PDA

Visualizza versione completa : I giocatori scioperano? CHE VERGOGNA!



Kirk78
27-08-11, 03: 39
Ciao a tutti i tifosi di tutte le squadre italiane!

Chiedo scusa del titolo della discussione autocensurato, ma l'unico sentimento che mi viene è quello dello -------. Se volete moderarlo fate pure, ma non concepisco che chi guadagna quanto loro che, immagino, sia inferiore alla SOMMA di tutti i guadagni e stipendi di un anno (o più) della totalità di TUTTI gli utenti del nostro bel forum, scioperino perché non vogliono pagare il contributo di solidarietà....

Inserisco anche un sondaggio, sempre se me lo permettete, per sapere cosa pensate, ma

Mi RACCOMANDO di NON dire parolacce (io mi sto trattenendo) ma, pacatamente, dite cosa pensate di questa ASSURDA cosa ... imho.

Per quest'anno non so' se vedrò molte partite di calcio....

W il bel calcio e adesso non vedo la parola bel....

Posso solo dire VERGOGNA!

Il furioso Kirk78 :furious

:bai

Eres
27-08-11, 06: 25
Penso sarà un plebiscito contro i calciatori :ghgh
Dopo tutti gli scandali ci mancava anche questa, sembra lo facciano apposta, in perfetto stile tafazziano.
Evidentemente la vergogna non è un sentimento che fa parte di questo popolo :bai

Armandillo
27-08-11, 12: 44
Ho abbandonato il calcio da tanto tanto tempo per lo schifo che provavo.

Le motivazioni dello sciopero sembrano essere anche altre: queste (http://www.areanapoli.it/campionato/sciopero-calciatori-ecco-gli-otto-motivi-della-discordia_20265.html)

Non entro nel particolare ma difendo comunque il diritto allo sciopero

Tifosi, mercato, sponsor, societa' li hanno abituati così e ora se li tengano.

Kirk78
28-08-11, 14: 26
Armandillo mi sa che ti sei sbagliato di sciopero: quello era quello paventato dello scorso anno. Il diritto allo sciopero è un diritto quando NON è esagerato. Chi guadagna milioni di euro ha diritto a fare sciopero? E la decenza dove la mettiamo? Comunque, imho, i tifosi non li hanno "abituati" così: spero che molti tifosi fischino i giocatori la prima partita che lor signori si degneranno di fare.
W il calcio pulito.... ovviamente intendo l'elemento chimico Ca :ghgh
:bai

juanita
28-08-11, 15: 49
la cosa più gentile che posso scrivere e credo ...perlomento spero di non essere moderata ....è che fanno vomitare ....più soldi hanno e più tirchi sono ..... già prendono una caterba di soldi ...che pretendono ...che le società paghino per loro? ...ma stiamo scherzando? ma sapete una cosa? noi tifosi ci meritiamo questo ed altro...siamo stati noi che abbiamo permesso che i giocatori si atteggiassero a divi di holliwood.... loro ci sono ed esistono grazie a noi...che bello sarebbe se ci fosse lo sciopero del tifoso...... ed a oltranza ... poi vediamo cosa fanno... andassero a fare un lavoro serio ...operaio nelle fabbriche ad esempio ...capirebbero cosa vuol dire guadagnarsi lo stipendio ...fanno schifo , pena ,pietà ....

Armandillo
28-08-11, 16: 31
:ehmm....so riconoscere quando sbaglio e percio' chiedo scusa !!

Ritiro quanto detto ma rivendico il diritto di sciopero...loro si assumeranno la figura davanti il paese e da quanto ho visto in tv ieri sera la gente allo stadio c'e' andata :sisi....perche' non hanno scioperato in segno di protesta ?

