PDA

Visualizza versione completa : Come leggete le vostre email?



Old_Glory
12-01-11, 18: 14
Mi è appena sorto un atroce dubbio esistenziale!!!
Voi le email attraverso cosa le leggete? Io già da qualche anno solo ed esclusivamente via web (ho tre account gmail).

Non mi trovo affatto male, anzi utilizzo questo sistema per comodità credo: posso leggere tutto da ovunque mi trovi.

Ma ripensandoci il dubbio nasce da questo fatto: perchè in tanti usano ancora Thunderbird o Outlook (non parlo di lavoro, ma per uso privato)? Ci sarà un motivo no?
Prima usavo Thunderbird, ma era soprattutto perchè leggevo e aprtecipavo ai newsgrop. Quindi riceverli lì era comodissimo. Una volta smesso di utilizzare i NG il software di gestione posta non l ho più guardato...

Dite che per usao personale ci siano comunque vantaggi che una webmail non può avere? Quali? O è solo questione di abitudine?

Lo Zio T
12-01-11, 18: 43
Ho sempre avuto un rapporto negativo a 360° con Outlook, mai una volta che ho avuto la soddisfazione di vederlo funzionare correttamente.

Una volta scoperto la webmail, non ho avuto bisogno di un client apposito da installare nel pc. D'altro canto, per leggere ed inviare email basta ed avanza. Mi sono sempre trovato benissimo, sia con Hotmail che poi dopo con Gmail ed onestamente non sento la necessità di cambiare, perchè ho tutto quello che mi serve a portata di click

:bai

Kirk
12-01-11, 18: 48
Le mie 3 principali, tutte diverse (hotmail, gmail e alice) in OE express su xp e con windows Livemail su vista.
Le voglio tutte insieme, per questo odio aprire 3 pagine web diverse.

SOlo un vecchio account di libero, 1 volta al mese, sono "costretto" a vederlo sul web, lo uso piu' che altro per iscrizioni lampo, arriva una marea di spam ormai..

Armandillo
12-01-11, 19: 19
Come Kirk anch'io usavo Outlook ed ora uso WindowsLive Mail con Seven ed anche se talvolta vi sono "incomprensioni" con Alice preferisco l'accesso piu' immediato che offrono senza dover aprire una pagina in piu'

:bai

MarcoStraf
12-01-11, 19: 20
Outlook e' un dinosauro, andra' bene (o male) per aziende, ma usato in casa e' una perdita di tempo. In ufficio abbiamo personale che lavora esclusivamente 24 ore al giorno per fare funzionare outlook e il nostro servizio di posta elettronica. E noi usiamo Outlook non solo per la posta, ma anche per condividere i vari calendari per appuntamenti e per tenerci aggiornati con l'andare dei nostri progetti; ovviamente potremmo usare qualcosa d'altro, ma outlook e' conveniente perche' lo abbiamo gia' tutti.

Per uso privato io uso Apple Mail (al momento su iPad, che ormai e' il mio dispositivo preferito, che posso sempre portare con me), connesso ai miei accounts, un programma semplice ed essenziale ed e' incluso nel sistema operativo (quindi gratuito). Come dici giustamente tu, usare webmail ha il vantaggio che puoi leggere la tua posta ovunque ci sia una connessione internet, su qualunque sistema operativo.

Old_Glory
12-01-11, 19: 39
usare webmail ha il vantaggio che puoi leggere la tua posta ovunque ci sia una connessione internet, su qualunque sistema operativo.
eh per questo non capisco perchè continuino ad esserci client per l'uso privato. Magari danno quacocsa in piu?
Le mie abitudini attuali fanno sì che:
- i NG non li uso più da una vita
- per email uso webmail
- per feed rss ne uso uno online
- per il calendario uso raramente Google calendar che è interfacciato sull'Android

Anche io ho diversi indirizzi email (3 gmail ed ora che ci penso uno hotmail che leggo comuqnue con gmail) che leggo in un unica pagina via web.

Per lavoro usiamo outlook anche noi senza grandi problemi, anzi nessuno. Ma per casa non vedo la necessità di usare un client (mi ero però trovato meglio con thunderbird in passato)

Kirk
12-01-11, 19: 50
Ma per casa non vedo la necessità di usare un client (mi ero però trovato meglio con thunderbird in passato)Puo' essere anche abitudine, ma sinceramente a me l' interfaccia di gmail e le sue opzioni per importare altri account non piacciono per niente, questione di trovarsi meglio a volte, anche su vari software spesso la differenza è data anche da una interfaccia..

