PDA

Visualizza versione completa : Perdere le staffe



Armandillo
31-03-11, 23: 15
Avrei anche potuto scrivere "uscire dai gangheri" o "perdere la tramontana" o ancora "perdere la pazienza" ma non avrebbe cambiato la sostanza.

Leggendo questo (http://www.blitzquotidiano.it/salute/rabbia-perdere-le-staffe-fa-salire-il-sangue-al-cervello-per-i-medici-della-california-non-e-solo-un-luogo-comune-51256/) breve articolo ho pensato, immedesimandomi, proprio a quei pochi attimi (talvolta piu' che attimi !) in cui si perde la facolta' di ragionamento e spesso si compiono azioni o si pronunciano parole molto lontane dal nostro normale quotidiano fino a giungere, in qualche caso particolare, all'espressione piu' cruda e violenta del nostro corpo.

Questo status dell'animo, che colpisce senza sorta di distinzioni, e' un sentimento molto variabile e soggettivo che ha a che fare con la psiche umana ogni qual volta vengono messi in discussione tutta una serie di altri sentimenti o quando, ancora, si soffre per una ingiusta causa.

Probabilmente ognuno di noi qualche volta si sara' trovato proprio in questa situazione che verosimilmente avra' trovato anche esiti diversi ed articolati.

Riflettendoci meglio, ma di cio' non sono davvero sicuro, quando qualcosa ci fa arrabbiare molto, oltre farci star male, ci fa forse anche del bene nel senso di poterci far confrontare con le nostre convinzioni e i nostri stessi dubbi da cui uscirne poi malconci o confortati.

Anche se il nostro fisico ne e' sconvolto, da come si evince dall'articolo, penso che quella scossa di adrenalina ci liberi talvolta dal torpore e da una tranquillita' fin troppo consolidata donandoci un sano e gagliardo scuotimento psicofisico per poi tornare ad una fase di rilassamento (quasi) piacevole, una valvola di sfogo dai tanti e troppi bocconi amari che quotidianamente mandiamo giu' senza reagire o senza poterlo fare.

Mi e' capitato talvolta di realizzare qualcosa del genere, di avere questa strana sensazione dopo una bella litigata e di notare successivamente, passati fremiti e irrigidimenti muscolari, un atteggiamento particolare del corpo e della mente molto vicino ad un totale relax ristoratore.

Naturalmente non voglio cosė affermare che "perdere le staffe" sia una medicina e faccia bene, casi molto estremi potrebbero infatti essere pericolosi anche per la propria vita, ma dico solo che in qualche caso vi ho riconosciuto un lato paradossalmente positivo.

Di conseguenza e' anche interessante capire anche quali possono essere i rimedi per uscirne considerando sempre le variabilissime forme caratteriali che ci contraddistinguono ma che comunque si possono inquadrare in alcuni comuni comportamenti come antidoto ad una potenziale arrabbiatura e mi piacerebbe quindi sapere in quali voi stessi potreste riconoscervi.

Qualche opzione l'ho ricavata da esperienze personali, qualche altra l'ho potuta constatare da esterno ai fatti e credo ve ne siano di parecchie altre....e se vi va ne potremmo parlare :bai

jacklostorto
01-04-11, 13: 31
ciao Arma,bel sondaggio a cui ho votato Preferite affrontare la situazione,di solito ho sempre agito in questa maniera,che vuoi...sono un tipo istintivo:ghgh ma tutto sommato finora mi č sempre andata bene,ehmm...nel senso che il pių delle volte ho risolto:bgg2

:bai

Kirk78
05-04-11, 15: 55
In toscana: 'o bischero un mi fa 'ngrullire! :ghgh
Sicuramente uno prova ad affrontare la situazione, ma se non ci riesci? Meglio urlar verso qualcosa che picchiar qualcuno :oo2 o no?
:bai