PDA

Visualizza versione completa : Hardware I dispositivi portatili sostitueranno i computer prima di quanto ci si aspettasse



LadyHawke
14-12-10, 00: 11
Mi riaggancio alla discusione AVG, anche gli antivirus sbagliano (http://www.collectiontricks.it/forum/technews/Ct2700-avg-anche-gli-antivirus-sbagliano.html), che ho parzialmente trasportato qui nella parte che non risulta competente:


Se uno compra un computer per leggere email, ascoltare musica, guardare foto digitali o fare acquisti ad Amazon, perche' mai dovrebbe sapere cosa sia un folder o tanto meno un sistema operativo? Sono conoscenze del tutto ininfluenti. Io so guidare una auto, ma non ho la piu' pallida idea di come funzioni una distribuzione elettronica o come si cambi il filtro dell'olio, sono un perfetto "utonto" in materia, dovrei forse vergognarmi? Non ci penso nemmeno! Nel mio tempo libero ho ben altri interessi che smontare il motore della mia auto. Perche' non dovrebbe essere cosi' anche per un computer?

Allora, io sono perfettamente d'accordo con te sulle necessità presunte e reali di un nuovo utente: il problema è che tu e io siamo consapevoli di ciò che ci occorre e di cosa ci basta, mentre l'utente che si affaccia al mondo informatico sa cosa vorrebbe farci (almeno nel prossimo futuro), ma non ha generalmente idea di quali possono essere gli strumenti adatti.
Il futuro utente inesperto e che non si intende di hardware nè di software tende a formarsi un'idea da fonti esterne:
- Pubblicità
- Amico/collega/parente esperto
- Amico/collega/parente che crede di essere esperto
- Contatti diretti con rivenditori

...Ora, in quali di questi casi (ovviamente non in senso assoluto), credi che il futuro utente abbia una visione valida della realtà?

- La pubblicità tende generalmente a massimizzare e creare false necessità
- L'amico esperto certo non ti consiglia uno pseudo bidone di macchina, ma generalmente quello che vorrebbe lui...
- Idem per l'amico che-sa-tutto-lui, che deve farsi bello e sfoggiare tutto il suo sapere
- I venditori spesso hanno interessi diversi

Lo sai quanti ancora dicono che "con un Netbook ci si può fare poco"?
Sai quanti chiedono 4GB di ram, scheda video dedicata, Office e Windows 7 per
leggere email, ascoltare musica, guardare foto digitali o fare acquisti ad Amazon?

Da un pò mi chiedono dell'iPad (sorry, da noi i Mac sono ancora per molti "area" proibita).. dopo un pò...

-"Ma i giochini il bimbo ce li può fare?"-
-"Si certo, ci sono molte Apps dedicate per l'iPad"-
-"Si ma i giochini che hanno i suoi amici..."-
-"Se hanno dei PC no, signora, sono altri tipi di giochi.."-
-"Ma non ci si possono proprio mettere quelli?"-
-"No, mi spiace... ma perchè non gli compra una Playstation?"
-"No no, non deve solo giocare, serve anche per la scuola
[...Ma a scuola non usano l'IPad...:ohoh ]
-"Allora pensi ad un Netbook, nel suo caso probailmente è più versatile"-
-"No, lo schermo è troppo piccolo e poi non ha il CD"
-" :shock "-

:cry3 :cry3 Allora non è che il mio iPad si è ristretto e il CD se l'è cuccato qualcun'altro e io non lo sapevo?...

L'esempio è semplice ma ce ne sono così a decine :fleurs


:bai

[EDIT] putroppo nel taglia/incolla dalla discussione citata, per motivi di orario questa discussione risulta aperta da me invece che da MarcoStraf con il post successivo

MarcoStraf
14-12-10, 00: 35
In una altra discussione,
http://www.collectiontricks.it/forum/technews/Ct2700-avg-anche-gli-antivirus-sbagliano.html
ho parlato dell'aumento del mercato dei dispositivi mobili.