:bai

Atlas_77
28-08-11, 17: 32
Hanno scioperato la prima giornata???? :cry3

... e quando la recuperano? ... quel giorno da parte nostra si dovrà fare qualcosa di più di uno scopero ... :tap .... anzi io da tifoso, sono del parere di non giocarla MAI, proprio per la vergogna :triste

:bai

Sabotender
28-08-11, 17: 49
In realtà questo è stato lo sciopero dei Presidenti, sono stati loro alla fine a non voler sottoscrivere neppure la possibilità di posticipare tutto di un'anno come proposto da De Laurentiis.

La verità è che questa serrata (non è uno sciopero dato che la partita verrà recuperata quindi nessun decurtamento di stipendio dei giocatori tral'altro) ha fatto comodo a diverse società:
Il Milan per gli infortuni
l'Inter per la rosa incompleta
la Juve idem.
Ma anche altre non sono complete quindi tutto tempo guadagnato.
Ora, complice la Nazionale, avranno il modo di sistemare ciò che manca.
Andando leggermente OT, penso che il mercato duri troppo e troppo a ridosso del campionato, addirittura quest'anno anche oltre l'inizio, è facile pensare che occasioni come questa per le società ancora incomplete siano una manna, un mercato che termini a Ferragosto sarebbe una soluzione.

Comunque i responsabili principali sono le società di calcio, io verso i giocatori non provo nessun tipo di sentimento:
Per i loro soldi meglio per loro, sono professionisti quindi come tali devono scegliere le opportunità migliori, il mercato fa il resto, guardate Eto'o e poi ditemi.
La tassa di solidarietà l'avrebbero pagata (se approvata dal governo) il problema è che alcune società pattuiscono gli stipendi al netto, in questo caso a rigor di logica la tassa spetterebbe a loro come qualsiasi ipotetico sgravio dovesse essere introdotto, nel caso di stipendi lordi toccherebbe al giocatore dato che il netto si ricava successivamente e nessuno di loro in questo caso ha detto che non avrebbe voluto pagare.
Il discorso dei fuorirosa secondo me è secondario e comunque sarebbe stato più semplicemente superabile.
Per questo ho votato "ALTRO".

Andy86
28-08-11, 21: 10
sono del parere di non giocarla MAI, proprio per la vergogna :triste

E i risultati poi come li decidi? tutti pareggi 0-0? no, credo che non sarebbe giusto.
Meglio giocarla a stadi completamente vuoti... :sisi


ha fatto comodo a diverse società:
Il Milan per gli infortuni

Dipende... se non vado errato, al milan, tolta questa, rimangono una giornata prima della sfida col barcellona, ed è tutta preparazione persa, preparazione che gli altri non possono dare.

Sabotender
28-08-11, 21: 26
Beh... non puoi negare che sarà meglio giocare con Ibra recuperato che senza e quella del Milan è una situazione comune all'Inter e al Napoli.
Comunque la sostanza non cambia, sono stati i presidenti a non voler giocare o almeno quelli che hanno saputo sfruttare l'occasione.
Poi se leggi in giro dicono che è stato un modo per cercare di affermare il concetto che nel calcio comandano loro e che Abete (come rappresentazione della FIGC) noj conta più di tanto.

Poi che in questa situazione chi ci rimette è il tifoso è chiaro e su questo punto sono d'accordo, non c'è rispetto per chi poi alla fine regge tutta la baracca, cioè il tifoso stesso.
Ma in definitiva darei il giusto peso all'accaduto, cioè nessuno. Che si accapiglino pure, tanto all fine si giocherà e non sarà una settimana di ritardo a farci venire una crisi da astinenza. Si tengono tutti reciprocamente per le pelotas, uno non può fare a meno dell'altro e a noi non resta che stare a guardare.

Atlas_77
29-08-11, 02: 32
E i risultati poi come li decidi? tutti pareggi 0-0? no, credo che non sarebbe giusto.

