PDA

Visualizza versione completa : ipv6..cosa ne pensate..??!!



p060477
13-06-11, 10: 54
ciao!

..ho letto che si sta passando da ipv4 a ipv6..
io ho un win xp serv pack 3 con ipv4..mi conviene fare il passaggio a ipv6..?
..o magari mi si impalla il tutto..??!

..sono assai inesperto..!!

grazie in anticipo!!

luca

Andy86
13-06-11, 13: 35
:bai

Penso che tu non debba fare proprio niente. Quando il passaggio ad ipV6 sarà definitivo, sarà il tuo provider ad assegnarti un ip nel nuovo formato.
Scherzetti stile "micrososft" a parte, non dovrebbero esserci problemi. :sisi


cosa ne pensate..??!!La questione è che gli ip a 12 cifre non bastano più per connettere tutti i pc/server del mondo, già da tempo alcuni isp, come fastweb, usano ip privati per ovviare al problema. I nuovi avranno più cifre, quindi ci saranno più numeri, e sarà possibile connettere più pc contemporaneamente. :sisi

K.a.o.s.
13-06-11, 14: 28
Ad oggi i provider che supportano ipv6 sono pochissimi. Devi anche avere un router che supporta ipv6.

p060477
13-06-11, 16: 15
ciao e grazie!

..il fatto e' che ho letto che win vista e 7 hanno l'ipv6 abilitato - di fabbrica-
mentre su win xp bisogna attivarlo..
vi risulta..??
e come si dovrebbe fare..??!!

ps : il test si fa qua..:
http://test-ipv6.com

K.a.o.s.
13-06-11, 16: 35
Secondo la documentazione Microsoft (click (http://support.microsoft.com/kb/2478747/en-us?fr=1)) basta fare start-esegui-cmd e lanciare il comando:

Only registered members can view code.
In ogni caso ripeto: non serve a nulla (al massimo crea problemi) se il router non lo supporta.

p060477
13-06-11, 16: 43
ciao e grazie!!

..ecco..ho paura - dei problemi - ...
il mio e' un usr9111 della usrobotics..
pensi sia meglio aspettare..??!!

luca

K.a.o.s.
13-06-11, 17: 30
Non è così comune che crei problemi e al massimo si rimuove. Il router non credo lo supporti guardando le specifiche online. Ad oggi i router ipv6-capable non sono tantissimi.
Puoi anche attivare ipv6 e lasciarlo così.

p060477
13-06-11, 20: 10
..ma se il mio usr9111 non lo supporta a questo punto e' o inutile o peggio dannoso

K.a.o.s.
13-06-11, 20: 19
Attivalo. Non so se servirà per il tunneling.
Nel difficile caso che riscontri problemi lo togli.

p060477
13-06-11, 22: 12
attivato..ma..il test ,fatto al link che ho citato sopra..,
e' sempre negativo:
Test with IPv4 DNS record
ok (0.741s) using ipv4
Test with IPv6 DNS record
bad (0.310s)
Test with Dual Stack DNS record
ok (0.463s) using ipv4
Test for Dual Stack DNS and large packet
ok (0.267s) using ipv4
Test IPv4 without DNS
ok (0.478s) using ipv4
Test IPv6 without DNS
bad (0.018s)
Test IPv6 large packet
bad (0.013s)
Test if your ISP's DNS server uses IPv6
bad (0.535s)

inoltre a tale link succitato
http://test-ipv6.com/

mi hanno consigliato di fare in dos questi comandi:

netsh interface ipv6 show teredo
netsh interface ipv6 show route

io li ho eseguiti ed ora mi pare che se faccio il comando ipconfig /all ho un sacco di dati in piu'..

..non e' che ho fatto del macello e magari poi mi si impalla tutto..??!!

