PDA

Visualizza versione completa : E' ufficiale: gli utenti di Internet Explorer sono i meno intelligenti



Ricky
30-07-11, 16: 09
Lo avete sempre pensato ma non avete mai avuto il coraggio di dirlo ad alta voce?:ghgh Beh adesso potete.

Uno studio (http://www.aptiquant.com/IQ-Browser-AptiQuant-2011.pdf), pubblicato dall'AptiQuant Psychometric Consulting Co. analizzando il QI di ben 101326 persone ha rilevato che, tra gli utilizzatori di browser, la fascia col QI più basso è quella degli utenti di Internet Explorer.

http://regmedia.co.uk/2011/07/29/browser_smarts_bars_large.jpg



http://regmedia.co.uk/2011/07/29/browser_smarts_line_large.jpg


E voi che ne dite? Rispecchia la realtà di tutti i giorni?

Anzi: che browser avete? :ghgh

MarcoStraf
30-07-11, 18: 19
Prima di iniziare I flames: ho letto i risultati pubblicati dalla AptiQuant, una sconosciuta azienda che offre strumenti per la valutazione psicologica usata nelle assunzioni, la prima pagina delle sei striminzite paginette spiega come la ricerca è stata effettuata, se dovessi testimoniare in un processo la validità statistica di tale ricerca direi che abbia lo stesso valore di una patate fritta. Inutile spendere più tempo in questa notizia, si tratta solo di una trovata pubblicitaria.
In questo momento uso Safari.

Ricky
30-07-11, 18: 22
In questo momento uso Safari.

:ghgh :ghgh

Ci mancherebbe. :ghgh


se dovessi testimoniare in un processo la validità statistica di tale ricerca

Ai partecipanti (che hanno eseguito il test online) è stato sottoposto il Wechsler Adult Intelligence Scale (IV) che ho letto essere un test abbastanza significativo. Poi hanno incrociato i dati sull'IQ con quelli del browser di provenienza. Beh non è sicuramente di altissimo livello statistico.... però secondo me come indicatore di massima è assolutamente interessante.

Poi, per carità, qui non siamo su Science Magazine quindi certe libertà possiamo permettercele. :ghgh

DeST
30-07-11, 18: 52
direi che abbia lo stesso valore di una patate fritta
Non offendiamo le mitiche patate fritte che in quanto a QI superano di gran lunga la media europea :lol:

D'altra parte non posso dar torto al test, se non altro per pochi semplici motivi

1 chi usa Internet Explorer (soprattutto vechie versioni) nella maggior parte dei casi è perchè non mai provato altri browser
2 chi non ha MAI provato altri browser è chi internet lo usa poco o di internet ne capisce poco...
3 chi internet lo usa poco o di internet ne capisce poco NON SA COSA SI PERDE!!!!

Certo internet è pieno di schifezze, ma se una persona sa cercare le cose giuste è un infinita fonte di cultura, di conseguenza è facile capire che chi sa cercare le cose giuste... su internet explorer ci resta per poco tempo!
Da questa mia personale analisi sono esclusi ovviamente quelle poche rare persone che si affidano ai grandi tesori dei libri e che internet NON lo vogliono conoscere ;)

MarcoStraf
30-07-11, 19: 31
Ai partecipanti (che hanno eseguito il test online) è stato sottoposto il Wechsler Adult Intelligence Scale (IV) che ho letto essere un test abbastanza significativo. Poi hanno incrociato i dati sull'IQ con quelli del browser di provenienza. Beh non è sicuramente di altissimo livello statistico.... però secondo me come indicatore di massima è assolutamente interessante.
Dopo che hai aggiunto questa frase ho dovuto togliere il grazie al tuo messaggio, sorry :-(
Due cose, e poi la pianto:
un iq test per essere valido deve essere fatto in presenza di uno psicologo, in questo caso l'errore e basso (tre punti) mentre un test fatto in rete a causa del suo alto fattore di indeterminazione non ha alcun valore
Una statistica per essere valida deve essere fatta su persone che coprano i più possibili campioni della popolazione, e qui cascano gli asini in questa ricerca: le persone che hanno partecipato sono quelle che hanno fatto una ricerca internet per fare un iq test. In altre parole, hanno tutti una cosa in comune. Fine della storia. È come una statistica fatta dai lettori di uno stesso quotidiano. Non che non debbano essere fatte, ma i loro risultati vanno guardati solo con curiosità (vediamo come la pensano i lettori di repubblica, per esempio) ma non hanno alcun valore statistico.

