PDA

Visualizza versione completa : Quale distro per notebook



Old_Glory
14-01-11, 18: 16
Ciao, mi è capitata tra le mani un'occasione ed a breve sarò possessore di un oggetto che a pelle ho sempre "odiato": un notebook.
Si tratta di un ThinkPad X31 con 1 GB di ram e 100 GB di hard disk. Avendo anche la dockstation è pure dotato di lettore dvd.

Sarei orientato a metterci sopra una distro Linux non troppo pesante, ma neanche troppo limitata. Le mie uniche esperienze linuxiane riguardano Ubuntu su pc desktop e neanche sono un fenomeno o un fanboy del pinguino.

Tra letture sul web e consigli di amici (o aguzzini vari) mentre inizialmente ero orientato su Puppy Linux adesso son spuntate fuori altre due possibilità:
xubuntu e lubuntu.

Forse Puppy va bene soprattutto per hardware ancora piu datato del mio. Non è che devo farci grandi cose, anzi praticamente niente, lo tengo solo per ruzzarci un po', fare qualche esperimento, delle prove con linux etc.

xubuntu e lubuntu sicuramente son più conosciuti, più testati, dispongono di milioni e miliardi di guide. Puppy dal canto suo è senza troppe pretese.

Tocca a voi.... :ghgh

kuz
14-01-11, 19: 32
Ciao...io ho installato sul mio netbook aspire one D260, il giorno stesso dell'acquisto, la 10.10 ubuntu notebook remix.... 30GB su 160...il resto è Xp Home....
Se usi Skype...ricordati di installare pulseaudio ed eliminare un canale audio il dx o sx altrimenti non moduli il microfono.... per il resto mi trovo bene.....

pierino_89
14-01-11, 20: 02
Mah, non vedo particolari problemi a metterci Ubuntu, considerato che ha 1 GB di ram. Considera che i requisiti di Ubuntu sono 384MB, e quelli di xubuntu 128MB. Se non sei un fenomeno del pinguino non andrei a cercare distro poco supportate e poco user-friendly quali quelle lowmem-oriented.

Old_Glory
14-01-11, 20: 04
Ciao...io ho installato sul mio netbook aspire one D260, il giorno stesso dell'acquisto, la 10.10 ubuntu notebook remix.... 30GB su 160...il resto è Xp Home....
Se usi Skype...ricordati di installare pulseaudio ed eliminare un canale audio il dx o sx altrimenti non moduli il microfono.... per il resto mi trovo bene.....


Ciao, non uso skype (da lì). La distro di cui parli ho paura sia "troppo" per quel notebook in quanto è vero che è apposita per i netbook, ma questi sono di ultima generazione... e ho paura che il mio sia troppo scarso...

mich
14-01-11, 20: 51
Se non sei esperto installa ubuntu, 1 giga di ram è più che sufficiente, magari dopo l''installazione vedi di disattivare gli effetti grafici (non so se li attivi di default). Se le prestazioni non dovessero soddisfarti si può cambiare DE passando ai più leggeri XFCE o LXDE.

pierino_89
14-01-11, 21: 27
I netbook sono la cosa più lenta che ci sia, quindi non farti trarre in inganno. Io ho un atom dual core con hyper threading, che quindi teoricamente sarebbe quad core, ma va più piano dell'acer di 5 anni fa col pentium 4 monocore. Per esempio, Windows XP hanno dovuto alleggerirlo per farcelo girare sopra. Anche Windows 7 ha una versione apposta per netbook.

kuz
14-01-11, 21: 33
Prova qualche live.....Pensa che dove lavoro uso un note travelmate 2700, 512Mb di ram, e la 10.10 gira bene. A mio avviso ridai nuova vita alla macchina.....Comunque prova in live tutte le distro che vuoi...ma ricordati che alcune possono aver smesso lo sviluppo...quindi.....vedi te..

DeST
14-01-11, 21: 44
Io uso Lubuntu e mi trovo benissimo... (ci sto anche scrivendo questo post :) ho resuscitato il mio notebook che con 512mb di ram mi faceva impazzire sotto XP
per le cose basilari va più che bene, pian piano poi lo potrai personalizzare come ogni distro linux

Old_Glory
15-01-11, 09: 09
Volevo evitare di usare le live. l ho già fatto in passato ed (ovviamente) non c'è paragone in temrini di risorse se uso una versione installata su hd.

pierino_89
15-01-11, 14: 41
Old, se non vuoi perdere tempo installaci ubuntu. Tanto GNOME (che è l'ambiente desktop più leggero tra quelli che siano davvero usabili) è sviluppato in gran parte dalla Canonical, quindi tutte le altre distribuzioni diciamo che hanno lo gnome dei poveri. KDE (l'altro ambiente desktop) è grossomodo pesante uguale, però non ha ancora raggiunto una stabilità paragonabile a mio dire.
XFCE, LXDE etc. etc. sono tanto belli fintanto che sei sicuro che non ti servirà niente oltre quelle 4 funzionalità in croce, dopodiché al primo pacchetto sbagliato che installi tirerai dietro tutte le librerie di gnome/kde.

RICEMA
05-02-11, 19: 51
Ciao. Volevo porre un quesito a KUZ che ha il mio stesso NetBook aspire D260 (ma io ho "7 starter"): installando Ubuntu 10.10 Netbook remix da chiavetta USB (da CD e' uguale)ho scelto di farlo boottare assieme al "7" ma poi, nella tabella che chiedeva di inserire nome,pw, etc., non si rendeva disponibile il tasto "avanti" probabilmente xche' non avevo precedentem. messo in rete il Pc; non sapendo da che parte ripartire ho riavviato il Pc e cercato di riprendere l'installazione ma qui, dopo aver messo correttam. il Pc in rete, nella schermata "Allocazione spazio su disco" non c'e' + la prima voce che dice "installa a fianco di altro OS" ma solo "cancella e usa intero disco" oppure "partiziona manualmente", quindi devo per forza mettere mano alla tabella partizionam. disco, cosa che non mi fido di fare xche' non vorrei farmi saltare il "7". Sai darmi una dritta come comportarmi e se necessario come partizionare manualmente .... GRAZIE infinite

pierino_89
06-02-11, 01: 53
Beh, la procedura di per sé è indipendente dal tipo di pc. In generale per partizionare manualmente si va a ridimensionare l'ultima partizione del disco (che di norma è quella di windows) e nello spazio ricavato si va a creare una partizione estesa in cui si fa una partizione formattata in ext4 con punto di mount "/", e una partizione formattata come swap grande come la ram.