Non perche' sia una idea mia, anche se la convido in pieno, ma perche' e' gia' da un po' di tempo che la si puo' trovare in rete. Proprio oggi per esempio la rivista di informazione tecnologica Information Week ha riportato le ultime previsioni della agenzia finanziaria Goldman Sachs, dicendo che le vendite dei dispositivi mobile aumenteranno molto di piu' del previsto, addirittura del 500% contro un modesto 8% dei personal computer, nel prossimo anno. In altre parole, un 33% del mercato dei pc sara' sostituito da altri dispositivi, un pc per ogni altro dispositivo venduto.

Quello che e' interessante e' che la maggior parte dei dispositivi mobili gia' presenti o annunciati non utilizza ne' processori Intel e ne' software Microsoft, bensi' processori ARM (piu' adatti a causa del ridotto consumo) e sistemi operativi Apple iOS e Google Android.

Si sta insomma vedendo un gran movimento nel mercato dei computer personali, che forse per la prima volta da quando sono stati introdotti, nei primi anni '80 entreranno nella vita domestica non sotto forma di cassoni, monitor e tastiera, ma leggeri dispositivi mobili facilmente utilizzabili anche dal piu' ignoranti degli utonti (vedi altra discussione) Sempre accesi e presenti, facile e intuitivi da usare, software a basso prezzo e molto software gratuito.

E Microsoft per prima e' nei guai, perche' non solo ha fallito a lanciare dispositivi mobili con Windows 7 per Natale, ma non si sa neppure quali siano i piani nel suo futuro. Se continua a ritardare, sempre piu' utenti cominceranno ad abituarsi a sistemi operativi sempre piu' leggere e "trasparenti", e difficilmente torneranno indietro a un sistema Windows. E ormai anche il mondo industriale si sta adeguando, nonostante Microsoft e i produttori dei PC si sbraccino a fare credere che i dispositivi mobili non siano fatti per lavoro. Insomma, Microsoft non solo potra' perdere la corsa nel mercato "domestico", ma sara' in pericolo anche in quello industriale.

Fonte:
Tablets Will Replace One In Three PCs, Study Says -- InformationWeek (http://www.informationweek.com/news/windows/microsoft_news/showArticle.jhtml?articleID=228800307)

Kirk
14-12-10, 01: 33
Il futuro utente inesperto e che non si intende di hardware nè di software tende a formarsi un'idea da fonti esterne:
- Pubblicità
- Amico/collega/parente esperto
- Amico/collega/parente che crede di essere esperto
- Contatti diretti con rivenditori

...Ora, in quali di questi casi (ovviamente non in senso assoluto), credi che il futuro utente abbia una visione valida della realtà?Secondo me solo nella seconda ipotesi ha la certezza.

Il presunto esperto a volte fa danni, cosi come certi rivenditori..la pubblicità beh..quella non è che informa granchè sull' uso di un pc, da qualche informazione spesso ingigantita perchè lo deve vendere. Parlo di classici pc, vero che ormai molti dispositivi sono quasi completamente automatizzati.

O.T.

Non amo particolarmente il termine "utonto"Scusami ma l' ho detto di riflesso poi io stesso mi sono definito tale, dunque lo intendevo scherzosamente, sappiamo bene che anche la parola ignorante in materia presuppone solo il "non conoscere una cosa", e non è un' offesa, ma molti non amano sentirselo dire per niente.. a me non da fastidio, io stesso mi definisco tale se non ne so niente su un certo argomento :eye

LadyHawke
14-12-10, 14: 33
Marco, riguardo alla possibilità di sostituire certi dispositivi portatili ai computer, perdonami ma credo ci sia ancora tanta strada da fare, almeno parlo per il mercato italiano :boh

Come cercavo di spiegare, in primis l'utente spesso non ha consapevolezza di ciò che gli occorre, poi pensa anche a cosa potrebbe servirgli in futuro, ignaro che poi la vita media di un PC è relativamente breve.
Nell'altra discussione metti anche avanti un fattore costi a favore dei dispositivi mobili... :triste ma come si fa quando un iPad costa minimo 500,00 euro e con il costo di un Macbook ci compri due portatili con Windows o 3 Netbook? (che è poi un parziale motivo per il quale certi prodotti non riescono a raggiungere la maggior parte della popolazione comune)
Non dico che non sia in crescita il mercato mobile, ma non credo per sostituzione, bensì per affiancamento: chi se lo può permettere ha un PC e un dispositivo mobile