Armandillo
30-07-11, 19: 33
Ho cambiato da pochissimo il browser, da IE a FF, e gia' credo di avere fatto un passo intelligente :ghgh
Mi fido di Marco che queste cose conosce meglio ma in linea di principio condivido Dest perche' l'immobilita' in informatica non amplia il sapere e limita la curiosita' indispensabile per un internauta :sisi

:bai

MarcoStraf
30-07-11, 19: 43
1 chi usa Internet Explorer (soprattutto vechie versioni) nella maggior parte dei casi è perchè non mai provato altri browser
2 chi non ha MAI provato altri browser è chi internet lo usa poco o di internet ne capisce poco...
3 chi internet lo usa poco o di internet ne capisce poco NON SA COSA SI PERDE!!!!

Hai detto un sacco di luoghi comuni, dicerie di cui si legge fin troppo in siti come questo, frequentati solo dai geek dei computer.
Aprite gli occhi: La realtà della "strada" è ben diversa.
Credete davvero che la gente normale, che magari passa ore di fronte al computer con email, facebook, amazon e ebay, gliene interessi un fico di che browser stiano usando? Meglio ancora, credete che a tali persone cambiare browser migliorerebbe la loro vita in internet? E non sto parlando qui "solo" di gente povera, o gente ignorante, al dottore che legge un articolo in rete il tipo di browser che usa non cambia nulla.

Ricky
30-07-11, 20: 42
mentre un test fatto in rete a causa del suo alto fattore di indeterminazione non ha alcun valore

Perché, di grazia? O meglio: a rigor di logica il fattore di indeterminazione (quale sia non lo so :ghgh) dovrebbe incidere per tutti i browser, giusto?


le persone che hanno partecipato sono quelle che hanno fatto una ricerca internet per fare un iq test. In altre parole, hanno tutti una cosa in comune.

E allora? Certamente la statistica non ha valore per la gente che non usa browsers, :ghgh ma tra la gente che li usa e naviga, si: non si dice che la gente poco intelligente usa ie, ma che tra più di 100000 persone che hanno fatto un test del QI queslli più scarsi usavano ie.

Poi per carità come hai detto tu non è di eccelso valore scientifico... ma una indicazione la può dare.

janet
30-07-11, 23: 32
Grazie della notizia Ricky l'avevo letta anch'io e diceva pure che chi usa IE 6 è meno propenso all'aggiornamento, mentre il QI sembra salire in chi usa versioni più aggiornate di IE.
A parte che giustificando i paesi in via di sviluppo non riesco proprio a capire come si faccia ancora ad usare IE 6 ma non credo che c'entri niente il QI, siamo giunti ad avere er strada macchine super-tecnologiche con navigatori e sistemi operativi eppure c'è ancora, sopratutto in Italia, chi usa il computer più che altro nelle ore di ufficio per non lavorare e si sa che molte volte gli uffici hanno sistemi obsoleti.
Quando ci sarà un grosso aggiornamento aziendale, diminuiranno di molto, almeno nei paesi industrializzati gli utenti di IE 6, almeno secondo me.