L' unico vantaggio, come è stato detto, e' che la webmail la puoi usare anche da un computer che vedi per la prima volta, se connesso a internet.
Anzi, proprio da casa ritengo che sia migliore evitare la webmail, e poi perche' devo cliccare invia da un altro account, o scegliere importa da altro account? Non mi piace, saro' pigro ma col client basta spostare appena appena il mouse :ghgh Non mi cambia niente ho la stessa vista e controllo su tutti i messaggi allo stesso tempo, non è proprio lo stesso cio' che dici di Gmail..
Se molti ancora usano un client da casa un motivo c'è Old, vai tranquillo ;-)

EDIT:

Beh, mi ero dimenticato i vantaggio piu' grandi che ha citato Marco in seguito, tutte le opzioni di un client, oltre che leggere le email anche offline, una webmail non le ha e di certo non ha l' integrazione col sistema operativo che ha un client di posta.

MarcoStraf
12-01-11, 19: 54
eh per questo non capisco perchè continuino ad esserci client per l'uso privato. Magari danno quacocsa in piu? ...
danno qualcosina in piu', ma uno deve valutare se ne vale la pena. Un client va installato, configurato, tenuto aggiornato, eventualmente va comprato eccetera. Io personalmente uso Apple Mail perche e' gratuito, non ha fronzoli e quindi e' veloce (molto piu' che usare il browser), e' facile da configurare e gestisce automaticamente gli allegati, integrandosi con il sistema operativo (per esempio, posso caricare/scaricare le foto direttamente su iPhoto)

L'altro grosso vantaggio e' che il client puo' essere usato "offline". Uno scarica la posta alla mattina prima di uscire di casa, dopodiche' puo' scrivere le risposte con calma anche se non si ha connessione internet salvandole come draft, inviandole poi appena la connessione ritorna.

Ma come ho detto, vantaggi e svantaggi vanno considerati in base alle proprie esigenze personali, non da cosa altri suggeriscono o a volte "impongono" che noi usiamo solo perche' "fa questo e quello"

Andy86
12-01-11, 20: 00
:bai

Da sempre thunderbird, leggero, comodo, veloce, blocco contenuti remoti integrato e filtri anti-spam altamente configurabili (con 6 condizioni booleane mando decine di mail-spazzatura direttamente nel cestino ogni settimana).

Credo che uno dei motivi per tenere un client di posta sia il controllo automatico delle mail, con avviso in tempo reale. Nelle web-mail ci devi andare a vedere a mano (a meno di piccoli e problematici tool come c'è posta), con TB ti esce l'avviso e ti mette la bustarella nel vassoio. :sisi

MarcoStraf
12-01-11, 20: 33
... uno dei motivi per tenere un client di posta sia il controllo automatico delle mail, con avviso in tempo reale ...
Feature.... or bug? :-)
Sto scherzando, ma a volte e' un vantaggio potere lavorare tranquillamente per qualche ora senza vedere apparire il noioso messaggio "you have new email", che trovo una distrazione. Preferisco leggere la email quando voglio io. Ma questo, come ho detto in precedenza, e solo una questione personale.

Old_Glory
13-01-11, 01: 44
Anzi, proprio da casa ritengo che sia migliore evitare la webmail, e poi perche' devo cliccare invia da un altro account, o scegliere importa da altro account?
In che senso da casa è meglio evitare webmail? Con il client scarichi in locale tutti i messaggi e gli allegati, possibili virus etc... Con webmail no...

E non ho capito il "cliccare invia da un altro acount"... o "scegliere importa"


Nelle web-mail ci devi andare a vedere a mano (a meno di piccoli e problematici tool come c'è posta), con TB ti esce l'avviso e ti mette la bustarella nel vassoio

Vabbeh questo ovviamente c'è anche con webmail, soprattutto anche se navighi con firefox ci sono addon semplici e non problematici, o su google toolbar, o se non navighi con google desktop ti arriva ugualmente il messaggio. idem per lo smartphone, quando sei fuori casa.

Kirk
13-01-11, 06: 08
Con il client scarichi in locale tutti i messaggi e gli allegati, possibili virus Mai preso un virus da un' email.. Insomma è scomodo, poco funzionale secondo me la webmail, ognuno la vede a suo modo e ha le sue esigenze.

E non ho capito il "cliccare invia da un altro acount"... o "scegliere importa"Sul gestire altri account da gmail ad esempio, beh scusa ma è assolutamente piu' scomodo che ad esempio con Windows LiveMail (ma anche OE) gestire differenti accounts, sia nel leggerli che nell' inviare da un dato account.