No ... :nono ... giornata annullata (0 punti 0 gol fatti 0 V N P, zero tutto) ... alla fine del campionato tutte le squadre contano 37 partite disputate ... :oo2 ... e cchissene frega se ciò può avvantaggiare gli uni e sfavorire altri ... tanto ormai il calcio è in coma ... :triste ... e ogni proposta alternativa pùò risultare utile a curarlo ... per esempio, io sono del parere di farla giocare alla fine e non solo a porte chiuse ma in totale assenza di gravità (li spediamo nello spazio e ce li togliamo davanti ai coyote) ... ma anche a ... maglie invertite ... :lol:

Vabbè dopo questa ... buona :notte:

MarcoStraf
30-08-11, 01: 39
Vado contro corrente e dico che hanno il diritto di scioperare.
Se guadagnano tanto è solo perché in Italia si parla solo di calcio, e la gente si taglierebbe una gamba pur di non andare a vedere la partita, pagando un capitale o spendendo soldi di abbonamento a canali televisivi.
Se lo stipendio che guadagna un calciatore vi scandalizza, lo sciopero dovete farlo voi. Stadi deserti, e vedrete come cambiano le cose. Se proprio volete continuare a guardare il calcio, guardatevi le partite dei campionati stranieri, o andate a vedervi le partite dei semi-pro o dilettanti, pagherete pochissimo e non dovete uscire dal quartiere, invitate gli amici e divertitevi insieme.

Eres
30-08-11, 15: 06
Stadi deserti
Il fatto è che gli stadi sono già deserti :ghgh ma ormai quello che comanda nel calcio è la tv e i suoi introiti, tutto il resto, quindi anche la vicenda sportiva, è ormai marginale.

Rodolfo Tatana
30-08-11, 19: 07
Ho letto in giro (non qui) pareri diversi, alcuni al limite del qualunquismo, alcuni sparati senza sapere neanche di cosa si sta parlando ad esempio quelli che dicono che i calciatori dovrebbero guadagnare 1000 euro al mese, ma mi facciano il piacere, i calciatori sono lavoratori che lavorano per imprese private a scopo di lucro che fatturano in alcuni casi anche 300 milioni di euro, ovviamente grazie a questi 11 maschietti in pantaloncini che danno calci a una palla, e secondo voi non dovrebbero partecipare dei guadagni? Forse li paghiamo noi per sentirci in diritto di decidere quanto dovrebbero guadagnare? forse ci siamo dimenticati le regole del mercato? i calciatori hanno un potere contrattuale enorme per via del talento calcistico, non sono sostituibili come potrebbe essere un qualsiasi altro lavoratore, ecco perchè strapano contratti cosi' ricchi. Capisco bene che possa dar fastidio vedere persone che guadagnano milioni per giocare mentre uno qualsiasi di noi si deve spezzare la schiena ogni giorno, ma non tutti sono nati calciatori. Altre volte questa rabbia verso questo sciopero mi appare come un misto di invidia verso questi milionari intriso di rabbia per essersi persi una giornata di calcio, in altri casi solo l'occasione per sparare a zero su un mondo e uno sport che non piace. Io credo invece che chi si disinteressa di calcio in primis dovrebbe essere immune a questo sciopero, gli dovrebbe scivolare addosso.

Qualcuno crede che lo sciopero l'abbiano fatto per il famoso contributo di solidarieta' (per quanto ne so i calciatori stessi lo smentiscono, idioti si ma non al punto da inimicarsi i tifosi in questo modo, e oltretutto la manovra è ancora in fieri, anzi mi risulta sia stato eliminato questo punto), io mi sono interessato pochissimo, ma sono diversi punti, compreso il fenomeno del mobbing, calciatori messi fuori rosa che fanno mgari allenamenti a parte e non li fanno giocare per via di qualche screzio con il presidente, una roba che potrebbe pregiudicare la carriera, poi dabbero ne so poco mi sono disinteressato, trovo ridicolo lo sciopero per il fatto che avevano tutta l'estate per discutere questi punti e invece l'hanno fatto solo qualche giorno prima del campionato, ma credo che i calciatori abbiano diritto di scioperare, cosi' come noi abbiamo il diritto di ignorarli, di non andare allo stadio, di disinteressarci di loro