Eres
31-07-11, 09: 29
Sempre usato IE :ghgh
Da stupido, col quoziente intellettivo più basso di safariani o chromiani, dico che questi test, come tutti gli altri del genere lasciano il tempo che trovano. Basta considerare l'utenza di IE che è la stragrande maggioranza, per capire che il risultato non poteva essere diverso. Un test del genere andava fatto in maniera molto diversa e comunque leggendo fra i dati, mi sembra piuttosto confuso. Semmai si doveva considerare anche l'OS utilizzato insieme al browser.
Comunque colpisce abbastanza il dato sugli utilizzatori dell'ormai preistorico di IE6 (in accoppiata con l'altrettanto preistorico XP) un browser non più supportato dalla MS tra l'altro...
Per quanto mi riguarda, gli altri browser ad eccezione di Safari, li ho provati tutti, ma li ho lasciati rapidamente per tornare a IE, che a mio parere resta il migliore, il più completo, affidabile e professionale tra tutti. Senza contare l'impatto sulle risorse, minimale rispetto a tutti gli altri browser, specie nell'ultima versione 9 davvero ottima. Ma per dirla tutta, ho sempre considerato un'enorme stupidaggine questa specie di browsers war...
La mia filosofia al riguardo è sempre stata quella di utilizzare i programmi integrati nel sistema, non solo il browser.
Quindi è chiaro che se avessi un mac utilizzerei Safari :bai

DeST
31-07-11, 11: 06
Hai detto un sacco di luoghi comuni, dicerie di cui si legge fin troppo in siti come questo

Credete davvero che la gente normale, che magari passa ore di fronte al computer con email, facebook, amazon e ebay, gliene interessi un fico di che browser stiano usando?

Da questa mia personale analisi sono esclusi ovviamente quelle poche rare persone che si affidano ai grandi tesori dei libri e che internet NON lo vogliono conoscere

Non sono luoghi comuni ma è una mia personale analisi
Credo che una persona anche "normale" che passa molte ore su internet alla fine non sia del tutto indifferente alla possibilità di poter navigare in maniera più fluida, aprire le pagine più velocemente e senza blocchi, avere notifiche in tempo reale sul browser delle mail, avere funzioni che solo alcuni add-on di altri browser possono dare e cerchi un modo per ottimizzare velocizzare o rendere più pratica e sicura la navigazione, per non parlare della curiosità verso gli altri browser scaturita dall'influenza che possono ricevere da amici, proprio dalle mail, da facebook o dalle pubblicità di siti e motori di ricerca, pubblicità che si possono rimuovere solo con particolari estensioni su altri browser o browser aggiornati.

Armandillo
31-07-11, 11: 16
Credete davvero che la gente normale, che magari passa ore di fronte al computer con email, facebook, amazon e ebay, gliene interessi un fico di che browser stiano usando?

:m: non sono mica tanto sicuro !

Magari non capiranno di informatica, magari si affidano a tecnici specializzati quando hanno dei problemi ma che il browser li lasci indifferenti non credo.
Negli uffici mi capita spesso ascoltare discorsi inerenti la semplificazione della navigazione, la sua qualita' e velocita'.
Non so statisticamente quanti siano gli "ignoranti puri" o gli "infarinati" o gli "sperimentatori" ma se esiste questa gara dei browser per offrire servizi migliori e caratteristiche particolari significa che c'e' una richiesta in tal senso...o no ?!

Ovviamente questo discorso esula da quel test QI gia' ampiamente accantonato e sconfina nell'interesse forse di pochi, questo e' vero, cui piace, per passione, sperimentare e smanettare con quella curiosita' utile poi per tanti altri utenti che, invece, pigri o disinteressati o incapaci, usufruiscono di consigli al fine di correggere errori o risolvere problemi.

Probabilmente la "strada" beneficia dell'altrui lavoro ed indirettamente conferma che la scelta del browser non e' totalmente indifferente (IMHO)

:bai

Ricky
31-07-11, 17: 56
Da stupido, col quoziente intellettivo più basso di safariani o chromiani, dico che questi test, come tutti gli altri del genere lasciano il tempo che trovano. Basta considerare l'utenza di IE che è la stragrande maggioranza, per capire che il risultato non poteva essere diverso.

Questa però è un'Affermazione Intelligente. Sicuro che usi ie? :ghgh

Si come è stato detto questa indagine non ha un eccelso valore statistico...