Secondo me solo nella seconda ipotesi ha la certezza.
Sbagliato: Hai solo la certezza che quell'intento sia il più disinteressato, ma non per questo il più adatto: "chi ci capisce" è portato a pensare in grande...oh, non dico sia sbagliato, ma sai quante gloriose macchine ho visto invecchiare inutilizzate per anni se si esclude le quattro cosette che fanno tutti?


:bai

Kirk78
14-12-10, 15: 07
Non credo che la potenza e la versatilità di un fisso possa mai essere sostituita da un portatile. Se vuoi fare grafica o fare calcoli spinti o rendering video ci vuole una scheda grafica che può anche costare anche più di un notebook di ultima generazione. Ovvio è una mia ipotesi da (ex) utonto :bgg2

Visto che in quella (http://www.collectiontricks.it/forum/technews/Ct2700-avg-anche-gli-antivirus-sbagliano.html) discussione, digiamolo :bgg2, si era un po O.T. ho anche aperto questa (http://www.collectiontricks.it/forum/security/Ct2730-quale-antivirus-avete-e-ne-siete-soddisfatti.html) discussione / sondaggio sugli AV. Per adesso ho erroneamente non inserito la scelta multipla, ma ho chiesta di modificarmela se possibile.
:bai

Kirk
14-12-10, 16: 25
ma sai quante gloriose macchine ho visto invecchiare inutilizzate per anni se si esclude le quattro cosette che fanno tutti?
Non ho capito chi intendi tu.. forse parliamo di cose diverse, c'è l' inesperto del futuro soprattutto navigatore, chi vuole archiviare foto e stamparle a gogo, chi vuol farsi un sito, chi si scarica filmati ecc. ecc. , esigente chi?? L' inesperto o quello che aiuta??

E da chi dovrebbe essere consigliato? L' amico che si crede esperto ma non lo è meglio stia fuori dai piedi, e qui credo siam d'accordo, la pubblicità è troppo "interessata" per potergli dare una visione vicino alla realtà, e sui rivenditori ci sarebbe molto da dire, non sto qui a fare l' esempio di un amico che con 2 rivenditori ha toppato, spendendo un mucchio di soldi per 0 assistenza, e tutto questo perchè dovevano vendere il miglior hardware per uno che oltre brevi navigate piu' che altro voleva solo archiviare e stampare foto visto che ha l' hobby, e pensa che 1 rivenditore era anche un amico nostro prima di quei fatti..

Lasciam poi perder i rivenditori da supermercato..

Cioè visto che dici che e' sbagliato di la tua in proposito allora o facci capire meglio che intendi :ghgh

Per i dispositivi portatili, chi è spesso in giro farà anche bene ad averli, ma se al giorno d' oggi se luo' puo' permettere ha sicuramente ha casa anche un fisso o un portatile, anzi io sono per il fisso piuttosto che un notebook per i motivi già citati da voi.

Eres
14-12-10, 18: 09
Si vabbè i portatili saranno (forse) il futuro, ma vuoi mettere uno schermo da formichine da usare con la lente di ingrandimento con un iMac da 27" o un pc all in one da 23"/24"?! :ghgh :bai

MarcoStraf
14-12-10, 18: 52
A leggere i vostri interventi (grazie a tutti) mi sembra di tornare indietro nel tempo quando si diceva che i cellulari non avrebbero mai sostituito i telefoni, che i laptop non avrebbero mai sostituito i desktop e che l'uomo non sarebbe mai andato mai sulla luna. I smartphone di adesso hanno più potenza e memoria del glorioso Digital PDP 11 che nel '69 mandò i primi astronauti sulla superficie lunare.
Certo che i dispositivi mobili non sostituiranno mai TUTTE le funzioni di un desktop, ma di certo come si vede vanno le cose adesso (e dovete guardare come vanno al di fuori dell'Italia, il nostro paesello seguirà a ruota come ha sempre fatto) la gente ha capito che per certe cose un mobile è tutto quello di cui ha bisogno. Per adesso l'iPad costa 500 dollari perché non ha concorrenza, ma guardate cosa è successo all'iPod, all'inizio costava 400 dollari per 5 miseri GB di memoria (a disco) con un minuscolo schermo monocromatico.