Se guadagnano tanto è solo perché in Italia si parla solo di calcio, e la gente si taglierebbe una gamba pur di non andare a vedere la partita, pagando un capitale o spendendo soldi di abbonamento a canali televisivi.

ti correggo, aggiungi oltre all'Italia anche il resto del mondo, anzi magari ti stupiresti di scoprire che in italia subiscono la massima pressione fiscale rispetto a inghilterra francia spagna (se ibra guadagna 10 netti il milan ne spende 10 in tasse), anzi forse al'estero la situazione è peggiore, piu soldi e piu indebitamento, oltretutto lo sciopero l'hanno minacciato pure in spagna, non è una semplice questione di soldi, ma davvero mi interessa poco capire dove vogliano arrivare, io mi guardo qualche partita ma non partecipo economicamente a questo mondo, non compro partite, mi piace il gioco e lo spettacolo ma non mi faccio il sangue amaro se perdo una gara o se eto'o va in russia a guadagnare 20 milioni di euro, non sono invidioso e non sono arrabbiato

vane
02-09-11, 19: 52
Io penso che in quanto lavoratori con un contratto legale i calciatori abbiano sempre e comunque il sacrosanto diritto di scioperare. Anche io ho letto le solite critiche ai calciatori, al bar, dal fornaio...tutti a dire che si dovrebbero vergognare e che sono mercenari, ma io a loro vorrei chiedere se fossero calciatori cosa farebbero, non sciopererebbero perché sono già ricchi e guadagnano tanto.

Ma se ci riflettiamo noi siamo ricchi rispetto ai milioni che nel terzo mondo muoiono di fame e non arrivano nemmeno all'adolescenza, eppure scioperiamo. E' tanto facile criticare i calciatori però basta uscire per strada e vedere come vive il barbone per rendersi conto che comunque siamo fortunati non solo ad essere nati in un Paese civilizzato ma di avere almeno i soldi per mangiare.

Ciò detto i calciatori non scioperano per non pagare una tassa, quella è una scusa per farci odiare i calciatori e spingerli a firmare. Loro scioperano perché le società vogliono introdurre l'articolo 7, che permette alle squadre di mettere fuori rosa i calciatori che non vanno loro più a genio, un po' come Amauri adesso con la Juve. Premesso che ci vuole buon senso da ambo le parti, premesso che sono la prima a non sopportare quelli che si fanno mantenere dalle società (il Ciuffo, Suazo...tanto per dirne due), comunque nessuno punta ai presidenti una pistola alla tempia quando fanno contratti di 4-5 anni a cifre assurde. E i contratti si rispettano.

La 1a giornata è solo rimandata, sarà recuperata, però il rinnovo del contratto è stato abilmente rimandato dalle società che non vogliono firmare, poi gli ha fatto pure comodo adesso per completare la rosa, però al termine del contratto ponte ci saranno gli stessi problemi e a rimetterci saremo noi tifosi. Penso a chi aveva già pagato la trasferta, areo, albergo, treno...non tutto è rimborsabile, non è giusto. L'Arsenal dopo l'8-2 con lo United pagherà una trasferta ai tifosi che erano lì, le società italiane col cavolo che si sono fatte questi problemi.

ps: penso anch'io che il mercato estivo duri troppo, tanto che spesso i trasferimenti si prolungano inutilmente per giorni, io lo fare durare fino al 31 luglio, poi stop.

Armandillo
03-09-11, 10: 04
Io credo invece che chi si disinteressa di calcio in primis dovrebbe essere immune a questo sciopero, gli dovrebbe scivolare addosso.

Perche' mai ?