K.a.o.s.
13-06-11, 23: 38
..non e' che ho fatto del macello e magari poi mi si impalla tutto..??!!
Calma: tutti i problemi con ipv6 che ho visto nella peggiore delle ipotesi rallentano la navigazione (e si vede). Ovviamente dipende principalmente dal software del router con errori.
Se poi fai conto che su Vista e Seven è abilitato di default e tantissima gente non ha problemi, non c'è motivo per preoccuparsi.

io li ho eseguiti ed ora mi pare che se faccio il comando ipconfig /all ho un sacco di dati in piu'..Ti darà i dati anche di ipv6, è normale.

il test ,fatto al link che ho citato sopra..,
e' sempre negativo:Per funzionare dev'essere supportato dal provider, dal router e dal sistema. Direi che i primi due mancano al momento.

ganzo123
14-06-11, 00: 29
Il passaggio a ipv6 non sei tu che devi farlo ma prima lo deve fare il tuo provider, poi se ne può parlare. Al momento attuale mi pare che pochissimi supportano correttamente e pienamente ipv6.
Ad ogni modo, dato che hai un router, qualora non avesse già il supporto a ipv6, devi aspettare che esca un aggiornamento per lui che aggiunga questa funzionalità: anche se lo installi sul pc non verrà usato.
Infine mi pare piuttosto inutile usare ipv6 in una rete locale.

:bai

Will
14-06-11, 01: 19
IPv6 verrà implementato molto gradualmente, quindi per le utenze finali non dovrebbero esserci problemi di alcun che. :eye E' previsto l'abbandono dell'IPv4 nel 2025, anno in cui quasi sicuramente la stragrande maggioranza di noi avrà un router che supporti pienamente il protocollo IPv6 :sisi

p060477
14-06-11, 10: 13
ciao e grazie a tutti!!

..allora lo lascio attivo..??!!

inoltre: "Infine mi pare piuttosto inutile usare ipv6 in una rete locale"..:..cosa vuol dire terra terra..??!!..perdonate la mia ignoranza che ammetto essere massima..!!

--- Post unito in modo automatico ---

..su google avrei trovato questo,riguardo a ipv6 e win xp...:

"L'attivazione di IPv6 si mette in rete, perdendo qualsiasi protezione che possono avere avuto dietro NAT del router. Al momento non ci sono molti attacchi su IPv6, ma questo può cambiare in qualsiasi momento."...

..mica tanto tranquillizzante...

Will
14-06-11, 15: 45
Terra terra credo si riferiva al fatto che con l'IPv4 si possono collegare in rete locale tradizionale un numero relativamente limitato di computer, ossia 254 computer nel caso una rete abbia una sottorete standard 255.255.255.0, mentre l'IPv6 permetterebbe di collegare molti più computer assieme, in quanto non esiste più il concetto di rete e sottorete, il tutto è rilegato in un indirizzo IPv6.

Per quanto riguarda alla sicurezza sull'IPv6, ti rimando a questo (http://www.programmazione.it/index.php?entity=eitem&idItem=41999) articolo

ganzo123
14-06-11, 17: 36
inoltre: "Infine mi pare piuttosto inutile usare ipv6 in una rete locale"..:..cosa vuol dire terra terra..??!!
Una rete locale LAN (http://it.wikipedia.org/wiki/Local_Area_Network) è composta da diverse macchine che tramite un router accedono alla rete internet esterna. Quello che intendevo io è che solitamente i computer collegati non sono un numero tale da richiedere l'ipv6.

Col NAT (http://it.wikipedia.org/wiki/Network_address_translation) si hanno più macchine che pubblicamente hanno il medesimo indirizzo ip, quindi non si riesce a localizzare con precisione uno dei due estremi della comunicazione: questo può portare vantaggi e svantaggi (a mio avviso sono superiori questi ultimi).

Oltre ai link che ti ho già messo, ti consiglio anche questa breve lettura: link (http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?id=7088)

:bai



(http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?id=7088)

p060477
14-06-11, 17: 42
ciao e grazie!!

..riguardo alla rete continuo a non capire..ma sicuramente sono io molto inesperto ed incapace..!!
..ma se uno vuol usare un router ed ha altri pc wi fi in casa mi pare obbligato anche con ipv6 ad avere la sua piccola rete domestica
che vorrebbe ,tra l'altro,ben protetta..
e qui casca l'asino..perche' il poco che ho letto,unito alla mia poca abilita'..,mi ha comunque - reso persuaso- che almeno per ora
ed oltretutto avendo anche il vecchio ipv4,tale ipv6 suil mio pc proprio non lo voglio..!!
per cui,come da guida microsoft,l'ho disabilitato
ed ora ho il mio vecchio e molto ben confortante ipconfig /all...!!

ganzo123
14-06-11, 18: 44
Prima di scrivere questo ultimo post almeno hai letto i link che ti ho proposto?
Se l'hai fatto cosa non ti è chiaro riguardo alla protezione (con precisione, senza basarsi sul "sentito dire")?
Aggiungo anche:
IPv4 (http://en.wikipedia.org/wiki/IPv4)
IPv6 (http://en.wikipedia.org/wiki/IPv6)
Prima di fare certe affermazione sarebbe opportuno documentarsi un po' approfondendo i discorsi senza lasciarsi prendere da articoli che diffondono allarmismo.