LadyHawke
14-12-10, 22: 34
@ kirk

Guarda che siamo in linea praticamente su tutto :hap: è ovvio che il consiglio di un'amico che ne sa di più è quello che nella maggioranza dei casi sposta l'ago della bilancia, ma purtroppo spesso non rispecchia comunque le reali necessità dell'utente che sempre più spesso sono semplicemente quelle espresse da Marco; è normale che in casi diversi (editing, grafica, CAD, 3D) sono la prima a pensare a macchine "di tono" per non avere sorprese, ma quando vedo un foglietto scritto dal collega di turno con appuntato "quadcore, 6Gb, 1TB, video da 1GB (o anche 2 :shock) che servirà per navigare, per MSN, appuntare i conti di casa, classificare e vedere le fotografie e scaricare qualcosina, mi cadono le braccia...

Non stò dando o cercando una soluzione: analizzo semplicemente una situazione che, con le sue eccezioni, e quella più comune di un'utente alle prime armi.


@ MarcoStraf

E' normale che il mercato cambierà, come è stato per tutto, ma sai, noi siam quelli che arrivano dopo la musica :bgg2
Ci sono sempre barriere psicologiche riguardo ai cambiamenti; pensa solo da quanti anni avremmo a disposizione gratuitamente un Linux: ricordo che ci fu un periodo nel quale si parlava spesso (con rancore) dell'impossibiità di avere Notebook senza Windows.... ora che ci sono sai che non li vuole praticamente nessuno?

Hai mai provato a spiegare che sull'iPad non ci va Emule?
O che con il Mac non puoi usare il tuo (strapagato) programma di contabilità a meno che non installi una windows virtuale (e mentre parli gli vedi sgranare gli occhi nemmeno fossi un UFO?)
O ai più "temerari" che prima di brasare windows si accertino che la internet key, la stampante, il modem e la web cam siano supportati da Linux?

Cavoli non è colpa mia se MS ha permesso una pirateria tale da creare una dipendenza (perchè non mi dire che non avrebbe potuto evitarlo), o se Apple fa pagare le sue macchine a peso d'oro.
Ognuno ha sempre portato avanti una sua politica che in qualche modo ha spinto il mercato, vediamo cosa riescono a fare con la guerra dei mobile.


:bai

[EDIT] 500$??? Quando lo cambio ti faccio un bonifico e me lo mandi tu :lol:

Kirk
15-12-10, 07: 53
ma guardate cosa è successo all'iPod, all'inizio costava 400 dollari per 5 miseri GB di memoria (a disco) con un minuscolo schermo monocromatico.Pero' Marco, quand' è che abbassano il prezzo dei Mac?? Io già 3-4 anni fa ci guardavo, da un certo punto di vista ne ero affascinato, e pensavo allora (4-5 anni fa), al 2011, che calassero i prezzi e sensibilmente, come è stato per tutti gli altri aggeggi tecnologici.. ma i Mac valgono ancora come oro..
Non tutti se lo possono permettere, non è una parità di condizioni questa in base a ciò che ti viene dato, sistema migliore Ok ma che dovrebbe fare chi non ha grossi capitali a comprare un Mac? :boh

Eres
15-12-10, 08: 36
Ê già successo coi computer Mac, presto sucecderà anche con i tablet :asd:

Kirk78
15-12-10, 14: 16
Non tutti se lo possono permettere, non è una parità di condizioni questa in base a ciò che ti viene dato, sistema migliore Ok ma che dovrebbe fare chi non ha grossi capitali a comprare un Mac? :boh
Prendere un PC (fisso) con 4GB di ram e montarci su linux :ghgh
Anche il S.operativo dei mac è proprietario, mentre linux è pure open!
:bai