Al contrario io penso che purtroppo sia proprio il disinteresse su cio' che ci circonda - parlando piu' in generale - a far sì che ognuno ragioni solo sul suo orticello perdendo di vista il panorama e la riprova sta negli stessi interventi in questa discussione quando si accenna ai commenti della gente della strada che, disinformata, spara sentenze senza conoscerne i fatti.

La stessa cosa sarebbe chiedermi di non interessarmi della violenza negli stadi, della politica nelle tifoserie, della sicurezza e poi dell'enorme giro di quattrini e interessi che questo comporta.

Il calcio, volenti o nolenti, ha un impatto sociale notevole e a volte incontrollabile e dovrebbe invece coinvolgere maggiormente la gente per farla ragionare e se e' il caso commentare con serieta' appunto perche' ci tocca da vicino.
Medesima cosa accade al contrario dove si ascoltino commenti dei tifosi preoccupati di tizio o caio se gioca o meno e tutti dedicati ad aspetti che io ritengo banali e invece non si preoccupino di protestare per le pensioni, per la crisi, per il lavoro e tutto il resto !

Fare spallucce non mi piace.
Se scioperano i netturbini io mi chiedo il perche' e ugualmente se lo fanno gli statali o gli agricoltori per le quote latte.
L'indifferenza e' una brutta bestia che ci ha portato dove siamo ora e dove ogni categoria sociale si crede slegata dalle altre puntando i piedi e pretendendo non guardando oltre.

:bai

Kirk78
05-09-11, 16: 38
Premettendo che non penso che praticamente tutti i media, cartacei e non, si siano inventati che i giocatori non volessero pagare la tassa aggiuntiva, altrimenti chiederei anche io scusa ai giocatori. Io però mi devo basare su ciò che leggo sulle agenzie dove dicono che uno dei punti che hanno creato tutto questo trambusto era anche il contributo. Per l'esattezza era l'la modifica dell'articolo 4.2

Eventuali contributi straordinari, quale quello previsto ... o analoghi provvedimenti, saranno comunque esclusivamente a carico del calciatore

Il "problema" della tassa che, come premesso, era uno dei 2 punti della controversia è forse risolto perché forse (la manovra ancora non è ancora stata portata al Parlamento) non ci sarà. Ora che forse verrà tolto, incomincio a vedere delle dichiarazioni che i giocatori avrebbero pagato: non sarebbe stato meglio non approvare l'articolo 4.2 (tasse straordinarie) nella discussione con la Lega Calcio di fine agosto e parlare solamente dell'articolo 7 (fuori rosa)? Forse non ci sarebbe stato tutto questo! O no?

Ho letto una piccola parte dell'accordo tra i giocatori e le società di calcio, ma la parola "dipendente" non l'ho mai letta. Ho sempre letto la parola "professionista". Considerare dipendente un professionista che prende 20 milioni lordi a stagione, alla stessa maniera di un operaio ad una catena di montaggio ... non ci riesco proprio cara vane. Ovviamente è solo un mio personalissimo pensiero, ma penso condivisibile ai più.

Sarebbe stato bello andare nel passato, convincere Damiano Tommasi ad approvare la modifica dell'articolo 4.2 e vedere cosa sarebbe successo.

Ma questa è fantascienza. Va bhé. Attendiamo gli eventi.

:bai

P.S. Per l'articolo 7 (rosa) la modifica, a quanto ne so, era questa

Quanto previsto al precedente comma non impedisce allo staff tecnico della società di organizzare allenamenti differenziati per tutto il tempo ritenuto necessario a soddisfare le esigenze tecniche stimate dallo staff
Se fossero stati dipendenti non sarebbe una scelta del datore di lavoro? :boh imho