E poi, diciamolo, ognuno usa un po' che browser gli pare (tranne ie6 :ghgh)

Rodolfo Tatana
31-07-11, 20: 08
uso firefox, sono mediamente intelligente :bgg2

janet
01-08-11, 07: 18
io come ho detto lo ritengo molto legato all'ambiente lavorativo, anche l'uso di Firefox fino a qualche anno fa aumentava nel weekend è come l'uso di open office, devi pregare la gente perchè lo usi e poi magari ti ringrazia, ma usa office al lavoro e meccanicamente vuole office sul computer di casa, il QI non c'entra perchè possono essere geni in altri campi ma c'è un massimo disinteresse alla variazione in molti, cosa che spiega anche perchè ancora molte persone utilizzino XP.
Per quello che mi riguarda uso Chrome, perchè forse sono stata sempre piuttosto pigra nei confronti di Firefox, scegliere gli addon giusti, ecc, e a volte preferivo utilizzare IE. Chrome mi ha tolto l'empass perchè è un browser estremamente semplice da usare, compreso lo store delle app, da cui puoi scaricarti giochini divertenti tipo Angry Birds, quindi vedo pigrizia più che QI nella mia scelta.

marcella36
03-08-11, 10: 16
Scusate se mi permetto di partecipare a questa discussione ad altissimi livelli per quanto mi riguarda. Ma veramente l'intelligenza dipende dal browser (si dice e scrive così?) che si usa? Ho iniziato ad usare il pc in ufficio ed era difficoltoso per la vista lo schermo nero e le scritte in verde o arancione, sistema DOS credo. Internet veniva usato solo da due o tre eletti. Ho imparato ad usare Word praticamente da sola e così la navigazione in internet, ma solo ed esclusivo uso per il lavoro. Quando finalmente ho avuto un mio pc, mi sono sbizzarrita e sono riuscita a fare delle ricerche in internet, veramente interessanti, visito musei, ascolto il vecchio jazz originale, leggo gli ebook, ma continuo a non comprendere tantissimi termini tecnici, perfino molto di quanto dite su collectionTricks mi è oscuro vbullettin e via dicendo.
Ormai dopo quasi 9 anni il mio pc è andato, ed un tecnico, non solo un pc nuovo, è un miraggio, ma io non mi sento né stupida né poco intelligente, semplicemente non ho avuto la fortuna di avere chi m'insegnasse, quindi sono ignorante, vale a dire non conoscente. Mi domando quanta gente come me ha imparato ad usare questo mezzo da sola e non sa scegliere o cambiare per migliorare. Se me lo potessi permettere non solo mi comprerei un altro pc ma andrei a scuola per imparare veramente e credo che poi sarei dare lezione a chiunque. Perché ho scritto tutto questo? non lo so, ma non voglio cancellare. Scusate il disturbo.

Ricky
03-08-11, 13: 02
Mmmm.... odore di bufala:


A number of media organisations, including the BBC, reported on the research, put out by Canadian firm ApTiquant.

It later emerged that the company's website was only recently set up and staff images were copied from a legitimate business in Paris.

It is unclear who was behind the stunt.

The story was reported by many high profile organisations including CNN, the Daily Mail, the Telegraph and Forbes.

Questions about the authenticity of the story were raised by readers of the BBC website who established that the company which put out the research - ApTiquant - appeared to have only set up its website in the past month.

Thumbnail images of the firm's staff on the website also matched those on the site of French research company Central Test, although many of the names had been changed.
Fonte: BBC News - Internet Explorer story was bogus (http://www.bbc.co.uk/news/technology-14370878)


Avevi ragione, va bene? :ghgh

Eres
03-08-11, 13: 09
Per quello che mi riguarda uso Chrome, perchè forse sono stata sempre piuttosto pigra nei confronti di Firefox, scegliere gli addon giusti, ecc, e a volte preferivo utilizzare IE. Chrome mi ha tolto l'empass perchè è un browser estremamente semplice da usare, compreso lo store delle app, da cui puoi scaricarti giochini divertenti tipo Angry Birds, quindi vedo pigrizia più che QI nella mia scelta.
Bene così almeno sappiamo che l'utenza di Chrome è afflitta da pigrizia congenita :ghgh
Questo nel test ufficiale non c'era :tong2