Kirk
15-12-10, 16: 34
Anche il S.operativo dei mac è proprietario, mentre linux è pure open!Si è diverso il discorso il MAc ha proprio una macchina diversa non è questione solo di sistema operativo.
Linux sarà pure open, pero' diciamo la verità, non credo molta gente paghi un sistema windows, almeno una oem all' acquisto di un pc c'è sempre.
Il discorso Linux ben venga, ma e' lo stesso che diceva Lady, quando l' hardware sarà completamente compatibile vedremo, ma io al momento non ho tempo da perdere per cercare soluzioni a destra e a sinistra se percaso non mi funzia la stampante o addirittura la scheda grafica non va bene :tap

Prendere un PC (fisso) con 4GB di ramCon 3 GbRam ho reso veloce anche Vista se è per quello.. non voglio fare l' anti-linuxiano, ma converrai, proprio parlando di futuri utenti inesperti, che qualche problemino in piu' ancora avrebbero con Linux a muovere i primi passi.

MarcoStraf
15-12-10, 17: 37
Amici miei, non trasformiamo anche questa discussione nella classica diatribia windows-mac-linux

Qui il discorso è molto diverso. Qui si parla della maggior parte degli utenti (e chiamateli pure utonti se volete) a cui non interessa assolutamente che sistema operativo stanno usando. Anzi, non vogliono neppure sapere (e a ragione) che stanno usando un sistema operativo. Quello a cui sono interessati sono solo applicazioni che devono usare, e non sono neppure applicazioni avanzate. Email, musica, video, foto, internet, acquisti, operazioni finanziarie, scrivere una lettera o un articolo. E questo non vale solo nel settore domestico, ma anche in quello lavorativo, dove la maggior parte degli impiegati (e qui io ne so qualcosa) usa solo una applicazione (per esempio un browser per connettersi a un database) e basta.

Per capire come si muove il mercato occorre uscire dal proprio guscio personale, e capire che gli utenti che seguono forum come questo non sono una rappresentanza valida dei consumatori di computer, ma solo una esigua minoranza.

Kirk
15-12-10, 18: 05
Qui si parla della maggior parte degli utenti (e chiamateli pure utonti se volete) a cui non interessa assolutamente che sistema operativo stanno usando. Anzi, non vogliono neppure sapere (e a ragione) che stanno usando un sistema operativoCerto, concordo su questo, ma è proprio quella la nota dolente al momento, soprattutto sui dispositivi mobili, Apple non ha concorrenza dopo i fallimenti Microsoft, vedremo se caleranno lo stesso i prezzi.

MarcoStraf
15-12-10, 20: 27
Non è vero che Apple non abbia concorrenza, negli smartphone è uno dei tanti sul mercato, e presto si vedranno altri tablet che saranno competitivi con Android, ma i costruttori devono seguire l'esempio Apple, la gente normale non sceglie un dispositivo a seconda del sistema operativo che gira, ma se funziona e sia facile da usare.
Che Microsoft stia dormendo in questo settore mi pare chiaro, loro spingono la gente a comprare desktop e laptop, Seven non è certo fatto per piccoli portatili.

wrongway
16-12-10, 10: 04
al momento nella mia cerchia familiare (quella che arriva fino agli zii/cugini - ovvero una ventina di persone) nessuno possiede un tablet e/o uno smartphone, però chi ha intenzione di acquistarne, li utilizzerà come dispositivi AND, non OR (vale a dire come "aggiuntivi", non "sostitutivi"), e comunque non sono una priorità

gli over50 per comunicare usano il telefono fisso e i cellulari; gli under50 i cellulari, gli sms, la videochiamata con la webcam e skype/oovoo - qualcuno di questi ultimi è iscritto a facebook, nessuno a twitter - gli over50 sanno cliccare col mouse su "Rispondi" quando arriva una videochiamata :lol: - niente emails: con quelle arrivano solo bollette e spam :mad:

non c'è una particolare necessità di navigare su internet al di fuori delle mura domestiche (tranne per chi lo fa sul lavoro) - chi lo fa saltuariamente col telefonino, più che una navigazione, intraprende una gimkana con annesse imprecazioni... :furious :ghgh

nelle abitazioni tutti quanti abbiamo l'adsl flat (con operatori diversi: tiscali, fastweb, alice, infostrada, teletu) e in tutte ci sono uno/più desktop/laptop (per lo più windows, qualcuno ha linux ma come os secondario, un imac, due macbook, un air) - uno ha con sé anche un notebook aziendale

sui computer non giochiamo, per quello abbiamo le piattaforme ludiche: PS3, Xbox 360, Wii, PSP, NDS (c'è chi le ha tutte :oo2 )

sui computer oltre a navigare (e a videochiamare) c'è chi fa forte uso del fotoritocco (Elements, PaintShop, Pixelmator), chi si monta i video (iMovie), chi crea/gestisce pagine web per amici/conoscenti (iWeb) - niente eBooks: chi legge è rimasto ancora al libro stampato su carta :leg:

come lo vedo il futuro prossimo venturo? touchscreen. rottamazione di tastiere, mouse, e degli attuali monitors... e un domani ancora più in là: via il touch ...punto il dito verso lo screen

Kirk78
16-12-10, 16: 48
Nei dispositivi portatili, quindi non necessariamente notebook o netbook, ci sono anche altri sistemi operativi: Android, Symbian, Palm OS, RIM BlackBerry OS, e altri; poi vedremo anche come si comporterà Chrome OS. Adesso solo MarcoStraf può chiedere un portatile con questo sistema in Beta per testarlo, così magari ci fa anche sapere. :oo2
:bai

Kirk
16-12-10, 17: 25
Palm OSNe presi uno anni fa, purtroppo me ne feci poco, solo foto video e appunti su di esso, chiamai il gestore telefonico 7 volte per configurare la connessione e dopo averlo dato anche a chi di palmari ne sapeva maggiormente, rinunciai.. nonostante al tempo avevo maggiori liquidi, mi e' rimasto sullo stomaco quell' acquisto, anche perche' poi persi la necessità di connettermi da fuori casa.

Premesso che con lo stesso gestore nel mio stesso paese, per i palmari con sistema windows con 2 click la connessione era bella che fatta, non ho mai capito il perche', le varie dritte datemi non funzionarono.

MarcoStraf
16-12-10, 19: 57
... come lo vedo il futuro prossimo venturo? touchscreen. rottamazione di tastiere, mouse, e degli attuali monitors...
Ti assicuro: nei primi mesi in cui usavo l'iPad tutte le volte che avevo davanti uno schermo cominciavo a passarci le dita sopra per fare scrollare le pagine.... adesso finalmente il mio cervello si e' adattato": se sotto c'e' una tastiera, non toccare lo schermo :)
Certo che dopo avere usato un touchscreen (che funzioni realmente, non gli obbrobbri di anni fa) e' difficile tornare indietro, tutto sembra arcano.

Kirk78
16-12-10, 20: 19
Ciao caro MarcoStraf :bai
Per caso hai chiesto il portatile con Chrome OS? Così magari ci fai un resoconto anche su quello? Sarebbe interessante proprio per i dispositivi portatile ... a quanto sembra.
:bai

wrongway
17-12-10, 09: 42
questo lo scrivevo ieri mattina:

al momento nella mia cerchia familiare (quella che arriva fino agli zii/cugini - ovvero una ventina di persone) nessuno possiede un tablet e/o uno smartphone, però chi ha intenzione di acquistarne, li utilizzerà come dispositivi AND, non OR (vale a dire come "aggiuntivi", non "sostitutivi"), e comunque non sono una priorità
ieri sera alle 20 mi videochiama mio fratello su oovoo per farmi vedere l'iPhone che aveva appena comprato :ghgh:ghgh

MarcoStraf
17-12-10, 16: 55
Chrome OS è un sistema operativo pensato per "the cloud", Che memorizza I dati usando un server in Internet, al momento Google ha annunciato una imminente uscita di laptop con chrome preinstallato, ma fino ad ora gli unici esemplari sono stati distribuiti a giornalisti del settore che non hanno scritto niente di entusiasmante a riguardo. L'unica nota che era interessante, booting in pochi secondi, ormai non interessa più di tanto visto che il macbook air è capace di fare altrettanto.
Ma è un altro discorso, anche se collegato.