Rodolfo Tatana
05-09-11, 19: 40
Premettendo che non penso che praticamente tutti i media, cartacei e non, si siano inventati che i giocatori non volessero pagare la tassa aggiuntiva, altrimenti chiederei anche io scusa ai giocatori

certo che hanno storto il naso, nessuno lo nega, pretendevano lo pagassero le societa', ma non è il motivo principale, non è quello ufficiale, posso concordare che per alcuni calciatori lo fosse, ricordo che si era rischiato lo sciopero anche l'anno scorso verso gennaio, evitato perchè la lega promise di risolvere ogni questione a giugno a stagione finita, e non esistevano ipotesi di contributi di solidarieta' (idea ormai fuori per certo dalla manovra attuale, tanto che alcuni maliziosamente dicono che sia il vero motivo per cui la seconda giornata si giochera' regolarmente. Una cosa mi ha lasciato perplesso, come mai i calciatori delle serie inferiori non hanno scioperato?

Andy86
05-09-11, 19: 45
Come diceva un vecchio proverbio: danè ciama danè, ovvero: più soldi hanno, più ne vogliono. :sisi

Eres
06-09-11, 14: 34
Come diceva un vecchio proverbio: danè ciama danè, ovvero: più soldi hanno, più ne vogliono. :sisi
Esatto :tap

Rodolfo Tatana
07-09-11, 10: 56
A quanto pare (prendetela con le molle, cambiano idea ogni 10 minuti) é stato reintrodotto il contributo di solidarieta', il 3% per redditi sopra i 300000 euro, fino a pareggio di bilancio, ora vediamo come reagiscono i calciatori :bgg2 (praticamente interessa quasi tutti i giocatori di serie A)

Kirk78
07-09-11, 14: 56
certo che hanno storto il naso, nessuno lo nega, pretendevano lo pagassero le societa', ma non è il motivo principale, non è quello ufficiale, posso concordare che per alcuni calciatori lo fosse, ricordo che si era rischiato lo sciopero anche l'anno scorso verso gennaio, evitato perchè la lega promise di risolvere ogni questione a giugno a stagione finita, e non esistevano ipotesi di contributi di solidarieta' (idea ormai fuori per certo dalla manovra attuale, tanto che alcuni maliziosamente dicono che sia il vero motivo per cui la seconda giornata si giochera' regolarmente.
Di fatti era "solo" il 50% del problema :oo2 meno tasse e la rosa, anche se l'articolo della cosiddetta "rosa" non è che mi sembrava così esagerato. Lo scopo di una squadra è di vincere con i migliori giocatori che lo staff tecnico reputa ottimali per una determinata partita. Se veramente sono degli atipici dipendenti a contratto stagionale (devo dire ancora non l'ho capito perfettamente) il datore di lavoro può anche decidere di farli allenare in modo diversificato (se non erro di quello si parla), come un supermercato può decidere di spostarre in un'altra filiale della stessa città un commesso. imho


Una cosa mi ha lasciato perplesso, come mai i calciatori delle serie inferiori non hanno scioperato?
Giusta osservazione! Forse hanno a cuore di più i tifosi e meno, come dice il buon Andy86, i danè :oo2?


ora vediamo come reagiscono i calciatori :bgg2
Se non vogliono proprio perdere la faccia, con le dichiarazioni fatte ultimamente non possono far altro che pagare! Attendiamo gli eventi.

:bai

Eres
07-09-11, 15: 15
Evviva evviva, hanno finito lo sciopero! I nostri eroi in mutandoni torneranno a deliziarci le domeniche, sabati, venerdì, giovedì, lunedì e chi più ne ha più ne metta.


(prendetela con le molle, cambiano idea ogni 10 minuti) ora vediamo come reagiscono i calciatori :bgg2 (praticamente interessa quasi tutti i giocatori di serie A)

Azz avevo appena gioito inutilmente...:triste altro sciopero in vista? :tong2


Se non vogliono proprio perdere la faccia
Di quale faccia parli lato A o lato B Uahahahahahaha :bai

Rodolfo Tatana
07-09-11, 16: 14
Forse hanno a cuore di più i tifosi e meno, come dice il buon Andy86, i danè ?

Non credo proprio, ipotesi sballata :ghgh ci tengono in eguale misura