://wwws.whitehouse.gov/petitions/!/petition/formally-acknowledge-extraterrestrial-presence-engaging-human-race-disclosure/wfYDlmlG?utm_source=wh.gov&utm_medium=shorturl&utm_campaign=shorturl):bai