PDA

Visualizza versione completa : Condivisione tra vista e win7



francescoliv2
18-04-11, 13: 45
Ciao a tutti!
Ho comprato un desktop con win7 e vorrei creare una cartella condivisa con il mio portatile (vista)
Sono entrambi collegati ad un router wireless:
- desktop collegato con cavo LAN
- portatile collegato via wifi

aspetto vostri aiuti. :bai

Andy86
18-04-11, 15: 45
:bai

Non ho capito dov'è il problema.
Se è solo che non sai proprio come si fa, puoi guardare qualcuna delle numerose guide presenti in rete.

Esempio a caso:

Per vista (ignorando la parte relativa a xp) -> click (http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1423935).
Per seven -> click (http://www.saperlo.it/guida/come-condividere-files-tra-due-computer-con-windows-7-11586/).

poi ci chiedi sui problemi / punti scuri che trovi sul cammino. :sisi

Kirk78
19-04-11, 14: 32
Anche io non comprendo bene. Comunque visto che già avevo chiesto tempo fa la condivisione tra XP e Vista, e supponendo che lo ha risolto, più o meno le opzioni di Win7 sono simili a quelle che hai già fatto per Vista (diverse da quelle di XP anche se il concetto generale è uguale). :bai

francescoliv2
30-04-11, 08: 19
Allora ho creato la cartella sul fisso con win7 e l'ho condivisa con il mio portatile con vista.
La domanda ora è: quando spengo il fisso non mi fa piu accedere ai file condivisi, c'è il modo di mantere condivisi i file anche quando uno dei 2 computer è spento?
grazie

Andy86
30-04-11, 12: 23
:bai

Risposta semplice e veloce: no. :bgg2

Il motivo è molto semplice: i file sono salvati sul disco rigido del pc che li contiene e dev'essere il pc che li contiene a leggere i dati per inviarli al pc che li ha richiesti.

Certe volte la gente pensa che un sito/locazione internet/lan sia un qualcosa di virtuale, non salvato da nessuna parte, ma non è così. Da qualche parte c'è sempre un pc che resta acceso 24/24h per consentire ad un sito di rimare on-line per dette ore. :sisi

L'unica alternativa sarebbe quella della cache, che win crea appunto per questo scopo, ma sarebbe come occupare due volte lo stesso spazio, infatti viene creata una copia di tutti i file condivisi sul pc che li visualizza (che restano quindi visualizzabili anche con l'altro spento, perché già sono sul pc quello accesso) che viene poi automaticamente sincronizzata quando i due pc si vedono.

NB: ho provato a leggere di chi ha avuto problemi con la cache di win durante una doppia modifica di un file mentre i due pc condivisi non si vedevano, poiché all'atto della sincronizzazione win ha mantenuto solo la copia considerata più aggiornata in base alla "data ultima modifica", ma non posso confermare personalmente la reale esistenza del problema.

Kirk78
30-04-11, 15: 39
Concordo, e come non potrei, con quello che ha detto Andy86: vedrai che tra un po' usciranno gli HDD all'interno delle molecole che puoi mettere sottopelle e quindi il problema non ci sarà più :ghgh. A parte gli scherzi, l'unica maniera è quella di mettere un HDD in rete (senza PC) che ha il proprio IP e quindi può essere visto da qualsiasi macchina che condivide quella rete. Si chiamano N.A.S., non l'unità dei carabinieri ma Network Attached Storage (http://it.wikipedia.org/wiki/Network_Attached_Storage). Ma ovviamente hanno un costo. La condivisione in quel caso si può fare con praticamente qualsiasi sistema operativo e, se opportunamente settato, anche tramite web. Ci sono inoltre il vantaggio sia del consumo minore, che della bassa probabilità di non avere quella risorsa condivisa.
:bai

K.a.o.s.
30-04-11, 16: 35
Se vuoi mantenerli disponibili, usa Dropbox.

Andy86
30-04-11, 16: 41
:bai

E che cosa fa esattamente questo dropbox? Un sistema di cache migliore di quello di win? O ti piazza i contenuti su di un loro server accessibile a tutti i cracker del mondo? :m: :boh

K.a.o.s.
30-04-11, 17: 00
Ti permette di avere una cartella sul tuo computer che viene replicata instantaneamente in background sui loro server. La connessione viene criptata come ovviamente anche i file (AES-256).
Quando da un altro computer fai il login i file dal loro server vengono copiati nel pc. È comodo perché in questo modo da tutti i sistemi/dispositivi che supportano Dropbox puoi accedere agli stessi file (iPhone, Android, Mac, Linux, Windows ecc.) usando semplicemente un utente e la password.

È sempre più utilizzato come servizio (Ubuntu One è una copia) soprattutto come backup, infatti salva le varie copie e versioni dei file, anche cancellati, per poterli recuperare successivamente in caso di problemi.

Se vuoi puoi anche condividere ad un gruppo ristretto di persone una cartella all'interno di quella di Dropbox per poter lavorare a più mani sui file. Permette la condivisione anche pubblica, mediante un link, di un singolo file se necessario.

Kirk78
30-04-11, 17: 04
Anche io i miei file non li metterei a disposizione, anche se solo 2GB (il Basic gratuito). Però loro dicono che è sicuro....

Your stuff is safe
Dropbox protects your files without you needing to think about it.

* Dropbox keeps a one-month history of your work.
* Any changes can be undone, and files can be undeleted.
* All transmission of file data occurs over an encrypted channel (SSL).
* All files stored on Dropbox are encrypted (AES-256).

Fidarsi? Ma penso che lui lo vuole sopratutto non on-line. Io ho dato un'opzione con i NAS che da anche la possibilità online ma anche lì gli (cr)hacker possono entrare. :bai

EDIT: Air, abbiamo scritto contemporaneamente ;-)

Asterix
30-04-11, 17: 19
Io dropbox lo utilizzo da molto, certo non metto file con dati sensibili. Io per es. metto i plugin che creo per vbulletin in questo modo li ho sempre aggiornati nei vari pc dove li sviluppo, attenzione io una volta ho anche commesso l'errore di cancellare una intera cartella e questo ha causato la cancellazione in tutti i pc gr......

La nas penso sia una buona soluzione ce ne sono di tanti prezzi.


:bai

francescoliv2
02-05-11, 14: 26
Grazie mille dei consigli e delle delucidazioni..come sempre molto precisi e capaci.
Volevo sapere se era possibile condividere file con un pc condiviso spento e ho avuto la risposta: no se non con un NAS.
Perfetto..non dovendo condividere file importanti ma solo cose superflue per adesso rimango cosi..vorrà dire che accenderò tutti e 2 i computer!!:bgg2
Grazie :bai