PDA

Visualizza versione completa : Giugiaro ed il futuro della Volkswagen con Tex e Go



janet
05-03-11, 16: 05
http://img828.imageshack.us/img828/4097/italdesigngiugiarotexan.jpg

Nel salone di Ginevra 2011, l'italdesign di Giugiaro ora in maggioranza di proprietà Volkswagen, ha presentato due concept che sicuramente faranno parlare di sé in futuro come auto destinate soprattutto alla città. I due concept tracciano in ogni caso, le linee guida dello stile che caratterizzerà, le vetture medie e compatte, che verranno realizzate dal gruppo Volkswagen nei prossimi anni. Entrambe sono lunghe 3,99 metri, ecologiche, con grande volume di carico e in grado di garantire il massimo in grado di comodità e lusso. Tutti e due i prototipi nascono sulla piattaforma MQB, (Modularer Quer-Baukasten) una architettura della ditta teutonica particolarmente versatile, in grado di ospitare indifferentemente motori elettrici, ibridi, benzina, diesel, ecc.

Le due vetture, come ha detto lo stesso Giugiaro, in un intervista, sono caratterizzate da un tratto comune che è il frontale, con gruppi ottici a led molto sottili ed il parabrezza che si unisce, in un unico elemento, al tetto panoramico, dando grande luminosità all'abitacolo. Nella parte posteriore un grande lunotto che nella versione a cinque porte è quasi verticale, nella coupè è, invece, più obliquo. Nel cristallo posteriore è anche inserito uno spoiler, in posizione quasi centrale, che dà maggiore grinta alle vetture.
La Tex, che è il concept per una sportiva del futuro, chiamata come l'eroe western dei fumetti, ha un motore ibrido plug-in Twin Drive, con motore 1,4 turbo da 150 CV, accoppiato ad un motore elettrico e con la possibilità di percorrere 35 Km in modalità solo elettrica. Complessivamente si ha una potenza di 177 CV, con una velocità massima di 220 Km/h e con la capacità di passare da 0 a 100 Km/h in sei secondi. La Tex ha trazione anteriore e cambio direct shift a sette rapporti ed il corpo vettura è largo 1,75 metri e largo 1,35 e può ospitare quattro occupanti.

La Go, invece,ha una lunghezza di 3,99 metri e un passo di 2,7 metri, come la Passat, che gli permette di poter tranquillamente ospitare cinque persone, e è più progettata come monovolume multispazio, come fa pensare anche il bagagliaio, con capienza da 400 a 525 litri. Anche in questo caso, come nella Tex, si notano all'interno forme semplici e grande uso degli schermi LCD, compresi quelli per le telecamere, che sostituiscono gli specchietti. Le portiere posteriori sono scorrevoli con apertura a pantografo. In questo caso, l'alimentazione è solo elettrica, con le batterie situate sotto i sedili e con capacità di poter percorrere 240 km ad emissioni zero.
Fra i concept presentati al salone di Ginevra 2011,sicuramente interessante è anche l'Alfa Romeo 4C, di cui potete leggere info quiL'Alfa Romeo presenta la 4C all'auto show 2011 di Ginevra (http://ilblogdijanet.blogspot.com/2011/03/lalfa-romeo-presenta-la-4c-allauto-show.html)