Andy86
13-01-11, 11: 40
:bai


scarichi in locale tutti i messaggi e gli allegati, possibili virus etc...

Dipende dal protocollo. Se utilizzi IMAP l'allegato non viene scaricato se non manualmente.
Se poi hai il blocco contenuti remoti come TB non hai problemi di codice malevolo che scarica il virus in automatico, mentre se leggi la webmail senza anti-script ti potrebbe anche capitare... :sisi


Mai preso un virus da un' email..

Idem. Però una volta, anni fa, quando non capivo niente di informatica e pensavo che per la posta ci volesse per forza OE (:triste), ne presi uno che si auto-inviava con OE usando pezzi di documenti word pescati a caso nel PC... Non vi dico le conseguenze...:ghgh


a volte e' un vantaggio potere lavorare tranquillamente per qualche ora senza vedere apparire il noioso messaggio

Beh, non so gli altri client, ma con TB è molto facile impostare ogni quanti minuti verificare la presenza di nuovi messaggi, e quindi avere (eventualmente) l'avviso, da 1 a ∞. :sisi

mich
13-01-11, 13: 34
Dalla mia postazione principale uso thuderbird (anzi Icedove, ma nome a parte è lo stesso) per consultare le 3 caselle mail che uso attualmente; il blocco dei contenuti remoti garantisce una certa sicurezza. Comunque l'utilizzo di Icedove non esclude comunque l'accesso via web, anche dallo stesso computer.
Dagli altri computer, compresi quelli condivisi con le famiglia accedo tramite web

LadyHawke
13-01-11, 13: 44
Thunderbird Portable: per sempre :sisi

Tra l'altro utilizzo la "vecchia" versione 2.0 senza fronzoli (tipo avvisi) con filtri impostati da me, ma dovendo gestire una quindicina di account fra privati e lavoro mi prenderebbe male anche solo pensare ad altrettanti login; in questo modo posso comunque sempre:

- scaricare e leggere la posta da qualsiasi PC (anche non mio, senza lasciare tracce)
- avere sempre tutta la posta con me (nella chiavetta da 2 miserabili GB ne ho di 5 anni, poichè ogni anno archivio tutta la cartella di Thunderbird e riparto "a pulito"), e conseguentemente poter riaccedere alla vecchia posta senza intaccare l'attuale nè appesantire il software
- avere la posta in locale, perchè magari si può ottenere facilmente un'accesso ma non sempre c'è il tempo o la privacy necessaria a leggere con calma la posta
- tenere ben distinte le cartelle degli account, scaricare solo quelli che voglio quando voglio e gestirli ognuno indipendentemente (credo che quando abbandonai Outlook forse ancora non lo faceva, ora mi dicono di sì)

Leggere dal server può andar bene se gli account sono pochi, io stessa lo consiglio agli inesperti (per via dei virus o per non rischiare di perdersi tutto in una formattazione), ma in un caso come il mio, no :tong2, proprio non potrei.

:bai

Old_Glory
13-01-11, 14: 20
Riguardo la gestione degli account ioo ne ho solo tre e con gmail sinceramente devo fare un solo login. Se ricevo posta su email1 l risposta automatica sarà da email1, se la ricevo su email2 sarà da eamil2 e così via.

Però sinceramente mi "intripperebbe" (non so per quale oscuro motivo) riutilizzare Thunderbird, magari sul pc.

Unico dubbio: se scarico in locale i messaggi, ne resta una copia online da poter visualizzare (come non letta se non l ho letta, e come letta se l ho letta?) via web?
Non so se mi sono spiegato bene. Vorrei comunque poter leggere comodamente quando voglio, da dove voglio la posta arrivatami. sapete mica inoltre (potrei controllare io, ma voi siete più pratici ehehe) se gestisce anche i feed e raggruppa le conversazioni in stile gmail (ad albero)?

Andy86
13-01-11, 14: 34
:bai

ThunderBird gestisce egregiamente anche i feed, le conversazioni in stile GMail mi sfugge cosa siano... :ohoh



Unico dubbio: se scarico in locale i messaggi, ne resta una copia online da poter visualizzare (come non letta se non l ho letta, e come letta se l ho letta?) via web?

Uff... :bgg2

Cominciamo con il dire che per la gestione della posta tramite client ci sono due protocolli (cioè due modi), uno è POP (post office protocol), l'altro IMAP (intert mail access protocol).

Il primo scarica la posta off-line, il secondo la gestisce direttamente sul web.