Kirk78
17-12-10, 17: 25
So che chi risiede negli States può richiederne uno per fare il Beta di Chrome OS: ne sai nulla, oppure mi hanno informato male?

Armandillo
17-12-10, 17: 39
Riprendendo le osservazioni di Wrong:

- appassionato a tutto campo: si interessa al 100 % per qualsiasi oggetto tecnologicamente avanzato

- appassionato moderato (me :hap): approfondisce una sola cosa e per le altre mostra un interesse generale

- interessato semplice: si informa, legge e vorrebbe "fare" ma alla fine delega all'amico "tecnico"

- utente generico (la gran parte) : vuole la semplicita', la rapidita' senza porsi i perche' e i come...

- utonto: vuole possedere qualsiasi oggetto alla moda purche' si chatti !

Ecco, questa e' piu' o meno la mia visione di chi approccia alla tecnologia e quindi ne desumo che Marcostraf abbia ragione...il tempo e la corsa alla multimedialita' saranno senz'altro a favore di oggetti alla portata di tutti ma sofisticati al punto che solo gli "appassionati veri" o i tecnici ne avranno accesso :sisi

Restera' comunque una nicchia di volenterosi appassionati motivati in modi diversi che non si lasceranno influenzare e manterranno imperterriti il loro amato pc !!!

:bai

ARAGORN II
24-12-10, 17: 51
So che chi risiede negli States può richiederne uno per fare il Beta di Chrome OS: ne sai nulla, oppure mi hanno informato male?

Si si può richiedere da qua -> Pilot Program - Chrome OS (http://www.google.com/chromeos/pilot-program.html) :hap

La cosa sembra piuttosto invitante, peccato non abbiano proprio intenzione di spedire da noi.

:bai

Kirk78
24-12-10, 19: 33
Si si può richiedere da qua -> Pilot Program - Chrome OS (http://www.google.com/chromeos/pilot-program.html) :hap
La cosa sembra piuttosto invitante, peccato non abbiano proprio intenzione di spedire da noi.
:bai

Ciao e buone feste ARAGORN II :bai
Ecco dove lo avevo visto! MarcoStraf tu hai provato?
:l_santa2

MarcoStraf
24-12-10, 19: 43
No, perché sono pochissimi i computer disponibili in questo programma, e come requisito uno deve usarlo come computer principale, cosa che io non sono disposto fare. Nel lavoro ovviamente non posso, e poiché in ufficio passo già abbastanza tempo a provare i programmi che scriviamo noi, quando sono a casa sono ben poco disposto a provare programmi che hanno scritto altri :)

Kirk78
24-12-10, 19: 53
No, perché sono pochissimi i computer disponibili in questo programma, e come requisito uno deve usarlo come computer principale, cosa che io non sono disposto fare. Nel lavoro ovviamente non posso, e poiché in ufficio passo già abbastanza tempo a provare i programmi che scriviamo noi, quando sono a casa sono ben poco disposto a provare programmi che hanno scritto altri :)

Peccato, altrimenti avevamo un'autervole test su quel OS su dispositivo portatile. Ma poi come fanno a sapere che non lo usi come principale :boh? Vengono a casa una volta al mese a controllare :eye?

Buone feste MarcoStraf!
Jim :bai2

ARAGORN II
24-12-10, 21: 48
Ciao e buone feste ARAGORN II :bai
Ecco dove lo avevo visto! MarcoStraf tu hai provato?
:l_santa2

Grazie mille e buone feste anche a te!! :hap

Per quanto riguarda l'utilizzo credo che vadano "a fiducia", anche se penso sia (per loro) piuttosto semplice verificare quanto accessi ha effettuato un account tramite Chrome OS in un determinato periodo di tempo.

:bai