:bai

p060477
14-06-11, 18: 55
ciao ganzo123!

innanzitutto grazie!!

..sinceramente il tuo ultimo post mi era sfuggito..forse ci siamo incrociati nelle risposte..

comunque..:

ecco cosa e' scritto nel mio router alla tab nat:

Network Address Translation (NAT) allows IP addresses used in a private local network to share one or more addresses for use on the Internet. This feature limits the number of public IP addresses required from the ISP and also maintains the privacy and security of the local network. One or more public IP addresses can be mapped to a pool of local addresses.

e comunque il poco che ho letto unito,e lo risottolineo ad abundantiam!!,con la mia pochissima dimestichezza
in queste materie mi ha comunque portato di filata a disabilitare nel mio win xp l'ipv6
gia' ci ho messo molto a cercare di proteggere la mia rete mediante il mio router con la ipv4..!!

ganzo123
15-06-11, 20: 42
Ciaop060477!
Premetto che come ti ho detto prima trovo inutile abilitare IPv6 in una LAN casalinga (maggiormente quando il router non lo supporta), sono curioso di capire in cosa reputi poco sicuro il protocollo, su quali basi?

Per quanto riguarda il NAT, suppongo che quello che hai trovato tu..


"L'attivazione di IPv6 si mette in rete, perdendo qualsiasi protezione che possono avere avuto dietro NAT del router. Al momento non ci sono molti attacchi su IPv6, ma questo può cambiare in qualsiasi momento."...

...non si riferisca a una LAN casalinga ma alla politica di certi provider come fastweb in cui diverse abitazioni possono avere lo stesso IP (trovi degli accenni sui link che ti ho messo)

:bai

p060477
16-06-11, 08: 56
..e' nata da una lettura,ovvio filtrata dalle mie limitatissime capacita' e conoscenze informatiche,
di innumerevoli posts su forum tecnici in google..

ganzo123
16-06-11, 13: 34
Ok, ma non mi hai ancora risposto....

:bai

p060477
16-06-11, 15: 16
..basta che fai un giro su - google -..di sicuro hai anche piu' capacita' ed abiulita' del sottoscritto per trovare in un baleno moltissimi articoli al riguardo
...in soldoni ed in fortissima sintesi sembra che questo ipv6 sia il nuovo eldorado su cui potranno sbizzarrirsi gli hackers..

ganzo123
16-06-11, 20: 01
..basta che fai un giro su - google -..di sicuro hai anche piu' capacita' ed abiulita' del sottoscritto per trovare in un baleno moltissimi articoli al riguardo
Beh, potevi postare qualche articolo come fonte....se uno chiede la fonte di certe affermazioni non mi pare carino rispondere "cercatela su google"....ad ogni modo avevo già letto degli articoli in proposito ma non so se sono gli stessi che hai visto tu.



...in soldoni ed in fortissima sintesi sembra che questo ipv6 sia il nuovo eldorado su cui potranno sbizzarrirsi gli hackers..
Il problema non è IPv6 ma l'infrastruttura che lo gestisce (il provider, i router, i firewall,..) che può non essere correttamente configurata e/o compatibile.

:bai

p060477
16-06-11, 22: 25
Il problema non è IPv6 ma l'infrastruttura che lo gestisce (il provider, i router, i firewall,..) che può non essere correttamente configurata e/o compatibile.

:bai

ciao ganzo123!

stragiusto!!!

hai proprio detto con parole migliori e piu' esatte cio' che ho "tentato" di scrivere qua..
ma essendo io molto meno aduso a questi argomenti ho usato sicuramente un linguaggio poco consono..
in soldoni e - terra terra -,cioe' al mio livello!! volevo dire che gia' mi ci e' voluta una vita a settare ,con l'ipv4,
il mio sistema difensivo,leggi firewall e router, ..per cui non oso immaginare cio' che mi aspetta con ipv6..

..ma ripeto sino alla nausea che queste sono le parole di un completo inesperto!!!