Con pop accedi solo alla cartella "posta in arrivo", puoi configurare il client in modo che non cancelli la copia on-line quando la scarica, ma questa risulterà come letta, a causa dell'accesso effettuato dal client.

Con imap devi sempre avere la connessione attiva per leggere la posta, ma avrai una gestione diretta del server mail e potrai gestirlo esattamente come da web-mail, avendo gli identici stati della mail (letto, non letto) così sul client come sulla web-mail. :sisi

È abbastanza chiaro? :hap

ganzo123
13-01-11, 14: 58
Ciao Old_Glory!
Anche io come Lady mi trovo di fronte a molti account da gestire e mi trovo bene a usare un software di posta: lo trovo più comodo nel passare da un account all'altro. Inoltre mi piace avere le mail disponibili sul computer anche da offline.


raggruppa le conversazioni in stile gmail (ad albero)?
Intendi la visualizzazione delle mail in conversazioni giusto?
E' una funzionalità che sarà presente nella futura versione (3.3 credo) di Thunderbird ora in fase Alpha. Purtroppo sono un po' lenti a sviluppare questa versione e dovrai aspettare per avere questa funzionalità (non ti consiglio di usare le versioni Alpha e Beta per gestire i tuoi account).
Comunque nel caso volessi provarlo lo trovi qui (http://www.mozillamessaging.com/en-US/thunderbird/3.1.7/releasenotes/), mentre l'estensione per visualizzare le mail in stile conversazione la trovi qui (https://addons.mozilla.org/en-US/thunderbird/addon/54035/).

:bai

DeST
13-01-11, 16: 59
Per quello che posso consigliare se avete tre o meno account meglio gestirle da web, se come me avete più di 9 account e ricevete qualcosa come 450 mail al giorno... vi consiglio thunderbird
Sulla pendrive uso thunderbird portable configurato per imap (per consulti di emergenza) e sul pc il mozilla thunderbird con tantissime estensioni e personalizzazioni che mi permettono di gestire tutto in pochi click...
Non lo scambierei con nulla al mondo, a furia di personalizzazioni ormai dipendo da questo fantastico programma!!

Old_Glory
13-01-11, 18: 07
Ok ringrazio tutti, magari lo riprovo quando esce la versione 3.3 con il raggruppamento delle email.

DeST
14-01-11, 21: 19
se dovessi avere problemi per l'uso di thunderbird non esitare a chieder qui nel forum... ormai su quel programma mi sono fatto una cultura e sicuramente potrai avere molti buoni consigli da tutti quanti!

janet
17-01-11, 15: 19
io ho tante ma proprio tante caselle email, che ho differenziato in base all'uso, lavoro, privato se mi debbo iscrivere a qualche forum o programma, tutte on line, una volta con outlook ed Alice mi è successa una cosa spiacevole perchè avevo l'account con nome e cognome ed un'altra persona aveva detto che era il suo, insomma non ho capito bene, ma sono fuggita lontano da qualcosa sul computer

vane
21-01-11, 20: 01
Io utilizzo la webmail, con l'accoppiata Firefox+Gmail manager, è comodo così com'è. Non ho mai utilizzato Outlook, non mi è mai piaciuto...è molto più comodo col browser. A dirla tutta comunque adesso le controllo direttamente dal cellulare (OS Android), solo se ricevo allegati chiaramente devo accedervi col computer per scaricarli.

:bai

MarcoStraf
22-01-11, 18: 54
... dal cellulare (OS Android), solo se ricevo allegati chiaramente devo accedervi col computer per scaricarli.
Cosa che non succede con Apple Mail, che io uso con l'iPad, in quanto sa già come trattarli, li scarica (a richiesta ovviamente) e li apre con l'applicazione giusta, se sono media per esempio puoi scegliere di importarli direttamente nel programma prescelto (per esempio le foto possono essere importate in una cartella speciale di iPhoto)
Non voglio con questo scatenare una guerra tra i due OS (ognuno è libero di scegliere quello che vuole, sono entrambi validi) ma solo metterne in luce differenze

vane
22-01-11, 19: 54
Marco il punto è che gli unici allegati che scambio sono file excel su cui non posso assolutamente lavorare tramite il cell, è troppo piccolo lo schermo, a scaricarli non ci provo nemmeno. Chiaramente con un tablet la cosa è differente. Quanto alla rivalità tra Apple e Android lascio che siano i fanboy a scannarsi, il migliore in assoluto, come in tutte le cose, è quello più adatto alle nostre esigenze che poi andiamo a comprare.

:bai