PDA

Visualizza versione completa : Adattatori Europa-America



Kirk
07-03-11, 15: 37
Mi è venuto un dubbio :m:
Come mai non trovo adattatori da presa Europa-America a 3 fori? Cioè per intenderci con anche il foro centrale per la massa.
Eppure ho visto un amico usare tranquillamente un portatile all' estero con il solo adattatore da pochi euro, un trasformatore costa molto di piu', volevo evitare la spesa, tutto il resto invece va bene con l' adattatore a 2 fori da 1 euro..

Non dovrebbe essere necessario il trasformatore, leggendo anche nel manuale, magari a me sfugguno un paio di parole chi puo' tradurre precisamente?

The wide range input feature of the computer permits it to operate from any line voltage from 100 to 120
volts AC or from 220 to 240 volts AC.
The 3-conductor power cord set included with the computer meets the requirements for use in the country
or region where the equipment is purchased.
Power cord sets for use in other countries or regions must meet the requirements of the country or region
where the computer is used.
Requirements for all countries or regions
The requirements listed below are applicable to all countries or regions:
● The length of the power cord set must be at least 1.5 m (5.0 ft) and no more than 2.0 m (6.5 ft).
● All power cord sets must be approved by an acceptable accredited agency responsible for evaluation
in the country or region where the power cord set will be used.
● The power cord sets must have a minimum current capacity of 10 amps and a nominal voltage rating
of 125 or 250 V AC, as required by each country or region’s power system.
● The appliance coupler must meet the mechanical configuration of an EN 60 320/IEC 320 Standard
Sheet C13 connector for mating with the appliance inlet on the back of the computer.
Requirements

:bai

MarcoStraf
07-03-11, 19: 27
scusa ma non capisco.
dalle caratteristiche sembra che il tuo dispositivo (come ormai quasi tutti i prodotti elettronici in commercio) funzioni benissimo sia a 110 che 220, quindi non hai bisogno di nessun trasformatore, ma solo di un semplice adattatore. Il terzo terminale (ossia la presa di terra, non la massa) come al solito e' opzionale, tenendo anche conto che molte prese lo hanno... ma non e' poi collegato! La presa di terra e' indispensabile per grossi elettrodomestici come protezione per l'utente, specie quando ci sono rischi di perdite (comune in dispositivi che usano liquidi, come lavatrici, lavastoviglie e frigoriferi), ma per un semplice caricabatterie non servono a nulla (affermazione da prendere con le pinze...)

Sabotender
07-03-11, 19: 39
Va considerato anche il materiale della "scocca" esterna, se è di plastica non serve la messa a terra dato che non ci sono rischi di contatto tra l'utilizzatore e parti metalliche che possono essere veicolo di dispersioni.

Kirk
07-03-11, 19: 54
Il terzo terminale (ossia la presa di terra, non la massa) come al solito e' opzionale, tenendo anche conto che molte prese lo hanno... ma non e' poi collegato!Dunque uno puo' svitare la massa per inserirlo in un adattatore con solo 2 fori?
Perche' allora certi adattatori la mettono? Cose sempre da 2 soldi in plastica, non trasformatori.

P.s. Comunque ne ho preso uno, mentre compravo altra roba, inutile star a girare e consumar benzina, o svitare una spina..solo che l' ho pagato 15 euro perchè è un kit con 4 prese mentre a me bastava quella americana, la massa comunque c'è, perche' la mettono? Visto che comunque una TV o una lavatrice avrebbero grossi problemi senza trasformatore (di una tv al plasma gigante mi hanno detto).

Andy86
07-03-11, 20: 35
Perche' allora certi adattatori la mettono?Il motivo potrebbe essere questo? :ohoh



Lo standard BS 1363 richiede la presenza di tre contatti per tutti i tipi di connessione alla rete elettrica. Nella spine per apparecchiature in classe II che non necessitano di messa a terra, è comunque presente un finto contatto in plastica che ha lo scopo, inserendosi nell'alveolo di terra, di aprire le protezioni che a presa sconnessa tappano i contatti di fase e neutro. leggi tutto (http://it.wikipedia.org/wiki/Presa_di_corrente#Tipo_G_.28_Britannica_a_3_poli.2 9)

Kirk
07-03-11, 22: 48
Lo standard BS 1363Quello non è il sistema inglese? Capisco, la protezione senza una massa fittizia non si sprotegge, pero' nella presa americana so che funziona lo stesso senza massa avendo caricato cellulari e videocamere come una tipo questa, cioè senza massa:

http://img694.imageshack.us/img694/2902/adaptorsimple.jpg (http://img694.imageshack.us/i/adaptorsimple.jpg/)

Il mio dubbio, ora che son comunque certo che non importa il trasformatore, mi era venuto per la spina dei portatili dove la massa c'è, a differenza degli apparecchi piu' piccoli, e anche in quello che ho comperato oggi, la massa non è di plastica ma di metallo, nonostante da quel che vedo, i portatili dovrebbero essere apparecchi di tipo II, cioè a doppio isolamento.

Nella seconda foto, non ho inserito il modulo americano del tutto proprio per far vedere che la massa non è certo fittizia e di plastica, il problema che rimaneva era che non volevo togliere la massa alla spina del portatile nostra per adattarla alla presa semplice della prima foto.
Cioè quello di cui dubitavo maggiormente è perche' mettere la massa nella spina del portatile, mentre per altri apparecchi come camere o telefoni no..non potevano fargli la spina senza massa se non serviva a niente?! :-))

http://img233.imageshack.us/img233/9104/adaptor1.jpg (http://img233.imageshack.us/i/adaptor1.jpg/)